LasVegas con le sue mille ed una luce

Salve inguaribili viaggiatori,
la meta che volevo oggi segnalarvi è Las Vegas.

La città di Las Vegas non si può spiegare in due parole, Las Vegas la si deve vivere, si può scrivere di questa città all'infinito, descriverne ogni metro quadrato nel modo più dettagliato possibile, ma neanche questo riuscirebbe a farvi provare l’atmosfera da “luna-park” che si respira in questa città.

Per questo l'unico vero modo per “capire” questa città e tutto quello che le gira intorno è visitarla.

Las Vegas è una città unica al mondo, la classica “americanata” creata solo per far divertire le persone.
Una delle “meraviglie” di Las Vegas sono gli hotel che sono dislocati lungo il Las Vegas Boulevard, soprannominata 'la Strip' (la striscia) e nella zona Downtown.
Tutta la città è in concreto concentrata in queste due zone, alle cui estremità ci si ritrova immediatamente nel deserto.

Lo spettacolo della città dall'alto, è facilmente visibile dalla sommità della torre Eiffel dell'albergo Paris. Questo albergo è uno dei più recenti, ovviamente ispirato alla città francese, ripropone oltre alla torre, il teatro dell'Opera e l'arco di Trionfo.

Un altro albergo che si può vedere a Las Vegas è il Luxor, che rievoca il passato al tempo degli antichi egizi. Pezzo forte di questo albergo è la piramide, alla cui sommità è posto un faro che pare sia visibile addirittura dalla luna. Davanti alla piramide, all'ingresso dell'hotel, si può notare la sfinge (vedi foto a destra) perfettamente riprodotta. All'interno della piramide, oltre all'immancabile casino', si trovano anche numerose stanze, per accedere alle quali si deve usare "l'inclinator", la versione 'inclinata' del più comune 'elevator' (ascensore).

L’hotel Bellagio è un altro costoso albergo di Las Vegas, ispirato alla località sul lago di Como, e proprio un lago è il suo emblema.
Questo hotel è famoso per gli spettacoli delle fontane al suo interno che sono una delle maggiori attrazioni. Tutte le sere, ogni 15/20 minuti, il lago si anima di luci, getti d'acqua e note melodiose di canzoni italiane e arie cantate dai nostri Bocelli e Pavarotti. Inutile affermare che essendo uno spettacolo gratuito è sempre pieno di turisti.
Vicino al Bellagio si trova un altro hotel il New York New York, che attrae la sua attenzione per una enorme statua della libertà posta accanto ad una piccola ma certo veloce montagna russa.

Ovviamente non sono solo questi gli alberghi famosi di Las Vegas, infatti ci sono anche il Caesar's Palace (antica Roma) (vedi foto a sinistra), il Treasure Island (l'isola del tesoro, dove vi consiglio di assistere alla battaglia tra corsari), il MGM (quella del leone), l'Excalibur (mago Merlino e re Artù), il Mandalay Bay (stile tropicale), e tanti altri ancora.

Vi consiglio di fare un giro lungo la “strip” di sera, quando Las Vegas dà il meglio di se; assisterete ad uno spettacolo ineguagliabile di luci al neon che si accendono e si spengono.

Per girare Las Vegas non è strettamente necessario l'uso dell'auto, bastano i taxi e i pullman ed in ogni caso tutti gli alberghi sono raggiungibili a piedi. Oltretutto, alcuni collegamenti tra un albergo e l'altro sono facilitati da tapis roulant o monorotaie iperveloci, come quello tra Excalibur, Luxor e Mandalay Bay.

Ogni albergo, ha al suo interno, un casino'. La struttura dei casino' è praticamente identica per tutti: uno spazio immenso, con slot machine ovunque lungo il perimetro della 'sala', altri slot più al centro e, in mezzo al continuo 'tintinnio' delle monete vinte dalle macchinette, si snoda il 'serpentone' dei tavoli da gioco, dai più classici del Black Jack e Roulette, ai più chiassosi del Craps.

Ogni tavolo ha un “cartello” con l'indicazione della giocata minima relativa. Il che significa che ci sono tavoli in cui si può puntare da 1 dollaro in su, quindi ricordatevi di leggere la puntata prima di sedervi al tavolo, per evitare brutte sorprese.

Ci sono anche aree dedicate a slot machine da 10 dollari in su e queste sono facilmente riconoscibili in quanto spesso non vedrete nessuno a giocare, se non qualche rara persona che tenta il tutto per tutto. (chissà quante persone si sono rovinate in questa città).

E se dopo aver girato per Las Vegas vi venisse un pò di fame? Niente problema, perchè a Las Vegas, per quanto riguarda il cibo, direi che c'è l'imbarazzo della scelta. Ogni albergo ha diversi ristoranti tra i quali scegliere e rappresentano tutte le “cucine internazionali” possibili ed immaginabili.

Il bello è che tutti i ristoranti sono accessibili a chiunque, a prescindere dall'albergo nel quale si alloggia, basta dire che si è dei “players” ovvero dei giocatori.

 

Una cosa bella di Las Vegas è il Buffet che qui è un istituzione.
Ogni albergo offre un proprio ristorante a Buffet 'all-you-can-eat', che significa che si paga un prezzo fisso e si mangia la quantità di cibo che si vuole.

Dopo una breve fila si entra in una grande stanza con centinaia di tavoli, vi sarà assegnato un tavolo per voi (qui si fa sempre la fila ed il tavolo vi è assegnato dal cameriere, non è come da noi un arrembaggio) e poi potrete alzarvi ed andare nelle varie zone (qui le chiamano stazioni) ognuna con una cucina diversa.

Di solito le stazioni sono: stazione con i “gioielli del mare” (ostriche, gamberi chele di granchio e salmone), una stazione per le insalate, una di cucina italiana (buona) una con grigliate miste, una di cucina asiatica (cinese e giapponese), una di cucina dell’Europa dell’est (buona e varia) ed una di cucina messicana. Per terminare una stazione di dolci.
La varietà del cibo è enorme e la qualità è ottima.

Alla prossima meta.
inguaribile.viaggiatore(at)yahoo.it

SCHEDA TECNICA LAS VEGAS (NV)

Per ulteriori informazioni:
Ambasciata Usa in Italia
Via Veneto, 119/A - 00187 Roma
Tel. 06/46741 Fax 06/46742356

Las Vegas Visitor Information Center
3150 Paradise RoadLas Vegas, NV 89109-9096

Siti Web:
Las Vegas Visitor Information Center: www.visitlasvegas.com (In inglese e Spagnolo)
Sito dell’ambasciata USA in Italia: www.usembassy.it

Come si raggiunge:
Non esistono voli di linea diretti dall’Italia a Las Vegas.
E’ però raggiungibile dai principali aeroporti italiani con uno scalo a New York o Chicago.

Ambasciata:
Sede dell'Ambasciata d'Italia negli USA
1601, Fuller St. N.W.Washington, DC 20009
Tel. 001202-3285500/1/2/3/4 - Fax 3285593 e 4832187
Web www.ambwashingtondc.esteri.it

Consolato Generale d’Italia a LOS ANGELES
12400 Wilshire Blvd., Suite 300
Los Angeles, CA 90025
Tel.: (310) 820-0622 - (310) 826-6207 Fax: (310) 820-0727
Web: www.conslosangeles.esteri.it
E-mail: consolato.losangeles@esteri.it

LAS VEGAS (NV) - Vice Consolato Onorario
3084 Red Arrow Dr.
Las Vegas, NV 89135
Tel: (702) 538-5162
Fax (702) 801-0495
e-mail: montivegas@aol.com

Documenti:
Per i cittadini italiani serve il passaporto valido la cui durata copre l’intera durata del soggiorno.
Per recarsi negli Stati Uniti d’America senza necessità di visto, usufruendo del programma “Visa Waiver Program - Viaggio senza Visto”, sono validi i seguenti passaporti:
- passaporto a lettura ottica rilasciato o rinnovato prima del 26 ottobre 2005
- passaporto con foto digitale rilasciato fra il 26 ottobre 2005 e il 26 ottobre 2006
- passaporto elettronico emesso a partire dal 26 ottobre 2006.
Per tutti gli altri casi è necessario farsi rilasciare il visto

Fuso orario: 8 ore in meno rispetto all'Italia.

Voltaggio energia elettrica: Corrente elettrica a 110 volt con spine di tipo americano, per cui è necessario munirsi di un adattatore.
Valuta: Dollaro americano 1USD = 0,78 EURO circa
Vaccinazioni obbligatorie: Nessuna vaccinazione obbligatoria.
Periodo consigliato: Tutto l’anno.