Chimney Cake
Chimney Cake

CHIMNEY CAKE

Cari Inguaribili Viaggiatori,
come sapete bene, non si scopre del tutto un Paese se non si assaporano i piatti tipici. Ecco allora la parte dedicata al food del mio tour in Romania, nella regione della Covasna.

La prima cosa che ho assaggiato quando sono arrivato in hotel è stata la palinka, bevanda alcolica tradizionale del Paese. Questo tipo di brandy viene distillato principalmente dalle prugne, ma anche da ciliegie, pere e mele. Il gusto è molto forte e non adatto a tutti. I rumeni lo bevono in tutti i momenti della giornata, accompagnato magari da una fetta di pane con cipolla cruda e bacon croccante, come ci hanno fatto assaggiare dal fabbro il primo giorno.

Passando al cibo, il piatto per eccellenza della Romania è il gulash. La ricetta ha origini medievali e proviene dall’Ungheria. Il gulash è una zuppa preparata con carne di manzo, cipolle, peperoni, paprica, alloro, vino bianco e aceto. A noi è stato preparato come da tradizione, quindi cotto in un calderone sul fuoco, all’aperto, e girato per molte ore con un grande cucchiaio di legno. Dovevamo gustarlo proprio intorno al fuoco, ma l’aria di quella sera era troppo fredda, così siamo andati nella sala da pranzo del Daniel Castle Hotel.

Parlando proprio di zuppe, in Romania sono la prima portata di ogni pasto, un po’ come la pasta per noi italiani. La preparano semplice con le verdure o accompagnata da carne a pezzi. Altro modo per gustare una loro zuppa è anche il brodo con pezzi di carne, verdure e spaghettini, come ci hanno fatto assaggiare al ristorante Invino.

Ma il piatto che ho amato di più è stata la chimney cake. Siamo stati anche al festival dedicato a questo dolce. In quell’occasione, tre chef hanno decretato il dolce più buono delle diverse bancarelle che gareggiavano. Questa tipica torta viene cotta su uno spiedo cilindrico che ruota lentamente sul fuoco.
L’impasto è molto semplice: farina, latte, burro, zucchero, uova e lievito. Bisogna lavorarlo molte ore, come se fosse pasta per pizza e lasciarlo poi lievitare. La particolarità però sta nell’attrezzo che viene utilizzato per la cottura. Una specie di mattarello cosparso di zucchero di canna, che crea così quella glassa tanto buona e croccante quando il dolce è pronto.
La Chimney Cake può essere semplice o riempita con cioccolato. Davvero buonissima!

Con la Chimney Cake termina il racconto del mio viaggio nella regione della Covasna, mentre se volete leggere la prima parte del viaggio, non vi resta che andare all'articolo: www.inguaribileviaggiatore.it/covasna/

L'inguaribile viaggiatrice Melania Guarda Ceccoli
inguaribile.viaggiatore(at)yahoo.it

SCHEDA TECNICA CHIMNEY CAKE - ROMANIA

Per ulteriori informazioni:
AMBASCIATA DI ROMANIA nella Repubblica italiana
Via Nicolo Tartaglia 36, 00197 ROMA
Telefono: (+39) 06.808.45.29; 06.807.88.07 Fax: (+39) 06.808.49.95
E-mail: roma.secretariat@mae.ro

Siti Web:
Ambasciata di Romania: www.roma.mae.ro
Visit Covasna: www.visitcovasna.com

Come si raggiunge:
In aereo:
La regione di Cosvana, non ha un aereoporto, per questo motivo, bisogna utilizzare l’aeroporto di Bucarest o di Cluj Napoca e poi raggiungere Cosvana tramite autobus o macchina.
Distanze = Roma 1.964Km, Milano 1.708Km, Venezia 1.,452 Km
Ambasciata:
Ambasciata d'Italia a Bucarest
Strada Henri Coanda, 9 - Sector 1 Bucarest - Romania
Tel: +40 21 3052100 - Fax: +40 21 3120422
Email: segreteria@ambitalia.ro
Sito internet: www.ambbucarest.esteri.it

Documenti: La Romania fa parte dell’UE ma non dell'area Schengen e quindi per i cittadini italiani serve la carta d’identità valida per l’espatrio o il passaporto
Fuso orario: UTC+ 2 Ovvero + 1 ora rispetto all’Italia
Voltaggio energia elettrica: 220V/50Hz con prese elettriche tipo C o F come quelle usate anche in Italia
Valuta: L’unità monetaria è il Leu romeno (RON) 1 RON = 0,22 EURO - 1 Euro = 4,59 RON
Vaccinazioni obbligatorie: Nessuna.
Periodo consigliato: Tutto l’anno.