Terre del grappa - Asolo

Terre del grappa - Asolo

Terre del grappa - Asolo

Terre del grappa - Asolo

Salve Inguaribili viaggiatori,

oggi vi porto a spasso nella “gioiosa marca” trevigiana tra dolci colline coltivate a vigneti, antiche ville venete e cittadine permeate di storia.

La nostra avventura inizia tra le vie di Asolo, definita da Carducci la città dei cento orizzonti per l’invidiabile posizione di dominanza sul territorio circostante. Asolo è racchiusa dalle antiche mura che si diramano dalla Rocca, una fortezza del XII° secolo, che conserva intatta ancor ‘oggi testimonianze della millenaria storia e dei numerosi personaggi illustri che l’hanno visitata.

I primi insediamenti risalgono all’epoca preistorica e al tempo delle genti Venete, ma la vera crescita ebbe inizio in epoca romana, si possono trovare tracce di questi insediamenti in una sezione dedicata del Museo Civico. Nei secoli a venire conobbe l’egemonia di diverse nobili famiglie (Tempesta, Ezzelini, da Camino, Scaligeri, Carraresi) fino all’avvento dell’epoca veneziana.

Terre del grappa - Asolo
Terre del grappa - Asolo

Asolo e Venezia a partire dalla fine del ‘300 fino alla caduta della Serenissima un legame molto stretto e figura di grande rilevanza fu Caterina Cornaro, ex regina di Cipro, che diede vita ad una sfarzosa corte rinascimentale di artisti, letterati e poeti.

Per la nostra passeggiata abbiamo scelto un tema insolito, ovvero, sulle tracce delle grandi donne di Asolo.

Furono soprattutto tre le donne ad instaurare un forte legame con la città, ovvero la già citata Caterina Cornaro, la grande attrice Eleonora Duse, e una intraprendente e anticonformista viaggiatrice, Freya Stark.

La fortezza del Castello fu dimora della regina di Cipro, esiliata ad Asolo dal 1489, e luogo d’incontro di artisti ed illustri personaggi, quali ad esempio Pietro Bembo.

Tra i palazzi storici della cittadina vi è la casa scelta da Eleonora Duse, la divina attrice

Terre del grappa - Asolo
Terre del grappa - Asolo

di teatro, nonché musa di Gabriele D’Annunzio, in cui soleva riposarsi dalle fatiche del palcoscenico.

Freya Stark, esploratrice, scrittrice, fotografa, donna fortemente anticonformista e dalla lunga vita (si spense proprio nella sua villa asolana all’età di cento anni) elesse Asolo come meta privilegiata per il ritorno dai suoi avventurosi viaggi in oriente. La sua dimora con l’incantevole giardino è visitabile su appuntamento.

Per maggiori informazioni su come visitare le terre del Grappa, vi invito a visitare: www.discoveringveneto.com

La narrazione della mia esperienza nelle terre del Grappa, continua nella pagina : Villa Barbaro nelle terre del Grappa

A presto
inguaribile.viaggiatore(at)yahoo.it

Terre del grappa - Asolo