Segesta, con l'imponente tempio di perfetta architettura greco-sicula

Segesta - Il tempio ed il teatro

Segesta - Il tempio ed il teatro

Visitare il Tempio di Segesta

Assolutamente da non perdere in ogni viaggio in Sicilia, l'antico tempio greco e l'anfiteatro romano di Segesta sono mozzafiato. La nostra guida ha tutte le informazioni che devi sapere su come visitare questo meraviglioso sito archeologico.

Il Tempio di Segesta Sicilia

  • Segesta fu una delle maggiori città degli Elimi, uno dei tre popoli indigeni della Sicilia.
  • Quando Segesta raggiunse l'apice della sua ricchezza e potenza nel V secolo aC, controllava una delle zecche più importanti della regione e presentava un enorme mercato che attirava commercianti da tutta Europa.
  • Segesta era culturalmente greca e alleata di Atene nel V secolo aC.
  • Il tempio dorico fu inizialmente costruito ai piedi del Monte Barbaro intorno al 417 aC, all'epoca in cui la Sicilia era coinvolta nei conflitti internazionali tra Atene, Sparta e Cartagine. Il Tempio di Segesta rappresenta la città antica alla fine del suo zenit.
  • Il tempio non fu mai terminato. Questo è noto perché le 36 colonne doriche sono di finitura grezza perché non erano “scanalate” e non c'è nemmeno un tetto.
  • L'originaria città di Segesta si trovava in cima al monte Barbaro, dove si trova anche l'anfiteatro.
  • Sorprendentemente, Segesta non è un sito del patrimonio mondiale dell'UNESCO. Sono sette i siti UNESCO in Sicilia, sono l'Etna; l'area archeologica di Agrigento e la Valle dei Templi; Villa Romana del Casale; Isole Eolie (Isole Eolie); le città tardo barocche del Val di Noto; Siracusa e le Necropoli rupestri di Pantalica e Palermo arabo-normanna e le Chiese Cattedrale di Cefalù e Monreale.

Raggiungere Segesta con i trasporti pubblici

I trasporti pubblici per Segesta sono molto limitati e ti consigliamo di controllare online prima di fare il tuo programma.

C'è un autobus per Segesta da Via Balsamo vicino alla stazione ferroviaria di Palermo. Questo servizio è attivo dal lunedì al sabato da aprile a ottobre. Gli autobus circolano solo il lunedì da novembre a marzo.

Se soggiornate nella Sicilia occidentale, Palermo o Trapani, il modo ottimale per visitarla è un tour di un giorno, che può anche portare nella vicina storica città di montagna di Erice e nelle affascinanti saline di Trapani.

Raggiungere Segesta in auto

Se sei in viaggio in Sicilia, la visita di questo parco archeologico è una tappa obbligata del tuo itinerario come uno dei templi meglio conservati d'Europa, se non del mondo.

L'uscita Segesta è chiaramente segnalata dall'autostrada A29D tra Trapani (32 km a ovest) e Palermo (76 km a est). Il parcheggio è a due minuti da questa uscita.

Parcheggiare a Segesta

Non è più possibile parcheggiare ai piedi del tempio. Questo perché il Parco Archeologico che gestisce il sito, riconosce che i fumi dei veicoli così vicini alle rovine avranno un effetto a lungo termine sulla loro sostenibilità.

All'uscita dall'autostrada verrai indirizzato al parcheggio ufficiale per il parco archeologico. Da qui, puoi prendere un bus navetta per l'ingresso principale. Il cartello dice che è a 12 km di distanza, ma hanno perso il punto decimale... in realtà è a 1,2 km di distanza! Gli autobus partono ogni 15 minuti circa.

Parcheggiare e prendere la navetta costa 5€ per l'auto, 7€ per il camper e 3€ per la moto. Questo ti copre per l'intera giornata. Puoi anche pernottare in camper al costo di 12€, dandoti un vantaggio al mattino!

L'orario migliore per arrivarci è intorno alle 8:45 per prendere la prima navetta alle 9:00. Fare questo ti darà alcuni preziosi minuti di pace quando arriverai al tempio.

Non essere tentato di parcheggiare lungo la strada o in qualsiasi altro posto diverso da qui... molto probabilmente verrai multato e andrai avanti.

Quando visitare Segesta

Il parco archeologico di Segesta è aperto tutto l'anno. Visita a maggio e giugno per splendidi fiori selvatici e in estate per lussureggianti prati verdi intorno al sito. L'inverno può essere freddo, ma sarà sicuramente più tranquillo e pacifico.

Gli orari di apertura di Segesta sono:

  • Dal 27 marzo al 30 settembre: dalle 9:00 alle 19:00
  • Dal 1° al 31 ottobre: ​​dalle 9:00 alle 18:00
  • Dal 1° novembre al 28 febbraio, dalle 9:00 alle 17:00
  • Dal 1 al 26 marzo: dalle 9:00 alle 18:00

L'ultimo ingresso è un'ora prima della chiusura.

Come visitare il parco archeologico

L'autobus ti depositerà all'ingresso principale dove farai la coda per un altro biglietto. Il costo dell'ingresso è di 6€ e 3€ per bambini e ridotto (unica riduzione per i cittadini UE under 25).

Si parte da qui con una breve (cinque minuti) camminata in salita fino al tempio. Non puoi più entrare nel tempio come facevi dieci anni fa. Tuttavia, puoi fare tutto il giro per guardare l'architettura dettagliata della struttura e meravigliarti che gli antichi greci siano stati in grado di costruire un edificio così sublime e bello.

Avrai bisogno di almeno un'ora per ammirare l'architettura, scattare foto e immergerti nell'atmosfera tranquilla (almeno in qualsiasi momento prima delle 11:00). Dopo questo, il sito diventa affollato di escursionisti e i percorsi intorno al tempio possono diventare affollati.

Da qui, torna alla biglietteria per la strada abbastanza nuova e in salita verso l'anfiteatro romano in cima al monte Barbaro. È del tutto possibile prendere il sentiero (una camminata veloce di 30 minuti) attraverso fiori selvatici ed erbe e con viste spettacolari del tempio.

Puoi anche prendere un piccolo bus navetta per € 0,50 in più, che impiega circa cinque minuti. Forse prendi la navetta su e scendi perché non vuoi perderti i panorami, che sono tra i migliori della Sicilia.

L'esperienza di Segesta

Segesta è un luogo magico e il nostro sito greco antico preferito in Sicilia. L'ambientazione tra lussureggianti colline, con viste lontane sul mare e sulle montagne è la perfezione. I campi circostanti, con i loro esatti filari di ulivi e viti verde argento sono archetipici italiani e si aggiungono all'atmosfera del sito.

L'architettura sia del tempio che dell'anfiteatro è mozzafiato. Il tempio è particolarmente interessante per la sua natura incompiuta e complessità. È sorprendente che sia sopravvissuto così intatto, dato che fino a pochi anni fa i visitatori potevano passeggiare all'interno e intorno alle colonne.

SCHEDA TECNICA SEGESTA

Per ulteriori informazioni:

Azienda Provinciale Turismo
Via San F.sco D'Assisi, 27 Trapani
Tel. 0923/545511 fax 0923/29430

Siti Web:

Sito Provincia di Trapani dedicato al turismo: www.turismo.trapani.it

Come si raggiunge:

 

In auto:

Autostrada A29 (Palermo-Trapani)

Uscita Segesta

In treno:

linea Palermo-Trapani

stazione Calatafimi

Distanze

Roma 1000 Km, Milano 1545 Km, Venezia 1503 Km (fonte google Maps)

Periodo consigliato:

Tutto l’anno