San Gregorio Armeno presepi: il regno della fantasia

San Gregorio Armeno presepi: il regno della fantasia

San Gregorio Armeno presepi: il regno della fantasia

Salve inguaribili viaggiatori,
la meta che volevo oggi segnalarvi è la via particolare di Napoli famosa per i presepi.

Le feste natalizie ci offrono sempre il meglio delle città italiane e straniere: ogni angolo si illumina e nell'aria si respira un'atmosfera unica, quasi magica.

Napoli è certamente una di queste città che è già raggiante durante tutto l'anno, però nel periodo di Natale, soprattutto nella sua strada più famosa che prendere corpo ed anima e diviene il regno delle feste e dei presepi: San Gregorio Armeno.

Questa piccola strada del centro storico della città era un tempo fulcro della vecchia Napoli di epoca greca e non a caso all'inizio della via vi sono due delle entrate per le quali si accede all'antica città sotterranea.

San Gregorio Armeno presepi rappresenta il cuore dell'arte dei presepi napoletana, il luogo dove il presepe è divenuto famoso in una veste assolutamente personale, scaturita dalla fantasia e dall'estro artistico dei maestri pastorai che da generazioni lavorano alacremente nelle loro botteghe.

Gli inguaribili viaggiatori, sanno che a San Gregorio Armeno presepi è di casa la fantasia napoletana e la tradizione: infatti sui presepi non vi sono soltanto i soliti pastorelli da Cicci Bacco in poi, ma anche numerosi personaggi attuali, che si mescolano al sacro con una nota di ironia.

Non sarà infatti difficile riuscire a trovare, di fianco alla statuina di un ovvissimo San Giuseppe, quella di qualche capo di Stato salito agli onori (o disonori) della cronaca, oppure di qualche stella del cinema o della tv.

A San Gregorio Armeno presepi tutto fa arte, anche se poi sul presepi, quelli veraci napoletani, non ci sono tutti questi personaggi, ma si prediligono i classici pastori, lasciando ai turisti il vezzo dell'eccentricità di un souvenir che porteranno sempre nel cuore.

Naturalmente Napoli non è solo San Gregorio Armeno presepi, ma questa via racchiude in sé una poliedricità di volti e di creazioni, a metà fra l'arte pura, quella dei palazzi, delle pitture e delle chiese barocche, mista a quella più sana, ossia l'arte di arrangiarsi.

Alla prossima meta.
inguaribile.viaggiatore(at)yahoo.it

 

SCHEDA TECNICA SAN GREGORIO ARMENO PRESEPI

Per ulteriori informazioni:
Azienda Autonoma di Soggiorno, Cura e Turismo di Napoli
Via San Carlo, 9 - tel 081.402394
80100 Napoli
oppure
Piazza del Gesù - tel 081.5512701
80100 Napoli
Email: info@inaples.it

Siti Web:
Azienda Autonoma di Soggiorno, Cura e Turismo di Napoli: www.inaples.it

Come si raggiunge:
In aereo:
L'Aeroporto Internazionale di Napoli Capodichino è collegato con i principali aeroporti italiani, europei ed internazionali.
In auto:
Napoli è raggiungibile tramite le seguenti autostrade:
A1 (autostrada del sole) da Milano
A3 da Salerno - Reggio Calabria
A16 da Avellino e Benevento
A14 - A16 da Bari
In treno:
Napoli è facilmente raggiungibile in treno da ogni parte d’Italia. Esistono 3 stazioni, ma la principale è la Stazione Centrale in Piazza Garibaldi.
In nave:
Napoli è raggiungibile anche via nave. Quotidianamente partono traghetti che la collegano con: Catania, Palermo, Cagliari, Capri, Ischia, Procida, le isole Eolie, le isole Egadi e le isole Pontine

Distanze: Roma 226 Km, Milano 774 Km, Venezia 732 Km
Periodo consigliato: Tutto l’anno.