Risorgi-Menti
Con “Risorgi-Menti” arriva la primavera del Museo Irpino

Con “Risorgi-Menti” arriva la primavera del Museo Irpino

Risorgi-Menti: I primi appuntamenti tra aprile e maggio

Torna aprile e ripartono i nuovi appuntamenti stagionali del Museo Irpino. Tra aprile e maggio avremo “Risorgi-Menti”, gioco di parole che indica una kermesse che si terrà tra aprile e maggio.

Risorgi-Menti è il nuovo e speciale programma di attività primaverili del Museo Irpino di Avellino, la cui sezione Risorgimentale, sempre all’interno dell’ex Carcere Borbonico, al centro di Avellino, ospita diversi appuntamenti inediti dal 7 aprile al 26 maggio, ognuno in occasione delle aperture straordinarie del sabato mattina.

Risorgi-Menti è una delle numerose attività di valorizzazione del patrimonio del Museo Irpino curate da Mediateur e promosse dalla Provincia di Avellino che, attraverso programmi educativi, eventi tematici, progetti scientifici e azioni didattiche, continuano da anni nel coinvolgimento di pubblici diversi, nella sperimentazione di nuovi linguaggi e nella creazione di un’offerta culturale in linea con quella dei principali musei moderni.

Tutto parte dal gioco di parole creato attorno al nome del periodo storico nel quale il museo si identifica e dai molteplici significati, originali e a tratti ironici, che esso ispira. Nascono, così, delle riletture inedite delle collezioni del museo, degli spazi del Carcere borbonico e della storia d’Italia, sviluppate all’interno di cinque iniziative che riescono a unire, fondendo angoli di visione diversi, discipline orientali e ricerca interiore, psicologia e cultura giovanile, in una kermesse fatta di visite, conversazioni, performance, degustazioni, giochi a tema e meditazioni. Questi sono i prossimi due appuntamenti

Mental coaching nella Storia

Sabato 14 aprile e sabato 12 maggio, alle ore 11.00, due occasioni per far “risorgere” il nostro stato d’animo, imparando a gestire lo stress e le emozioni, e a sviluppare al meglio le competenze professionali e personali grazie alla disciplina del mental coaching, nata negli Stati Uniti tra gli anni ‘50 e ‘60 del secolo scorso. Un allenamento mentale condotto nelle sale del museo, per imparare a usare al meglio l’immaginazione, a superare le difficoltà e a risolvere i conflitti, gestire il tempo e raggiungere gli obiettivi.

Ingresso libero - A cura della mental coach Antonella Russoniello

Cervelloni in gara sulla Storia d’Italia

Nella settimana dal 17 al 21 aprile le scuole medie della provincia irpina si sfidano al museo con un gioco a squadre basato su quiz, gare di memoria e prove di abilità mentali. Dopo un’attenta visita guidata alle collezioni risorgimentali, le classi competono a suon di risposte esatte sugli eventi e sui personaggi della Storia dell’Unità nazionale.

L'inguaribile viaggiatore Modestino Picariello
inguaribile.viaggiatore(at)yahoo.it

 

 

.