Relais il cantico della natura di Montesperello
Relais il cantico della natura di Montesperello

Relais il cantico della natura di Montesperello

Salve Inguaribili Viaggiatori
non so se capiti anche a voi che quando le vacanze estive sono un ricordo e quelle invernali un miraggio si cominci ad avere il desiderio di fermarsi qualche giorno per ricaricarsi. Noi quest’anno abbiamo scelto di goderci quattro giorni in Umbria, regione che amiamo particolarmente per i suoi borghi e per i colori accesi dei paesaggi autunnali.

Abbiamo scelto come ‘buen reitro’ il relais Il cantico della natura di Montesperello, una struttura, con una spettacolare vista sul lago Trasimeno, circondata dal grigio-verde di uno degli oliveti più antichi del lago e dal verde del bosco di pini, secolari castagni colorato dai rossi corbezzoli e dal viola dei ciclamini selvatici che conferiscono il loro tenue profumo nell’aria.

Il relais Il cantico della natura di Montesperello si trova, alla fine di una strada sterrata ma facilmente percorribile, di fronte ad un antico casale e annessa casina di caccia, magistralmente ristrutturati e preservati nelle peculiari caratteristiche di luogo di “campagna” di circa trecentocinquant’anni.
Ci ha particolarmente colpito l’attenzione e l’amore che la famiglia Micci, attuali proprietari del relais Il cantico della natura di Montesperello, hanno dedicato al recupero della struttura coniugando l’utilizzo di materiali originali e il rispetto per la storia di coloro che hanno vissuto la proprietà nel tempo precedente con i più moderni concetti di bioarchitettura e bioedilizia.

Le dodici stanze del relais Il cantico della natura di Montesperello sono identificate con il nome di un mese dell’anno, a ribadire quanto l’armonia tra luogo, natura ed abitanti sia uno degli aspetti fondamentali per la vita dell’uomo e per il giusto riposo che si cerca in vacanza. Ogni particolare è curato e pensato per accogliere l’ospite, come un tenero cuore di petali di rose rosse sul letto e una ricca scelta di tisane per la buonanotte.
La struttura è adatta ad accogliere sia le famiglie, molto belle le family suite, composte da due ambienti di cui uno arredato con mobili a tema per i bambini, ma soprattutto ideale per vivere un romantico week end d’amore.

Ci piacerebbe decisamente passare un San Valentino nell’ecosuite astrale, accoccolati sul letto rotondo guardando le stelle dalle grandi finestre, prendere un aperitivo a bordo piscina ammirando il tramonto sul lago Trasimeno e concludendo la giornata con una rilassante sessione in esclusiva nella attrezzata spa o magari godendo di un piacevole massaggio direttamente in camera.

Una menzione particolare al ristorante del relais Il cantico della natura di Montesperello, una sala intima, dove cenare a lume di candela coccolati dal personale di sala gentilissimo e molto attento, che propone piatti sfiziosi con prodotti biologici del territorio e dagli abbinamenti ben calibrati. Ho particolarmente apprezzato un antipasto semplice e tutto sommato “povero” ma ricco di sapore, ovvero una vellutata di ceci con crostini di pane e cicoria con una nota piccante e un filo di ottimo olio; oppure dei cappellacci di magro adagiati su crema di zucca con prosciutto croccante.

Le proposte per la colazione spaziano dal salato (eccezionali i salumi locali con la torta al testo) al dolce con brioches e torte dal sapore casalingo, nonché diversi tipi di marmellate e mieli biologici. Inoltre per la prima volta abbiamo trovato un intero favo a disposizione per l’assaggio, esperienza gustativa davvero particolare ma estremamente piacevole.

L’unico rammarico del lungo week end umbro è stata l’eccessiva brevità!

Per maggiori informazioni sul Relais il cantico della natura di Montesperello, il loro sito internet è: www.ilcanticodellanatura.it

Alcune fotografie del relais il cantico della natura di Montesperello

Relais il cantico della natura di Montesperello Relais il cantico della natura di Montesperello
Relais il cantico della natura di MontesperelloRelais il cantico della natura di Montesperello