Monte Bondone

Monte Bondone

Salve inguaribili viaggiatori,
sognate di vivere in un vero paradiso terrestre o semplicemente di trascorrere qualche giorno a contatto con la natura più selvaggia e incontaminata? Una vacanza in montagna sul Monte Bondone è senz’altro quello che fa per voi: un viaggio alla scoperta di prati verdi sconfinati e laghi dalle acque cristalline, un’occasione unica per vedere da vicino le montagne in tutta la loro imponenza.

Aria pura, attività all’aria aperta e panorami mozzafiato sono solo alcune delle sorprese che questi luoghi da cartolina hanno in serbo per voi.

L’incanto della neve tra sport e divertimento

Il Bondone occupa il settore occidentale delle montagne del Trentino. Il massiccio è circondato dalla gola del torrente Vela (a nord), dalla valle dei Laghi e dal fiume Sarca (a ovest) e dalla valle dell’Adige (a est), mentre la parte centrale è occupata dall’altopiano delle Viote, una regione pianeggiante delimitata da quattro vette principali. Accanto al monte Palon, che domina la città di Trento, sorgono monte Cornetto, Doss d'Abramo e Cima Verde, che a loro volta danno origine alla Riserva naturale integrale delle Tre Cime del Monte Bondone.

La zona è da sempre riconosciuta come una delle aree sciistiche meglio attrezzate dell’intero arco alpino, grazie soprattutto ai chilometri di piste perfettamente innevate per gran parte dell’anno. I tracciati per il fondo e la discesa sono adatti ai più esperti ma anche a chi indossa gli sci per la prima volta.
I percorsi più battuti sono Cordela, Lavaman, Diagonale Montesel e Gran Pista, quest’ultima collegata dalla caratteristica seggiovia Rocce Rosse: un moderno impianto di risalita in grado di arrampicarsi per oltre 800 metri in circa 7 minuti, attraversando la fitta foresta del fondovalle.
E per tutti i fan dello snowboard, la tappa imperdibile è lo Snowpark Monte Bondone, con i suoi trampolini olimpici e l’illuminazione notturna che vi permetterà di fare acrobazie sulla neve anche dopo il tramonto.

E con l’arrivo delle bella stagione potrete finalmente esplorare anche l’altra faccia della montagna, prendendo parte alle escursioni guidate e organizzando uscite a cavallo o in mountain bike. Il Bondone diventerà la vostra grande palestra all’aperto, con campi da golf, da tennis e da calcio su cui giocare, allenarsi o trascorrere un pomeriggio in compagnia. I più avventurosi, infine, potranno cimentarsi con attività adrenaliniche come arrampicata, deltaplano e kayak.

Dopo aver fatto il pieno di sport, non dimenticate di scoprire le meraviglie culturali e architettoniche della zona: la città di Trento, in particolare, vanta un patrimonio storico e artistico dal valore inestimabile. Nella centralissima piazza Duomo potrete ammirare capolavori come la cattedrale di San Vigilio, Palazzo Pretorio, la Torre Civica dell’XI secolo e la fontana del Nettuno.

L’attrazione principale della città è però il Castello del Buonconsiglio, costruito in epoca medievale e abitato per diversi secoli dai principi-vescovi. Un last minute in montagana sul Monte Bondone è anche un’ottima opportunità per fare un giro nei caratteristici mercatini natalizi e lasciarsi guidare dagli odori e dai sapori della cucina tradizionale del luogo.

Essendo questo periodo natalizio, perchè non assaggiare i famosi biscotti di Natale trentini?

Come raggiungere il Monte Bondone

Il mezzo di trasporto più comodo per raggiungere il Monte Bondone è senza dubbio l’auto. Il territorio della provincia di Trento è infatti attraversato dall’autostrada del Brennero (A22), a sua volta collegata con l’A1 e l’A4. Percorrendo la strada statale SS 45 fino a Montevideo, è possibile continuare per Sopramonte oppure seguire le indicazioni per Sardagna una volta giunti al bivio.
Per chi invece preferisce spostarsi in treno, la stazione ferroviaria di Trento è le soluzione ideale.
Infine, gli aeroporti più vicini sono quelli di Bolzano-Dolomiti, Verona-Villafranca e Venezia-Tessera.