Giornata Internazionale della Guida Turistica
Giornata Internazionale della Guida Turistica

Ritorna la “Giornata Internazionale della Guida Turistica”

Dal 1990, professionisti e paesaggio vanno a braccetto per il pubblico

Salve inguaribili viaggiatori
ogni anno il 21 febbraio in tutto il mondo si celebra la Giornata Internazionale della Guida Turistica (istituita nel 1990 dalla World Federation of Tour Guide Associations e promossa in Italia dalla Associazione Nazionale Guide Turistiche).

La Giornata Internazionale della Guida Turistica è l'occasione per guide turistiche abilitate (facenti parte di associazioni di categoria) di mostrare, con visite guidate gratuite, siti archeologici e luoghi d'arte (talvolta aperti eccezionalmente per l'occasione) a concittadini e turisti.

È anche l'evento che permette alle guide di rendere nota la propria professione, che prevede preparazione e una conoscenza multidisciplinare approfondita e “sul campo” del patrimonio del territorio per il quale si sono abilitate.
Per questo ogni anno in Italia oltre 150 eventi celebrano la passione e il lavoro delle guide turistiche, per far luce su un mestiere troppe volte sottovalutato, ma unico per far conoscere tanta bellezza d’Italia che troppo spesso viene dimenticata.

Anche in questo 2018 non mancheranno i beni riaperti appositamente per l’evento e aperture speciali con eventi dedicati per celebrare la giornata. Novità di quest’anno, inoltre, è la collaborazione con la Federazione Motociclistica Italiana: per i ‘mototuristi’ sono previsti itinerari su due ruote con visite guidate in diversi siti campani e altre sorprese.

Vediamo qualche evento in attesa della Giornata Internazionale della Guida Turistica, scegliendone uno al sud, uno al centro e uno al nord. Per tutti gli altri, basta controllare la pagina facebook ufficiale.

Napoli: Visite guidate gratuite a cura delle guide abilitate della Regione Campania lungo il decumano maggiore e il cardine di Via Duomo. Gli itinerari guidati sono due, contraddistinti dal colore azzurro e dal colore rosso, con due distinte partenze e due arrivi a scelta dei partecipanti. Appuntamento alle ore 9.30 a Porta San Gennaro o a Piazza Bellini: si seguirà il percorso prescelto e ad ogni luogo ci sarà una guida con una bandierina rossa o azzurra ad attendere.

Ancona: Museo di Genga - gola di Frasassi - visite guidate, in via eccezionale il sabato 24 febbraio

Milano: San Siro alla Vepra e il Cimitero Monumentale: vittime della Resistenza e della Shoah, a cura della Associazione Guide e Accompagnatori Turistici di Como e Provincia
La storia di questo edificio è legata ai fatti tragici che avvennero tra le sue mura, a partire dal giugno 1944, quando vi si insediò la famigerata banda Koch. La visita è insieme occasione per ammirare un monumento sfuggito alla distruzione e all’incuria dei secoli, ma anche momento di riflessione sui valori della tolleranza e del rispetto.
Appuntamento ore 14.15 a via Montebianco angolo via Masaccio (lato Hotel Melià). Costo radioguide, se previsto, € 2,50.

L'inguaribile viaggiatore Modestino Picariello
inguaribile.viaggiatore(at)yahoo.it