Monsampietro Morico

Monsampietro Morico per Fermo medievale

Salve inguaribili viaggiatori,
continiuamo oggi a raccontarvi il nostro fine settimana tra la Fermo medievale

Il nostro tour continua con la scoperta di Monsampietro Morico che sono due antichi insediamenti di epoca picena, la cui fondazione e l'attribuzione dei nomi ai due castelli di Monsampietro Morico e Sant'Elpidio Morico risalirebbe al 1061 quando tale Malugero Melo, figlio del conte delle Puglie Dragone Normanno, li dedicò ai figli avuti dalla moglie di nome Morica.

Ancora oggi a Monsampietro Morico è presente il castello merlato al centro del paese, che risale al 1061 ed è stato rimaneggiato nel quattrocento, mentre la chiesa romanica di San Paolo è del XIII secolo. Dell'antica struttura difensiva è interessante la torre, edificata in pietra con conci perfettamente squadrati.

Monsampietro Morico è celebre per le tradizionali attività all’uncinetto ed al tombolo.
Nella frazione di Sant'Elpidio Morico è conservato il magnifico polittico di Vittore Crivelli (1496) nella chiesa di San Michele Arcangelo.

Dopo Monsampietro Morico, il tour Fermo medievale continua a Monte Giberto che è un antico borgo di epoca picena e romana che già nel 1300 aveva una cinta muraria e quattro torrioni, di cui due ancora esistenti.

A Monte Giberto è ancora presente l'antica struttura urbana che si snoda secondo una caratteristica pianta compatta che fa

Monsampietro Morico per Fermo medievale

convergere l'abitato sulla piazza principale, forse l'antica corte del castello originario.

Ultima tappa del nostro tour di questa giornata è stata Ponzano di Fermo che è stato un importante centro di epoca Farfense, i monaci vi avevano costruito un vasto insediamento rurale di cui rimane la pieve romanica di Santa Maria Mater Domini (S. Marco), edificata nel XII secolo su una preesistente struttura del VI-VII secolo.

Nel 1214 Ponzano esisteva già organizzato come Castello di Fermo di una certa importanza - in quell'anno il marchese Aldovrandino, figlio di Azza d'Este, confermava a Fermo i privilegi del conio delle monte e dei mercati.

Nel 1570 Ponzano di Fermo riacquista l'autonomia: la manifestazione storica "1570, da Castello a Comune autonomo" rievoca tale accadimento ogni anno nel mese di Luglio e in tale occasione sono proposti il corteggio storico ed il "Palio delle botti" dove gareggiano le tre contrade del paese.

Nella struttura urbana di Ponzano è riconoscibile l'antica struttura del Castello, con l'entrata principale e l'antico Torrione di vedetta.

Il racconto del mio week end Fermo Medievale continua nell'articolo Fermo Medievale, mentre se volete leggere l'inizio di questo racconto dovete cliccare su: Fermo Medievale mentre se volete vedere le fotografie che ho fatto durante il mio week end nella Fermo medievale, non vi resta che andare sul mio account Flickr che è www.flickr.com/inguaribileviaggiatore
inguaribile.viaggiatore(at)yahoo.it

Monsampietro Morico per Fermo Medievale

SCHEDA TECNICA MONSAMPIETRO MORICO - FERMO MEDIEVALE

Per ulteriori informazioni: Marca Fermana
Via Oberdan, 1, - 63822 Porto San Giorgio (FM)
Tel. 0734.511197
E-mail: segreteria@marcafermana.com

Siti Web: Marca Fermana www.marcafermana.it

Come si raggiunge:
In aereo: L'aeroporto più vicino è quello di Ancona-Falconara, che dista circa 70 km.
In auto: Autostrada A14 - Bologna-Bari uscita Fermo - Porto S. Giorgio poi proseguire per 7 km.
In treno: La stazione ferroviaria di arrivo è Porto S. Giorgio - Fermo, poi 6 km di bus urbano STEAT.
Gli orari aggiornati del bus urbano, li trovare sul sito: (www.steat.it)

Distanze Roma 250 Km, Milano 482 Km, Venezia 418 Km
Periodo consigliato: Tutto l’anno.

Monsampietro Morico per Fermo medievale Monsampietro Morico per Fermo medievale