Fermo

Fermo interno del Duomo

Salve inguaribile viaggiatori
continuiamo oggi il tour Fermo Medievale, visitando la città di Fermo

Fermo è divisa in due parti: la parte storica, cresciuta attorno e sulla sommità del colle Sabulo è rimasta quasi intatta nel corso dei secoli con il suo splendido aspetto medioevale, ed una parte nuova.

La prima tappa del nostro tour a Fermo è stata il settecentesco teatro dell’Aquila che è il più grande teatro storico delle Marche

Il Teatro dell'Aquila, ha una capienza di circa 1000 posti, e si colloca tra i più imponenti teatri del Settecento dell'Italia centrale.

Usciti dal Teatro dell’Aquila, ci dirigiamo verso la salita a sinistra e dopo una breve passeggiata arriviamo al punto più alto di Fermo, dove è stato edificato il duomo che è dedicato a Maria Assunta in cielo.

La caratteristica del Duomo di Fermo è che la sua facciata è volutamente asimmetrica.

Scendiamo poi per arrivare in Piazza del Popolo dove si nota subito la loggia centrale del Palazzo dei Piori dove svetta la

Fermo Rubens la Natività

statua in onore del papa Sisto V, che prima di diventare papa era vescovo di Fermo.

Palazzo dei Priori nell’incanto prospettico offerto da Piazza del Popolo circondata da file di logge con portici in cotto, dove è possibile passeggiare all’ombra d’estate e riparati dalla pioggia in inverno.

Palazzo dei Priori ospita la Pinacoteca Civica, dove tra gli altri dipinti, potete vedere il quadro di Rubens la “Natività”. (vedi la fotografia a sinistra

Palazzo dei Priori ospita anche l’antica Biblioteca Spezioli dove è possibile visitare la sala del mappamondo, così chiamata per il grande mappamondo del 1713 realizzato da Moroncelli.

A Fermo è possibile visitare le Cisterne romane costruite completamente sotto terra attorno il 40d.c.

Le cisterne sono divise in 30 camere su 3 file parallele e coprono una superficie di circa 2000 metri quadrati e furono costruite per accumulare l’acqua. Se le volete visitare, dovete prenotarvi presso la locale Azienda di promozione turistica.

La città di Fermo è ancora molto legata alle sue tradizioni medievali e lo dimostra la Cavalcata dellAssunta che è considerato il Palio più antico d'Italia (dal 1182) che si tiene ogni anno il 15 di Agosto e che richiama molti turisti.

Fermo Cisterne romane

Il territorio rurale di Fermo e dei suoi Castelli è inoltre ricco di eccellenze artigianali e enogastronomiche, quali i salumi (ciauscolo), la pasta (maccheroncini di Campofilone IGP e più in generale pasta all'uovo), i formaggi {pecorino), !'olio extravergine d'oliva (Piantone di Falerone) la carne bovina (razza Marchigiana, Frisona, Meticcia) e ovina {agnello del Centro Italia), il vino (Rosso Piceno. Faleria, Pecorino e Passerina), il vino cotto.

I piatti tipici di Fermo e della sua provincia sono le olive all'ascolana. la crema fritta, i vincisgrassi, la galantina di pollo e le tipiche focacce cacciannanze.

Il territorio offre inoltre paesaggi naturali affascinanti ed emozionanti con colline coltivate con cura tra le valli del fiume Ete e Tenna (Parco Provinciale Fiume Tenna nel territorio de! Comune di Fermo).

Se volete vedere le fotografie che ho fatto durante il mio week end nella Fermo medievale, non vi resta che andare sul mio account Flickr che è www.flickr.com/inguaribileviaggiatore, mentre se volete leggere questo racconto dall'inizio dovete cliccare su: Fermo Medievale

Alla prossima meta
inguaribile.viaggiatore(at)yahoo.it

Fermo Biblioteca Spezioli Mappamondo

SCHEDA TECNICA FERMO

Per ulteriori informazioni: Marca Fermana
Via Oberdan, 1, - 63822 Porto San Giorgio (FM)
Tel. 0734.511197
E-mail: segreteria@marcafermana.com

Siti Web: Marca Fermana www.marcafermana.it

Come si raggiunge:
In aereo: L'aeroporto più vicino è quello di Ancona-Falconara, che dista circa 70 km.
In auto: Autostrada A14 - Bologna-Bari uscita Fermo - Porto S. Giorgio poi proseguire per 7 km.
In treno: La stazione ferroviaria di arrivo è Porto S. Giorgio - Fermo, poi 6 km di bus urbano STEAT.
Gli orari aggiornati del bus urbano, li trovare sul sito: (www.steat.it)

Distanze Roma 250 Km, Milano 482 Km, Venezia 418 Km
Periodo consigliato: Tutto l’anno.

Fermo Biblioteca Spezioli dettaglio soffitto Fermo Teatro dell'Aquila - interno