Estate in Irpinia 2018

Ritorna “Estate in Irpinia”: a spasso per l’Irpinia tra natura, bellezza e cultura

La 4° edizione dell’evento, organizzata sempre da Info Irpinia, è un must dell’estate avellinese. Si riparte dall’Avellino-Rocchetta

Cari Inguaribili Viaggiatori. È a voi che mi rivolgo, voi per cui viaggiare, e viaggiare bene, è un bisogno complesso, una malattia per cui non esiste cura. Voglio parlarvi di una cosa bella, che parte dalla mia città ma si è fatta conoscere in tutta la regione. Sto parlando di “Estate in Irpinia”, la serie di tuffi nella mia provincia che da quattro anni l’associazione Info Irpinia organizza. Sono viaggi che incrociano, in tappe splendide dove il cammino la fa da padrone, arte, natura, cultura, storia, e ovviamente buon cibo.

Ve ne ho già parlato qui (www.inguaribileviaggiatore.it/estate-in-irpinia) ma oggi voglio dirvi che l’evento continua a crescere, tanto da avere copertura televisiva a livello provinciale e da aver vinto un’importante battaglia del territorio: la riapertura della tratta ferroviaria Avellino – Rocchetta Sant’Antonio, voluta da Francesco De Sanctis già nel XIX secolo, e che fino a un decennio fa era l’unico collegamento su rotaia tra l’Alta Irpinia, la parte più lontana della provincia, e il capoluogo.

La Ferrovia sarà riaperta proprio per l’evento, sabato 26 maggio, ed è già tutto esaurito, tanto che sono state aggiunte 3 carrozze (con quindi oltre 200 posti in più) al treno storico (treno a vapore, adatto a rivivere il sapore di un viaggio nel passato) su cui fare direttamente i biglietti a bordo. Questi i dettagli:

Sia sabato 26 che domenica 27 maggio vi sarà un unico treno a vapore che partirà dalla stazione di Avellino alle ore 10.05 ed arriverà fino a Rocchetta Sant'Antonio, con sosta a Lioni di circa un'ora e mezza per pranzare (pranzo a sacco o prodotti tipici agli stand Coldiretti o ristoranti Lioni) e rientro ad Avellino in serata verso le 21.00.

Per chi non fosse riuscito a fare il biglietto: potrà farlo stesso a bordo in uno dei due giorni, senza problemi di posti avendone aggiunto oltre 200 con le altre 3 carrozze.

Per chi non vuole perdersi questo storico evento, quindi, basta farsi trovare presso la stazione di Avellino (o lungo le altre stazioni) in orario utile. Per tutte le tracce orarie dettagliate, i costi (corsa intera da Avellino a Rocchetta e ritorno € 24.00) e altre info, può visitare il sito www.fondazionefs.it.

Questa è solo la prima delle nuove tappe che attraverseranno l’Irpinia quest’estate. Tra qualche giorno ne saprete di più.

L'inguaribile viaggiatore Modestino Picariello
inguaribile.viaggiatore(at)yahoo.it