Cosa vedere a Siena in un giorno itinerario e mappa
Cosa vedere a Siena in un giorno itinerario e mappa

Cosa vedere a Siena in un giorno itinerario e mappa

Siena è facile da visitare se hai solo un giorno poiché è una città piccola con i siti d’interesse turistico vicini tra loro. Con un giorno a Siena, puoi visitare il Duomo, goderti uno dei migliori panorami d'Italia dalla Torre del Mangia.
Segui il nostro itinerario passeggiando per il centro storico con cena in uno dei tanti e ottimi ristoranti del centro.

Siena si trova a solo un'ora e mezza da Firenze, comoda per una gita di un giorno da Firenze. Tuttavia, se decide di trascorvi la notte, puoi goderti la bellezza di Siena al tramonto e passeggiare per le strade una volta svuotate della massa di turisti. Ecco come trascorrere una giornata perfetta a Siena.

Questo itinerario di Siena ti porta nei luoghi imperdibili, monumenti storici, nei musei e piazze. Passeggerai in centro storico circondato dalle case medievali con mattoni faccia a vista, in vie disseminate di graziosi caffè e negozi. Se vuoi tornare al medioevo, non c'è posto migliore di Siena.

Una breve storia di Siena

Ma prima percorriamo brevemente la storia della città senese. Come altre città della Toscana, Siena vide i primi insediamenti ad opera degli Etruschi, quando a Roma regnava Augusto. La città a quel tempo non era vicina a nessuna via principale e non era prospera.

Lo scenario cambia radicalmente nel 1300, quando Siena divenne una potente città stato. Era una delle principali tappe di pellegrinaggio sulla strada per Roma. Ha raccolto denaro dal commercio e dalle banche.

Sebbene Firenze ottenga la maggior parte della gloria, Siena nel XIV secolo era paritetica a Firenze, con una fiorente cultura dell'umanesimo e una repubblica ghibellina.

Ma nel 1348 la peste nera spazzò via la maggior parte della popolazione senese. Tutti erano troppo occupati a non morire per continuare con le attività quotidiane. La città senese fu definitivamente indebolita e conquistata dalle città-stato rivali. Da allora la città senese perse il proprio ruolo dominante.

Una panoramica di Siena

Siena si trova in Toscana, 75 km a sud di Firenze. È la più grande delle città collinari della regione.

Siena è famosa per la sua grande piazza, chiamata Il Campo, per i tortuosi vicoli medievali, e il Palio, una storica corsa di cavalli che si svolge due volte l'anno durante i mesi estivi.

Durante la visita in questa città, trascorrerai la maggior parte del tempo a Piazza del Campo o nei suoi dintorni, essendo questo il cuore di Siena.

Cosa vedere a Siena in un giorno itinerario e mappa

Come utilizzare questa mappa di Siena: fare clic sulla scheda nell'angolo in alto a sinistra della mappa per visualizzare i punti di interesse. Puoi fare clic sui segni di spunta per nascondere o mostrare i livelli. Se fai clic sulle icone sulla mappa, puoi ottenere maggiori informazioni su ciascun punto di interesse. Se fai clic sulla stella accanto al titolo della mappa, questa mappa verrà aggiunta al tuo account Google Maps. Per visualizzarlo sul tuo telefono o computer, apri Google Maps, fai clic sul pulsante del menu, vai su "I tuoi luoghi", fai clic su Mappe e vedrai questa mappa nel tuo elenco.

Se hai solo un giorno da dedicare a Siena, ho predisposto l'itinerario che dovresti seguire. In modo efficiente, ti porta attraverso tutti i siti imperdibili di questa città.

Inizia da Piazza Del Campo, considerata una delle più grandi piazze medievali d'Europa dalla sbalorditiva architettura individuata come patrimonio mondiale dell'UNESCO

Complesso del Duomo

Per visitare correttamente il complesso del Duomo è necessario pre-acquistare l'Opa Si Pass, troverete una più esaustiva spiegazione in seguito. Il complesso del Duomo comprende anche il Battistero, la Cripta, la Libreria Piccolomini, la terrazza panoramica del Facciatone e il Museo dell'Opera del Duomo.

Per vederli tutti - e dovresti assolutamente vederli tutti - è necessaria dell'Opa Si Pass. Altrimenti, ti verrà impedito di andare oltre la navata e gli altari della cattedrale.

Duomo di Siena

L'Italia è piena di splendide cattedrali e il Duomo di Siena è una di queste. La facciate è caratterizzata dalle classiche righe di marmo bianco e nero che le conferiscono un aspetto sorprendente.

Come molte chiese in Europa, ci sono voluti centinaia di anni per costruire la cattedrale senese. I lavori iniziarono nel 1196 e nei successivi 200 anni furono fatte modifiche e furono aggiunte le facciate ornate alla cattedrale. Nel 1339 fu pianificata un'altra massiccia aggiunta, ma l'arrivo della peste nera nel 1348 interruppe ogni ulteriore costruzione della cattedrale di Siena.

Prenditi il tuo tempo quando visiti la cattedrale. Le facciate esterne sono disegnate in modo complesso e adornate con grandi mosaici colorati.

Quando si entra, dall'alto si affacciano i busti dei 172 papi che regnarono dal tempo di Pietro fino al XII secolo. L'elaborato pavimento in marmo racconta alcune scene bibliche, attraverso allegorie e motivi intricati. I più grandi artisti dell'epoca hanno contribuito a rendere grandi il Duomo di Siena grazie ai loro capolavori, artisti del calibro di Donatello, Pinturicchio, Ghiberti, Pisano, Michelangelo e Bernini.

Visitare il Duomo senese è come visitare un museo d'arte italiano. E' davvero incredibile!

Oltre a visitare la cattedrale, ci sono molte altre sale e musei interessanti da visitare. La Biblioteca Piccolomini è ricca di vivaci affreschi risalenti a oltre 500 anni fa.

La Biblioteca Piccolomini è da visitare in quanto con i suoi splendidi affreschi, questa biblioteca assomiglia più ad un museo d'arte che al rifugio di un bibliofilo. Gli affreschi sono opera del Pinturicchio, autore anche degli Appartamenti Borgia dei Musei Vaticani.

Se scegli di visitare il museo, vedrai inoltre sculture di Pisano, Donatello e Bernini, oltre allo uno splendido rosone.

Al Museo del Duomo, sali fino alla cima del Panorama dal Facciatone per una splendida vista del Duomo e trascorri un po' di tempo nel Battistero. Il Battistero, detto anche Battistero di San Giovanni, contiene la fonte battesimale e affreschi di Lorenzo di Pietro.

A seconda dell'orario di arrivo, puoi fare la fila presto per entrare in Duomo (che apre alle 10:30) o andare prima al Museo e Panorama, che aprono prima, alle 10.

Orari: Duomo e Battistero: 10:30-19:00, orario ridotto da novembre a febbraio; Museo e Panorama: dalle 10.00 alle 19.00, orario ridotto da novembre a febbraio

Costo: L'Opa Si Pass copre la visita al Duomo, al museo e al Battistero. I prezzi sono 15€ per gli adulti e 2€ per i bambini dai 7 agli 11 anni.

Cosa vedere a Siena in un giorno: Piazza del Campo

Piazza del Campo, soprannominata Il Campo, è una delle più grandi piazze medievali d'Europa, cuore e anima di Siena. Il Campo è una grande piazza aperta circondata da edifici mattoni faccia a vista, tra cui Palazzo Pubblico (municipio) e la Torre del Mangia, orgoglio e gioia di Siena.

Piazza del Campo si apre a ventaglio dal municipio, come un anfiteatro. La piazza ed i suoi palazzi hanno il colore che prende il nome proprio dalla cittadina toscana, terra di Siena bruciata. La piazza è un luogo perfetto per fermarsi e osservare la gente che qui vi passeggia.

Di fronte al Palazzo Pubblico, troverai anche la Fonte Gaia, una monumentale fontana in marmo con figure scolpite. Fu realizzato dallo scultore Jacopo della Quercia nel 1419 ed è considerato un punto di riferimento della città. L'originale è stato spostato all'interno e c'è una copia in piazza.

Torre Civica (Torre del Mangia)

Hai voglia di una scalata? Dopo aver mangiato le specialità gastronomiche senesi hai bisogno di bruciare un po’ di calorie? La Torre del Mangia a quasi 300 metri è lì per te, per arrivare in cima non c'è l'ascensore, bensì ci sono 400 gradini, una scala leggermente claustrofobica.

La Torre Civica è l'alta torre che domina il panorama di piazza del Campo. Dalla cima avrete una vista spettacolare su tutta la città, se non una delle migliori viste panoramiche di tutta Italia.

La Torre del Mangia ha la stessa altezza del campanile del Duomo di Siena ed ha un esatto rapporto 1 a 1 con Piazza del Campo. L'altezza del campanile è pari al raggio della piazza, una sorta di ingegnoso dispositivo architettonico che contribuisce alla bellezza della piazza.

La Torre del Mangia era la più alta d'Italia quando fu costruita nel 1338-48. Ma la Torre di Arnolfo di Firenze in Palazzo Vecchio l'ha battuta. "Mangia" era il soprannome del primo campanaro della torre, noto per la sua dissolutezza, pigrizia e interesse per il cibo.

Alla base della torre si trova una cappella votiva dedicata alla Vergine Maria per ringraziarla di aver liberato finalmente la città di Siena dalla peste.

Una volta saliti al primo piano della Torre del Mangia, devi lasciare la tua borsa in un armadietto (gratuito). Ma puoi portare la tua macchina fotografica con te. Sono ammesse solo 20 persone ogni 30 minuti. È meglio acquistare il biglietto all'inizio della giornata e tornare più tardi, poiché i biglietti per la torre possono finire presto in alta stagione.

Se le code sono lunghe a mezzogiorno, considera di conservarlo fino a una o due ore prima della chiusura.

Orario: dal 1 marzo al 15 ottobre 10.00 – 19.00; dal 16 ottobre al 28 febbraio dalle 10.00 alle 16.00; ultimo ingresso 45 minuti prima della chiusura

Costo: 10€; biglietto famiglia € 25

Cosa vedere a Siena in un giorno: Sala Civica

All'interno del municipio, hai la possibilità di visitare il Museo Civico. Ci sono molti affreschi da vedere al suo interno ed è una lezione di storia sull'inizio del governo secolare in Italia.

Orario: dal 16 marzo al 31 ottobre: ​​10.00-19.00; dal 1 novembre al 15 marzo: 10:00 – 18:00; ultimo ingresso 45 minuti prima della chiusura

Costo: Biglietto combinato con la Torre: 20€; biglietto famiglia € 40

Passeggiata nel centro storico di Siena

Il centro storico di Siena è solo pedonale, rendendo questa città visitabile a piedi senza preoccupazioni. Esplora le strade della città, fai shopping e bevi un bicchiere di buon vino o un caffè in un bar.

Il nostro itinerario consigliato, continua con una passeggiata per le strade medievali da sogno della città senese in quanto è come tornare indietro nel tempo. Le stradine secondarie sono pittoresche, colorate e perfette. Alcune sono rivestiti con bandiere delle Contrade (quartieri di Siena) e anelli di ferro per legare i cavalli. Non sorprende che l'intero centro della città sia un sito dichiarato dall'UNESCO.

Dedica circa un'oretta ad esplorare a piedi le strette e tortuose stradine di Siena. Sono tutte caratteristiche e fotogeniche e quindi potrebbero sicuramente portare a fare delle belle foto da postare su Instagram.

Le tipiche stradine di Siena sono piene di negozi che vanno dai marchi di moda di fascia alta alle boutique a conduzione familiare. Esplorali tutti e magari acquista un piccolo souvenir da portare a casa con te!

Prenditi il ​​tempo per fare shopping, bere un espresso, un bicchiere di vino o un aperitivo in uno dei tanti caffè. Perditi tra i vicoli, tanto ritrovi subito la strada, anche grazie alla nostra mappa di Siena.

Con più tempo

C'è un altro posto che vale la pena visitare se hai un giorno in più da dedicare alla cittadina senese. Santa Maria della Scala che è un ospedale medievale situato accanto al Duomo, un labirinto sotterraneo di magazzini, un museo, un sito archeologico e un altro luogo per vedere altri affreschi a Siena. Concedi 2 ore per la visita.

I biglietti costano 9€. Puoi acquistare un biglietto combinato con il Duomo (biglietto Acropoli a 18€) o con il Museo Civico (biglietto Comunale a 18€).

Se le tue gambe non sono ancora stanche e hai tempo, fai un'escursione fino a un'altra importante chiesa di Siena, la Chiesa di San Domenico. Non è lontano dal centro storico. All'interno, si può ammirare la graziosa Cappella di Caterina, con affreschi e sculture in marmo.

Cosa vedere a Siena in un giorno: Palio di Siena

Siena è nota per la famosa corsa di cavalli conosciuta come Palio. È una celebrazione che si tiene due volte l'anno il 2 luglio e il 16 agosto. La splendida piazza medievale cittadina, Il Campo, si trasforma in un circuito medievale dove per giorni si susseguono processioni, riti medievali ed esibizioni delle bande del Palio, nonché la famosa corsa dei cavalli.

Ogni contrada ha i suoi colori e le sue mascotte, mentre cammini per il centro storico della città senese puoi vedere le bandiere e i colori della contrada appese alle finestre dei palazzi.

Il Palio è una gara dove 10 delle 17 contrade (i rioni di Siena), sono rappresentate da un cavallo e da un cavaliere. La gara consiste in 3 frenetici giri della piazza, che dura circa 90 secondi.

Di solito 50.000 persone assistono alle gare, con il fiato sospeso e al contempo vi è però un gran schiamazzo e molte urla. È importante tenere a mente le date della gara quando si pianifica una visita in questa città. Se non vorrai unirti alla frenesia o, se sei fobico della folla è molto meglio programmare la visita di Siena in un periodo diverso.

Quando andare a Siena

I mesi migliori per visitare la cittadina senese sono aprile, maggio, settembre e ottobre. Il tempo è piacevole e con questo arrivano grandi folle ed i prezzi sono più alti.

Se vuoi evitare la folla e non ti dispiace il freddo, considera una visita durante i mesi invernali.

Viaggiare da e per Siena con i mezzi pubblici da Firenze

Per spostarti tra Firenze e Siena, la soluzione migliore è l'autobus (non il treno). Gli autobus sono più economici e più veloci. Dalla stazione degli autobus di Firenze (vicino alla stazione dei treni di Santa Maria Novella), prendere l'autobus diretto per Siena. Il viaggio dura circa un'ora e quindici minuti e costa €8. Non prendere l'autobus locale perché fa più fermate lungo il percorso per un tempo totale di 2 ore. Arriverete in città a Piazza Gramsci, il principale terminal degli autobus senesi.

Gli autobus partono da 2 a 3 volte all'ora e puoi acquistare il biglietto dell'autobus alla stazione appena prima di salire sull'autobus.

Quali biglietti acquistare per visitare Siena?

Questo dipende in parte da quanto tempo rimani a Siena. Se sei lì solo per un giorno, opterei per l'Opa Si Pass. Clicca qui per acquistarlo online in anticipo. Oppure, puoi acquistare i biglietti presso la biglietteria appena fuori dal Duomo. Aspettatevi un po’ di coda in alta stagione però.

L'Opa Si Pass è un biglietto all inclusive di 3 giorni per i siti del complesso del Duomo di Siena. Include l'ingresso alla cattedrale, alla Libreria Piccolomini, al Museo dell'Opera del Duomo, alla piattaforma panoramica Facciatone, al Battistero, alla Cripta, ed al complesso museale di Santa Maria della Scala. Il pass ti consente di saltare la fila ed è molto più economico rispetto al pagamento per ogni sito singolarmente.

Poi, aggiungerei un biglietto per il Museo Civico nel Palazzo Pubblico. Ne vale la pena solo per vedere la splendida Allegoria del Buono e Cattivo Governo. Se non sei un fan di quel periodo artistico, puoi saltarlo e risparmiare i 10 euro d’ingresso.

Scheda tecnica Siena

Per ulteriori informazioni:
UFFICIO INFORMAZIONI E ACCOGLIENZA TURISTICA
Complesso museale Santa Maria della Scala
Piazza Duomo 2
Tel. 0577 280551
Email [email protected]
Servizi turistici: Telefono 347-6137678
Email [email protected]
Aperto tutti i giorni: orario invernale 9.00 - 17.30 | orario estivo 9.00 - 18.00

I.A.T. Siena Santa Maria della Scala
Palazzo Squarcialupi
Piazza Duomo, 1
Tel +39 0577 280551 Fax +39 0577 270676
Email [email protected]

Siti Web:
Comune di Siena www.enjoysiena.it

Provincia di Siena www.terresiena.it

Come si raggiunge:
In aereo:
L’aeroporto più vicino è l’aeroporto Amerigo Vespucci di Firenze, che dista circa 60 chilometri dalla città.
In auto:
Autostrada A1 Milano-Roma-Napoli Uscita: Firenze Certosa Poi prendere la Superstrada Firenze-Siena
In treno:
Linea Firenze - Empoli – Siena (treni ogni ora)
In camper:
Chi arriva in città in camper, trova 95 posti distribuiti nelle due aree di sosta attrezzate utilizzate anche dai bus turistici.
Si tratta delle aree di sosta “Fagiolone” di fronte a Via Esterna Fontebranda con 60 posti e “Palasport” in Via Achille Sclavo con 35 posti. Da queste aree di sosta, si raggiunge facilmente il centro storico senese con i mezzi pubblici.
Per maggiori informazioni:
Siena parcheggi
Tel: +39-0577228711 Fax: +39-0577228787
Email [email protected]
Web www.sienaparcheggi.com/camper

Distanze Roma 223 Km, Milano 378 Km, Venezia 331 Km (fonte google maps)
Periodo consigliato: Tutto l’anno.

Ti è piaciuto l'itinerario di Siena in un giorno che ti ho suggerito? Allora condividi i miei suggerimenti su Pinterest.
Cosa vedere a Siena in un giorno itinerario + mappa