Amantea Calabria

Il mare stupendo di Amantea

Amantea è una località balneare della regione Calabria, nel sud dell'Italia. La città si trova sulla costa tirrenica tra Paola e Lamezia Terme. Ha un bellissimo centro storico su una collina sopra la città moderna e un lungo tratto di spiaggia.

Fuori dal percorso turistico principale, Amantea è una bella città da visitare per una breve esplorazione, un breve soggiorno sulla rotta sud o una vacanza tranquilla e rilassante.

Informazioni turistiche su Amantea Calabria

Puoi tracciare la storia dello sviluppo di Amantea attraverso l'età e gli stili degli edifici della città: il nucleo su una collina protetta da fortificazioni, strade urbane che iniziano a protendersi lungo i pendii, scendendo ai piedi della collina e poi allargandosi sul lato mare della baia e infine, grazie al turismo balneare, riempie l'intero tratto di terreno pianeggiante tra le colline e il mare.

La parte moderna di Amantea non è abbastanza interessante, ma la maggior parte delle esplorazioni inizierà qui, poiché è qui che troverai la strada costiera principale, la stazione ferroviaria e la maggior parte dei negozi e delle attività commerciali della città. Se riesci a procurarti una mappa della città, fallo.

Il centro storico

Il centro storico di Amantea, o città vecchia, è un mondo lontano dal trambusto e dalla modernità della città bassa. Puoi arrivarci a piedi da Via Vittorio Emanuele salendo una rampa di scale chiamata Gradinata di San Bernadino, oppure seguendo la tortuosa Via Nazionale.

La scala, che è il percorso più diretto, passa per la chiesa più interessante di Amantea, la quattrocentesca Chiesa Convento di San Bernardino, che dopo varie ricostruzioni e terremoti è stata riportata al suo aspetto gotico originale. Vale la pena dare un'occhiata all'interno e ammirare le viste dal portico e dalla piazza.

Girando a sinistra in cima alla scalinata vi porterà all'inizio di Corso Umberto, una strada molto carina che si mostra lungo il pendio come una terrazza panoramica, oltre il municipio di Amantea. Dove la strada curva attorno alla collina, una stradina sale sotto un arco nel cuore della storica Amantea. Anche se piccolo, questo piccolo quartiere è un'affascinante rete di vicoli ed edifici pittoreschi in diversi stati di rovina o ristrutturazione, e vale la pena concedersi un po' di tempo per girovagare.

Lungo il pendio ci sono dei sentieri che portano ad alcune rovine che si affacciano sul mare, ma le abbiamo trovate chiuse per ristrutturazione. La fortezza originariamente bizantina si trova proprio in cima, ed è invasa e abbandonata. Verso l'estremità meridionale della collina c'è una torre di avvistamento abbandonata da secoli. A un livello inferiore, e collegato al centro storico da percorsi, si trova l'abside rovinosa di una chiesa del XIII secolo, la Chiesa Convento di San Francesco d'Assisi. Un edificio più grande in rovina lungo il pendio era un complesso religioso gesuita e in seguito una prigione.

La chiesa madre

Sulla tortuosa strada principale del centro storico si trova la "chiesa madre" della città (Chiesa Madre o Matrice), che vale la pena visitare per i viaggiatori interessati al kitsch religioso.

Lungo la piuttosto grande terrazza qui, che domina la città bassa, ci sono alcuni edifici e curiosità attraenti come un’abitazione semi-crollata con solo una facciata rimasta in piedi. Per continuare ad esplorare, segui Via Indipendenza mentre si snoda lungo la ripida collina, oltre le rovine e gli edifici storici sopravvissuti, tra cui un ex convento ora trasformato in un ristorante-hotel, il Palazzo delle Clarisse.

Seguendo questo itinerario, quindi svoltando a sinistra, tornerai a piedi nella città bassa lungo Via Dogana, oltre le assegnazioni e le case. Sotto le scogliere si trova il Parco della Grotta, un piacevole parco erboso, popolare tra le famiglie del luogo, che ha l'insolita caratteristica di una grande grotta sul lato della collina contenente una sorgente e una barca. Il mare era solito raggiungere la base delle scogliere, e qui c'era un ancoraggio e, si dice, un passaggio che portava all'interno delle fortificazioni della città vecchia.

Amantea mare

La spiaggia di Amantea è lunga e larga, fatta di ghiaia, pietre e sabbia. Alcune piccole barche sono tirate su sulla spiaggia; ricorda che Amantea era un tempo, un villaggio di pescatori.

In piena estate gli stabilimenti balneari e i piccoli caffè sulle terrazze devono essere vivaci e colorati. Quando abbiamo visitato alla fine di maggio, questi luoghi erano chiusi, mentre i locali giocavano a calcio, prendevano il sole o nuotavano sulla spiaggia e solo pochi lettini e ombrelloni punteggiavano la lunga distesa di costa.

Una lunga passeggiata costeggia la parte posteriore della spiaggia e consente una piacevole passeggiata o un giro in bicicletta. La parte principale della città moderna è a pochi passi di distanza. La stazione ferroviaria è proprio accanto alla spiaggia.

Ci sono molti posti senza pretese per mangiare e bere nei dintorni di Amantea, principalmente nella parte moderna della città. Il posto più elegante dove cenare, tuttavia, è il Palazzo delle Clarisse, sulla strada tortuosa che conduce lungo la collina fuori dal centro storico. Il ristorante si trova in un antico convento sui ripidi pendii sotto il castello.

Intorno ad Amantea

Tra Amantea e il pittoresco Belmonte Calabro, a nord, ci sono alcune rocce chiamate Scogli di Isca che sono circondate da una riserva marina del WWF. C'è un centro visitatori e gite in barca possono essere organizzate durante i mesi estivi previa prenotazione anticipata.

Uno dei luoghi più panoramici da visitare vicino ad Amantea è Fiumefreddo Bruzio, anche a nord. Questa è una pittoresca cittadina collinare, membro dell’associazione “Borghi più belli d'Italia”.

Se viaggi con un'auto a noleggio, potrai esplorare alcune delle verdi colline dell'entroterra di Amantea e della Calabria, dove potrai scoprire i tradizionali villaggi e paesaggi calabresi.

SCHEDA TECNICA AMANTEA

Per ulteriori informazioni:
Assessorato al turismo della Regione Calabria>
Via S. Nicola, 8 - 88100 Catanzaro
Telefono: 0961-856882 / 0961-856884 - Fax 0961-856822

Sito Web: www.turismo.comuneamantea.gov.it

Come si raggiunge:
In auto:
Si percorre l'autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria. Provenendo da nord si esce a Cosenza per poi proseguire sulla statale per Paola che dista pochi chilometri da questa località. Provenendo da sud si esce a Falerna e si prosegue sulla statale n. 18.
In treno: La principale linea ferroviaria Napoli-Reggio di Calabria passa attraverso la città, con una stazione sul mare. La stazione ferroviaria era nuova quando ci siano stati ed è dotata di rampe che consentivano un facile accesso alla piattaforma con le valigie. Tuttavia, non c'era una biglietteria funzionante, quindi consiglierei ai viaggiatori di comprare i biglietti in anticipo online o se necessario, di dotarsi di biglietti presso un'agenzia di viaggi locale (Agenzia Viaggi - cerca il logo FS o Trenitalia; ne abbiamo trovato uno su Viale Regina Margherita).

In Aereo: L’aeroporto più vicino è quello di Lamezia Terme, distante circa 30Km da Amantea (20 minuti in macchina).
A Lamezia Terme atterra anche la compagnia aerea low cost Ryanair

Distanze: Roma 519Km, Milano 1064Km, Venezia 1022Km (Fonte Google maps)

Periodo consigliato: Da aprile a Settembre.

Spero ti sia piaciuta la mia guida di viaggio su Amantea, in Calabria e non dimenticare di aggiungere questa guida alla tua bacheca Pinterest.

Amantea Calabria title=