Zion national park
Pianifica un viaggio al Zion National Park

Pianifica un viaggio al Zion National Park

Lo Zion national park è il parco nazionale più visitato dello Utah e uno dei parchi più famosi della nazione.

C'è una buona ragione per la sua grande popolarità tra i viaggiatori di tutto il mondo.

Se sei alla ricerca di un'escursione impegnativa con panorami mozzafiato o se desideri una visita più tranquilla alla ricerca di cascate o bagnarti nel Virgin River lo Zion National Park ti lascerà a bocca aperta.

Tu non sarai l'unico che vuole godersi la famosa bellezza di questo Parco Nazionale. Preparati a sperimentare la sua grandezza tra la folla, non importa in quale giorno della settimana arrivi.

Abbiamo preparato una guida completa per Zion National Park che renderà la pianificazione del tuo viaggio super facile!

Inoltre, condivideremo i nostri segreti su come evitare la folla e tutti gli elementi che dovresti sicuramente avere con te mentre sei alla scoperta dello Zion!!!

Per cosa è conosciuto lo Zion National Park

Angel's Landing e the Narrows sono due delle escursioni più famose del parco. Lo straziante zig-zag che sale da Walter's Wiggles all'Angel's Landing non è per i deboli di cuore. A volte, il percorso è largo poco più di un metro e su entrambi i lati ci sono dei burroni di diverse centinaia di metri.
The Narrows è un'escursione lungo il fiume Virgin che si percorre a piedi attraverso l'acqua alta fino a raggiungere il canyon.

Zion è anche sede di molte specie di fauna selvatica. Durante i due giorni che eravamo lì, abbiamo visto cervi, aquile, una volpe e un sacco di lucertole ed uccelli.

Gli aspetti positivi del Zion National park

  1. Il paesaggio nel Parco nazionale di Zion non ha eguali.
  2. Il sistema navetta nel parco è molto conveniente. Al massimo, dovrai aspettare 15 minuti per un giro, e durante le ore più trafficate, le navette arriveranno ogni 3-4 minuti. Questo ti consente di passare da un'escursione all'altra senza preoccuparti di spostare la macchina e trovare parcheggio.
  3. Il parco è abbastanza accessibile. Ci sono una vasta gamma di escursioni - dalle passeggiate in riva al fiume accessibili alle sedie a rotelle ai trekking molto faticosi. Zion è un luogo ideale sia per gli appassionati di avventura sia per le famiglie e per quelli con mobilità limitata.
  4. Punto perfetto di sosta durante un viaggio on the road negli Stati Uniti: puoi facilmente aggiungere lo Zion national park nel programma di viaggio di 1 settimana negli Stati Uniti sud-occidentali. È abbastanza vicino a Bryce Canyon che puoi vederli entrambi in pochi giorni se sei di fretta.

Gli aspetti negativi del Zion national park

  1. La folla.
    Oh mio Dio, la folla. Il parco nazionale di Zion è pieno di persone ogni giorno dell'anno. Se non sei un fan della folla, dovrai prendere ulteriori misure per evitare altre persone in questo parco nazionale super-popolare (vedi i suggerimenti di seguito).
    Quella navetta di cui stavamo parlando - anche se conveniente - può avere tempi di attesa incredibilmente lunghi al mattino. Raggiungi il capolinea presso il Centro visitatori prima delle 7:30, a meno che non desideri attendere almeno 45 minuti per salire a bordo.

Quanto tempo dovrei trascorrere nello Zion National Park?

Ti ci vorrà un po' di tempo per annoiarti in questo parco, ma a seconda dei giorni a disposizione tu potrai:
• in 1 giorno: troppo breve, ma è possibile vedere alcuni punti salienti
• in 2 giorni: puoi vedere alcune delle principali attrazioni, ma è ancora poco.
• in 3 giorni: avrai il tempo di vedere tutti i principali luoghi d'interesse
• in 4 giorni o più: potresti anche avere un po' di tempo per rilassarti!

In quale periodo dell'anno è meglio visitare Zion National Park?

La primavera e l'inizio dell'estate sono i periodi migliori per visitare il Parco nazionale di Zion. La stagione delle piogge tra metà luglio e settembre dovrebbe essere evitata così come il conseguente rischio di inondazioni improvvise che impediscono di utilizzare tutti i sentieri del parco.

Le migliori escursioni e attrazioni nel Parco nazionale di Zion

  • Angel's Landing Hike

  • Lunghezza escursione: 8,5 Km tra andata e ritorno. Dislivello totale : 450 metri Tempo da calcolare: 4 ore

    Probabilmente hai visto le foto dell'audace scalata finale di Angels Landing su Instagram, e le altezze drammatiche e lo stretto sentiero rendono sicuramente questa escursione una per i più avventurosi degli spiriti.

    Con un giorno nel Parco nazionale di Zion, probabilmente vorrai scegliere tra questa escursione o il Narrows se stai cercando un trekking faticoso, poiché entrambi richiedono alcune ore.

    La sezione più emozionante è alla fine, dove una piccola cresta sottile con grandi dislivelli e solo una catena da aggrapparsi guida gli escursionisti fino a un belvedere del canyon.

    Per affrontarla al meglio bisogna avere scarpe adatte ed entrambe le mani libere in modo da poter utilizzare le inferriate lungo il percorso.

  • The Narrows

  • Con il fiume Virgin che si restringe a soli 7 metri in alcune parti e le pareti del canyon che svettano sopra la vostra testa, questa famosa escursione appartiene sicuramente a ogni lista dei desideri del Parco nazionale di Zion. Il percorso più popolare inizia dal facile sentiero Riverside Walk, ma alla fine salterai direttamente in acqua per il resto del tragitto.

    Un po' di cammino, un po' di guado e un po' di nuoto sono necessari per l'intera faticosa escursione di 15 chilometri tra andata e ritorno. Ma, poiché si tratta di un percorso di andata e ritorno, puoi voltarti in qualsiasi momento e tornare indietro se non vuoi trascorrere qui l'intera giornata nello Zion National Park.

    Poiché le condizioni del fiume e le inondazioni improvvise possono rendere pericoloso il fiume Narrows, assicurati di controllare le condizioni prima della partenza.

    È consigliato principalmente solo dalla tarda primavera fino all'estate, quando l'acqua non è così gelida, ma anche in questo caso vorrai l'attrezzatura giusta per un viaggio sicuro. Leggilo sul sito web dell'NPS prima di inserire questo percorso nel tuo itinerario del Parco Nazionale di Zion.

  • Emerald Pool Trails

  • Lunghezza escursione: circa 5 chilometri. Tempo da calcolare: 90 minuti
    Con i livelli inferiore, medio e superiore, le Emerald Pools e le loro cascate rappresentano un'escursione divertente e panoramica che può essere da facile a moderatamente impegnativa, a seconda di quanto sei lontano.

    Il sentiero lastricato Lower Emerald Pools Trail è a soli 2 km di andata e ritorno e conduce a una cascata sotto la quale puoi camminare. La piscina centrale si trova appena sopra quella inferiore, ma ci vuole un po' di ripida salita per raggiungerla.

    La parte superiore è di circa 60 metri più alta e trasforma l'intera cosa in un'escursione di circa 5 chilometri. Si collega anche al Kayenta Trail, il che significa che puoi fare un giro invece di risalire nello stesso identico modo. Controlla le mappe del parco per tracciare bene il tuo percorso.

  • Canyon Overlook Trail

  • Per una breve passeggiata con un bel punto panoramico, sali sul Canyon Overlook Trail. A differenza degli altri percorsi in questo elenco che partono da punti lungo il fondo del canyon, questo è più in alto, quindi non dovrai arrampicarti molto per la vista.

    Lungo solo un chilometro e mezzo tra andata e ritorno e considerato moderatamente difficile, il percorso conduce a un belvedere del basso Zion Canyon e del Pine Creek Canyon.

    L'inizio del sentiero è appena prima del tunnel Zion-Mount Carmel sul lato est, ma il parcheggio è limitato e la navetta non arriva da questa parte, quindi potrebbe essere difficile trovare un posto durante i periodi di grande affluenza.

E’ possibile noleggiare scarpe impermeabili e bastoncini da escursionismo da Zion Outfitters (o acquistarli presso il centro visitatori), ma abbiamo ritenuto che fosse totalmente inutile. Indossavamo i nostri normali scarponcini da trekking e li abbiamo fatti asciugare dopo l'escursione.
Non abbiamo usato un bastone da escursionismo, ma se sei preoccupato per la tua stabilità o non sei un provetto escursionista, non è una cattiva idea utilizzarli.

Percorsi panoramici

Ci sono un paio di punti dentro e intorno al parco dove puoi ammirare la bellezza dello Zion mentre percorri l'autostrada.

La Zion Canyon Scenic Drive di 9 chilometri nel parco segue il fiume Virgin attraverso il canyon prima di finire al Tempio di Sinawava e all'inizio del sentiero per l'escursione Narrows. Conosciuto anche come Floor of the Valley Road, il percorso offre una vista impareggiabile delle montagne di arenaria che si innalzano su entrambi i lati.

I veicoli privati ​​possono accedere a questa strada solo tra dicembre e febbraio, quando le navette del parco non sono attive, o con un pass speciale per gli ospiti che pernottano allo Zion Lodge. Il resto del tempo, dovrai salire su una navetta di Zion o pedalare lungo la strada.

Il miglior giro turistico per i veicoli privati ​​è lungo lo Zion-Mt. Carmel Highway, il percorso orientale nel parco dall'autostrada 89 e la comunità del Monte. Carmelo. Completata nel 1930, la strada di 45 chilometri è elencata nel registro nazionale dei luoghi storici e presenta un tunnel lungo 1,8 chilometri attraverso le scogliere con finestre ritagliate che offrono viste sul canyon. La strada comprende anche una serie di tornanti e tornanti mentre scende al piano.

L'ingresso est del parco nazionale si trova circa a metà del percorso, quindi dovrai pagare l'ingresso anche se sei di passaggio per un viaggio su strada. Ci sono alcuni posti dove fermarsi e fare escursioni lungo il percorso, ma vedrai molte formazioni di arenaria colorate senza mai lasciare l'auto.

Famiglia con bambini piccoli: cosa può fare allo Zion National Park?

C'è molto da vedere ed esplorare con i bambini allo Zion! Probabilmente ameranno l'escursione Narrows dove potranno sguazzare nell'acqua. Se si vuole trascinarli attraverso il fiume, abbiamo visto alcuni bambini con i tubi galleggianti (quelli utilizzati normalmente in piscina).

Come evitare la folla allo Zion

Il nostro più grande consiglio per evitare la folla è iniziare le escursioni la mattina presto. Le code per la navetta diventano esponenzialmente lunghe dopo le 7:30 e anche le escursioni sono affollate.
Per evitare di sentirti come se fossi a Disney World, inizia presto la mattina, poi fai una pausa durante il pomeriggio e riprendi di nuovo in prima serata per ammirare il tramonto.

Questa strategia è molto utile in quanto oltre a evitare la folla, eviterete le ore di sole più cocente durante le vostre escursioni. Dato che stai camminando in un canyon, sarai ombreggiato nelle prime ore del mattino e nel tardo pomeriggio.

Cosa mettere in valigia per Zion National Park

  1. Vestiti per l'escursionismo
  2. Fotocamera (e borsa in modo da poter riporre la fotocamera per l'escursione di Angel's Landing)
  3. Scarpe chiuse che possono bagnarsi per l'escursione Narrows
  4. Cibo per tutto il soggiorno (il cibo nel parco e nella città vicina è piuttosto costoso, quindi se hai un budget, pianificare in anticipo e portare tutti i generi alimentari necessari)
  5. Protezione solare
  6. Borraccia piena d'acqua

E dopo aver visitato lo Zion, perché non approfittarne per vistare anche il Canyonlands National Park?

Maggiori informazioni sullo Zion National Park potete trovarle nel sito ufficiale che è www.nps.gov/zion (solo in lingua inglese).

L'inguaribile viaggiatrice Tommy Thompson
inguaribile.viaggiatore(at)yahoo.it