Uzbekistan

Uzbekistan

Le 12 migliori cose da fare in Uzbekistan

Ci sono poche frontiere finali rimaste su questo pianeta. Pochi posti veramente fuori dai sentieri battuti. L'Uzbekistan è uno di questi. Trovare informazioni valide (e affidabili) sull'ex paese sovietico è difficile. Una maledizione e tuttavia un'opportunità, poiché ci sono così tante cose da fare in Uzbekistan.

Pochi turisti vengono ogni anno in questo paese incredibilmente bello e pochi dei suoi incredibili siti Patrimonio dell'Umanità dell'UNESCO sono mai veramente affollati. Immagino che molte persone abbiano paura del nome stesso. Stan. Suona come terroristi, burkha, architettura comunista e dittatura. Ma la realtà non potrebbe essere più lontana dal bersaglio.

È vero, c'è corruzione. La situazione economica e politica è precaria ma allo stesso tempo hai una società molto aperta, desiderosa di conoscere uno straniero. Persone orgogliose del loro antico passato e in realtà preoccupate per tutte le cose terribili che accadono nei paesi vicini. Non vedrai i burkha, ma la moda più colorata e bella! L'ho adorato davvero, mi sono sempre sentito perfettamente al sicuro (con così tanti poliziotti in giro che è difficile non farlo) e ti esorto ad andare! Ecco la mia lista delle 10 cose migliori da fare in Uzbekistan per convincerti.

1. Visita Samarcanda

Samarcanda era un tempo l'orgoglio della Via della Seta. E in un certo senso lo è ancora. Durante tutti i miei anni di viaggio, ho visto poche città più belle dell'ex capitale dell'Uzbekistan. Soprattutto il famoso Registan Complex sarà per sempre nel mio cuore.

Anche la necropoli di Shah-i-Zinda merita un viaggio di per sé. La parte buona di Samarcanda – è (a differenza del resto dell'Uzbekistan) abbastanza accessibile. Non andrei fino a chiamarla una moderna città europea, ma è abbastanza vicina.

Samarcanda ha l'architettura più bella e ostentata dell'intero paese. Il gioiello della corona della città è il Registan, un trio di edifici confinanti con un ampio cortile. Ti consigliamo di visitare il Registan più volte durante il tuo soggiorno poiché troverai meno folla al mattino presto, ma il complesso è spettacolare quando viene illuminato subito dopo il tramonto. È probabilmente il complesso più bello di tutto l'Uzbekistan.

Ci sono innumerevoli altri siti straordinari da esplorare a Samarcanda! Lo Shah-i-Zinda è un viale di vivaci mausolei blu e il complesso Gur-e Amir è l'ultima dimora dell'eroe nazionale dell'Uzbekistan, Amir Temur.

Samarcanda vanta anche ristoranti divertenti dove la gente del posto si veste con i suoi abiti più raffinati e balla tra una portata e l'altra. E poiché l'Uzbekistan è così economico, la cena e le bevande costeranno molto meno di quanto ti aspetteresti per una notte in città. Assicurati di trascorrere almeno 3 giorni qui in modo da poter vedere tutti i momenti salienti!

2. Buchara

Bukhara ha una lunga storia di commercio, cultura, cultura e religione come una delle principali città sulla Via della Seta. Prima che i sovietici prendessero il potere, Bukhara era la capitale dell'Emirato di Bukhara. Il più famoso fu il sovrano Nasrullah Khan che imprigionò e uccise due inviati britannici nel 1843.

Bella come Samarcanda, a soli 300 chilometri di distanza si trova un'altra delle attrazioni turistiche dell'Uzbekistan: Bukhara. L'antica città è anche elencata come patrimonio mondiale dell'UNESCO e offre una ricchezza di bellissime moschee, madrasse e palazzi.

Bukhara ha una zona del centro carina e compatta con la maggior parte delle pensioni raggruppate attorno al pittoresco lago al centro. Il lago è un luogo popolare per bere una birra fresca alla spina mentre ci si gode il tramonto e si osserva la gente la sera. È facile raggiungere a piedi tutti i siti storici della città, quindi non dovrai preoccuparti di contrattare con i tassisti.

La Moschea Kalyan, il Minareto Kalyan e il Chor Minor sono i siti storici più pittoreschi della città. Ti consigliamo di visitare la Moschea Kalyan la mattina presto per goderti in pace, prima che scendano gli autobus turistici.

Anche lo shopping a Bukhara è incredibile. Troverai vecchie cupole commerciali dei tempi della Via della Seta piene di coperte tessute a mano, bellissime giacche, borse colorate e tutto ciò che il tuo cuore potrebbe desiderare.

3. Khiva

Khiva è forse il luogo più affascinante dell'Uzbekistan. Almeno ho scoperto che era così. Nascosta nel profondo del deserto, l'antica città museo è tanto autentica quanto spettacolare. Inutile dire che è un altro di quei meravigliosi siti patrimonio mondiale dell'UNESCO. Era il mio posto preferito nel paese interno dell'Asia e ti esorto a inserirlo nella tua lista di cose da vedere in Uzbekistan.

La città vecchia di Khiva si chiama Itchan Kala. È circondato da mura fortificate di fango, una parte delle quali è stata ricostruita in modo da poter camminare lungo le mura e osservare la città. È una pittoresca città vecchia con sorprese attraverso ogni porta indistinta e dietro ogni angolo.

Se pensavi che Bukhara fosse piena di negozi di souvenir, aspetta di arrivare a Khiva! Ogni strada è fiancheggiata da bancarelle e c'è almeno un venditore all'interno di ogni edificio storico. Anche i ristoranti hanno souvenir in vendita!

La maggior parte dei visitatori sceglie di assumere una guida di lingua inglese per la giornata per saperne di più sulla storia dell'Itchan Kala. I due palazzi ei minareti sono le strutture più imponenti qui, ma è interessante ascoltare alcune delle leggende delle persone che hanno costruito la città.

4. Elliq-Qala – Le perdute fortezze del deserto del Khwarezm

Quando sei nella zona di Khiva, devi assolutamente fare una gita di un giorno nell'oasi del deserto di Khwarezem. Un tempo nazione fiera a sé stante, tutto ciò che resta oggi sono mattoni di adobe in decomposizione che alludono alle grandi fortezze cittadine che dovevano aver custodito il rifugio un tempo fecondo. Il nome Elliq-Qala significa 50 forti, anche se finora ne sono stati trovati solo circa 20.

Le guide locali di Khiva saranno in grado di mostrarti gli altri punti salienti del deserto di Kyzylkum. Con un po' di fortuna potresti anche vedere dei cammelli della Battriana!

5. Tashkent

Visitare un Paese senza trascorrere almeno un giorno nella sua capitale sembra un peccato mortale. Oltre a essere una città di transito, la maggior parte dei turisti internazionali salta effettivamente Tashkent.

La città di Tashkent riflette lo sviluppo storico dell’Uzbekistan e offre un'ottima introduzione alla straordinaria architettura islamica, la firma della storia della Via della Seta dell'Uzbekistan.

Certo, qui non ci sono siti Patrimonio dell'Umanità dell'UNESCO, ma è comunque una città giovane e incredibilmente vivace che merita una visita.

Ci sono molte cose divertenti da fare e attrazioni da visitare a Tashkent. Anche se non avresti molto tempo, ecco i miei 5 migliori luoghi e attività personali da fare a Tashkent:

  1. Ammira l'architettura islamica del complesso Hazrat Imam e ammira il Corano più antico del mondo
  2. Fai shopping o guarda la gente al Chorsu Bazaar
  3. Pranza al Centro Plov dell'Asia Centrale
  4. Prendi la metropolitana di Tashkent e fotografa alcune delle stazioni della metropolitana più belle del mondo
  5. Fai una passeggiata intorno a Piazza Amir Timur, dove potrai anche visitare l' Hotel Uzbekistan e il Museo Amir Timur nelle vicinanze

6. Nukus

Khiva è già abbastanza difficile da raggiungere. Ma Nukus è davvero la fine del mondo. In realtà è un posto piuttosto desolato (sebbene sia la sesta città più grande dell'Uzbekistan).

Nukus è la capitale del Karakalpakstan autonomo. Questa città poco attraente è interessante per due motivi. Prima di tutto, è il posto migliore per saperne di più sulla cultura del Karakalpak. Il popolo nomade Karakalpak ha più cose in comune con il popolo kazako e parla la propria lingua.

Il secondo motivo per visitare Nukus è il Nukus Museum of Art poiché ospita una collezione unica di arte moderna dal 1918 al 1935. Questo è eccezionale poiché Stalin bandì tutta l'arte moderna. La collezione è sopravvissuta solo a Nukus letteralmente a causa della sua lontananza.

7. Lago d'Aral

Il Lago d'Aral è una testimonianza di come l'avidità umana e la scarsa pianificazione possono distruggere l'ambiente in un modo quasi irreversibile e molte persone visitano l'Uzbekistan solo per vederlo.

Il Lago d'Aral era uno dei quattro laghi più grandi del mondo fino agli anni '80.

Gli ambiziosi pianificatori sovietici volevano trasformare l'Asia centrale nel più grande produttore mondiale di cotone.

A causa della deviazione e dell'utilizzo dell'acqua del fiume per i terreni agricoli irrigui, la quantità di acqua proveniente dai fiumi che normalmente alimentavano il mare iniziò a diminuire.

Negli anni '80, i due fiumi si sono prosciugati prima che potessero raggiungere il lago e il lago d'Aral ha iniziato rapidamente a evaporare, lasciando i pescherecci abbandonati nella sabbia che un tempo era il fondale marino.

Gli abitanti del luogo hanno dovuto andarsene poiché le loro attività di pesca chiudevano e hanno dovuto cercare lavoro da qualche altra parte.

Anche se suona inquietante, è piuttosto affascinante visitare questo cimitero di navi. Sicuramente vale la pena aggiungere al tuo itinerario in Uzbekistan se hai tempo!

8. Parco nazionale di Ugam-Chatkal

Ugam-Chatkal è il più grande parco nazionale dell'Uzbekistan. Si estende su 574.600 ettari ed è un'opportunità unica per entrare in contatto con la splendida natura dell'Asia interna.

A differenza delle regioni inferiori dell'Uzbekistan, le valli di alta montagna sono sorprendentemente verdeggianti e assomigliano più alla Svizzera.

Ti suggerisco di visitare e dormire in una yurta tradizionale !

9. Kokand

Kokand esiste almeno dal X secolo, quando era conosciuto come Khavakend e si trovava su una rotta carovaniera tra India e Cina. Distrutta dai Mongoli nel XIII secolo, la città attuale iniziò come forte nel 1732. Nel 1740 divenne la capitale di un khanato uzbeko (uno stato governato da khan) che si estendeva fino a Qyzylorda a ovest e Bishkek, in Kirghizistan, a nord-est.

Kokand è il motivo principale per visitare la regione di Fergana nell'Uzbekistan orientale. La maggior parte delle persone viene a vedere il Palazzo di Khudayar Khan.

Un tempo si diceva che fosse il palazzo più grande e opulento dell'Asia centrale, ma oggigiorno sono sopravvissute solo 13 delle 100 stanze originarie. Comunque merita una visita!

Con pochi altri turisti, Kokand è uno dei migliori luoghi fuori dai sentieri battuti da visitare in Uzbekistan e un'opportunità per vedere la cultura uzbeka nella valle di Fergana, che è ancora incontaminata dal turismo.

10. Shahrisabz

Sharisabz non può essere escluso in nessun elenco di cose da fare in Uzbekistan, anche perché dista solo 88 chilometri da Samarcanda.

Shahrisabz, scritto anche Shakhrisabz e precedentemente noto come Kesh, è una delle città più antiche lungo la Via della Seta.

La città è particolarmente famosa per la sua gigantesca statua di Amir Temur (l'eroe nazionale dell'Uzbekistan) e per i resti del Palazzo Ak-Saray, il palazzo estivo di Timur.

La sola torre del cancello del palazzo era alta 65 metri. Il gigantesco complesso risale al 1380 d.C., ma al giorno d'oggi è per lo più in rovina. Comunque uno spettacolo da vedere!

Altri luoghi di interesse a Shahrisabz sono il complesso Dorut Tilovat con la moschea Kok Gumbaz e il complesso Dorus Siyadat che contiene la tomba del figlio maggiore di Timur.

11. Valle di Fergana

La Valle di Fergana è sempre stata un luogo importante in quanto un tempo era la principale Via della Seta tra Samarcanda e Kashgar (Cina).

È anche la regione più fertile dell'Uzbekistan, il che la rende il cuore agricolo dell'Uzbekistan e la provincia più operosa.

Nonostante la sua importanza storica e agricola, la Valle di Fergana non riceve molti turisti.

Uno dei motivi è che la valle ha avuto molti conflitti etnici in passato perché è divisa da confini politici con il Kirghizistan e il Tagikistan.

Potresti chiederti ora se la Valle di Fergana è sicura per viaggiare. Anche se al giorno d'oggi c'è ancora una certa tensione (per lo più dalla parte del Kirghizistan), la regione è stabile dal 2010.

I viaggiatori sono super benvenuti in Val di Fergana. Noterai che la gente del posto è tra le persone più amichevoli e ospitali che incontrerai in Uzbekistan.

Anche se non troverai capolavori islamici in questa regione, vedrai comunque antiche moschee e madrase. Questa regione è anche il centro dell'artigianato tradizionale uzbeko come la ceramica e la seta.

Se ti piacerebbe vivere un'autentica esperienza culturale in Uzbekistan, dovresti assolutamente visitare la Valle di Fergana!

Il modo migliore per aggiungere la Valle di Fergana al tuo itinerario è andare qui dopo il tuo arrivo a Tashkent (il giorno 2 o 3) o una volta tornato a Tashkent alla fine del tuo viaggio attraverso l'Uzbekistan. se fai quest'ultimo, potresti continuare a viaggiare verso Osh in Kirghizistan poiché è molto vicino al confine.

Suggerisco di trascorrere almeno 2 o 3 giorni in questa regione.

12. Namangan

Namangan è il centro religioso e una delle città più conservatrici dell'Uzbekistan. C'erano più di 600 moschee in questa città, ma la maggior parte di esse ora è scomparsa.

Ci sono ancora alcuni luoghi ed edifici interessanti da visitare a Namangan, come il Parco Babur, il bazar sul viale Uychi, la madrassa del Mullah Kirghizistan, il Mausoleo e la moschea Khodjamni Kabri, la Moschea Jummi e la Moschea Atavalikhonture.

La Moschea Atavalikhonture, conosciuta anche come Moschea Ota Valikhon Tur, è il luogo in cui è stato fondato il Movimento Islamico Wahabi dell'Uzbekistan, ora bandito.

Altre cose da fare in Uzbekistan

L'Uzbekistan è un paese piuttosto grande e la mia lista delle principali attrazioni turistiche è tutt'altro che ampia. Soprattutto la natura nella regione di montagna è sbalorditiva così come i numerosi parchi nazionali. Mi sono davvero affezionato al cibo e allo shopping in uno dei tanti mercati, è sicuramente qualcosa da non perdere quando si visita l'Uzbekistan.

Nota anche che credo sia importante dormire in una delle tante pensioni (almeno una volta) in modo da farti un'idea della gente del posto, del cibo tradizionale e dei piccoli e grandi ricordi del passato sovietico.

Dato che l'Uzbekistan si trova proprio nel mezzo di tutti i paesi "-stan", considera assolutamente di visitarne uno. Il Krygzstan sarebbe il mio preferito in quanto la sua natura incontaminata e le alte montagne sono un gradito cambiamento rispetto a tutte le attrazioni culturali dell'Uzbekistan.

Il periodo migliore per visitare l'Uzbekistan

L'Uzbekistan si trova nel mezzo dell'Asia interna e ha un clima molto continentale. Le estati sono insopportabilmente calde, mentre in inverno può fare abbastanza freddo. Il tempo tende ad essere meno che favorevole durante i mesi invernali (da novembre a marzo), con piogge, nevicate e cielo nuvoloso.

Il periodo migliore per visitare l'Uzbekistan sono i mesi prima e dopo l'estate. Ciò significa maggio e inizio giugno o settembre. Le temperature saranno notevolmente moderate (circa 30°C).

Si noti, tuttavia, che le temperature nelle regioni montuose dell'Uzbekistan saranno piuttosto rigide durante questi mesi. Se hai intenzione di trasferirti in Kirghizistan, luglio o agosto sarebbero effettivamente i mesi migliori da visitare, poiché questa è l'unica volta in cui i campi di yurta di alta montagna sono aperti e tutti i passi sono facilmente accessibili.

Ho visitato a luglio e il caldo era davvero orribile. Ma è un caldo molto secco. Se prendi le cose con calma, bevi abbastanza acqua e magari porti con te un ombrello per fare ombra, le cose sono abbastanza gestibili. La parte migliore: ci sono pochissimi turisti a luglio e agosto, quindi avrai i grandi siti del patrimonio mondiale dell'UNESCO a Khiva o Bukhara tutti per te.

Come muoversi in Uzbekistan

L'Uzbekistan è piuttosto grande e l'infrastruttura stradale è un incubo. La distanza tra Khiva e Tashkent è "solo" 1.000 chilometri ma in realtà si tratta di un tour di due o tre giorni in auto. Se puoi, prova a prendere l'aereo. Ho trovato che fosse il mezzo di trasporto più affidabile e soprattutto da Tashkent a Khiva è probabilmente l'unico collegamento veramente fattibile (nota: l'aeroporto è a Urgench e dovrai prendere un taxi per Khiva)

C'è anche una rete ferroviaria, ma ottenere i biglietti è un po' più difficile e alcuni collegamenti sono migliori di altri. Tra Samarcanda e Tashkent o Samarcanda e Bukhara, è probabilmente il modo migliore per viaggiare. Chiedi a un ragazzo dell'hotel di procurarti i biglietti (due giorni in anticipo).

I taxi in Uzbekistan sono abbastanza economici e un'ottima alternativa se viaggi in un gruppo più piccolo. Aspettatevi circa 100 dollari USA da Khiva a Bukhara (600 chilometri). Meglio passare attraverso il tuo hotel perché conosceranno autisti affidabili. Chiedi loro sempre il prezzo prima di entrare (gli autisti intorno all'aeroporto sono famosi per chiedere una piccola fortuna). Tre parole di avvertimento però:

  • Le strade sono orribili e la velocità massima che raggiungerai sarà di 60 chilometri all'ora
  • la maggior parte delle auto funziona a gas, quindi lo spazio nel bagagliaio è piuttosto piccolo
  • dovrai pagare un extra se vuoi l'aria condizionata. La gente del posto guiderà con i finestrini aperti, ma se non ci sei abituato questo può portare rapidamente a un brutto raffreddore.

Detto questo, di solito mi affidavo ai taxi perché sono solo il modo più versatile di viaggiare. Sarà consigliato conoscere un po' di russo poiché quasi nessuno parla inglese (tranne le giovanissime generazioni nelle città più grandi, ma sono tutt'altro che fluenti). Le strade sono orribilmente sconnesse, ci sono molti controlli di polizia e c'è così tanta polvere. Ma puoi anche vedere molta campagna, quindi è sopportabile.

Se non sei abbastanza sicuro, vorrei sottolineare che ci sono un paio di tour organizzati disponibili attraverso le agenzie locali e di solito hanno autobus climatizzati per portarti in giro per il paese.

Soldi in Uzbekistan

La valuta dell'Uzbekistan è l'Uzbekistani Soʻm (UZS). Al momento in cui scrivo, la conversione era di 8.450 UZS in 1 Euro. Ti consigliamo di portare con te un po' di contanti da cambiare all'aeroporto di Tashkent poiché i bancomat sono spesso fuori servizio.

Abbiamo trovato molti bancomat in tutte le principali città turistiche e abbiamo avuto pochi problemi a prendere contanti, tranne che a Khiva. La maggior parte degli hotel e dei ristoranti della città vecchia di Khiva accetta solo contanti e i pochi sportelli automatici che accettano carte emesse dall'estero sembrano funzionare raramente. Se stai andando a Khiva, porta abbastanza contanti per coprire le tue spese durante il tuo soggiorno

Religione in Uzbekistan

L'Islam sunnita è la religione dominante in Uzbekistan, con il 93% della popolazione. Tuttavia, a differenza di molti altri paesi a maggioranza musulmana, è molto meno conservatore di quanto ti aspetteresti. Mentre la maggior parte delle donne copre le spalle e le ginocchia, molte tengono la testa scoperta. E non ti sarà richiesto di coprirti la testa in nessuno dei siti religiosi del paese.

L'alcol è anche piuttosto diffuso in Uzbekistan, in gran parte a causa dell'influenza russa. Scoprirai che la maggior parte dei ristoranti vendono birra e vino locali e alcuni hanno persino prodotti di importazione.

 

 

Questo articolo contiene link di affiliazione. Tutto ciò non comporta alcun costo aggiuntivo per te, mentre per noi significa ricevere una piccola commissione su qualsiasi tuo acquisto fatto attraverso i nostri link. È un modo per supportare le nostre attività.
Grazie per sostenerci.