la reunion
Reunion: preparati per un'esperienza unica

Cosa fare nell’isola Reunion

Su Google Maps, l'isola di Reunion sembra un minuscolo puntino nell'Oceano Indiano ma ingrandisci e troverai un'isola spettacolare con montagne imponenti, canyon mozzafiato, lagune color acquamarina, città e villaggi colorati e meravigliose cascate.

Un dipartimento francese d'oltremare, la Reunion è uno splendido mix di influenze francesi, asiatiche e africane. Situata nell'Oceano Indiano a est del Madagascar e della terraferma africana ea sud-ovest di Mauritius, è davvero un'isola incantevole; una mecca per avventurieri ed escursionisti o per chi cerca una vacanza attiva intrisa di spiagge incantevoli, paesaggi maestosi e culture affascinanti.

La Reunion è l'isola più grande delle isole Mascarene. Le Mascarene comprendono Reunion e le isole Mauritius. La Reunion si trova a circa 175 km/ 109 miglia a sud-ovest di Mauritius ea circa 800 km/ 500 miglia a est del Madagascar.

Se visiti per la prima volta, ecco dieci cose da fare a nell’isola Reunion che consiglio vivamente. Ho provato ognuno di loro e le esperienze che ho acquisito sono state indimenticabili!

Ecco un elenco di cosa fare a la Reunion

Ammira gli scenari

Una delle cose migliori da fare a la Reunion è semplicemente ammirare lo scenario, che è assolutamente spettacolare. Suggerisco di noleggiare un'auto e guidare intorno all'isola di Reunion. È una grande isola, quindi potresti voler camminare da solo.

Percorri la Route du Volcan (leggi sotto), la strada per Le Maïdo o nel Cirque de Cilaos per alcuni degli scenari più sorprendenti. I tratti costieri offrono scorci incantevoli di villaggi colorati, scogliere laviche, lagune e spiagge, mentre l'interno è caratterizzato da imponenti montagne, canyon, foreste (da pinete a fitti arbusti e felci arboree subtropicali!) e altopiani erbosi.

La Route du Volcan

Prendi la strada panoramica lungo la Route Du Volcan per vedere le meraviglie naturali e il vulcano a scudo attivo, Piton de la Fournaise.

La Route Du Volcan, nota anche come autostrada RF5/RF6 di Reunion, ti porta prima su una montagna attraverso foreste con splendide viste panoramiche sulla campagna e pittoreschi villaggi.

Una volta arrivati in cima a 2.260 m di altitudine, sembra di essere atterrati sulla luna. Il paesaggio verde scompare improvvisamente e si trasforma in una vasta pianura di rocce vulcaniche bruno-rossastre conosciute come Plaine de Sables.

Non fermarti qui! Proseguire fino alla fine della strada asfaltata e poi proseguire sulla strada sterrata. La strada sterrata ti condurrà a una grande caldera chiamata Enclos Fouqué, creata da violente esplosioni vulcaniche e crolli.

Le pareti della caldera sono alte tra i 100 e i 400 metri e all'interno vedrai il vulcano attivo, Piton de la Fournaise, e piccoli crateri come Formica Leo.

Poiché il Piton de la Fournaise è un vulcano a scudo, non sembra molto più di una montagna arida, ma è uno dei vulcani più attivi del mondo!

Cronometra il tuo viaggio in modo da poter guardare il tramonto sulla via del ritorno lungo la Route du Volcan. È stato stupefacente.

Escursione nei circhi

L'attrazione principale dell'isola la Reunion sono Les Cirques. Questi circhi sono bizzarre meraviglie naturali geologiche . Sono enormi cavità, ciascuna con un diametro di circa 10 chilometri. Sono stati creati dal collasso dei vulcani.

  1. Il circo di Cilaos , al centro dell'isola di Reunion, è accessibile dalla sponda sud da una strada con 400 curve.
  2. Il Cirque de Salazie è accessibile da Saint-André ed è molto più verde e roccioso.
  3. Il Cirque de Mafate è inaccessibile su strada. Ci sono diversi villaggi al suo interno accessibili solo tramite sentieri (ed elicotteri).

Gli appassionati di sport tra noi possono godersi il loro soggiorno qui con escursioni impegnative fino alla vetta. Tuttavia, abbiamo optato per un volo in elicottero.

Rilassati su una spiaggia sabbiosa

Come avrai capito dal suo nome, l’isola di Reunion è circondata dall'acqua e ha un'ampia offerta di spiagge tropicali, dalla sabbia nera vulcanica all'acqua turchese che lambisce le coste luminose.

La spiaggia di Plage de Boucan Canot è perfetta per una partita di pallavolo seguita da un aperitivo al tramonto in uno dei bar sulla spiaggia locali

Viaggia verso il sud dell'isola di Reunion e scoprirai le mistiche spiagge nere di Plage de l'Étang-Salé. La tonalità scura della sabbia è il risultato dei minerali vulcanici e dei frammenti di lava ed è piuttosto bella. Questo è un luogo privilegiato per ammirare il tramonto o mescolarsi con la gente del posto.

Per coloro che cercano qualcosa di più di una lounge su una spiaggia, ci sono eccellenti opportunità per esplorare le bellissime barriere coralline dell'isola di Reunion.

Anche se alcune zone non sono l'ideale per nuotare o fare snorkeling, i più avventurosi possono viaggiare in kayak trasparenti (tanto meglio per vedere cosa c'è sotto la superficie) o su tavole da stand up paddle .

  • Plage de L'Hermitage è la spiaggia più popolare dell’isola di Reunion e diventa piuttosto affollata durante i fine settimana. La sabbia è bianchissima, l'acqua è cristallina e gli alberi di casuarina forniscono un po' d'ombra. Non dimenticare l'attrezzatura per lo snorkeling.
  • Lontano dalla folla, Plage de la Salines è un perfetto tratto di sabbia sale e pepe, appena a sud di Plage de L'Hermitage. La spiaggia è lunga, quindi non è mai difficile trovare un posto e si può godere di una vista che si estende fino a Saint-Leu. Ci sono alcune zone chiare per nuotare, ma questo è un ottimo posto per lo snorkeling. Purtroppo, il corallo è per lo più sbiancato, ma ci sono molti pesci tropicali.
  • Plage des Brisants , conosciuta anche come il paradiso dei surfisti, è famosa per le sue onde. La fama della spiaggia non si ferma però al surf, qui si tiene un popolare festival cinematografico annuale, quindi se sei un appassionato di cinema, fai attenzione agli annunci.

Cosa mettere in valigia per Reunion

Per quelli di voi che viaggeranno quest'estate, ho messo insieme piccolo elenco di cose che vi consiglio di non dimenticare di mettere in valigia, quando farete questo viaggio:

Vedi la Reunion dall'alto

Se ti piacciono i voli in ultraleggero o in elicottero, ti consiglio vivamente di vedere l'isola di Reunion dall'alto . Solo allora potrai apprezzare veramente la sua impressionante e variegata topografia.

Dal vulcano agli incredibili circhi, foreste verdeggianti ed eleganti cascate, questa è un'esperienza che non dimenticherai facilmente! Una vista maestosa del Piton de Neiges sull'isola di Reunion.

Cerca la street art

Troverai molti vivaci esempi di arte di strada in tutta Reunion. Infatti, Jace, uno degli artisti di strada più famosi, viene dall’isola di Reunion.

È divertente cercare di individuare le sue opere in giro per l'isola di Reunion: i suoi personaggi senza volto, chiamati Gouzou, sono facili da riconoscere.

Passeggia per le città e i loro mercati

St. Denis è la capitale e la città più grande. È bello passeggiare per questa incantevole città per ammirare la sua splendida architettura e visitare i suoi mercati.

Un'altra città mercato da visitare è St. Pierre sulla costa meridionale, con il suo vivace mercato del sabato. È un ottimo posto per assaggiare specialità locali come Bon Bon Piment e una varietà di rhum, acquistare vaniglia di alta qualità (Reunion produce una delle migliori vaniglia di qualità al mondo) e raccogliere alcuni souvenir.

Visita St. Gilles

Una volta che hai finito con la spiaggia e sei alla ricerca di un po' di cultura, St. Gilles è il posto giusto. Situata sul lato occidentale dell'isola di Reunion, la città di St. Gilles è nota per il suo eclettico mix di arte e spettacoli culturali.

Le strade sono fiancheggiate da numerosi bar e discoteche, che suonano una vasta gamma di musica dal jazz, rock e musica da ballo alla musica tradizionale locale.

Visita 'Mars' e Piton de la Fournaise

Una visita al Piton de la Fournaise , uno dei vulcani più attivi del mondo, è d'obbligo. È senza dubbio la gita di un giorno più popolare nell'isola di Reunion.

Lo scenario lungo il percorso è di una bellezza sbalorditiva e all'avvicinarsi al vulcano, la strada ti porta attraverso la Plaine des Sables , un'area che assomiglia molto a Marte!

Cosa mangiare a la Reunion?

Gli abitanti di Reunion conoscono il buon cibo. La cucina ha una base francese , con molte influenze creole, malgasce, cinesi e indiane .

Una delle specialità che servono in quasi tutti i ristoranti è l'insalata palmier . L'ingrediente principale di questa insalata è il cuore di palma.

Amano anche i peperoncini (molto piccanti), che troverete in molti piatti. Naturalmente c'è anche molto pesce nel menu (come pesce spada, tonno, marlin, ...). La maggior parte dei piatti viene servita con riso e una salsa di fagioli, piselli o lenticchie.

I frutti preferiti dagli abitanti dell’isola di Reunion sono il litchi, il mango e l'ananas. A loro piace un buon bicchiere di vino, ma poiché il cibo è piuttosto speziato, una birra si adatta meglio. Il Bourbon locale ha un sapore delizioso.

I miei migliori suggerimenti su cosa mangiare e bere a la Reunion includono:

  • Un assaggio di panetteria francese e dolcezza sotto forma di baguette, croissant, pain au chocolat e amaretti di tutti i gusti e colori
  • Poulet bitumine è un pollo deliziosamente croccante che si trova in piccole bancarelle lungo la strada dappertutto. Il nome significa letteralmente "pollo sull'asfalto".
  • Chou-chou è originariamente un ortaggio sudamericano (parte della famiglia delle zucche); è meglio soffocare con besciamella e formaggio, e poi grigliare, chiamato chou-chou gratin.
  • Il rougail è una deliziosa salsa al peperoncino che troverai come accompagnamento alla maggior parte dei piatti: un po' amara, un po' acida, un po' salata e molto piccante!
  • Carri è una specialità regionale, un piatto creolo in cui le spezie indiane e gli ingredienti locali come carne, pollame, pesce o frutti di mare vengono cotti insieme.
  • Bourbon, la birra locale, è affettuosamente chiamata Dodo. Si presenta in un'adorabile forma a "bottiglia di medicina" ed è la cosa assolutamente perfetta da bere dopo una giornata intensa.
  • Rhum Arrange è rum infuso con ananas, litchi, cannella o persino fiori di orchidea; è pericolosamente delizioso!
  • Ti' punch è rum puro, un po' di zucchero e un po' di lime. La prima volta che l'ho assaggiato, ho pensato che il barista avesse commesso un errore! Non sono abituato a bere un bicchiere di rum puro, ma alla fine della mia visita io e ti' punch eravamo buoni amici.

Periodo migliore per visitare l'isola di Reunion

Il periodo migliore per visitare l'isola di Reunion è durante la stagione secca da maggio a ottobre. Il momento migliore per osservare le balene è da giugno a ottobre. Evita di viaggiare a dicembre e gennaio, poiché è la stagione dei cicloni!

Arrivare nell’isola della Reunion

Come ci si aspetterebbe, ci sono collegamenti aerei diretti per l'Isola di Reunion dalla Francia (Parigi, Lione e Marsiglia e Tolosa da novembre 2017), ma anche da Johannesburg, Madagascar e Mauritius.

Il modo migliore per spostarsi a la Reunion

Il modo migliore per spostarsi a la Reunion è noleggiare un'auto. La metà del divertimento è esplorare l'isola guidando le strade ventose e scoprendo gli incredibili paesaggi.

Guidare a Reunion Island fa paura? Abbiamo girato l'isola per cinque giorni e non abbiamo avuto problemi. Le strade sull'isola di Reunion sono asfaltate e ben tenute.

Informazioni pratiche sull'isola di Reunion

  • Non sono richiesti visti se sei un cittadino italiano o dell'UE
  • Valuta: Euro;
  • L'acqua è sicura da bere
  • L'isola di Reunion beneficia delle stesse risorse di qualsiasi dipartimento francese; quindi tutti gli ospedali dell'isola sono sicuri e ben attrezzati
  • Attenti alle zanzare! Si consiglia di utilizzare repellenti per zanzare
  • Rischio squali: un decreto della prefettura vieta la balneazione e gli sport acquatici in alcune zone. La balneazione è consentita in laguna e nelle apposite aree sorvegliate, segnalate su cartelli in spiaggia. Le lagune, che sono zone di balneazione sicure, si estendono per 25 chilometri a ovest, quindi hai un sacco di spiagge tra cui scegliere
  • Controlla le previsioni del tempo prima di partire per le escursioni

Dove dormire

Alcuni dei migliori alloggi si trovano a Saint-Gilles, sulla costa occidentale. Prova il Palm Hotel & Spa , arroccato sopra le sabbie scintillanti della spiaggia di Grande Anse, sulla costa meridionale.

Villa Delisle Hotel & Spa. Si affaccia sulla spiaggia di Saint-Pierre e dispone di una piscina.

Le Nautile Beachfont che consiglio se vuoi goderti la magnifica laguna di Reunion. A soli 10 minuti di auto da Saint-Gilles, è un piccolo hotel molto affascinante.

SUGGERIMENTO: Se non sei sicuro in quale zona della città alloggiare quando visiterai l'isola di Reunion, controlla le varie offerte presenti su www.booking.com. Offrono continuamente le migliori tariffe del web e la loro attenzione all'utente finale è ottima.

Ami viaggiare? Vuoi tornare a farlo in sicurezza? Anche noi e non possiamo pensare ad un viaggio senza preoccuparci di fare un’assicurazione di viaggio per proteggersi da ogni imprevisto che può accadere prima o durante il vostro viaggio, soprattutto in questo periodo in cui spesso le condizioni cambiano velocemente.

Queste sono le compagnie a cui ci rivolgiamo:

Fai un preventivo gratuito e senza impegno per verificare quale sia la migliore soluzione per te e la tua famiglia.

 

 

Questo articolo contiene link di affiliazione. Tutto ciò non comporta alcun costo aggiuntivo per te, mentre per noi significa ricevere una piccola commissione su qualsiasi tuo acquisto fatto attraverso i nostri link. È un modo per supportare le nostre attività.
Grazie per sostenerci.