Manaus Brasile

Manaus per famiglie: Natura, cultura e divertimento

Le migliori cose da fare a Manaus: guida completa dal punto di vista brasiliano

Non ci sono volute più di cinque ore perché Manaus mi convincesse. Era il tempo che passavo dall'atterraggio all'aeroporto all'arrivo al porto della città al tramonto.

Quel cielo rosa dietro l'incantevole caos delle barche che andavano e venivano, piene di angurie giganti e centinaia di banane, mi ha fatto innamorare all'istante. Ma ovviamente ci sono molte altre cose da fare a Manaus oltre a un poetico tramonto in riva al fiume.

Ho sognato di visitare l'Amazzonia per tutta la vita. E mi è piaciuto così tanto che, dopo esserci stato per la prima volta, ci sono tornato due volte nello stesso anno.

Ho trascorso anche qualche giorno nella giungla, sia in una comunità indigena lungo il fiume che nel fantastico eco hotel Juma Amazon Lodge. Ma contrariamente a quanto alcuni potrebbero pensare, la capitale dello stato dell’Amazzonia è molto più di una porta d’accesso all’Amazzonia.

In questo articolo condividerò molti suggerimenti e consigli in modo che tu non abbia dubbi al riguardo. Spero che ti innamorerai di Manaus come me.

Ma prima di passare a tutti i consigli su cosa fare a Manaus, passiamo alle informazioni pratiche: quando andare, quanto restare e dove alloggiare a Manaus?

Stai programmando un viaggio a Manaus?

Manaus è la capitale e la città più grande dello stato brasiliano dell'Amazzonia. Si trova nella parte nord-occidentale del Brasile, alla confluenza dei fiumi Negro e Solimões, che si uniscono per formare il Rio delle Amazzoni.

Manaus si trova a circa 4.000 chilometri da Jericoacoara e la città ha una popolazione di oltre 2,1 milioni di persone ed è il principale centro economico e culturale della regione amazzonica.

Manaus è nota per la sua vivace cultura, la ricca storia e le bellezze naturali. La città ospita numerosi musei e siti storici, tra cui il Teatro Amazonas, un teatro dell'opera del XIX secolo, e il Mercado Adolpho Lisboa, un mercato tradizionale. È anche un importante porto per navi fluviali e oceaniche e un centro turistico nella foresta amazzonica.

I visitatori possono fare gite in barca per esplorare la giungla circostante, visitare le comunità indigene e vedere animali selvatici come delfini rosa e scimmie. Inoltre, Manaus ospita una zona di libero scambio, la Manaus Free Trade Zone, dove si trovano diverse fabbriche e aziende, è anche il principale centro dell'industria brasiliana della gomma.

Dove alloggiare a Manaus?

La posizione più comoda in cui alloggiare a Manaus è il centro. Dopotutto, la maggior parte delle attrazioni turistiche della città si trovano lì. Tuttavia, come in molte grandi città latine, questa regione è più commerciale che residenziale. Pertanto alcune zone sono un po' deserte di notte.

Per essere sicuro di trovarti in una zona sicura, resta il più vicino possibile a Largo São Sebastião, dove troverai il Teatro Amazonas (un bellissimo teatro che è una delle cartoline della città).

Questa è la parte storica del centro che, oltre ad essere più affascinante e ad offrire più attrazioni rispetto ad altre zone, è anche più sicura.

Ho soggiornato al Tajmahal Continental Hotel a Manaus. Aveva una nuova gestione e uno sconto speciale di $ 25 per camera a notte. Era a 5 minuti a piedi dal bellissimo Teatro dell'Opera rosa e includeva una fantastica colazione coi fiocchi.

Se stai cercando un hotel nel centro di Manaus, dai un'occhiata all'Hotel Villa Amazônia, al Seringal Hotel e al bellissimo Juma Ópera.

Un'altra località interessante per alloggiare a Manaus è Adrianópolis, un quartiere esclusivo che offre molte possibilità di alloggio, ma è un po' lontano dalle principali attrazioni turistiche.

Lì troverai buoni hotel come Quality Hotel Manaus, Blue Tree Premium Manaus e Mercure Manaus.

Nella vicina Vieiralves troverai anche una buona varietà di bar e ristoranti e buoni hotel come il Manaus Hotéis Millennium e l'Ibis Budget Manaus.

Potresti anche prendere in considerazione l'idea di fare una crociera fluviale, come la famosa Iberostar Heritage Grand Amazon - All inclusive.

Per maggiori informazioni qui per verificare i prezzi degli alloggi a Manaus per le date del tuo viaggio ed effettuare una prenotazione online.

Quando è il miglior momento per andare a Manaus?

Puoi andare a Manaus in qualsiasi periodo dell'anno. Fa sempre caldo e umido, ma fortunatamente la destinazione è così interessante da compensare. In generale, la differenza più grande che vedrai durante tutto l'anno è la quantità di pioggia e, di conseguenza, il livello dei fiumi, che cambia lo scenario nelle zone della giungla.

Durante la stagione delle piogge e subito dopo, parti della foresta amazzonica vengono allagate e la gente del posto la percorre in barca, una delle migliori esperienze da fare a Manaus. Nella stagione secca ci sono meno aree forestali allagate e più spiagge fluviali dentro e intorno alla capitale, anch'esse molto belle. Entrambi sono adorabili, ma abbastanza diversi: se potete, andateci in entrambe le stagioni per confrontarli.

Se si vogliono evitare le forti piogge è meglio recarsi a Manaus tra giugno e novembre. Ma in quel periodo ci sono altri fattori da considerare. Il periodo tra giugno e agosto è abbastanza bello perché piove meno, ma si può comunque godersi la foresta allagata. Tra settembre e novembre c'è la stagione secca.

Da dicembre a febbraio in genere piove, ma il livello dell'acqua è ancora basso. E tra marzo e maggio il livello dei fiumi si alza, e piove molto.

Sono stata a Manaus per la prima volta all'inizio di giugno ed è stato perfetto: ha piovuto poco, ma i fiumi erano pieni ed erano così belli!

Quanti giorni dovresti rimanere a Manaus?

Per vedere le principali attrazioni di Manaus senza correre, ci vorranno circa tre giorni. Con più tempo, puoi visitare i bar galleggianti o le spiagge fluviali della città e fare gite di un giorno verso destinazioni come Presidente Figueiredo, una città vicina conosciuta come "la terra delle cascate".

Ti suggerisco di combinare il viaggio a Manaus con qualche giorno nella giungla, come ho fatto io (da 2 a 6 giorni sarebbero belli). E se sei un fan delle escursioni e delle cascate, trascorri dai 2 ai 4 giorni a Presidente Figueiredo.

Elenco delle cose da fare a Manaus

E ora, finalmente, arrivo all'argomento principale di questo articolo: le cose migliori da fare a Manaus. Per prima cosa farò un elenco delle cose che ho amato fare lì e dei consigli che ho ricevuto ma che non ho potuto provare personalmente.

Poi fornirò maggiori dettagli sulle principali attrazioni di Manaus in base alla mia esperienza reale e ti consiglierò anche alcune cose che dovresti mangiare lì: i sapori amazzonici sono incredibili e diversi da quelli che troverai nel resto del Brasile.

Infine, suggerirò un itinerario per un viaggio di tre giorni a Manaus.

Le mie attrazioni preferite a Manaus

  • Tour del centro di Perreché con Uika
  • Partecipa a un tour del Teatro Amazonas
  • Visita al mercato di Manaus Moderna
  • Bevi un paio di birre al Bar do Armando
  • Gita in barca all'“incontro delle acque” e alla riserva Janauari
  • Guarda il tramonto al bar galleggiante Abaré
  • Esplora il Giardino Botanico MUSA – Museo dell'Amazzonia
  • Guarda un concerto gratuito al Teatro Amazonas
  • Visita il bar-cinema-bar Casarão de Ideeas
  • Scopri le mostre gratuite alla Galeria do Largo

Altre cose interessanti da fare a Manaus

  • Visita al Museo Seringal
  • Rilassati sulla spiaggia di Ponta Negra
  • Frequenta il bar e lo spazio culturale Curupira
  • Visita al Palazzo Provinciale
  • Vai a Praia da Lua e Praia Dourada
  • Fai colazione al Café Regional Priscila

Cosa NON dovresti fare a Manaus

Non partecipare al tour per nuotare con i delfini rosa di fiume (botos cor de rosa). La maggior parte delle agenzie turistiche offrono questa “attrazione”, solitamente con una gita di un giorno abbinata al famoso “incontro delle acque”. Tuttavia, ho appreso dalla ONG World Animal Protection che questo tour è molto dannoso per gli animali.

Anche se sono nel loro habitat naturale, sono attratti dalle guide con i pesci, per assicurarsi che siano lì affinché i turisti possano vederli. E questo ha un impatto molto negativo sul loro benessere.

Consiglio anche di evitare altri tour che promuovono l'interazione con gli animali selvatici in Amazzonia (o altrove), come scattare foto con i bradipi.

Le migliori cose da fare a Manaus: una guida completa

Passeggiata per il centro storico

I fiumi e la foresta attorno alla capitale dell'Amazzonia sono molto importanti per la città. Pertanto, la maggior parte dei tour a Manaus e dintorni coinvolgono questi due elementi. Ma ciò non significa che dovresti escludere l’ambiente urbano. Dedica almeno mezza giornata all'esplorazione del centro di Manaus, che racconta molto della storia locale.

Largo São Sebastião

Suggerisco di iniziare la giornata a Largo de São Sebastião. In questa piazza troverai il Monumento all'Apertura dei Porti, il grande ristorante Tambaqui de Banda, negozi di artigianato, gallerie d'arte, una gelateria, il famoso Bar do Armando, lo stand gastronomico Tacacá da Gisela e il famoso Teatro Amazonas.

A seconda dell'orario, puoi partecipare a una delle visite guidate del Teatro Amazonas, che solitamente iniziano ogni mezz'ora e durano circa due ore. Il biglietto costa circa R$ 20 (prezzo intero), ma prima di partire controllate i prezzi aggiornati e gli orari di apertura.

Oh, e cogli l'occasione per controllare anche il programma degli eventi, dato che di solito lì ci sono presentazioni gratuite: sono andato a un fantastico concerto blues.

Vale la pena visitare anche la Galleria Casa das Artes, che ospita mostre gratuite. Un altro consiglio è quello di dare un'occhiata agli oggetti d'artigianato in vendita nel negozio Musa do Largo o di andare al bar sul retro

Scendi lungo Rua Barroso (che era la strada più bohémien della città, con molti bar) e fermati a Casarão de Ideias. In questo spazio culturale c'è una caffetteria, un mini cinema d'essai e un bar in alto.

Da lì, in meno di 10 minuti arrivi alla Cattedrale di Manaus, conosciuta anche come Igreja Matriz. Lì troverai anche l'Orologio Comunale e alcuni graziosi edifici colorati.

Cattedrale metropolitana di Manaus

La Cattedrale Metropolitana di Manaus è la chiesa principale della città e risale al 1695, nello stesso luogo in cui i missionari carmelitani costruirono la prima. Quel primo tempio fu ricostruito interamente quando Manoel da Gama Lobo D'Almada era presidente della provincia, ma un violento incendio distrusse la chiesa nel 1850.

La nuova chiesa iniziò la costruzione otto anni dopo, progettata dall'architetto militare Sebastião José Basílio Pyrrho e supervisionata dal muratore Francisco Caneja. La chiesa fu inaugurata quasi 20 anni dopo, nel 1877, e comprendeva gran parte dei beni salvati dal precedente incendio. Divenne cattedrale nel 1892 quando fu istituita la diocesi di Manaus.

La chiesa fu restaurata nel 1916, e l'arredamento interno fu rinnovato nel 1945 con dipinti ad olio e simboli religiosi.

Mercato municipale, mercato Manaus Moderna e porto di Manaus

Una passeggiata di 10 minuti vi porterà al mercato municipale Adolpho Lisboa, una delle principali attrazioni turistiche di Manaus. Lì puoi trovare prodotti alimentari locali che vale assolutamente la pena provare, come tucupi e jambu, farina di manioca e molti prodotti di artigianato indigeno. L'ho trovato un po' troppo turistico, ma interessante.

In fondo al mercato c'è il porto, di cui ho parlato all'inizio di questo articolo. Ma prima di andarci, consiglio di fermarsi in uno dei chioschi a forma di gazebo e assaggiare il famoso X-caboquinho, un panino locale, o uno dei pesci d'acqua dolce tipici di Manaus.

Accanto ad Adolpho Lisboa c'è anche il mercato Manaus Moderna. Questo mercato coperto vende pesce, carne, frutta, verdura, ecc. Non è affatto turistico, ma ti consiglio di fare una passeggiata lì per vedere un po' della vita quotidiana della città e scoprire diversi frutti che probabilmente non conosci.

Se hai seguito il percorso nell'ordine che ti ho suggerito, è probabile che arriverai al porto verso il tramonto. Il posto è piuttosto caotico, con barche e spedizioni di cibo che vanno e vengono, ma era una delle mie parti preferite di Manaus.

Il fiume e il porto sono molto importanti per Manaus, sia dal punto di vista storico che nella vita quotidiana della gente del posto. E sul finire del pomeriggio il cielo tende a tingersi di rosa e di bellissimi colori, donando un tono poetico alla scena.

Ponte Benjamin Constant

Questo ponte sospeso fu inaugurato nel 1895, costruito sotto la supervisione dell'ingegnere Frank Hirst Hebblethaspetta. All'epoca era uno dei simboli del progresso tecnologico portato dagli inglesi, come si può vedere in altri edifici di Manaus. Ha sostituito un vecchio legna ponte che la gente chiamò il primo “Itacoatiara”.

È conosciuto anche come Terzo Ponte, Ponte Metallico o Ponte da Cachoeirinha (Ponte Cachoeirinha). È lungo 161 metri e largo 10,5 e collega il centro città al quartiere Cachoeirinha. Fu ricostruito nel 1938 e subì lavori di manutenzione nel 1969, 1987 e 2008.

Visita guidata al Teatro Amazzonia

Ricordi la visita guidata al Teatro Amazonas di cui ho parlato sopra? Questo tour appare in tutti gli elenchi di cose da fare a Manaus e sicuramente lo merita. Del resto il teatro è l'icona della città e il massimo simbolo del periodo in cui Manaus era considerata “la Parigi dei Tropici”.

Inaugurato nel 1896, il Teatro Amazonas si distingue per le sue grandi dimensioni, le pareti rosa e l'eccentrica cupola giallo-verde. Ma all'interno è ancora più interessante, soprattutto con le curiosità raccontate nelle visite guidate che si svolgono ogni mezz'ora.

Ho saputo, ad esempio, che il teatro presenta elementi di stile neoclassico, rococò e art nouveau e dispone di 701 posti su tre piani. All’epoca i posti accanto al palco erano i più cari, perché la gente voleva farsi vedere. Oggi sono i meno “preziosi” poiché hanno una cattiva visione del palco.

I biglietti per la visita si possono acquistare al botteghino del teatro, ma è bene verificare preventivamente gli orari delle visite proposte.

Facendo o meno la visita guidata, consiglio vivamente di tornarci in un'altra occasione per assistere ad uno spettacolo. Come ho già detto, ospitano molti eventi eclettici, la maggior parte dei quali gratuiti. A maggio il teatro ospita il prestigioso Amazonas Opera Festival.

Incontro delle Acque

Un altro tour popolare a Manaus è il cosiddetto “incontro delle acque”. Che non è altro che un breve tragitto in barca fino al punto in cui si incontrano i fiumi Solimões e Negro, fuori dall'area urbana. Ok, ma perché così tante persone vanno a vedere due fiumi che si incontrano? Perché lì accade un fenomeno interessante: le acque di ogni fiume si mescolano a malapena.

Mentre Solimões ha l'acqua fangosa, Negro è scura. Le differenze di densità, velocità e temperatura delle acque di ciascuno fanno sì che il contrasto tra loro rimanga visibile ed è piuttosto impressionante da vedere.

Quando ho fatto una ricerca sulle migliori cose da fare a Manaus, la maggior parte dei siti mi ha detto di fare un tour di un giorno offerto dalle agenzie turistiche, ma come ho detto prima, questo di solito include una sosta per nuotare con i delfini rosa di fiume - che, come ho detto, è male per gli animali.

Un'altra opzione è quella di andare a Porto da Ceasa, a 12 km dal Centro, e cercare la Cooperativa Solinegro. I piloti dei motoscafi che fanno parte di questa cooperativa sono residenti delle comunità rivierasche autorizzate dal Ministero del Turismo a portare i turisti in giro per la zona.

Parco Janauari

Un'altra opzione è quella di fare un tour che dura circa quattro ore e unisce l'Incontro delle Acque con una gita al Parco Janauari, dove potrete vedere le ninfee e pranzare in un ristorante galleggiante. Partendo da Ceasa, questo tour di solito costa da R$200 a R$300 per un massimo di quattro persone.

All'inizio volevamo solo vedere l'incontro delle acque, ma alla fine abbiamo chiesto alla nostra guida di portarci al Parco Janauari. Eravamo due persone e gli abbiamo pagato R$150 in tutto.

Il Parco Janauari è a circa un'ora di barca da Manaus. Lungo la strada, abbiamo visto graziose case lungo il fiume e siamo passati accanto a regioni forestali allagate, che adoro!

Nella stagione secca si può raggiungere a piedi un enorme e anziano Samaúma, un bellissimo albero amazzonico. Durante la stagione delle inondazioni, quando ero lì, il sentiero è sott'acqua e l'albero si vede solo da lontano.

Al termine della passerella si arriva ad un laghetto con ninfee. Abbiamo visto un cucciolo di alligatore sdraiato sopra uno di essi, così come molti bellissimi uccelli.

All'uscita ci siamo fermati al ristorante galleggiante per prendere un paio di birre. Non avevamo fame, ma avevano un buffet a consumazione libera che sembrava buono. E mentre ero lì seduto a pensare a quanto fossi grato per il privilegio di essere lì, la giornata è migliorata ancora: diversi delfini hanno iniziato a saltare in acqua davanti a noi. È incredibile vederli liberi così! Non ho nemmeno preso la macchina fotografica perché guardarli era già abbastanza bello.

Dopo il Parco Janauari, abbiamo attraversato tratti più belli di foresta allagata e visitato una tribù indigena. Appartengono al gruppo etnico Tuyuka e si guadagnano da vivere vendendo artigianato e esibendosi per i turisti. Hanno addebitato R $ 50 per organizzare un rituale, ma siamo stati felici di acquistare braccialetti realizzati da loro.

Abaré SUP & Cibo

Lo stesso giorno del tour con Seu Severino, ci siamo recati all'Abaré SUP & Food, un bar galleggiante situato a circa 40 minuti di macchina dal centro di Manaus. Abbiamo preso un Uber fino all'ingresso (seguendo la segnaletica, perché il GPS non indicava il luogo esatto). Lì, pagando un piccolo supplemento, ti porta una barca dal bar.

Non mi piaceva la musica nel bar; era rock nazionale ad alto volume, che per me non aveva molto a che fare con l'atmosfera tranquilla del posto. Comunque ho trovato l'atmosfera davvero piacevole.

Puoi tranquillamente fare il bagno nel fiume e forniscono boe. C'è anche uno spogliatoio. E come indica il nome del luogo, lì puoi fare SUP (stand up paddle).

Avevamo panini e birre. La mia parte preferita, tuttavia, è stata guardare il tardo pomeriggio trasformare il cielo in arancione sull'acqua. La foto non gli rende giustizia!

Mi è piaciuto andarci, ma potresti avere qualche difficoltà a tornare in centro, perché il posto è un po' isolato. Il taxi è molto costoso ed è difficile trovare un Uber.

MUSA: Museo dell'Amazzonia

Nel mio ultimo giorno a Manaus, sono andato a salutare la foresta amazzonica visitando il giardino botanico MUSA – Museu da Amazônia. Lo spazio si trova nella Riserva forestale di Adolpho Ducke, ed è impressionante vedere una così grande quantità e varietà di alberi senza lasciare la città. Ci vogliono dai 30 ai 40 minuti per arrivarci in auto dal centro, o circa un'ora in autobus.

Il MUSA comprende un'area con orchidee e bromelie, un'esposizione di rettili un po' trascurata, un lago di ninfee, un giardino di farfalle… E il pezzo forte è una torre di osservazione alta 42 metri.

Salire in cima alla torre metallica è meno faticoso di quanto mi aspettassi. E ne vale davvero la pena! Da un lato vedi alberi infiniti e dall'altro vedi tanti alberi con gli edifici all'orizzonte. Al piano superiore ci sono delle panchine su cui sedersi mentre si gode il panorama.

Palazzo del Rio Negro

Questo palazzo in stile eclettico fu progettato dall'architetto italiano Antonio Jannuzzi e costruito tra il 1903 e il 1910. Era la casa di Karl Waldemar Scholz, un ricco commerciante di gomma.

Il declino dell'industria e la Prima Guerra Mondiale rovinarono la famiglia Scholz e il governo rilevò il palazzo, utilizzandolo come sede del governo dello Stato di Manaus dal 1918 al 1995. Da allora, il palazzo è stato un centro culturale e ospita un museo dedicato alla cultura e al commercio della gomma.

Gratuito le visite guidate conducono i visitatori attraverso stanze riccamente decorate, con mobili in stili diversi come manuelino, liberty, inglese e impero, ed elementi di arredo provenienti dall'estremo oriente. Se puoi, sali sulla torre per ammirare viste meravigliose della città di Manaus e del fiume Negro.

Cose da fare a Manaus: cosa mangiare

Se vai lì per la prima volta, assicurati di provare tutto ciò che ti consiglia la gente del posto, in particolare frutta e pesce locali che probabilmente non troverai in altre parti del paese. Devo confessare che mangiare è stata una delle mie cose preferite da fare a Manaus!

Ecco alcune delle cose più tipiche da provare durante il tuo viaggio:

X Caboquinho

Questo tradizionale panino di Manauara è ripieno di formaggio coalho e tucumã e spesso include piantaggine. L'ho mangiato sul pane francese e ho pensato che fosse delizioso, ma hanno anche la tapioca con lo stesso ripieno.

Tambaqui, Pirarucu e Tucunaré

Il Tambaqui è uno dei pesci amazzonici più conosciuti e uno dei posti più frequentati per provarlo è il ristorante Tambaqui de Banda. Situato in Largo São Sebastião, ha tavoli all'aperto proprio di fronte al Teatro Amazonas. Il Pirarucu è un altro pesce molto famoso lì, conosciuto come “il merluzzo dell'Amazzonia”. Vale la pena provare anche un altro pesce chiamato Tucunaré.

Jambu

Il Jambu, o jamburana, è una pianta tipica della regione settentrionale del Brasile. Le foglie e i fiori di questa erba danno una sensazione di formicolio sulle labbra e sulla lingua.

Puoi acquistarne un pezzo al Mercato Comunale per masticare e vedere l'effetto, oppure ordinare uno dei tanti piatti preparati con questo ingrediente. Ma per me la cosa migliore è provare il jambu cachaça e la caipirinha preparata con esso. L'ho bevuto al Tambaqui de Banda e mi è piaciuto molto – e non mi piace nemmeno la cachaça.

Açaí

Ricavato da una palma amazzonica, l'açaí ha conquistato il mondo. Mentre nel resto del Brasile e in altri paesi viene consumato per lo più sotto forma di crema e mescolato con ingredienti come banana, sciroppo di guaranà e muesli, in Amazzonia l'usanza è diversa.

Laggiù si mangia polpa di açaí con farina di manioca, gamberetti o pesce alla griglia. Approfitta del tuo viaggio a Manaus per provare il vero açaí! Ho continuato a rimandare e ho finito per non assaggiarlo, ma mi è stato detto bene dell'açaí di Waku Sese.

Tacaca

Presente in gran parte della regione amazzonica, il tacacá è una sorta di zuppa a base di brodo di tucupi, prodotto dalle radici di manioca selvatica. Solitamente servito in una ciotola, il brodo contiene anche jambu, gamberetti essiccati e gomma di manioca.

Io ho assaggiato il Tacacá da Gisela, che si trova in Largo de São Sebastião ed è probabilmente il più famoso di Manaus. A molti non piace il sapore del Tacacá, che è un po' amaro, ma a me è sembrato comunque interessante. Vorrei solo averlo ordinato senza la gomma, che ha uno strano aspetto appiccicoso che non mi piaceva.

Gelato

L'Amazzonia è piena di sapori che non si trovano così facilmente in altre parti del Brasile, e comprende molti frutti locali. Consiglio di andare da Glacial, una gelateria molto tradizionale a Manaus. È un servizio self-service (a peso), ottimo per chi vuole provare nuovi sapori.

Consiglio di provare cupuaçu, açaí, tapioca, tucumã e noci del Brasile. Ci sono altre gelaterie più moderne e forse anche più gustose, ma la gente del posto mi ha consigliato questa e adoro questi posti tradizionali.

Itinerario a Manaus

Ti consiglio di restare un po' più a lungo se puoi, ma puoi vedere e fare molto in tre giorni interi a Manaus (senza contare i giorni di arrivo e partenza). Ecco il mio itinerario suggerito:

Giorno 1: Visita al Teatro Amazonas, pranzare al Tambaqui de Banda, passeggiare per il centro (o fare il Perreché Tour con Uika), prendere un gelato fatto con frutta locale al Glacial, visitare il mercato municipale e Feira Manaus Moderna, andare vedere il tramonto al porto, quindi tornare a Largo São Sebastião per mangiare Tacacá e visitare la Galleria Largo.

Giorno 2: fai una gita in barca all'Incontro delle Acque e al Parco Janauari e vai a vedere il tramonto al bar galleggiante Abaré SUP & Food.

Giorno 3: visita MUSA (Museo dell'Amazzonia), vai al Museo Seringal e vai a dare un'occhiata a un bar galleggiante o alla spiaggia fluviale.

Spero che questa guida alle migliori cose da fare a Manaus sia stata utile!

 

 

Questo articolo contiene link di affiliazione. Tutto ciò non comporta alcun costo aggiuntivo per te, mentre per noi significa ricevere una piccola commissione su qualsiasi tuo acquisto fatto attraverso i nostri link. È un modo per supportare le nostre attività.
Grazie per sostenerci.