Cosa vedere a Tokyo
Le migliori gite di un giorno da Tokyo

Le migliori gite di un giorno da Tokyo

Tokyo è sicuramente una città dove potresti trascorrere settimane o addirittura mesi esplorando e ancora non aver visto tutto. C'è così tanto da vedere e da fare nella misteriosa e incantevole città di Tokyo.

Tuttavia, sebbene possa essere allettante trascorrere tutto il tuo tempo a Tokyo, è così importante ricordare che ci sono altri posti fantastici da visitare in Giappone e molti di questi possono essere visitate con una gita di un giorno da Tokyo.

Questo post delinea le migliori gite di un giorno da Tokyo che ti insegneranno molto di più sulla storia, la cultura, il cibo e l'etichetta del Giappone.

Continua a leggere per la migliore guida sulle gite di un giorno da Tokyo, incluso come arrivarci, cosa vedere, posti dove mangiare e alcune belle gemme nascoste.

Hakone - Sorgenti termali, funivie e uova nere

Hakone è una delle gite di un giorno più popolari da Tokyo che puoi fare e con così tanto da vedere e da fare oltre alla sua vicinanza a Tokyo, è facile capire perché.

Hakone è incentrato sulla città di Gora piena di onsen e sul bellissimo Lago Ashi. Arrivare e girare la zona è metà del divertimento in quanto coinvolge un treno, un autobus, una funicolare, una funivia ed un traghetto!

Per prima cosa, per arrivare a Hakone, prendi il treno della linea Odakyu dalla stazione di Shinjuku a Odawara o Hakone Yumoto, che impiega circa 1 ora e 40 minuti sulla "Romance Car" del Limited Express.

Da lì prendi il treno della linea Tozan fino a Gora, dove puoi immergerti nelle calde acque rilassanti di uno dei tanti onsen della zona. Quindi, sali sulla funicolare fino alla funivia (aperta dalle 9:00 alle 17:00). Questo inizia alla stazione di Sounzan a Gora e va fino alla stazione di Owakudani a Togendai.

Fai una sosta a Owakudani per vedere il vapore sulfureo del vulcano attivo e dei fiumi caldi. Qui è dove puoi provare le famose uova nere per le quali la zona è nota: si dice che aggiungano 7 anni alla tua vita, quindi fai attenzione a quante ne mangi!

Le uova nere di Owakudani o "Kuro-tamago" sono fondamentalmente uova di gallina sode nelle piscine di acqua calda dell'Owakudani. Lo zolfo nell'acqua trasforma il guscio d'uovo nero, tuttavia l'interno sembra ancora un normale uovo sodo.

A Togendai, puoi fare una crociera turistica su una nave pirata attraverso il Lago Ashi fino a Hakone-Machi e Moto-Hakone. Se il tempo è sereno, potresti essere in grado di vedere il Monte Fuji in lontananza.

A Moto-Hakone, puoi fare una breve passeggiata fino al santuario di Hakone, dove puoi ottenere una foto classica del Monte Fuji con un bellissimo cancello rosso ed il lago in primo piano. Hakone è affascinante e merita una visita, ma è anche una lunga giornata con tante cose da fare, quindi assicurati di iniziare presto.

Parco Hakone Gora

Il parco Hakone Gora è stato inaugurato nel 1914. È stato progettato da Shichigoro Isshiki, uno dei principali paesaggisti della sua generazione.

Il parco è famoso per la sua disposizione simmetrica, che rappresenta un giardino francese formale con uno stagno e una fontana al centro.

Se visiti il parco Hakone Gora a maggio, sarai circondato da azalee in fiore. A giugno e all'inizio di luglio, assicurati di visitare lo splendido Giardino delle rose.

L'orario di apertura è dalle 9:00 alle 17:00. L'ultimo ingresso è alle 16:30 ed il biglietto d'ingresso è di 550 yen (circa 5 euro), tuttavia hai l'Hakone Free Pass, quindi l'ingresso al parco è gratuito.

Museo del Vetro Veneziano

Inutile dire che visitare il Museo del Vetro Veneziano di Hakone sarà una delle tue cose preferite da fare a Hakone!

Il Museo del vetro veneziano di Hakone (Glass no Mori) occupa un'elegante villa in stile europeo e mette in mostra importanti opere d'arte in vetro sia antiche che contemporanee.

Assicurati di trascorrere un po' di tempo nella foresta di vetro di Hakone, che circonda il museo. È un ottimo posto per scattare delle foto fantastiche.

Innanzitutto non perdetevi il Lampadario Palazzo Ducale posto proprio al centro di un grande stagno. È un lampadario da pavimento realizzato dal moderno artista del vetro Dale Chihuly.

Successivamente, che conduce al museo è un arco di vetro chiamato "Corridoio di luce". Il corridoio è lungo 10 metri e alto 9 metri ed è composto da circa 160.000 pezzi di cristallo. Spero che tu abbia una forte luce solare e nessuna nuvola per cogliere l'effetto scintillante completo.

Per arrivare al Museo del vetro veneziano di Hakone, prima di tutto, dalla stazione di Hakone Yumoto prendere l'autobus T di Hakone Tozan diretto a "Togendai" e scendere a "Hyoseki / Hakone Garasu-no-Mori-Mae (Museo del vetro veneziano di Hakone)".

Il museo è aperto è dalle 10:00 alle 17:30 e l'ultimo ingresso è alle 17:00. Il biglietto d'ingresso è di 1.500 yen. (circa 12 euro)

Yokohama - Chinatown, Cup Noodles e Rollercoasters

Durante una visita in Giappone puoi fare una delle migliori gite di un giorno che puoi fare da Tokyo, ovvero visitare Yokohama. Puoi facilmente visitare Yokohama sulla linea Tokyu Tōyoko dalla stazione di Shinjuku, che impiega circa 45-50 minuti.

Yokohama è una piccola città appena a sud di Tokyo, situata proprio sulla baia di Tokyo. In effetti, molte delle principali compagnie di crociera fanno scalo a Yokohama. Durante la nostra visita a Yokohama, siamo andati con due soste in mente: la Kirin Brewery e Chinatown!

Il birrificio Kirin è un must per gli amanti della birra e del tour del birrificio. Abbiamo fatto la visita guidata molto interessante ed abbiamo imparato un sacco su come si produce la birra.

Alla fine del tour, hai diritto a un massimo di tre bicchieri gratuiti di birra Kirin a tua scelta (ci sono anche scelte analcoliche) e uno spuntino. La cosa migliore è che tutto è gratis!

Dopo aver capito come si produce la birra, siamo andati a Chinatown alla ricerca di un delizioso cibo cinese.

La Chinatown di Yokohama è la più grande Chinatown del Giappone e i bellissimi archi cinesi, le decorazioni e il cibo delizioso non hanno deluso. Puoi entrare in qualsiasi ristorante qui e ti verrà dato il cibo della migliore qualità e in abbondanza!

Un parco pedonale che si apre a una vista ininterrotta del porto, il Parco Yamashita è un'ottima area per sgranchirsi le gambe dopo un pasto abbondante, e generalmente un modo meraviglioso per scoprire il lato sereno di Yokohama, soprattutto per gli appassionati di cultura. Splendide fioriture costeggiano la passerella, in contrasto con il blu profondo dell'oceano, rendendo abbastanza facile perdere la cognizione del tempo. È il luogo perfetto per distendersi e rilassarsi dopo aver essersi abbuffati a Chinatown, che si trova a soli 5 minuti di distanza.

Il giardino Sankeien è un giardino che un tempo apparteneva a un ricco mercante di seta di nome Tomitaro Hara, ha ufficialmente impressionato i visitatori dal 1906. Nel corso degli anni è diventato una sorta di edizione da collezione di monumenti storici portati da tutto il Giappone. Ospita persino una pagoda a tre piani originaria di Kyoto nel 1400.

Il paesaggio è di alto livello, con ponti, piccoli corsi d'acqua, mini cascate, boschetti di bambù e stagni che giocano un ruolo nel riportarti al classico Giappone e per avere solo un assaggio di quello che sono i giardini Sankein, ti suggerisco di visitare il giardino giapponese di Roma.

C'è anche il museo Cup Noodle, un'attrazione molto popolare a Yokohama - chi non vuole vedere come vengono fatti e lavorati i noodles ?!

Un altro bel posto è il quartiere di Minato Mirai. Questa è una bellissima destinazione urbana sul lungomare completa di negozi, sorgenti termali, hotel, un centro congressi, un parco, musei e Cosmo World un parco divertimenti!

Kawaguchiko - Laghi, escursioni e un museo della musica

Il villaggio di Kawaguchiko e l'area intorno al lago Kawaguchi sono una destinazione perfetta per una gita di un giorno a Tokyo. Sebbene non sia fuori dai sentieri battuti in Giappone, è un posto così bello che non ti preoccuperai della folla (che non deve essere enorme, a seconda di quando visiti). Il lago Kawaguchi è di gran lunga uno dei posti migliori in Giappone per ammirare il possente Monte Fuji.

Dalla stazione di Shinjuku, un autobus diretto per Kawaguchiko impiega solo due ore e ti trasporterà dalle strade trafficate di Tokyo all'area panoramica dei Cinque Laghi Fuji.

Una volta arrivato, noleggia una bicicletta (ci sono diversi negozi di noleggio biciclette) per pedalare fino alla famosa Pagoda di Chureito. In alternativa, puoi prendere il Mount Fuji World Heritage Loop Bus che impiega circa 15 minuti.

Dalla Pagoda Chureito, avrai una vista mozzafiato del Monte Fuji, questo solo se il cielo è limpido. Questo posto può diventare estremamente affollato durante il periodo dei ciliegi in fiore e durante i mesi autunnali quando le foglie sono di un bel colore dorato. Tuttavia, abbiamo visitato all'inizio di ottobre e c'erano solo poche altre persone lì.

Altre cose divertenti da fare al Lago Kawaguchi sono cavalcare il Monte Fuji Panoramic Ropeway, visita il Kawaguchiko Music Forest Museum e sali sul Kawaguchiko Sightseeing Bus che ti porterà in molti posti meravigliosi, dove potrai sbarcare e trascorrere del tempo dove preferisci.

Fuggire dalla città e perdersi nella natura è il motivo per cui molte persone fanno un viaggio a Kawaguchiko e Aokigahara Woods è il luogo perfetto per ottenere una dose completa di flora e fauna. La fitta foresta, chiamata Il mare degli alberi, si trova su un letto di roccia vulcanica spezzata ricoperta da una coltre di muschio verde e radici contorte. I funghi arancioni e rossi brillanti sono l'unica variante della tonalità verde.
Sebbene l'escursionismo sia il motivo principale per andare nei boschi di Aokigahara, ci sono altre attrazioni nella foresta da aggiungere al tuo itinerario sul lago Kawaguchiko, come esplorare le grotte della regione. L'attività vulcanica passata ha creato grotte di tubi di lava, di cui tre sono diventate attrazioni del Lago Kawaguchi. Bat Cave, Wind Cave e Ice Cave sono le tre grotte aperte al pubblico

Nagano - Templi, montagne e scimmie delle nevi

Nagano è la perfetta gita di un giorno a Tokyo per gli amanti della natura. Annidata tra le montagne del centro di Honshu, la città è conosciuta come una porta per le Alpi giapponesi.

Una delle cose più popolari da fare a Nagano è visitare Zenko-Ji, il tempio buddista più importante del Giappone. Zenko-Ji ospita la prima statua buddista mai portata in Giappone e ogni sei anni viene messa in mostra una statua per i visitatori.

Se fai la tua gita di un giorno nel 2021, avrai la possibilità di vedere il tempio! All'interno, i visitatori possono entrare nel "corridoio dell'illuminazione" - un passaggio buio con una chiave appesa al muro. Trovare la chiave nell'oscurità è una metafora per scoprire il sentiero per il paradiso.

Fuori dal tempio c'è una strada animata di negozi e bancarelle che vendono di tutto, dall'artigianato al tè fantasia. Nagano è nota anche per i suoi resort onsen, dove puoi rilassarti in una rigenerante sorgente termale. Mentre molti di loro richiedono di trascorrere la notte in hotel, ci sono alcune opzioni pubbliche, come Shibu che accoglie i turisti in gite di un giorno da Tokyo.

Infine, la prefettura di Nagano è piena di bellissime aree da esplorare. Se prendi uno Shinkansen di prima mattina nella città di Nagano, avrai tempo per visitare luoghi famosi come il sentiero del santuario di Togakushi o il Parco delle scimmie delle nevi di Jigokudani prima di tornare a Tokyo.

Castello di Matsumoto

Il castello di Matsumoto dovrebbe essere nella lista dei desideri di tutti in Giappone, una volta arrivato alla stazione ferroviaria, attraversa la strada fino al terminal degli autobus e acquista un biglietto di andata e ritorno per Kamikochi. Dalla stazione ferroviaria, cammina verso est lungo la strada principale fino al Castello di Matsumoto. Ci vogliono circa 20 minuti per arrivare qui dalla stazione.

Tra il lago riflettente, il ponte rosso e la splendida cornice della valle di montagna, il Castello di Matsumoto mi ha lasciato senza fiato. Se il tempo è calmo, il castello e il cielo si riflettono perfettamente nell'acqua (quando gli uccelli non nuotano). E se visiti Nagano in primavera, sarai accolto da splendidi fiori di ciliegio che decorano i giardini del castello.

Nikko - Santuari e prelibatezze alimentari di Yuba

Una gita di un giorno da Tokyo a Nikko è un viaggio lungo ma sicuramente utile. Nikko è una destinazione imperdibile in Giappone ed è famosa per la sua incredibile natura, i paesaggi montuosi e i santuari storici.

Il Santuario Toshogu è il più famoso di tutti i santuari di Nikko e, nonostante risalga al 1600, è ancora in ottime condizioni oggi. È l'ultima dimora di Tokugawa Ieyasu, il potente shogun che unificò tutto il Giappone.

In questo sito Patrimonio dell'Umanità dell'UNESCO, vedrai intricate sculture in legno, interni colorati e tre scimmie sagge che incarnano la frase "Non vedere il male, non parlare e non sentire il male".

Inoltre, non puoi perderti la visita al ponte Shinkyo: questo tempio è una forma d'arte nella progettazione di ponti. Si trova sul fiume all'ingresso dell'area del santuario e del tempio di Nikko ed è uno dei luoghi più fotografati di Nikko. Se ami le cascate, devi anche controllare Kegon No Taki, una cascata spettacolare e una delle più famose di tutto il Giappone.

Quando sei a Nikko devi provare lo Yuba - una prelibatezza locale derivante dalla soia - troverai gelato yuba, yuba affumicato e yuba secco croccante, tutto yuba!

Nikko può essere visitata tutto l'anno ma è più bella durante i mesi autunnali quando le foglie irradiano sfumature di rosso, giallo e oro; uno spettacolo semplicemente spettacolare.

Il Nikko Tamozawa Imperial Villa Memorial Park, circondato da cedri e pini, è una miscela perfetta di architettura giapponese. La villa un tempo era utilizzata come residenza della famiglia Tokugawa e luogo di villeggiatura estiva per la famiglia imperiale. Inutilizzato dopo la seconda guerra mondiale, è stato ora ristrutturato e trasformato in un museo. La villa è stata arredata con un mix di mobili giapponesi e occidentali.

All'interno delle 106 camere si possono trovare sia tappetini tatami che pavimenti in moquette, lampadari in grande contrasto con le porte scorrevoli. Ciò che rende la visita ancora più piacevole è il tranquillo giardino tradizionale che circonda la villa.

La cucina giapponese è ricca poiché ogni regione ha le sue specialità. L'acqua naturale di montagna di Nikko non viene utilizzata solo per le sorgenti termali, ma anche per la produzione di sake e per produrre ghiaccio tritato. Ecco quanto è pura l'acqua! Se hai trascorso del tempo in Giappone in estate, saprai quanto sono popolari questi dolci estivi. Altri piatti locali includono soba (spaghetti di grano saraceno), Tochigi wagyu (apprezzato come sukiyaki, shabushabu, yakiniku o semplice bistecca). I fiumi di acqua limpida producono anche alcuni deliziosi pesci d'acqua dolce come l'ayu (trota).

Kyoto - Templi, boschetti di bambù e geishe

Kyoto è facilmente accessibile da Tokyo tramite lo Shinkansen (2 ore) ma poiché c'è così tanto da vedere e da fare, assicurati di essere ben preparato in anticipo. Consiglio vivamente di pianificare quali templi, santuari e luoghi a Kyoto vuoi vedere per sfruttare al meglio la tua visita.

Kyoto è conosciuta come la capitale culturale del Giappone e capirai subito perché non appena inizi a esplorare la città. Ci sono oltre 1600 templi e ancora più santuari shintoisti, c'è il quartiere delle geishe e, naturalmente, il famoso Arashiyama Bamboo Grove.

Tuttavia, uno dei luoghi più fotografati a Kyoto è il Santuario di Fushimi Inari con oltre 10.000 porte e un'escursione di 233 metri al Monte Inari, consiglio vivamente di arrivare il prima possibile a causa della popolarità della zona.

Il Kiyomizu-dera è un gigantesco tempio buddista alla periferia di Kyoto. Il tempio è adiacente a una piccola collina e per rimediare è stata costruita un'enorme terrazza. Sicuramente oltrepassate le sale del tempio per godervi la classica vista da cartolina!

Un posto bello di Kyoto è la Villa Imperiale di Katsura. A prima vista, è "solo" un bellissimo giardino con case da tè rurali. Intendiamoci, queste semplici case da tè (che in realtà sono tutt'altro che semplici) sono mozzafiato. Ma al centro di essa si trova una vasta villa imperiale del XVII secolo.

Ed è questa villa assolutamente minimalista che mi ha colpito di più. Mentre in Europa, lo splendore dorato come Versaille era al suo apice, il principe Toshihito costruì un palazzo di linee semplici che riflettono un gusto raffinato. Un luogo per l'introspezione silenziosa e la contemplazione premurosa. Così futuristico per l'epoca.

Il Byodo-in è uno dei templi più antichi di Kyoto. Originariamente costruito nel 998 d.C. come villa a corte, fu trasferito in un tempio un paio d'anni dopo. Il tempio si trova sulle le rive di un piccolo lago artificiale.

Quando sei a Kyoto, dovresti anche dare un'occhiata al mercato di Nishiki quando cerchi cibo. È stata una destinazione per lo street food sin dal XIV secolo, quindi sai che deve essere buono.

Il Giappone è famoso per la sua cerimonia del tè. Probabilmente in nessun altro posto avrai la possibilità di partecipare a questo rituale formalizzato in un modo migliore che a Kyoto. Le case da tè si possono trovare in quasi tutti i giardini e possono essere prese disposizioni speciali per farti conoscere questa antica forma d'arte da un maestro del tè (o anche una geisha).

Una gita di un giorno da Tokyo a Kyoto sarà sempre molto piena, quindi consiglio vivamente di rimanere più a lungo se puoi.

Kamakura - Foreste di bambù e Il Grande Buddha

Se rimani a Tokyo e hai un giorno libero, Kamakura è una delle gite di un giorno più facili e utili da Tokyo che puoi fare.

Spesso definita dalla gente del posto la "piccola Kyoto", la città ha molti templi tradizionali che puoi visitare, una spettacolare foresta di bambù e molte opportunità per lo shopping di souvenir. Nonostante sia vicino a Tokyo, noterai un enorme contrasto con i grattacieli della Tokyo costruita, eppure Kamakura è a solo un'ora di treno.

Situato nella zona costiera della regione di Kanto a sud di Tokyo, ci sono treni diretti da entrambe le stazioni di Tokyo e Shinjuku. Se hai solo un giorno lì per visitare la città; i punti salienti includono vedere la statua del Grande Buddha al Tempio di Kotokuin, la seconda statua di Buddha in bronzo più alta del Giappone.

Se non riesci ad arrivare alla foresta di bambù a Kyoto, Kamakura è la cosa migliore. Inoltre è molto meno affollato e costa solo 300 yen (circa 2,50 euro) per entrare. Il tempio di Hokokuji ha anche un delizioso caffè situato nel parco dove puoi gustare il tradizionale tè matcha mentre fai un bagno nella foresta.

Infine, se non ti dispiace camminare un po' fuori dai sentieri battuti, uno dei miei posti preferiti a Kamakura è il caffè Itsuki Garden, situato nel profondo della foresta in cima a una collina. È aperto solo nei giorni di sole, quindi assicurati di controllare il tempo prima di andare, ma i 20 minuti a piedi dalla stazione di Kamakura valgono sicuramente lo sforzo!

Il Tempio Meigetsu-in fu inaugurato nel 1383 e costruito da Noritaka Uesugi. Originariamente faceva parte di un più ampio complesso di templi noto come Zenkoji, fondato nel 1160. Durante i movimenti anti-buddisti del periodo Meiji, la maggior parte degli edifici di Zenkoji furono demoliti. Meigetsu-in fu l'unico a rimanere e divenne un tempio individuale. Meigetsu-in è spesso indicato come il "Tempio delle ortensie" di Ajisaidera a causa delle sue numerose ortensie blu che fioriscono lì a giugno.

Meigetsu significa "luna piena" e il tempio è noto per la sua sala da tè con questa finestra rotonda. Il nome del tempio che significa "luna luminosa" ha un collegamento simbolico con la luna. Nei tempi antichi in Giappone, si credeva che i conigli vivessero sulla luna. Poiché esiste questa connessione tra la luna e i conigli, ci sono molti ornamenti di conigli intorno al tempio.

Il tempio Tōkei-ji risale al 1285. Fu fondato dalla moglie di Hojo Tokimune dopo la sua morte in giovane età. Fino alla metà del 1800, il tempio era un rifugio per le donne che subivano abusi dai loro mariti e cercavano il divorzio. Il tempio è un piccolo ramo della scuola Engakuji del buddismo zen. È un buon posto per vedere le ortensie a giugno.

Tsurugaoka Hachimangu è una popolare attrazione turistica a Kamakura. Fu fondato da Minamoto Yoriyoshi nel 1063 e spostato nella posizione attuale nel 1180.

Il santuario è dedicato al dio Hachiman della famiglia Minamoto. Il santuario ha due stagni, lo stagno Heike a sinistra dell'ingresso principale del cancello Torii e lo stagno Genji-ike a destra del cancello. Prendono il nome dai clan Heike e Genji che rappresentano l'ascesa e la caduta di questi due grandi shogunati.
Ci sono diversi enormi cancelli Torii che percorrono il percorso pedonale "Dankazura" nel centro di Wakamiya Oji Street. È particolarmente bello camminare lungo questo sentiero verso il santuario durante la prima serata.