Brunei
Brunei, migliori attrazioni e luoghi da visitare

Elenco completo di cose da fare in Brunei, migliori attrazioni e luoghi da visitare

Quando consideri un viaggio nel sud-est asiatico ti verrà perdonato per non aver pensato alla possibilità di viaggiare in Brunei. Il paese più piccolo della regione (ma più grande di Nauru e Tuvalu), è anche uno dei meno visitati. Ma nonostante le sue piccole dimensioni, ci sono abbastanza cose da vedere in Brunei per tenerti occupato per almeno due o tre giorni, proprio come ho fatto io.

Se ti stai chiedendo cosa vedere nel Sultanato del Brunei, sei nel posto giusto. Avendo pianificato il viaggio in anticipo e fatto un bel po’di ricerche su tutte le attrazioni del Sultanato del Brunei, ho messo insieme un itinerario ricco di tre giorni di viaggio in Brunei con tutti i migliori punti salienti.

Sono andato nella giungla delle foreste pluviali tropicali (la meglio conservata in Asia), su per la Canopy walkway, lungo i fiumi, in gite in barca con lucciole e persino al Palazzo Reale per incontrare la famiglia del Sultano del Brunei!

Se vuoi sapere per quanto tempo dovresti fare il tuo itinerario di viaggio in Brunei, ti consiglierei di pianificare un budget per tre giorni. Se hai solo un fine settimana, puoi comunque coprire la maggior parte delle migliori cose da fare in Brunei spremendole e organizzando il tuo programma in anticipo. La pianificazione può fare miracoli qui.

I migliori hotel in Brunei

Non ci sono molte opzioni per gli hotel in Brunei e data la mancanza di mezzi pubblici e disponibilità di taxi, consiglio vivamente di soggiornare in una zona centrale in modo da poter raggiungere a piedi le principali attrazioni e punti di interesse del Brunei. Per mancanza di un’opzione migliore, sono andato al mercato notturno ed era ben più di un’ora a piedi.

L’intero Brunei ha solo cinque hotel a quattro stelle e due hotel a cinque stelle e sono entrambe opzioni molto diverse. Scegliere dove alloggiare in Brunei è quindi una decisione abbastanza semplice.

Radisson Hotel Brunei Darussalam

Il Radisson Hotel Brunei Darussalam. Si tratta di un hotel a quattro stelle a prezzi ragionevoli proprio nella parte centrale della città. Non è lussuoso in alcun modo, ma è l’hotel meglio posizionato in Brunei. Hanno anche un banco escursioni che può aiutare a organizzare il viaggio a Ulu Temburong e persino i taxi, sebbene siano in gran parte inesistenti nel paese.

Prenota ora il tuo viaggio su Booking.com

Rimbun Suites & Residences

Il Rimbun Suites & Residences è l’opposto del Radisson Hotel. È molto lontano dal centro città e situato vicino al mare, vicino a un campo da golf. Questo è probabilmente l’unico weekend di fuga per la gente del posto e per i numerosi lavoratori petroliferi ed espatriati che vivono in Brunei. Il Rimbun Suites & Residences ha il fascino del vecchio mondo, con velluto rosso, tende drappeggiate e piscine interne.

Prenota ora il tuo viaggio su Booking.com

SUGGERIMENTO: Se non sei sicuro in quale zona della città alloggiare quando visiterai il Sultanato del Brunei, consulta i vari commenti su www.booking.com. Offrono continuamente le migliori tariffe del web e la loro attenzione all'utente finale è ottima.

Ami viaggiare? Vuoi tornare a farlo in sicurezza? Anche noi e non possiamo pensare ad un viaggio senza preoccuparci di fare un’assicurazione di viaggio per proteggersi da ogni imprevisto che può accadere prima o durante il vostro viaggio, soprattutto in questo periodo in cui spesso le condizioni cambiano velocemente.

Queste sono le compagnie a cui ci rivolgiamo:

Fai un preventivo gratuito e senza impegno per verificare quale sia la migliore soluzione per te e la tua famiglia.

Introduzione al Sultanato del Brunei

Prima di partire per questo viaggio, consiglio vivamente di acquistare il Frasario Italiano-Arabo su Amazon.it che vi sarà molto utile durante il tuo viaggio in questa magnifica nazione.
È ricco di tutte le parole e le frasi essenziali di cui avrai bisogno e ti aiuterà in ogni situazione: dalla ricerca di una camera d'albergo, per ordinare un piatto al ristorante oppure per chiedere informazioni turistiche, questo frasario tratta quasi tutte le situazioni che potresti incontrare durante il tuo viaggio.

Scopri tutte le fantastiche cose da fare in Brunei

Il Brunei, conosciuto in malese come Brunei Darussalam o “The Abode of Peace”, è un piccolo paese interamente circondato dalla Malesia e dal Mar Cinese Meridionale e composto da due aree separate. È l’unico paese completamente situato sull’isola del Borneo, a differenza delle aree indonesiane o malesi come Kalimantan o Sarawak e Sabah (dove si trova il monte Kinabalu).

La maggior parte della popolazione vive nella parte orientale del Paese, dove si trovano l’aeroporto internazionale e la capitale del Brunei, Bandar Seri Begawan. La parte occidentale del paese rappresenta solo il 10% dei 400.000 abitanti del Sultanato del Brunei ed è interamente costituita da una giungla rigogliosa e incontaminata, la meglio conservata dell’Asia e non collegata alla parte orientale ma circondata interamente dall’acqua o dalla Malesia.

Il parco più famoso di questa parte del Brunei è il bellissimo Ulu Temburong, che ospita diverse specie endemiche tra cui la timidissima scimmia proboscide, che puoi trovare anche nel vicino Stato di Sabah e nel Parco Kota Kinabalu nella Malesia orientale. Una visita al parco è uno dei motivi principali per viaggiare in Brunei e vale la pena anche se non si fa altro.

Anche se potresti non aver mai sentito parlare di questa nazione prima, il paese è famoso soprattutto per le eccentricità e gli eccessi del Sultano del Brunei, un tempo l’uomo più ricco del mondo e uno degli ultimi monarchi assoluti rimasti. Sultan Bolkiah, il cui nome completo è Sultan Haji Hassanal Bolkiah Mu’izzaddin Waddaulah ibni Al-Marhum Sultan Haji Omar Ali Saifuddien Sa’adul Khairi Waddien si stima che abbia accumulato una fortuna pari a $ 20 miliardi grazie alle vaste riserve naturali di petrolio e gas. Inoltre fa regolarmente notizia per le sue indulgenze in auto ad alte prestazioni costruite su misura e case sontuose.

Il Sultano del Brunei vive nel Palazzo Reale, Istana Nurul, è il palazzo e la residenza di famiglia più grande del mondo. Aperto al pubblico solo durante i tre giorni dopo la fine del Ramadan, si dice che il palazzo abbia quasi 1.800 stanze e oltre 200 bagni. C’è un garage per cento auto di lusso, la selezione preferita del Sultano del Brunei rispetto alla collezione di settemila auto che si crede abbia accumulato.

Nonostante sia noto per la sua ricchezza e le sue stravaganze, il Sultano del Brunei ha introdotto la Sharia Law, la forma più conservatrice della legge islamica, nel 2014, con grande sgomento internazionale. Stesa in più fasi, una volta che sarà attuata la legge della Sharia, in Brunei saranno imposte punizioni primitive come la fustigazione, la lapidazione e il taglio degli arti.

Come visitatore, puoi vagare liberamente e in sicurezza, poiché la generosità del Sultano del Brunei con il suo popolo e la limitata libertà di espressione del paese lo rendono un paese pacifico.

Ho visitato il Brunei con un amico alla fine del Ramadan e durante la celebrazione di Hari Raya Aidilfitri e ho avuto la possibilità di godermi alcune delle migliori cose da fare in Brunei.

Sultanato del Brunei cosa vedere

Il Sultanato del Brunei appare ai più come un luogo privo di luoghi interessanti. Tuttavia, questo è un paese in cui dovresti trovare la bellezza nelle cose più piccole e dove vivere il luogo, piuttosto che spuntare le cose da una lista di controllo, è ciò che conta di più.

Non ci sono feste o balli nel paese, perché è un seguace rigoroso dell’Islam e l’alcol è proibito. Di conseguenza, quando il sole tramonta, in Brunei c’è poco altro da fare che fare gite in barca per avvistare le lucciole o sedersi in un bar con una fetta di torta.

Il Museo del Brunei (temporaneamente chiuso)

Il Museo del Brunei è una grande fonte di informazioni sulla cultura e la storia del paese, compresi i recenti sviluppi nell’industria petrolifera e del gas. Il Sultanato del Brunei fu un forte impero fino al XV secolo, quando guerre e dispute ne causarono il declino.

Per la maggior parte del tempo successivo, il paese è rimasto sotto varie forme di protezione dal Regno Unito fino a raggiungere la piena indipendenza nel 1984.

Anche se una visita a un museo sulla storia di un paese potrebbe non essere la definizione di tutti dei posti migliori da vedere, lo faccio credo che abbia senso iniziare la tua visita in Brunei qui in modo da avere una buona comprensione di questo piccolo paese.

Alcune delle attrazioni del Brunei che esplorerai in seguito avranno molto più senso dopo che sarai in grado di collegarle all’interessante e affascinante passato del paese.

Maggiori informazioni sul Museo possono essere trovate qui.

Aggiornamento : il Museo del Brunei è chiuso per importanti lavori di ristrutturazione e si dice che riaprirà solo alla fine del 2023, ma si dice che sia chiuso a tempo indeterminato. Quindi contattali prima di visitare per vedere se sono aperti.

Lasciati stupire dal Royal Regalia Museum

Il Museo "Royal Regalia Museum" ospita la vita del Sultano del Brunei compresi tutti gli oggetti che fanno parte del suo regno. Le repliche del suo trono, i doni che i reali e i capi di stato hanno fatto al Sultano del Brunei, corone e toghe. Aspettati oro e gioielli in abbondanza, come non hai mai visto prima. L’intero luogo ricorda l’Armeria, al Cremlino di Mosca, dove sono esposte le ricchezze dello zar.

Il museo si trova nella parte centrale di Bandar Seri Begawan vicino alla famosa moschea, da non perdere e il suo gigantesco soffitto a cupola. L’ingresso al museo è gratuito e dovrai lasciare i tuoi effetti personali e le macchine fotografiche all’ingresso.

Museo Marittimo Brunei Darussalam

Se ti piacciono i musei a tema nautico, allora questo è il posto in cui dovresti andare. Dopo aver trovato un naufragio nel 1997, è stata costituita una spedizione per cercare tutti i suoi manufatti. Ciò che hanno trovato nella nave della fine del XV e dell’inizio del XVI sec. è che sono stati trovati oltre 13.000 oggetti diversi, per lo più oggetti in ceramica o vetro.

C’è un breve, ma interessante film sulla nave e il processo di recupero degli artefatti. Al piano di sotto c’è la replica della nave e al piano di sopra qualche informazione in più sulle esportazioni del Brunei come canfora, spezie, tessuti.

Simile al Royal Regalia Museum, l’ingresso è gratuito, ma non è consentito scattare foto all’interno. Si suggerisce di leggere un po’di più sul commercio asiatico iniziale prima di visitare per capire davvero l’importanza di questa scoperta poiché le informazioni mancano un po’.

Un’altra cosa che dovresti notare su con visita al Museo Marittimo Brunei Darussalam è che si trova a circa 1,5-2 km a piedi dalla fermata dell’autobus più vicina, quindi è meglio arrivare qui in taxi, che può essere organizzato tramite il tuo hotel. È meglio noleggiarne uno per mezza giornata se stai visitando tutti i siti di Bandar Seri Begawan.

Lasciati stupire dalla Masjid Omar Ali Saifuddien

Non puoi visitare il Brunei e non vedere la sua attrazione turistica più famosa : Masjid Omar Ali Saifuddien. È anche un punto di riferimento imperdibile in Brunei poiché si trova alto e circondato da un lago proprio nel centro della capitale ed è l’edificio più alto a 52 m di altezza.

La Moschea, costruita in onore del defunto padre del Sultano del Brunei, il 28° Sultano del Brunei, nel 1958 è realizzata in oro massiccio e marmo pregiato dall’Italia ed è stata ispirata dall’architettura Mughal indiana come quella che troverai a Lahore, Dhaka o Chennai e ovviamente il Taj Mahal. La moschea è stata la prima moschea ufficiale e grande ad essere costruita nella capitale.

Prima di allora, c’era una moschea di legno molto più piccola nella stessa area, ma non era in grado di contenere più di 500 persone, quindi si tenevano all’aperto enormi preghiere per date segnate.

Il lago a mezzaluna tra la moschea e il villaggio acquatico, Kampong Ayer, gli conferisce un’aura paradisiaca.

La grande e colorata chiatta di fronte alla moschea è una replica della Royal Barge del XVI secolo ed è stata costruita quasi un decennio dopo il completamento della moschea. La chiatta era usata per organizzare gare di lettura di Al-Quran.

Sebbene la moschea sia aperta ai visitatori e l’ingresso sia gratuito, questa è una casa di preghiera funzionante in un paese musulmano attivo, quindi pratica sempre il rispetto. Se non sei musulmano, potresti non essere ammesso all’interno durante la preghiera in date speciali come il Ramadan o l’Eid Al Fitr.

Le donne dovrebbero aspettarsi di coprirsi la testa, gli uomini possono essere respinti se indossano maniche corte, canottiere o pantaloncini. C’è un ascensore che va in cima a uno dei minareti per le migliori viste della città.

Visita Kampong Ayer e avvista le scimmie proboscide

Una delle cose più interessanti da fare in Brunei è noleggiare una barca dal porto per attraversare il più grande villaggio acquatico del mondo con 30.000 persone e l’area di mangrovie che lo circonda. Dovresti farlo sia di notte che durante il giorno poiché le esperienze sono diverse.

Kampong Ayer, il villaggio sull’acqua, si trova a pochi minuti dalla riva nell’area principale e vi si può accedere semplicemente noleggiando la barca e lo skipper per pochi dollari (credo che l’abbiamo noleggiato per un paio d’ore per 10 dollari del brunei ovvero circa 7 euro). Negoziare con il barcaiolo prima di salire sulla barca.

Queste non sono barche turistiche, ci sono pochissime persone che visitano il Brunei, ma le stesse barche che usano i locali per spostarsi. Alcuni potrebbero non avere un tetto per proteggersi dal sole, quindi assicurati di scegliere quello giusto o di portare un cappello, il sole in Brunei è molto forte.

Per prima cosa, dirigiti verso l’area delle mangrovie dove puoi avvistare le scimmie proboscide. Queste scimmie, endemiche del Borneo, sono timide e voleranno via se infastidite o spaventate ma, con il giusto paio di obiettivi fotografici o binocoli, potresti essere in grado di vedere i loro nasi buffi.

Sulla via del ritorno, chiedi al capitano di lasciarti a Kampong Ayer e di passeggiare lungo le strade sospese, questa è una delle cose migliori da vedere in Brunei. Dovrai prendere un’altra barca per tornare indietro, ma ci sono regolari barche in stile taxi acqueo dai moli principali del villaggio.

Le persone sono amichevoli e potresti essere in grado, rispettosamente, di sbirciare nelle case delle persone e vedere come funziona un villaggio interamente sopra l’acqua.

Contrariamente a quanto potresti vedere nelle parti più povere dell’Asia, Kampong Ayer è una parte sviluppata e ricca del Brunei. Alcune delle case più recenti sono buone, se non migliori, di quelle sulla terraferma e possono arrivare fino a 100.000 di dollari del Brunei.

Una passeggiata lungo i ponti ei sentieri di Kampong Ayer è una delle cose più affascinanti da fare in Brunei.

Brunei cosa vedere di notte? Ti starai sicuramente chiedendo che la prima notte che trascorri in campagna, poiché ti renderai presto conto che tutto è chiuso e questa è la capitale più tranquilla dell’Asia. Bene, ho un suggerimento per te. Vai a cacciare le lucciole. No davvero.

Mentre la visita al kampong e alle scimmie proboscide deve essere fatta durante il giorno, dovresti anche tornare alle mangrovie di notte. Se ci andate di notte potrete anche vedere gli occhi rossi dei coccodrilli che riposano sulla riva e la luce intermittente delle lucciole.

Centro commerciale Gadong

Conosciuto anche come "The Mall", questo è uno dei principali centri commerciali di Bandar Seri Begawan e del Brunei. Non direi che sia qualcosa di spettacolare come i centri commerciali di Dubai, ma è un buon posto per sfuggire al caldo di mezzogiorno e cercare buoni affari su elettronica, souvenir ed elementi essenziali.

Esplora Ulu Temburong

A differenza del resto del Borneo, dove il disboscamento e le piantagioni di olio di palma sono fonte di molta preoccupazione da parte delle agenzie ambientali e del pubblico in generale, la giungla del Brunei è vergine e uno dei posti migliori da visitare in Brunei.

Il disboscamento è vietato, fornendo una visione unica di un ecosistema incontaminato di vegetazione ricoperta di vegetazione e fitte foreste. Gli uccelli cinguettano via, le scimmie saltano dalle corde degli alberi e le piante accattivanti attirano i visitatori a lunghe escursioni. Una gita al Parco Nazionale di Ulu Temburong è d’obbligo quando si visita il Sultanato del Brunei.

Dovrai prenotare con una compagnia turistica perché i visitatori indipendenti del parco non sono ammessi, ma questa è la migliore attrazione turistica del Brunei. Solo l’1% circa del parco è aperto al pubblico, mentre il resto rimane chiuso e accessibile solo ai ricercatori e al personale del parco.

A parte la possibilità di trascorrere un po’di tempo con la natura, Ulu Temburong è noto principalmente per le Canopy walkway, una struttura sospesa in cima alla giungla su cui puoi arrampicarti per le migliori viste a 360 gradi di fitte giungle.

Bisogna prendere una barca per arrivarci dalla capitale. Se la marea è bassa, potrebbe essere necessario uscire dalla barca a coda lunga e spingere a volte. Una volta arrivati a Ulu Ulu inizia il vero trekking.

Dovrai salire 1.000 gradini con tempo caldo e umido, ma la ricompensa in cima alla collina vale la pena. Costruito in acciaio e alto 60 metri, il Canopy walkway offre una vista incredibile sulla cima della giungla, se riesci a sopportare l’altitudine e lo spaventoso tintinnio della struttura mentre sali.

Questo è ciò che il Borneo sarebbe ovunque se l’industria dell’olio di palma non fosse arrivata, quindi dirigiti verso il Brunei per dare un’occhiata alla natura incontaminata e selvaggia. È simile ad alcuni luoghi nel selvaggio Oriente della Cambogia dove il disboscamento e le piantagioni non sono ancora stati raggiunti.

Relitti e macro immersioni

La maggior parte delle persone non sembra prestare attenzione a questo, ma il Brunei si trova nel Borneo, dove si trovano alcuni dei migliori punti di immersione nel sud-est asiatico e altre isole incontaminate come Manukan. Quindi, le immersioni sono una delle cose migliori da fare nel Sultanato del Brunei? La risposta sembra essere un tondo sì. Eppure la maggior parte delle persone che visitano il Brunei sembra dimenticare le sue attrazioni sottomarine. Ti stai chiedendo cosa fare a Brunei per entrare in acqua? Le immersioni sembrano una scusa abbastanza buona.

Ora siamo realistici, non aspettatevi immersioni come nella vicina Sipadan, questo non è un posto dove vedere banchi di barracuda o grossi pesci. Inoltre, non dovresti aspettarti spiagge favolose, le spiagge del Brunei lasciano molto a desiderare e le condizioni del mare possono essere difficili, ma se ti piacciono le macro immersioni o vuoi andare alla ricerca di alcuni siti di relitti della Seconda Guerra Mondiale, dovresti aggiungerlo al tuo Elenco delle attrazioni del Brunei. Questa è forse la destinazione segreta per le immersioni meglio custodita del sud-est asiatico.

Prova il piatto ambuyat locale davvero unico

Questo è uno degli alimenti più bizzarri e unici che abbia mai mangiato ed è il piatto più famoso del Brunei. Composto da un budino al sago glutinoso che si mangia quando la densa ed elastica polenta viene arrotolata intorno alla forchetta. Il punto è quindi immergere l’intruglio piuttosto insipido nella carne piccante con salsa al peperoncino.

All’inizio è un po’strano a causa della sua gomma da masticare, la consistenza appiccicosa che probabilmente non è la tazza di tè di tutti, ma piuttosto gustosa e unica. Dovresti assolutamente provarlo. Forse fallo una cena fuori per trasformarlo in una fantastica attività serale in Brunei. L’Ambuyat di solito viene servito con i lati del cetriolo e delle verdure, quindi non esagerare con l’ordine.

Per una dose extra di genuinità, recati nei famosi ristoranti Aminah Arif che è noto per servire questo. Può diventare piuttosto affollato la sera, quindi andate presto.

Le famiglie vengono qui in gruppi per la loro gita del fine settimana, quindi dopo essere stati presentati con il menu, ci siamo semplicemente guardati intorno e abbiamo trovato i piatti che sembravano più appetitosi e li abbiamo aggiunti al momento dell’ordine. Il cibo del Brunei è per lo più simile al malese, quindi il resto dei piatti era familiare a qualcuno come me che vive a Singapore da molto tempo.

Moschea Jame’Asr Hassanil Bolkiah

Costruita nel 1992, la moschea Jame’Asr Hassanil Bolkiah è la migliore espressione di assoluta esuberanza e stravaganza del Sultano del Brunei. Ovviamente è pieno di più oro, e poiché il Sultano è il 29° monarca regnante nella sua dinastia, ci sono 29 cupole d’oro, perché una non è abbastanza. Di notte, quando è acceso, è impossibile non vederlo. Si erge luminoso e alto nei dintorni.

La moschea è la più grande del paese e può ospitare 5.000 fedeli. Non si trova nel centro della città come l’altra grande moschea, quindi arrivarci è un po’più complicato e faresti meglio a partecipare a un tour. L’edificio è imponente e merita una sosta, quindi potresti provare a fare una sosta di nascosto da o verso l’aeroporto.

L’ingresso non è sempre possibile per i visitatori e i non musulmani potrebbero non essere in grado di entrare durante gli orari di preghiera. Ma anche vederlo dall’esterno è fantastico.

Parco Jerudong

Un tempo i parchi di divertimento più costosi del sud-est asiatico, questo è il più kitsch possibile. Costando 1 miliardo di dollari per la costruzione, il parco è stato interamente finanziato dalla famiglia reale. Quando ha aperto, è diventato famoso per i vari concerti eseguiti da cantanti di fama internazionale come Michael Jackson o Whitney Houston. Sebbene originariamente fosse aperto senza un biglietto d’ingresso, in seguito ha iniziato a pagare quando il numero di visitatori è diminuito.

Oggi, molte delle attrazioni sono state chiuse e vendute e ora è un luogo decrepito che è occupato nei fine settimana con le famiglie che fanno un picnic. L’ingresso è gratuito e si paga per utilizzare le giostre. Non sono sicuro che siano completamente sicuri. Potrebbe essere un posto interessante da vedere. Il parco apre solo di pomeriggio/sera perché durante il giorno farebbe troppo caldo.

Visita il Palazzo Reale di Nurul Istana del Brunei

Questo è l’edificio reale più imponente del mondo ed è considerato il palazzo più grande del mondo con oltre 1.800 stanze. Se ti trovi nel paese nel periodo giusto dell’anno, non dovresti perdere l’occasione di visitarlo poiché questa è una delle cose migliori da fare nel Sultanato del  Brunei.

Ma c’è un problema. Nurul Istana non è aperto al pubblico ad eccezione dei tre giorni di Eid al Fitr alla fine del mese di Ramadan quindi, se riuscirai a programmare la tua visita in Brunei in questi giorni rimarrai stupito dall’edificio e dall’incredibile esperienza che è incontrare il Sultano del Brunei o sua moglie. L’ho fatto, perché mi sono assicurato di visitare il Brunei durante l’Eid ed è stata un’esperienza davvero straordinaria.

Cosa aspettarsi visitando Nurul Istana o il Palazzo Reale del Brunei durante l’Eid

Nurul Istana è un complesso enorme e come tale può ospitare grandi quantità di persone. Durante l’Eid, il Sultano del Brunei e sua moglie incontreranno e saluteranno ogni singola persona che farà la fila per farlo.

Ciò include gli stranieri. E così io e il mio amico ci siamo messi in coda nella speranza di arrivare in tempo. Le code possono essere davvero lunghe e abbiamo dovuto aspettare quasi tre ore per stringerci la mano, ma ne è valsa la pena perché l’esperienza è stata piuttosto affascinante.

Per prima cosa devi andare al Palazzo Reale, abbiamo preso un taxi. Quindi, entrerai prima in un’enorme sala per banchetti dove viene servito cibo celebrativo. Puoi mangiare quanto vuoi, tutto il cibo è gratuito e offerto dalla famiglia reale ai visitatori.

Ci sono tutti i tipi di cibi in offerta, compresi tutti i tipi di dolci e frutta. Mangia il contenuto del tuo cuore e poi vai nelle stanze successive (segui la folla o chiedi) per iniziare la coda.

Il sistema delle code è organizzato e pacifico. Ti muoverai attraverso varie sale e stanze, tutte incredibilmente decorate in oro e giallo, e alcune di esse ospiteranno spettacoli, musica e ballerini per intrattenere i visitatori mentre aspettano. Non aspetterai in fila ma piuttosto in file di sedili.

Ogni pochi minuti verrà chiamata un’intera fila per passare alla stanza successiva. È difficile dire quanto tempo devi aspettare perché, prima di raggiungere i patii e i cortili esterni, non puoi davvero vedere la fine della fila.

Alla fine, lascerai le aree interne e ti dirigerai all’esterno in un cortile interno con pilastri e fontane e sarai in grado di dire che la fine della linea è vicina. Quando sarà il tuo turno, dovrai lasciare le tue macchine fotografiche e i tuoi oggetti in una zona e toglierti le scarpe.

Le donne incontreranno la moglie del Sultano del Brunei mentre gli uomini incontreranno lo stesso Sultano del Brunei. Poiché eravamo gli unici chiaramente stranieri nella linea, quando è stato il nostro turno, la moglie del Sultano ci ha persino chiesto da dove venissimo.

All’uscita, assicurati di ritirare il tuo regalo : un biglietto di auguri firmato dal Sultano per Eid e una pesante torta di frutta all’interno di una scatola di metallo giallo con la faccia del Sultano sopra. Ottimo souvenir da portare a casa!

Mercato notturno di Tamu Pasar Besar Gadong

Adoro i mercati notturni e quello in Brunei è semplicemente favoloso. Questa è un’esplosione di cibo e odori che riempie l’aria. Se stai visitando il Brunei non puoi perderti questo mercato. Dato che non ci sono molte cose da fare in Brunei di notte, questo è solo un altro ottimo modo per riempire la serata, anche se non aspettarti che vada fino a mezzanotte.

Dirigiti lì quando il sole tramonta e gironzola per i vicoli raccogliendo cibo qua e là per provarli. Le persone sono amichevoli e poiché puoi vedere come viene preparato il cibo, questo funge anche da grande attrazione in Brunei, anche se finisci per andare a mangiare altrove. I mercati alimentari sono il modo perfetto per entrare nella pelle di un paese e capire di più sulla sua cultura gastronomica.

Altre cose da considerare quando pianifichi il tuo viaggio in Brunei

Il Brunei è un paese piuttosto unico e quindi alcune delle cose che ti aspetteresti dai suoi vicini o da altri paesi asiatici non si applicano. È meglio prestare attenzione ad alcuni dei consigli di viaggio per il Brunei di seguito.

Non esiste un vero trasporto pubblico

Come ho già detto alcune volte, il trasporto pubblico in Brunei è quasi inesistente e ci sono pochissimi taxi. Di conseguenza, mi sono ritrovato a dover percorrere distanze incredibili di notte perché non c’era altro modo per tornare indietro. Sarebbe saggio chiedere all’hotel di organizzare un taxi per te che può anche tornare a prenderti se stai uscendo dal centro città, come quando visiti il mercato notturno. Abbiamo scoperto che la gente del posto si è effettivamente fermata per offrirci un passaggio, ma essendo cauti, abbiamo deciso di rifiutare. Era un atto di gentilezza abbastanza comune.

Non c’è alcol

Il Brunei è un paese arido. Ciò significa che l’alcol è proibito e non è disponibile da nessuna parte. Non lo troverai a bordo degli aerei della Royal Air Brunei e non lo vedrai da nessuna parte. Inoltre, non ci sono feste e pochissime attività commerciali rimangono aperte oltre le 22:00. Quindi non c’è molto da fare di notte tranne che per i tour delle mangrovie lucciole che ho menzionato. Questo è anche uno dei motivi per cui la maggior parte delle persone ti dirà che viaggiare in Brunei è noioso o non ne vale la pena. Lo trovavo ancora un paese affascinante, interessante e unico se non addirittura una meta “emozionante” di per sé. Se vuoi portare il tuo alcolico per il tuo consumo (non per la vendita) puoi farlo con un massimo di 2l a persona che deve essere dichiarato alla dogana.

Dovresti vestirti in modo conservativo

La legge della Sharia è stata imposta alcuni anni fa in Brunei e, di conseguenza, la maggior parte delle donne si copre la testa e la gente del posto indosserà maniche lunghe e pantaloni lunghi, nonostante il tempo richiederebbe pantaloncini corti. Stai meglio rispettando le usanze locali e indossando anche pantaloni lunghi ma, come donna, non devi coprirti. Porta una sciarpa nel caso tu possa visitare le moschee.

Puoi usare i dollari di Singapore

Sebbene il Brunei abbia una propria valuta, sono accettati sia i dollari di Singapore che i dollari del Brunei e i tuoi dollari del Brunei saranno utili anche a Singapore, quindi se stai visitando la piccola città di Red Dot dopo o prima del Brunei conserva i tuoi dollari e usali lì.

Come arrivare in Brunei

Ci sono voli regolari ed economici per il Brunei con Air Asia da Singapore, Kuala Lumpur o Manila. Ci sono anche voli a lunga distanza con Air Brunei diretti da Londra, Melbourne e altre destinazioni internazionali.

L’aeroporto principale è quello della capitale Bandar Seri Begawan ed è il mezzo più rilevante per raggiungere il Brunei.

Tuttavia, un altro modo comune per arrivare è attraversare il confine su strada da Miri, dove si trovano i campi di addestramento dell’esercito britannico e vive la maggior parte degli espatriati petroliferi.

Un'alternativa è prendere il traghetto da Kota Kinabalu all'isola duty-free di Labuan, dove si cambia traghetto per il Brunei e si prende un autobus per Bandar Seri Begawan. Questo percorso richiede all'incirca la stessa quantità di tempo, ma può essere molto più piacevole poiché il viaggio è suddiviso in parti. Puoi leggere maggiori dettagli sul viaggio nel nostro post sul viaggio dal Brunei a Kota Kinablu (prossimamente).

Brunei quando andare

Il clima del Sultanato del Brunei è caratterizzato dai monsoni equatoriali: il vento di nord-est soffia tipicamente da dicembre a marzo e quello di sud-ovest da maggio a settembre. Aprile, ottobre e novembre sono mesi di transizione.

Le temperature in Brunei sono calde tutto l'anno. I mesi migliori vanno da gennaio a maggio, quando il clima è secco e caldo.

Valuta: Dollaro del Brunei 1 BND = € 0,62

Curiosità: il dollaro del Brunei è uguale al dollaro di Singapore e puoi utilizzare entrambe le valute in entrambi i paesi.

Clima del Brunei

Soleggiato con possibilità di rovesci sarebbe il modo migliore per descrivere il tempo in Brunei. I cieli sereni e azzurri sono praticamente un fenomeno quotidiano, ma tieni presente che i mesi più piovosi vanno da ottobre a gennaio e da maggio a luglio. Poiché il Brunei Darussalam si trova vicino all'equatore, gode di un clima equatoriale moderato durante tutto l'anno con temperature regolari comprese tra 23ºC e 32ºC. L'umidità è considerata elevata durante tutto l'anno (stima del 79%).

 

 

Questo articolo contiene link di affiliazione. Tutto ciò non comporta alcun costo aggiuntivo per te, mentre per noi significa ricevere una piccola commissione su qualsiasi tuo acquisto fatto attraverso i nostri link. È un modo per supportare le nostre attività.
Grazie per sostenerci.