Bolivia

La Bolivia, una nazione da scoprire

Bolivia: una nazione da scoprire

Salve inguaribili viaggiatori,
oggi vi porto alla scoperta della Bolivia la cui popolazione conserva una cultura antichissima che vi permetterà di vivere una vacanza all'insegna dell’avventura.

L’intero territorio della Bolivia si trova tra la Cordigliera Andina e l’Amazzonia, per questo motivo avrete la possibilità di vedere una grande varietà di paesaggi.

Pensate al bianco delle saline, all'indaco delle lagune e al verde della Foresta Amazzonica, questo e molto altro vi attende in Bolivia. Diversi tour operator ogni hanno propongono itinerari caratteristiche che permetteranno al turista di lasciarsi affascinare da questi paesaggi caratteristici.

In Bolivia avrete la possibilità di entrare in contatto con le tradizioni locali, con la popolazione e scoprire quali sono le tradizioni più antiche e le attività quotidiane.

Un viaggio che vi porterà a visitare il magnifico Parco Nazionale Guembe, un paradiso naturale che appartiene al Patrimonio dell’Umanità per il suo fascino. Sucre, ovvero la capitale della Bolivia, sarà capace di rapirvi grazie al suo centro storico ancora perfettamente conservato, dove potrete ammirare chiese barocche e palazzi molto eleganti.

Se amate conoscere i dettagli della popolazione dall'antichità ad oggi, vi consigliamo di visitare il museo Asur, dove potrete apprezzare l’arte tessile locale.

Vi piacerebbe scoprire e entrare in contatto con una comunità indigena? In questo caso è consigliabile spostarsi a 25km da sucre, per conoscere la comunità Jatun Yampara.

Si tratta di un gruppo d’indigeni che hanno realizzato un progetto etnico - turistico per favorire lo sviluppo dell’arte e cultura locale. Non male vero?

La Bolivia sarà in grado di regalarvi un viaggio indimenticabile, dove tutto vi rimarrà nel cuore per sempre. Questa nazione è famosa per la produzione della ceramica realizzata con antichissimi sistemi di lavorazione.

Viaggiare in Bolivia è molto facile e la maggior parte dei viaggiatori attraversa velocemente il paese solo sulla rotta Perù - Bolivia - Cile. Ecco la nostra lista dei migliori posti da visitare in Bolivia.

  1. La Paz

La Paz è il centro economico e politico della Bolivia, anche se Sucre è ufficialmente la capitale. È importante notare che La Paz è una grande metropoli sudamericana e non dovresti perderti alcuni posti davvero unici qui.

La città è situata in una piccola valle ad un'altitudine compresa tra 3 600 e 4 000 metri sul livello del mare e offre innumerevoli panorami mozzafiato.

La Paz è anche un buon punto di partenza per viaggi brevi e lunghi nella zona circostante. Quelle che probabilmente ci sono piaciute di più sono state la Moon Valley o la bici in discesa lungo la famosa Death Road.

Il mercato delle streghe

Durante il suo soggiorno a La Paz, se sei pronto per un po' di shopping, visita il mercato delle streghe.

Situato nelle stradine secondarie della capitale della Bolivia La Paz, il mercato unico è il luogo ideale per acquistare souvenir unici, piccoli venditori di bancarelle che vendono cose strane e meravigliose.

Troverai di tutto, dagli amuleti più strani ai maglioni di lana di lama, alle rane essiccate, alle pozioni della fortuna. Percorri i vicoli affollati e vedi se riesci a fare un affare su un souvenir unico.

  1. Salar de Uyuni

Situato nel sud-ovest della Bolivia, il Salar de Uyuni  è probabilmente il luogo più visitato della Bolivia e non c'è un viaggiatore che visita il paese a cui manchi.

La più grande pianura salina del mondo si estende su un'area di 10 000 km2; molto tempo fa formava il fondo di un grande lago preistorico. Salar de Uyuni è davvero enorme e assolutamente unico.

Niente può prepararti a vedere la vasta distesa di crosta di sale bianco brillante che attacca tutti i tuoi sensi. Quello che dovresti sicuramente vedere è l'hotel del sale e le isole ricoperte di cactus.

Nella direzione opposta dalla città di Uyuni si trova un'altra fermata obbligatoria: il cimitero dei treni, dove centinaia di vecchie locomotive arrugginite e vagoni dei treni sono lasciati al loro destino, ed è davvero uno dei posti migliori da visitare in Bolivia.

Nonostante il fatto che la vita naturale sia rara in questo straordinario sistema biologico, Salar de Uyuni ospita molti fenicotteri rosa.

  1. Reserva Eduardo Avaroa

Se hai un po' di tempo da perdere a Uyuni, parti alla scoperta del parco nazionale Reserva Eduardo Avaroa.

Puoi combinare questo viaggio con un trasferimento nella città cilena di San Pedro. Ci sono diverse lagune di colori diversi che aspettano di essere scoperte nel parco nazionale: Laguna Verde, Laguna Colorado, Laguna Salada, Laguna Busch e Laguna Hedionda, dove i visitatori sono spesso in grado di osservare migliaia di stormi di fenicotteri nidificanti.

Ci sono anche deserti surreali, geyser e sorgenti termali in cui le persone possono fare il bagno giorno e notte, mentre si guarda l'incredibile cielo notturno.

Quando sei nella Reserva Eduardo Avaroa è comunque importante aspettarsi temperature basse, che possono scendere fino a -10 ° C durante le notti invernali.

  1. Potosí

La città di Potosí si trova ad un'altitudine di circa 4 000 metri sul livello del mare ed è famosa per il suo monte Cerro Rico.

Nel XVI secolo, gli spagnoli trovarono molto argento nella montagna e la città di Potosí fu colpita dalla febbre dell'argento. Al fine di garantire un numero sufficiente di lavoratori, gli spagnoli portarono in città un gran numero di schiavi

Oggi, la maggior parte dell'argento è già stata estratta, ma ci sono ancora più di 800 miniere attive nella montagna dove 5.000-6.000 minatori lavorano ogni giorno.

Una delle attrazioni turistiche uniche di Potosí è visitare una miniera attiva. È un'esperienza molto interessante e ti consigliamo di scegliere il tuo tour operator con molta attenzione e magari di spendere un po' di più per garantirti la sicurezza durante l'escursione.

  1. Copacabana / Titicaca

Il nome Copacabana è noto per la famosa spiaggia di Rio de Janeiro, ma il proprietario originale del nome è una piccola città sulle rive del Lago Titicaca con una splendida cattedrale con lo stesso nome.

Affacciato sulla cittadina si trova il monte Cerro Calvario, che vanta una splendida vista dell'intera Copacabana e anche del Lago Titicaca.

Questo posto ha un'atmosfera di viaggio molto piacevole. Quasi tutti quelli che si fermano qui sono viaggiatori che vanno da Cusco a La Paz godendo di un'atmosfera rilassata.

Se hai tempo, non perderti una gita alle isole Isla del Sol e Isla de Luna.

  1. Guarda il tramonto nella Valle de la Luna

Visita la Valle de la Luna per vedere cosa resta di una montagna di argilla e arenaria che è stata erosa nel tempo da forti venti e pioggia.

Se sei interessato ad ammirare paesaggi meravigliosi, rimarrai ipnotizzato guardando il bellissimo tramonto della Valle de la Luna.

Esplora il labirinto di canyon e stalagmiti in un trekking guidato della valle per conoscere la sua geografia unica. Se stai cercando un'attività adrenalinica, iscriviti a un tour in bicicletta per attraversare il suo paesaggio collinare polveroso.

  1. La porta del sole

La Porta del Sole è un arco in pietra di 10 tonnellate situato vicino al Lago Titicaca in Bolivia. Secondo alcuni archeologi, l'arco risale a più del 15.000 a.C., il che lo rende uno dei luoghi turistici più antichi del Sud America.

Alcuni specialisti affermano che la struttura dell'arco sia stata realizzata in un unico quadrato. In ogni caso, altri accettano che la Porta del Sole fosse un pezzo di un'altra gigantesca struttura e che sia stata successivamente tagliata nella struttura in cui si trova oggi.

  1. Sucre

Sucre è ufficialmente la capitale della Bolivia ed è talvolta chiamata anche "La città bianca". Sucre ha l'incredibile fascino di una città coloniale spagnola, quindi non c'è da meravigliarsi che dal 1991 abbia il suo posto nella lista dell'UNESCO.

Quando sei in città, non dimenticare di visitare la cattedrale e il cimitero. Eppure l'attrazione principale di Sucre si trova appena fuori città. È una montagna chiamata Cal Orck'o, interamente ricoperta di tracce fossili di dinosauri.

Consigliamo di approfittare dei tour gratuiti, che si svolgono tutti i giorni dalle 12:00 alle 13:00. Inoltre, non puoi perderti di vedere l'eccentrico castello rosa di Castillo de La Glorieta appena fuori città.

  1. Santa Cruz de la Sierra

La città di Santa Cruz de la Sierra si trova nella parte tropicale amazzonica della Bolivia, motivo per cui il suo clima è molto diverso da tutti i luoghi menzionati in precedenza.

Grazie alla sua posizione ai piedi delle Ande e al clima piacevole, Santa Cruz de la Sierra è la città più grande della Bolivia. Ecco perché ti sentirai a tuo agio a stare qui, come in una piccola città.

Si dice che Santa Cruz de la Sierra sia il centro della vita notturna boliviana, motivo per cui non dovresti perdere Monseñor Rivero Street. Tuttavia, se preferisci la natura, dovresti visitare i parchi Parque El Arenal o Jardin Botanico e vedere le scimmie ei bradipi locali.

  1. Cochabamba

Si dice che la città di Cochabamba sia la metropoli gastronomica della Bolivia, quindi non c'è da meravigliarsi se qui si possono trovare i migliori ristoranti del paese e la scena gastronomica locale è davvero molto varia.

La città di Cochabamba ha una sua atmosfera molto particolare e un clima piacevole. Un'altra cosa da vedere a Cochabamba è il Cristo de la Concordia che è un'enorme statua di Cristo disposta sul punto più alto del Cerro de San Pedro,  che in realtà è anche leggermente più grande della famosa statua di Cristo a Rio de Janeiro.

Consigliamo di visitare la statua durante il fine settimana quando consentono anche ai visitatori di guardare all'interno. Inoltre, non puoi perderti una visita alla sontuosa villa Palacio Portales de Bolivia.

  1. Laguna Colorada

Conosciuto anche come Laguna Rossa, il lago salato poco profondo copre quasi 54 kmq e si trova a 4278 metri di altezza ed è situata all'interno della Riserva nazionale di fauna andina Eduardo Avaroa.

Il lago prende la sua tonalità rossa da una varietà di alghe che prosperano nell'acqua, che attira i fenicotteri di James in via di estinzione che si pensava fossero estinti dal 1909-1957.

  1. Tarija

Se stai cercando del vino delizioso, a quel punto vai a Tarija in Bolivia. Tarija è il principale distretto vinicolo della Bolivia.

Anche il paese di Tarija offre agli ospiti straordinarie visite ai vigneti. Ci sono molte cose diverse da vedere e da fare in questa eccellente città della Bolivia.

Le attrazioni più conosciute in assoluto di Tarija includono Museo Casa Dorada, El Castillo Azul, La diga di San Jacinto e San Lorenzo.

Impegnati a passare almeno due giorni a Tarija in modo da esplorare le sue caratteristiche significative.

  1. La strada più pericolosa del mondo

Il Camino de las Yungas è noto come la "strada più pericolosa del mondo". Ogni anno il numero di vittime varia da 200 a 300 (tra cui anche turisti)

Se hai voglia di un'avventura, visita la famosa "Death Road" della Bolivia per scoprire altezze vertiginose attraverso climi subtropicali.

Situata a circa un'ora fuori Paz, il percorso di 70 chilometri di può percorrere anche in bicicletta e si snoda lungo una strada fangosa e presenta tornanti e numerosi punti ciechi, mentre molti credono che le viste spettacolari valgano l'avventura.

Enogastronomia in Bolivia

  • Sanduíche de Chola (sandwich di maiale): questo è un panino caldo con prosciutto cotto a fuoco lento, sottaceto di cipolle e condito con peperoncino ahi.
  • Cuñapé (pane al formaggio): goditi un panino fatto con farina di yucca che ha formaggio cotto al suo interno.
  • Humintas (tamales al forno): sono tomales di mais dolce con cannella grattugiata (o uva passa e zucchero) e formaggio nel mezzo. È tutto deliziosamente confezionato in una buccia di mais e poi grigliato o cotto a vapore!
  • Chuflay (bevanda mista tradizionale): sorseggia ginger ale e singani (uno spirito autoctono a base di uve Muscat de Alejandría). È fruttato e speziato allo stesso tempo.
  • Sonso de yucca (una specie di purè di patate, stile boliviano): sono yucas cotte e schiacciate con formaggio.

Altitudine

Il punto di elevazione più alto della Bolivia è di oltre 6.500 metri e molte persone sperimentano i sintomi del mal di montagna quando visitano la Bolivia.

I sintomi del mal di montagna possono essere vertigini, mal di testa, affaticamento, nausea, mancanza di respiro, ecc.  Tuttavia, ci sono alcune cose che puoi fare per alleviare i sintomi. Come evitare esercizi faticosi, salire lentamente su colline o scale, bere molta acqua e limitare l'alcol

Se vuoi stare al sicuro, puoi vedere il tuo medico prima del viaggio e ottenere una prescrizione per le pillole per il mal di montagna.

Consigli di viaggio per la Bolivia

Questi sono i nostri migliori consigli di viaggio per la Bolivia. Usa il buon senso dei viaggi quando viaggi in Bolivia come faresti in qualsiasi parte del mondo.

Ma nota in particolare quanto segue:

  • L'acqua non è sicura per il consumo. Assicurati di portare con te una bottiglia con un filtro e / o di acquistare acqua in bottiglia se necessario. Assicurati che i tappi dell'acqua in bottiglia non siano già aperti quando li acquisti.
  • Alcune zone di La Paz e altri luoghi turistici sono molto pericolosi. Sii sempre consapevole di ciò che ti circonda.
  • Fai delle copie di tutti i tuoi documenti di viaggio importanti e dei biglietti aerei.
  • Porta un lucchetto da viaggio e chiudi sempre i bagagli quando non ci sei. Tieni d'occhio le persone vicino ai tuoi beni quando sei sui mezzi pubblici poiché il borseggio è un crimine comune.

SCHEDA TECNICA BOLIVIA

Per ulteriori informazioni:
Ambasciata della Bolivia in Italia
Via Brenta 2/a
00198 Roma

Come si raggiunge:
In aereo:
La Bolivia è facilmente raggiungibile dalla maggior parte degli aeroporti italiani con almeno uno scalo

Ambasciata:
Ambasciata d'Italia a La Paz
Calle 5 (Jordan Cuellar) n. 458
Obrajes. La Paz (Bolivia)
Tel: 00591 2 2788506 - Fax: 00591 2 2788178
Ufficio Cooperazione: 00591 2 2788001
Email [email protected]
Web: www.amblapaz.esteri.it

Documenti: Per i cittadini italiani serve il passaporto con validità residua di almeno 6 mesi al momento dell'ingresso ed il biglietto di andata e ritorno.
Fuso orario: -5h rispetto all'Italia; -6h quando in Italia vige l'ora legale
Voltaggio energia elettrica: L’energia elettrica viene fornita con un voltaggio di 220V 50HzHz. Si raccomanda di portare un adattatore internazionale perché in alcuni alberghi potrebbero esserci le prese a lamelle americane.
A parte alcune zone della capitale, la rete di distribuzione è alquanto carente.

Valuta: L’unità monetaria è il Boliviano (1 Euro = 10 Boliviani)
Vaccinazioni obbligatorie: è richiesto il certificato di vaccinazione contro la febbre gialla, specialmente per chi si reca nelle zone amazzoniche, selvatiche e delle valli; la vaccinazione deve essere stata effettuata almeno 10 giorni prima del viaggio.
Periodo consigliato: Tutto l’anno.