Armenia

Capitale dell'Armenia - Guida di viaggio

Le migliori cose da fare in Armenia

L'Armenia è un antico paese situato al crocevia tra Europa e Asia, tra il Mar Nero e il Mar Caspio. Questo piccolo paese è noto per la sua storia di 3.500 anni, la ricca cultura e gli incredibili paesaggi montuosi.

Ogni anno, un numero crescente di persone visita l'Armenia per esplorare questa terra interessante, immergersi in usanze e tradizioni secolari, conoscere la sua storia colorata e ammirare il paesaggio spettacolare.

La gente del posto è calorosa e ospitale e fa del suo meglio per far sentire i visitatori i benvenuti nella loro amata madrepatria.

Ci sono molte cose da fare in Armenia per i visitatori, quindi puoi facilmente trascorrere almeno una settimana lì.

Se stai programmando una visita, di seguito sono riportati alcuni dei luoghi in Armenia da non perdere e suggerimenti su cosa fare.

Ecco le cose migliori da fare in Armenia...

Una passeggiata attraverso la capitale, Yerevan

L'affascinante e tranquilla capitale dell'Armenia è facilmente percorribile a piedi. Passeggia lungo i viali fiancheggiati da caffè, i graziosi parchi, i negozi eleganti e le piazze eleganti e segui la valle del fiume che avvolge una cintura verde intorno al centro città.

La cultura di strada di Yerevan è un mix esotico tra Marsiglia e la vecchia Beirut, con una buona spolverata di influenza sovietica. È un mix curioso. Non lasciarti sorprendere da luoghi come un'anziana Lada che sfreccia casualmente davanti a un patinato negozio Gucci.

Per coloro che si trovano a Yerevan per la prima volta, consigliamo di visitare il suo centro noto per i suoi capolavori architettonici unici, i caffè accoglienti, i ristoranti e gli splendidi parchi.

Il cuore della capitale è formato dalla Piazza della Repubblica, progettata dal famoso architetto armeno Alexander Tamanyan nel 1924. La piazza è incorniciata da importanti edifici come il Museo di Storia dell'Armenia e il Palazzo del Governo.

Un buon punto da cui osservare la città è il Cafesjian Center for the Arts, un nuovo museo d'arte contemporanea di Cascade, con una scultura e un giardino fiorito caratterizzato da un'enorme scalinata in pietra. 

Escursione ai bellissimi monasteri dell'Armenia

Molte delle chiese e dei monasteri medievali dell'Armenia si trovano in splendidi scenari montuosi remoti. Quindi, sono doppiamente interessanti per gli appassionati di escursionismo e per quelli con una passione per la storia o un interesse per la religione.

L'Armenia è in realtà pubblicizzata come il primo paese al mondo ad adottare il cristianesimo come religione ufficiale, nell'anno 301 d.C. Oggi si pensa che il 95% della sua popolazione sia cristiana.

Quindi, ci sono molti posti da esplorare. Se devi restringere il campo, visita la cattedrale e le chiese di Etchmiadzin nella città di Vagharshapat (ex Ejmiatsin), che si trova a breve distanza in auto da Yerevan. Meritano una visita anche i complessi monastici bizantini di Haghpat e Sanahin fondati nel X secolo.

Non dimenticare il grande monastero di Geghard immerso nella splendida Valle dell'Alta Azat, una possibile gita di un giorno pieno di gente dalla capitale. Cammina dal tempio di Garni lungo il fiume Azat per rivelare suggestive scogliere di colonne di basalto con formazioni rocciose simili a tubi.

Ammira le suggestive formazioni rocciose di Garni

Il paese di Garni, a circa 23 km dal capoluogo, ha un tempio in stile ellenistico del primo secolo da scoprire.

Un'escursione dal tempio sotto il villaggio lungo un sentiero lungo il fiume Azat, dove incontra il fiume Goght, rivela incredibili scogliere di colonne di basalto ben conservate che presentano formazioni rocciose simili a tubi, note come la Sinfonia delle pietre.

Durante la tua passeggiata, vedrai anche un ponte dell'XI secolo e passerai una serie di graziose cascate.

Incontro con una rara setta cristiana russa 

l villaggio di Fioletevo ospita circa 3000 Molokan, una setta altamente religiosa considerata al di fuori delle tradizionali denominazioni cristiane dell'ortodossia orientale, cattolica e protestante.

Si attengono alle parole della Bibbia alla lettera: non pregano davanti a una croce perché è stata fatta da mani umane, né adorano santi o icone. Seguono regole secolari, come il permesso di sposare solo altri Molokan, gli uomini con la barba, gli uomini che si vestono con pantaloni scuri e una camicia bianca e le donne che indossano il velo e abiti lunghi.

Se sei interessato a vedere oltre i luoghi tipici dell'Armenia, puoi visitare Fioletevo attraverso compagnie turistiche come Ayastour. 

 Visita un labirinto di case simile a una favela

Questo paese post-sovietico ha molta povertà e rimarrai colpito dal numero di mendicanti per le strade del centro di Yerevan.

Mentre il centro città intelligente può indicare un certo livello di ricchezza per molti cittadini, cinque minuti a piedi su una collina fino al quartiere Kond, all'estremità occidentale della città, potrebbe suggerire il contrario.

Una delle zone più antiche della capitale, risalente al XVII secolo, i passaggi tortuosi di Kond ricordano una favela brasiliana. È sicuro passeggiare durante il giorno e offre uno spaccato della vita quotidiana di molti armeni.

Monastero di Tatev

Ci vogliono quattro ore (253 km) per raggiungere il monastero di Tatev da Yerevan in auto, ma ne vale davvero la pena!

Una visita a Tatev è una delle cose più popolari da fare in Armenia per i visitatori. Il monastero è una maestosa struttura medievale (IX secolo d.C.) situata ai margini di una profonda gola e circondata da meravigliosi paesaggi montuosi.

Per raggiungere il monastero si può prendere la funivia (elencata nel Guinness dei primati come la più lunga del mondo). Scivolerai sopra una profonda gola per circa 20 minuti e ti godrai il fantastico scenario.

Comprendi la turbolenta storia dell'Armenia al memoriale del genocidio

L'Armenia ha ottenuto la sua indipendenza nel 1991, dopo molti secoli di conflitti e discordie con i governanti e gli aggressori del passato, tra cui greci, romani, mongoli, persiani, ottomani e sovietici.

Un capitolo oscuro e sconvolgente della sua storia è spiegato su una collina a ovest del centro di Yerevan, a Tsitsernakaberd, il Museo del Genocidio Armeno.

Oltre a mostre sull'atrocità (che non è riconosciuta come genocidio dai paesi vicini come Turchia e Azerbaigian), 12 grandi monumenti di pietra si appoggiano su una fiamma sommersa, che tremola da mezzo secolo. Queste pietre commemorano la morte degli armeni ottomani tra il 1915 e il 1923.

Vivi la vita notturna di Yerevan

La capitale offre una buona scelta di bar, club e ristoranti, nonché un imponente teatro dell'opera.

Un ottimo locale per trascorrere le ore piccole è il caratteristico e accogliente Malkhas Jazz Club, con due esibizioni dal vivo serali e aperto fino alle tre del mattino. Proprietario e "padre del jazz armeno", Levon Malkhasian, si esibisce diverse sere a settimana.

Un'atmosfera piuttosto diversa è offerta all'El Sky Bar presso lo Yerevan Plaza Business Centre. Offre viste panoramiche, deliziosi cocktail (tra cui il migliore Sex on the beach che abbia mai bevuto) e ottimi dj set.

E uno *appena* fuori dall'Armenia... ammira il maestoso Monte Ararat

Nonostante si trovi all'interno dei moderni confini della Turchia, questo è senza dubbio un mago iconico dell'Armenia. A 30 km da Yerevan e visibile da gran parte di essa, questa bellissima montagna vulcanica alta 5137 m, ha un luogo di pellegrinaggio alla sua base.

Proprio accanto al confine tra Turchia e Armenia vive uno dei monumenti più storici e pittoreschi dell'Armenia: il Monastero di Khor Virap. È il più accessibile dei principali luoghi di interesse fuori città. Anche se non puoi scalare la montagna, vale la pena visitarla solo per i paesaggi mozzafiato.

Quando visitare l'Armenia

Gli inverni in Armenia possono essere estremamente freddi con neve e temperature gelide non rare in tutto il paese, specialmente nelle zone montuose. In questo momento, molte strade diventano impraticabili e viaggiare difficili.

In quanto tale, visiterei sicuramente l'Armenia durante i mesi estivi, quando il clima è meravigliosamente caldo e il cielo è quasi sempre azzurro.

La stagione estiva qui va all'incirca da maggio a settembre, tuttavia luglio e agosto possono essere molto caldi (come 40 gradi caldi), quindi tienilo a mente se non sei un fan del caldo e vuoi goderti un po' di escursioni.

Ho visitato l'Armenia a giugno e il tempo è stato perfetto: giornate molto calde e serene, con un sacco di fiori di campo intorno e condizioni perfette per l'escursionismo.

Sulla base di ciò, suggerirei i mesi di stagione delle spalle di maggio, giugno e settembre come periodi ideali per visitare questo paese quando il tempo è abbastanza buono per godersi la vita all'aria aperta e visitare la città, ma non troppo caldo da preoccuparsi di bruciare e disidratante!

Come arrivare in Armenia

La capitale dell'Armenia, Yerevan, ha un piccolo ma ben attrezzato aeroporto internazionale, facilmente raggiungibile in taxi dal centro della città.

I voli più economici generalmente arrivano qui da Dubai e Istanbul, altrimenti, molte persone prendono un volo economico per Kutaisi in Georgia, e da lì si dirigono a Tbilisi e attraversano via terra fino a Yerevan. Questo può essere fatto facilmente ed economicamente sia con il treno notturno che con un minivan locale (mashrutka), che impiega circa 6-7 ore.

L’Armenia è sicura per i turisti?

L’Armenia ha tassi di criminalità complessivamente molto bassi e sebbene di tanto in tanto si verifichino furti e borseggi, le possibilità che tu venga preso di mira come turista sono molto, estremamente ridotte.

Secondo la mia esperienza, è molto più probabile che le persone a Yerevan ti offrano un drink che cercare di truffarti (mi è successo più volte). Si verificano truffe turistiche, ma non così spesso come in alcune capitali dell'Europa occidentale.

Sulla base delle mie esperienze e parlando con altri viaggiatori e amici che hanno viaggiato a Yerevan, questa è una città estremamente sicura nel complesso, anche per chi viaggia da solo.Non esiterei a camminare da solo per una strada cittadina a Yerevan di notte, e allo stesso modo non avrei riserve sull'uso della metropolitana, sulla visita di luoghi affollati, ecc.

Ciò non significa che non dovresti esercitare il buon senso e un normale livello di cautela quando visiti l’Armenia. Prenditi cura dei tuoi effetti personali, evita di portare grandi quantità di denaro con te e fai attenzione allo spazio personale. 

Sii vigile quando attraversi la strada. Utilizza un'app taxi per prenotare i taxi o negoziare la tariffa in anticipo. Evita di viaggiare su strada dopo il tramonto: il traffico e la sicurezza stradale sono probabilmente i maggiori problemi di sicurezza per i turisti in Armenia, così come lo sono nella vicina Georgia.

Se vi è piaciuto questo articolo, perchè non andare a leggere: Bodrum: l'antica Alicarnasso?

Alla prossima meta.
inguaribile.viaggiatore(at)yahoo.it

SCHEDA TECNICA ARMENIA

Per ulteriori informazioni:
Armenian Tourism Development Agency,
c/o Travelmark
via Pavia 8/4
33042 Buttrio-(Ud)
tel 0432.673418

Armenia Information
3 Nalbandyan Street
Yerevan
Tel.: +374 (0)10 542303/6
E-mail: [email protected]

Siti Web:
Sito dell'ambasciata armena in Italia: www.mfa.am/it/

Come si raggiunge:
In aereo:
Per raggiungere in aereo l'aeroporto Zvartnots di Yerevan occorrono circa 5 ore dalle principali città italiane.

Ambasciata:
Ambasciata italiana in Armenia
Viale Italia 5, Jerevan
Tel +37410-542335/36 - Fax +37410-542341
Email: [email protected]
Web: www.ambjerevan.esteri.it

Documenti: Per i cittadini italiani serve il passaporto con almeno due mesi di validità dalla data del rientro in Italia. Le modalità di ottenimento del visto sono varie. Lo si può chiedere all'ambasciata della Repubblica d'Armenia a Roma (costo 10 €), oppure lo si può fare direttamente in frontiera o all'aeroporto Zvartnoc di Erevan (costo 5 €). In ognuno di questi casi la validità sarà di 21 giorni.
Per maggiori informazioni sui tempi, costi e procedure di rilascio dei visti contattate:
Ambasciata dell’Armenia in Italia
Via dei Colli della Farnesina 174
00194 Roma
Tel. 06 329 6638 - Fax 06 329 7763
Email: [email protected]

Fuso orario:+ 3 ore rispettò l'Italia, tutto l’anno.
Voltaggio energia elettrica: 220V, 50Hz
Valuta: Il Dram, abbreviato amd, un euro vale all’incirca 550dram
Vaccinazioni obbligatorie: Nessuna.
Periodo consigliato: Autunno

Spero ti sia piaciuta la mia guida di viaggio sull'Armenia e non dimenticare di aggiungere questa guida alla tua bacheca Pinterest.

Armenia

 

 


Questo articolo contiene link di affiliazione. Tutto ciò non comporta alcun costo aggiuntivo per te, mentre per noi significa ricevere una piccola commissione su qualsiasi tuo acquisto fatto attraverso i nostri link. È un modo per supportare le nostre attività.
Grazie per sostenerci.

Ami viaggiare? Vuoi tornare a farlo in sicurezza? Anche noi e non possiamo pensare ad un viaggio senza preoccuparci di fare un’assicurazione di viaggio per proteggersi da ogni imprevisto che può accadere prima o durante il vostro viaggio, soprattutto in questo periodo in cui spesso le condizioni cambiano velocemente.

Queste sono le compagnie a cui ci rivolgiamo:

  • Frontier Assicurazioni - www.frontierassicurazioni.it

Fai un preventivo gratuito e senza impegno per verificare quale sia la migliore soluzione per te e la tua famiglia.