Argentina - Mi amor
Argentina - Mi amor (guida turiscita dell'Argentina)

Argentina - Mi amor

La personalità vivace dell'Argentina potrebbe oscurare la sua straordinaria bellezza naturale, ma guardare oltre lo sfrigolio per scoprire paesaggi unici e diversificati e cose da fare in Argentina che catturano l'essenza degli elementi: acqua, fuoco, terra e aria.

L'Argentina è appariscente e appariscente (pensate a Evita e Maradona). La sua capitale, Buenos Aires, pulsa di passione per il tango e musica ipnotica.

Oltre il glamour c'è una terra di estremi spettacolari, che puoi vedere durante un viaggio in Argentina, dalle cime innevate delle Ande alle pianure erbose della Pampa, ai vigneti e al deserto.

Un giorno potresti essere alla ricerca di tucani nella lussureggiante foresta pluviale nord-orientale intorno alle cascate di Iguazu e ritrovarti a guardare le navi antartiche navigare oltre Ushuaia, la città più meridionale del mondo, 24 ore dopo.

Ci sono così tanti punti di riferimento incredibili in Argentina, è facile capire perché l'Argentina è uno dei migliori paesi da visitare in Sud America. 

Niente potrebbe essere un mondo a parte il ghiacciato ghiacciaio Perito Moreno della Patagonia come le tonalità terrose del canyon di Quebrada de Humahuaca.

Puoi passare il tempo tra i monumenti storici e divertirti nei vivaci quartieri dei ristoranti. Tassi di cambio favorevoli significano che ci sono occasioni per lo shopping da trovare, quindi ecco alcune cose da fare e luoghi da visitare in Argentina.

Cosa fare in Argentina

Impara il tango argentino a Buenos Aires

Imparare il tango è una delle cose classiche da fare in Argentina Pedro de Mendoza potrebbe aver fondato la città nel quartiere del tango di San Telmo, ma si dice che Buenos Aires non si ritrovò davvero fino a quando il musicista di tango Carlos Gardel non cantò la prima canzone di successo del tango, "Mi Noche Triste", nel 1917.

Oggi il tango si balla per le strade, nelle milonghe (o sale da ballo) e in abbaglianti cene di tango.

Non c'è altra città al mondo in cui l'influenza del tango abbia abbracciato il nucleo stesso del suo carattere.

Questa è una città in cui il tango fa parte della cultura e di uno stile di vita e qui puoi imparare a ballare con la gente del posto.

Ecco alcuni consigli su come vivere il tango argentino, anche se non ti piace ballare. 

  • Nel colorato barrio di La Boca, puoi passeggiare nel centro commerciale all'aperto ammirando l'arte del tango e battendo i piedi mentre i ballerini di tango volteggiano energicamente sul marciapiede.
  • L'Academia Nacional del Tango (Avenida de Mayo 833) ha classi per tutti i livelli durante i giorni feriali alle 18:00.
  • Uno spettacolo di tango con cena di lusso costa circa US $ 80. Alcuni spettacoli di tango da vedere sono Rojo Tango, Esquina Carlos Gardel o El Viejo Almacen.

Visita al Cimitero di Recoleta

Visitare un cimitero potrebbe essere una cosa strana da fare in Argentina, ma non respingerlo.

I 48 barrios di Buenos Aires (che significa "aria buona" o "venti buoni") spaziano dall'elegantemente sofisticato al seducente bohémien.

Per incanalare la tua Evita interiore, prenota una camera nel cuore dell'elegante Recoleta, dove le boutique ospitate all'interno di grandiosi edifici neoclassici espongono la moda europea di questa stagione.

Nelle vicinanze, nel cimitero della Recoleta, la folla si raduna intorno al mausoleo della famiglia Duarte, offrendo fiori in onore della dama più celebre dell'Argentina, Eva Peron.

Sebbene la maggior parte delle persone visiti il ​​cimitero per vedere la sua tomba, una passeggiata attraverso il cimitero apre gli occhi al livello di ricchezza di cui gode l'élite argentina.

I grandi mausolei in stile art nouveau, art déco e modernista sono gli ultimi luoghi di riposo di presidenti, scienziati e importanti famiglie argentine.

Puoi visitare il cimitero della Recoleta da solo e seguire i nostri suggerimenti per scoprirne i segreti.

Esplora Plaza Mayo

Una delle prime cose da fare in Argentina è esplorare Plaza Mayo a Buenos Aires.

Plaza Mayo, la piazza principale della città, è piena di architettura europea, inclusa la casa rosa di Casa Rosada, dove Juan ed Eva Peron una volta salutavano la folla dal balcone (la Madonna ha anche cantato da qui nel film Evita). 

Il punto di riferimento più famoso della piazza è la cattedrale barocca Metropolitana, che contiene la tomba dell'eroe più venerato dell'Argentina, il generale Jose de San Martin.

Pedro de Mendoza fondò la città nel 1536 in una spedizione finanziata personalmente dalla Spagna, ma anche dopo che l'Argentina ruppe i legami con la Spagna nel 1810, ondate di migranti spagnoli e italiani continuarono ad arrivare.

Gli europei furono seguiti da meticci di discendenza mista indiana e spagnola provenienti da altri paesi dell'America Latina, infondendo alla città un'atmosfera multiculturale.

Andare a cavallo con i Gaucho 

Imparare a guidare come un gaucho è un modo per immergersi nella cultura e una delle cose divertenti da fare in Argentina.

Più a sud, nelle fertili pianure della Pampa, un giovane gaucho ci trotterella in silenzio accanto a un gruppo di cavalieri.

Ti adagi al ritmo della terra con vestiti stropicciati e stivali infangati per aver calpestato le pianure all'Estancia El Ombu de Areco.

Il palazzo coloniale del 1880 fu costruito dall'ex ministro della guerra del paese, il tenente generale Pablo Riccheri, vicino alla città rurale di San Antonio de Areco.

I Gaucho che incontriamo sono all'altezza dell'immagine della romantica figura da cowboy vestita con pantaloni larghi con coltelli a lama lunga appesi a cinture di pelle borchiate d'argento.

Questi figli della terra vivono dei ricchi pascoli della pampa.

L'estancia è accogliente e rustica; per gli standard gaucho è lussuoso ma per la maggior parte delle persone, il vero lusso è la possibilità di sperimentare la cultura dei Gaucho. 

La sera, dopo cena, un anziano gaucho tira fuori una chitarra e si lancia in una melodia spontanea e piena di sentimento.

Il fascino malinconico della musica mi tira il cuore e sarai riluttante a partire per la tua prossima destinazione.

Fai un emozionante giro in motoscafo alle cascate dell'Iguazú

Puoi vivere le cascate dell'Iguazú in molti modi, ma un giro in motoscafo sotto le cascate è una delle cose più eccitanti da fare in Argentina.

Fai un emozionante giro in motoscafo alle cascate di Iguazu (Iguazu significa grande acqua), al confine con il Brasile.

Le cascate di Iguazu sono una meraviglia del mondo condivisa tra due paesi, che si estende attraverso la provincia di Misiones in Argentina e Parana in Brasile. È un punto di riferimento straordinario in Brasile e Argentina. 

All'inizio ti sentirai leggermente umido dagli spruzzi delle cascate, ma presto la barca accelera e scompare nella nebbia vorticosa. Chiudi gli occhi e trattieni il respiro mentre la cascata inghiotte la barca.

I secondi sembrano minuti, e poi arriva il sollievo quando il motoscafo emerge sano e salvo da sotto il bordo della cascata. “Doccia gratuita!” grida la tua guida sorridente.

Bagnarsi fradicio sotto una delle numerose cascate dell'Iguazú è un modo memorabile per immergersi nell'atmosfera della risorsa naturale più famosa dell'Argentina.

Situate nel Parco Nazionale di Iguazu, dichiarato Patrimonio dell'Umanità, le cascate di Iguazu sono sbalorditive.

Durante la stagione delle piogge, ci sono ben 260 singole cascate sparse a ferro di cavallo attraverso il fiume Iguazu.

La maggior parte dei visitatori avrà bisogno di due o tre giorni per esplorare le cascate di Iguazu, ma se hai poco tempo, è possibile vedere Iguazu come una gita di un giorno da Buenos Aires in un tour privato, ma se puoi trascorrere più tempo ecco una guida per visitare le cascate di Iguazu anche dal Brasile.

Esplora il Parco Nazionale dell'Iguazù 

Le cascate di Iguazu sono uno dei luoghi più belli da visitare in Argentina.

Cammina lungo le ampie passerelle in legno del parco, fermandoti spesso per ammirare panorami pittoreschi di cascate incorniciate dalla foresta pluviale vergine.

L'ultimo punto di osservazione è la Garganta del Diablo, o gola del diavolo, arroccata su un belvedere a 80 metri sopra il fiume con acqua che sgorga su tre lati.

Il ruggito è assordante e nuvole di vapore acqueo si levano nell'aria. Non è difficile capire perché gli indiani Guarani credessero che queste cascate fossero state create dall'ira del dio della foresta.

Bevi cocktail Caipirinha nella foresta pluviale 

Sorseggiare un cocktail e godersi la vista delle cascate dell'Iguazú è una delle cose memorabili da fare in Argentina

La prossima vista migliore è dal balcone della tua camera (prova il Gran Melia Iguazu nel parco nazionale) sorseggiando un cocktail di Caipirinha.

Il cocktail Caipirinha è la bevanda nazionale del Brasile, l'altro paese sudamericano a cavallo delle cascate dell'Iguazú. 

A base di liquore di canna da zucchero, zucchero e lime, è un cocktail rinfrescante per entrare nello spirito della regione mentre si osservano i colorati Ara che svolazzano nella foresta pluviale vergine. 

Crociera al Ghiacciaio Perito Moreno

Fare una crociera sul ghiacciaio Perito Moreno è una delle cose migliori da fare in Argentina.

A 78 km da El Calafate si trova il ghiacciaio Perito Moreno nel Parco Nazionale Los Glaciares, dichiarato Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO. 

Una terra nella parte meridionale del Sud America condivisa da Argentina e Cile, la Patagonia è un meraviglioso paese delle meraviglie bianco con cime innevate che sporgono verso il cielo, ghiacciai grandi e alti come grattacieli e vaste pianure aperte. 

Il ghiacciaio è una delle attrazioni naturali più straordinarie dell'Argentina, quindi ci sono una varietà di gite di un giorno ed esperienze dentro e intorno al ghiacciaio.

Una gita di un'intera giornata al ghiacciaio Perito Moreno su una barca ti porta quasi fino al ghiaccio. 

È davvero impressionante avvicinarsi a questo enorme blocco di ghiaccio lungo 30 km e ancora più sorprendente scoprire che è la terza riserva d'acqua dolce più grande della terra!

Un altro modo per esplorare il ghiacciaio Perito Moreno è fare una piacevole passeggiata attraverso la rete di passerelle, che offre punti panoramici sul ghiacciaio. 

Escursione al Monte Fitzroy

Di tutte le montagne intorno alla città di El Chalten, quella da scalare è il Monte Fitzroy.

L'escursionismo su questa montagna è un'esperienza da non perdere che offre viste mozzafiato sui ghiacciai, sulla Laguna de Los Tres e sull'incantevole valle del Fitz Roy. 

L'escursione ti porta attraverso campeggi, foreste, fiumi e sali e scendi.

Alcuni sentieri possono essere abbastanza ripidi e devi essere ragionevolmente in forma per tentare questa escursione. 

A meno che tu non sia un escursionista esperto, è consigliabile andare con una guida escursionistica che conosce la zona. 

Esplora la città più meridionale del mondo

Esplorare la fine del mondo è una cosa incredibile da fare in Argentina. Da Buenos Aires, puoi volare fino alla fine del mondo.

Sulla punta meridionale della Terra del Fuoco, di fronte al Canale di Beagle con uno sfondo pittoresco di svettanti vette glaciali, si trova Ushuaia, la città più meridionale del mondo.

Il paesaggio è battuto dal vento e aspro, ma rimarrai sorpreso di quante cose interessanti da fare a Ushuaia troverai.

Anche se è remoto, l'hotel offre tutti gli ingredienti per un soggiorno di lusso: un ristorante con un'ampia lista di vini e uno chef superbo, una spa e una camera con vista.

Sorseggiare un bicchiere di vino argentino mentre si guardano le navi che navigano attraverso il Canale di Beagle è qualcosa di cui parlare.

Prossima fermata Antartide!!! Alla fine del mondo, la piovosità media è di 700 mm all'anno e non c'è stagione secca. Le temperature sono in media di circa 0ºC in inverno e 10ºC in estate.

Prendi il treno per la Terra del Fuoco

Alla stazione ferroviaria del Parque Nacional Tierra del Fuego, sali su una carrozza della locomotiva a vapore del parco.

El Tren del Fin del Mundo è una replica di un treno che un tempo trasportava i prigionieri nella foresta per raccogliere legna.

Il parco è stato formato nel 1960 per proteggere 63.000 ettari di natura selvaggia ed è l'unico parco nazionale argentino con una costa marittima.

La natura selvaggia rivela panorami di vette svettanti, fiumi, paludi di acque nere e foreste sub-antartiche.

Condor, cormorani e albatri piombano e planano sopra di noi. Cavalli selvaggi pascolano lungo il fianco della montagna. 

Al termine della linea ferroviaria, prosegui in auto fino al Lago Roca, dove le tranquille viste sul lago sono incorniciate da uno sfondo di cime innevate.

Quindi passeggia lungo le passerelle di Bahia Lapataia, dove un cartello ci dice che siamo a 17.848 chilometri dall'Alaska. 

Fai un'escursione nel Parco Nazionale della Terra del Fuoco

Situato alla fine del mondo, il Parco Nazionale Terra del Fuoco si trova a cavallo tra Argentina e Cile ed è uno dei luoghi più incontaminati della terra.

Argentina e Cile hanno creato il parco di 63.000 ettari nel 1960 per proteggere la foresta andina-patagonia. L'area è una grande isola con due baie fiancheggiate da piccole spiagge su uno sfondo panoramico di montagne e valli create dall'erosione glaciale.

Il parco si trova all'estremità meridionale del continente sudamericano e ospita foreste di lenga e guindo Nothofagus.

Le baie di Lapataia ed Ensenada sono ricche di fauna selvatica e spiagge che attirano uccelli marini bianchi cauquens. Altri uccelli includono albatri dalle sopracciglia nere, che crescono fino a oltre due metri di apertura alare, anatre a vapore e procellarie subacquee.

Un raro tipo di lontra chiamata chungungo chiama anche questa zona casa, insieme al guanaco, una varietà della volpe rossa.

I castori canadesi sono stati introdotti e hanno danneggiato l'ambiente distruggendo alberi e creando inondazioni attraverso le dighe.

Altri animali selvatici includono leoni marini, gufi, condor, martin pescatori, gabbiani e bellissimi piccoli colibrì corona di fuoco. E la regione è famosa per la pesca alla trota qui.

Ci sono ancora tracce degli abitanti primitivi della zona, conosciuti come yámanas, che vivevano intorno alla baia di Lapataia.

Poiché mangiavano principalmente frutti di mare, i loro schemi alimentari hanno influenzato la vita marina e oggi puoi trovare concheros, che sono cerchi in cui si accumulavano i molluschi, che segnavano le aree di insediamento.

L'accesso al parco è 11 km a ovest di Ushuaia, e puoi accamparti nel parco o visitare per escursioni di un giorno come:

  • Il sentiero della Laguna Nera è vicino all'ingresso e merita una passeggiata perché l'acqua della laguna è scura per la torba.
  • Fai una passeggiata attraverso la foresta di lenga fino al Lookout, che offre viste mozzafiato sulla baia di Lapataia.
  • Cammina lungo il torrente Los Castores per vedere le dighe di castori e scoprire come queste dighe hanno avuto un impatto ambientale.
  • Il sentiero De La Isla è una passeggiata di 800 m intorno all'arcipelago delle Cormorane, alla baia di Lapataia e alla baia di Ovando.

Guarda i pinguini sull'isola di Martillo

Se non puoi andare in Antartide, vedere i pinguini in Argentina è una delle cose incredibili da fare.

Se non hai intenzione di andare in Antartide, visita la colonia di pinguini di Magellano e Gentoo sull'isola di Martillo. 

L'isola di Martillo è un'attrazione perfetta per gli amanti della natura e un'opportunità per osservare le buffonate dell'avifauna sudamericana. 

La colonia ha più di 1000 nidi con pinguini, sterne sudamericane, skúa, procellarie, cormorani e avvoltoi.

La storica Estancia Harberton è una strada e la maggior parte delle compagnie turistiche includerà una visita a questa stazione, che ha incantevoli giardini ed edifici pieni di storia. 

Esplora le saline di Salinas Grandes

Le saline settentrionali sono un luogo interessante da visitare in Argentina.

Le saline di Salinas Grandes in Argentina potrebbero non essere famose come le saline della Bolivia, ma sono altrettanto sorprendenti.

Lungo la strada, visita la pittoresca cittadina di Purmamarca, con la sua chiesa del 17° secolo, e l'incantevole cornice del Cerro de Los Siete Colores (Collina dei Sette Colori).

La combinazione di scintillanti saline e graziosi villaggi rende questa parte dell'Argentina un luogo interessante da visitare.

Vedi Quebrada Humahuaca, patrimonio mondiale dell'UNESCO 

Questo spettacolare punto di riferimento del patrimonio mondiale dell'UNESCO è uno dei posti meravigliosi da visitare in Argentina.

Il drammatico canyon di Quebrada de Humahuaca è uno straordinario punto di riferimento in Argentina per le sue rocce multicolori formate milioni di anni fa da giacimenti minerari. 

La città era un tempo una tappa di un'importante rotta commerciale e la regione è stata abitata per oltre 10.000 anni. 

La maggior parte dei viaggiatori si unisce a un tour da Salta, ma se hai un senso di avventura, prendere un autobus pubblico da Salta o Jujuy è un modo autentico per esplorare la regione poiché Quebrada de Humahuaca, Purmamarca e Humahuaca si trovano sulla linea dell'autobus locale.

Escursione a Quebrada de las Conchas

Quebrada de las Conchas è un posto meraviglioso da visitare in Argentina. Un viaggio su strada da Salta a Cafayate attraverso la valle di Lerma è un viaggio attraverso paesaggi mozzafiato. 

Le formazioni rocciose scolpite della Quebrada de las Conchas sono uno spettacolo incredibile sulla strada (pensa Arizona o Ayers Rock!). 

Un ottimo modo per esplorare è fare un'escursione da Calafate a Quebrada de las Conchas poiché è un'escursione facile con molti punti panoramici con nomi intriganti, come la Garganta del Diablo e l'Anfiteatro.

Se stai cercando un'avventura, noleggia una bicicletta e prova a pedalare nella Quebrada de las Conchas. 

Oltre a uno splendido scenario desertico, Cafayate è un'eccellente regione vinicola famosa per il Torrontes, un vino bianco unico in Argentina. .

Bevi Malbec in un tour della cantina a Mendoza

La regione vinicola argentina di Mendoza, nella regione del Cuyo, è famosa per il suo Malbec e un tour di alcune cantine è un ottimo modo per abituare il palato a questo vitigno. 

Mentre ci sono un certo numero di altre regioni vinicole in Argentina, Mendoza è la migliore da visitare se sei serio sul vino.

Durante il tuo viaggio sarai anche ricompensato dallo spettacolare paesaggio delle Ande. 

Mendoza offre una vasta gamma di attrazioni enogastronomiche, da semplici ristoranti a conduzione familiare a ristoranti gestiti da chef famosi e hotel di lusso. 

Anche la scena della vinificazione è varia, con garagisti (produttori di vino da garage) e marchi famosi che producono entrambi alcuni dei migliori vini del Sud America. 

Rafting adrenalinico sul fiume

Non solo questo paese ha paesaggi mozzafiato, ma ci sono anche una serie di cose attive da fare anche in Argentina.

Spara alle rapide sul fiume Mendoza e goditi il ​​paesaggio mentre spari attraverso la Valle di Potrerillos (le rapide sono di Classe II-IV). 

Il rafting è un'avventura divertente che ti darà un allenamento e una scarica di adrenalina.

Se stai visitando l'Argentina con la famiglia, anche i bambini di età superiore ai 10 anni possono partecipare a questa attività. 

Enogastronomia argentina 

Assaporare il cibo locale argentino è una delle cose divertenti da fare in Argentina. Mangiare fuori in Argentina è gustoso e poco costoso.

Un paese in cui la gente del posto vive la vita al massimo, le tre cose da gustare quando si visita l'Argentina sono bistecca, vino (che ne dici di un cocktail a base di vino?) ed empanadas.

Le empanadas sono dei piccoli calzoni con vari ripieni e sono economici e gustosi. 

È una buona idea rispolverare il tuo spagnolo (o almeno imparare alcune frasi utili) poiché il personale nella maggior parte dei posti, anche a Buenos Aires, non parla molto inglese. 

Dopo un paio di giorni in Argentina, abbiamo imparato rapidamente a ordinare cafe con leche (caffè con latte) e submarino (la versione argentina della cioccolata calda). 

Indicare il menu del cibo funziona abbastanza bene se sei un amante della carne in quanto c'è un'alta probabilità che tu possa ordinare una buona bistecca argentina. 

Guarda Una partita di polo

Sebbene il polo rimanga uno sport popolare in molti paesi del mondo, non c'è dubbio che l'Argentina sia la patria dei migliori giocatori a livello internazionale.

Dal 1949, l'Argentina è stata costantemente la campionessa del mondo in questo gioco esclusivo ed emozionante.

Buenos Aires ospita l'Argentine Polo Open Championship, che inizia ad agosto e continua fino a dicembre. Questo è il più importante evento internazionale di polo e si svolge ogni anno dal 1893.

L'evento si svolge nel Campo Argentino de Polo, popolarmente noto come la "Cattedrale del Polo", dal 1928.

Campo Argentino de Polo è anche la sede dell'America's Polo Cup, una competizione in cui la migliore squadra degli Stati Uniti gioca la migliore dell'Argentina.

Lo sport, sebbene vecchio di migliaia di anni, è diventato il polo che conosciamo oggi in Inghilterra, ma si è rapidamente fatto strada nel Nuovo Mondo, dove i giocatori argentini hanno adottato una versione del gioco, inizialmente conosciuta come pato, e alla fine sono diventati ottimi giocatori di polo.

Il gioco, che può essere piuttosto costoso se giocato seriamente, è unico in quanto i giocatori dilettanti spesso giocano insieme a professionisti esperti.

Mentre molti fan e giocatori stanno cercando di rendere il polo uno sport più accessibile, richiede un impegno finanziario che sia riservato ai ricchi oa coloro che lo considerano un hobby serio.

Guarda una partita di Pato

Il pato, o "anatra" in spagnolo, è uno sport argentino e lo sport nazionale del paese. Il gioco storico è stato giocato dal 1610 e nel gioco originale, un'anatra viva veniva cucita in una pelle di pelle con manici, formando una palla, ma con la testa fuori!

Il gioco è iniziato con due giocatori che tiravano le maniglie fino a quando uno ha preso il controllo della palla ed è scappato a cavallo verso la porta.

L'obiettivo è che una squadra raggiunga il palo della porta con la palla. Il gioco è iniziato come una sfida tra due estancias, dove la squadra che per prima ha raggiunto il ranch è stata la vincitrice.

Pato era una gara violenta in cui i giocatori venivano spesso calpestati o uccisi in combattimenti con i coltelli a metà partita.

Fortunatamente, il gioco si è evoluto nel corso degli anni e durante il 19° secolo il gioco è diventato illegale.

Negli anni '30, il proprietario del ranch Alberto del Castillo Posse ha redatto una nuova serie di regole e il presidente Juan Peron ha dichiarato questo gioco storico come il gioco nazionale dell'Argentina nel 1953.

Le anatre non sono più coinvolte e la palla (nota come pato) conserva sei maniglie e due squadre di quattro membri a cavallo, cercando di strappare la palla dall'altra squadra.

Se un membro ha il possesso del pato, è tenuto a cavalcare con la mano tesa, consentendo ai propri giocatori di tentare di rubarlo.

Alla fine, devono depositare il pato in un anello verticale simile a un canestro da basket alle estremità opposte del campo.

Pato è giocato sia in modo competitivo che da dilettanti in Argentina, ma principalmente nelle fiere e nei rodei del fine settimana.

Pesca il Dorado

L'Argentina è una terra di fiumi e laghi, con vari pesci che prosperano in una vasta gamma di climi in tutta la terra.

Il clima subtropicale dell'Argentina settentrionale è perfetto per la trota e il dorado, un pesce dai denti aguzzi che mangia altri pesci, compresi i piranha.

La pesca del dorado è una vera sfida. I nativi credono che il pesce dorado detenesse lo spirito degli dei e persino gli spagnoli si resero conto che si trattava di un pesce unico con uno spirito combattivo.

Oggi si tengono due feste all'anno per celebrare questo pesce, entrambi praticano la cattura e il rilascio, uno a Entre Ríos e uno a Corrientes.

La pesca in questi festival è un modo fantastico per approfondire la cultura del pescatore locale.

Le province di Salta, Santiago del Estero e Corrientes hanno diversi grandi fiumi in cui pescare.

La stagione migliore è durante la stagione secca, da marzo a novembre, perché l'acqua è limpida e lungo il fiume ci sono pozze rocciose.

Anche il fiume Paranà, nell'Argentina orientale, è pieno di pesci dorado, pacu e surubi.

Altri posti per pescare sono la diga Cabral Corral a Salta (per pejerrey e pesce lupo) e Concordía, nella provincia di Entre Ríos, è la migliore zona di pesca sul fiume Uruguay.

Vai a sciare

L'Argentina è la patria delle Ande, la maestosa catena che attraversa l'intero grande continente.

Costeggiando il lato occidentale del paese, le montagne ospitano alcune delle migliori piste da sci del mondo.

Non importa dove ti trovi in ​​Argentina, la maggior parte delle principali località sciistiche e città sono facilmente accessibili.

Anche le località più lontane sono a due o tre ore di volo interno da Buenos Aires.

Ogni inverno (da giugno a inizio ottobre), gente del posto e turisti affollano le piste per assaporare la polvere.

Le ultime due settimane di luglio sono festività nazionali sia in Cile che in Argentina, quindi i resort sono particolarmente affollati in questo periodo e i prezzi spesso aumentano con l'afflusso di visitatori.

Ci sono diverse stazioni sciistiche importanti, le più settentrionali sono Penitentes e Las Leñas, entrambe situate vicino al paradiso degli amanti del vino di Mendoza.

  • Penitentes è dominato dal Monte Aconcagua, la vetta più alta del Sud America.
  • Las Leñas è la stazione sciistica più alta del paese e la sua qualità della neve è semplicemente imbattibile, con dozzine di piste per tutti i livelli e aree per la pratica fuoripista e lo sci di fondo.
  • Cerro Catedral è la più grande stazione sciistica dell'emisfero australe, si trova non lontano da Bariloche.

Alla prossima meta.
inguaribile.viaggiatore(at)yahoo.it

SCHEDA TECNICA ARGENTINA

Per ulteriori informazioni: Ambasciata argentina di Roma
Piazza dell’Esquilino 2 – 00185 Roma
Orario d’apertura: dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 18.00
Telefono: 06 648073300 - Fax: 06 48073352
Email: [email protected]

Siti Web: Ambasciata argentina di Roma: www.ambasciatargentina.it

Ministero del turismo argentino: www.turismo.gov.ar (il lingua inglese, spagnolo e portoghese)
Come si raggiunge:
In aereo: Gli unici voli diretti che collegano l’Italia all’Argentina sono i voli Roma – Buenos Aires operati dalle compagnie aerre Alitalia e Argentina Aerolineas (durata volo circa 14 ore). Le altre compagnie aeree effettuano il collegamento, ma con uno o più scali.

Ambasciata: Ambasciata d'Italia a Buenos Aires
Calle Billinghurst, 2577
1425 Buenos Aires
tel. 005411 40112100 - fax 005411 40112159
Email: [email protected]
Web: www.ambbuenosaires.esteri.it
Documenti: Per i cittadini italiani serve il passaporto con validità residua di almeno sei mesi al momento dell’ingresso nel Paese.
Fuso orario: 4 ore in meno rispetto l’Italia.
Voltaggio energia elettrica: La corrente elettrica è a 220 V mentre le prese di corrente sono uguali a quelle italiane ma per sicurezza è meglio dotarsi di un adattatore universale.
Valuta: L’unità monetaria è il Peso Argentino (ARS)
1 ARS = 0,15 Euro - 1 Euro = 6,69 ARS
Vaccinazioni obbligatorie: non richieste; si consiglia la vaccinazione contro la febbre gialla a coloro che intendano visitare la zona delle cascate di Iguazu.
Periodo consigliato: Tutto l’anno.

 

 

Questo articolo contiene link di affiliazione. Tutto ciò non comporta alcun costo aggiuntivo per te, mentre per noi significa ricevere una piccola commissione su qualsiasi tuo acquisto fatto attraverso i nostri link. È un modo per supportare le nostre attività.
Grazie per sostenerci.

Ami viaggiare? Vuoi tornare a farlo in sicurezza? Anche noi e non possiamo pensare ad un viaggio senza preoccuparci di fare un’assicurazione di viaggio per proteggersi da ogni imprevisto che può accadere prima o durante il vostro viaggio, soprattutto in questo periodo in cui spesso le condizioni cambiano velocemente.

Queste sono le compagnie a cui ci rivolgiamo:

  • Frontier Assicurazioni - www.frontierassicurazioni.it

Fai un preventivo gratuito e senza impegno per verificare quale sia la migliore soluzione per te e la tua famiglia.