Anuradhapura cosa vedere
Anuradhapura cosa vedere

Anuradhapura cosa vedere

Continua oggi il racconto della nostra lettrice Barbara Mattiuzzo. Se vi siete persi l'inizio della sua avventura in Sri Lanka, la potete leggere al seguente link: www.inguaribileviaggiatore.it/colombo-sri-lanka.

Stamattina partiamo diretti verso nord.

La strada costeggia lagune, campi coltivati e spiagge dorate ombreggiate da altissime palme.

Ci fermiamo in un villaggio di pescatori. Le barche, coloratissime, sono già rientrate dalla pesca notturna e una parte del pesce è stato steso su grande stuoie al sole.

Qui viene lasciato ad asciugare per giorni e solo in seguito verrà conservato e venduto sotto sale e la maggior parte del lavoro è fatto dalle donne che allineano i pesci in maniera quasi artistica.

Gabbiani, corvi e qualche aquila sorvegliano dall’alto.

Finché non arriverà il monsone, ad aprile, i pescatori e le loro famiglie vivranno su questa costa mentre quando inizierà a piovere si sposteranno ad est fino al successivo novembre per poi fare ritorno su queste spiagge.

La strada adesso ci porta verso l’interno per arrivare a Anuradhapura la prima della antiche capitali che visiteremo.

Anuradhapura l'antica capitale

Anuradhapura è un sito archeologico e religioso immenso.

Il centro spirituale di questa zona è il Sri Maha Bodhi il più antico albero al mondo o meglio quello di cui è stato possibile verificare l’autenticità.

Questo enorme ficus sarebbe nato da una talea dell’albero sotto cui il principe Siddharta ebbe l’Illuminazione e venne portato in Sri Lanka dalla figlia dell’Imperatore indiano Asoka nel 3 secolo a.C.

I fedeli e i monaci assorti in preghiera nel giardino, sono numerosi e mi colpisce ancora una volta la grande spiritualità che si percepisce.

Tutta l’area attorno è verde e rigogliosa e si passeggia tra resti di antichi palazzi fino all’enorme stupa bianco il Ruvanvelisaya Dagoba una costruzione alta 55 metri completata da un pinnacolo dorato che brilla nel sole del pomeriggio.

Attorno alla costruzione una interminabile fila di teste di elefanti rappresentano la forza necessaria a sostenere la costruzione.

Più piccolo ma non meno bello il Thuparama Stupa il più antico del paese e circondato da snelle colonne.

Poco oltre arriviamo ai piedi della scalinata dell’ Abhayagiri Stupa che con i suoi 75 metri di altezza ci fa sentire piccoli piccoli.

Le sorprese di questa immensa area archeologica non sono finite, infatti nel mezzo della foresta poco oltre delle grandi piscine artificiali costruite per i monaci, ritroviamo resti di palazzi tra cui un’antica scalinata a forma di mezza luna che racchiude molti più significati di quanto uno semplice sguardo possa catturare.

Sandakada pahana

E’ una Sandakada pahana (pietra di luna). Ogni semicerchio che forma la decorazione ha un suo significato e rappresenta il percorso da seguire per lasciare il mondo materiale e le sue tentazioni per entrare nel mondo spirituale.

All’ombra di grandi alberi vedo una piccola folla. Mi avvicino, tolgo le scarpe e arrivo davanti a una statua di Buddha raccolto nella Samadhi ovvero nella calma della meditazione.

Cercando di non disturbare i fedeli che porgono offerte e rendono omaggio all’Illuminato, mi godo la serenità che sembra pervadere ogni essere e ogni momento.

Il racconto del viaggio in Sri Lanka, continua nell'articolo: Cosa vedere a Dambulla.

L'inguaribile viaggiatrice Barbara Mattiuzzo
inguaribile.viaggiatore(at)yahoo.it

Se anche te vuoi condividere la tua esperienza di viaggio in qualche parte d'Italia o del mondo, non ti resta che contattarci!!!

SCHEDA TECNICA ANURADHAPURA COSA VEDERE

Siti Web:
Sito ufficiale del turismo in Sri Lanka: www.srilanka.travel

Come si raggiunge:
In aereo:
L’aeroporto internazionale di Colombo Bandaranayake si trova a circa 40 minuti in taxi o pullman dal centro della città.
L’indirizzo esatto è: Bandaranayake Airport
Katunayake,
SRI LANKA
Tel. +94 (0)112252861
Una volta arrivati dall’Italia all’aeroporto di Bandaranayake, vi suggerisco di non accettare passaggi da persone non autorizzate, ma di recarvi presso lo sportello dei taxi ufficiali che si trova usciti dall’aeroporto a sinistra, il quale vi chiamerà il taxi e vi rilascerà una ricevuta con l’importo esatto da pagare.

Ambasciata: Ambasciata d`Italia in Sri Lanka ed Isole Maldive
55, Jawatta Road - Colombo (Sri Lanka)
Tel.: (0094) 11 258.83.88 / Fax: (0094) 11 259.63.44
Email: ambasciata.colombo@esteri.it
Web: www.ambcolombo.esteri.it

Documenti: Per i cittadini italiani serve il passaporto con una validità` residua di almeno sei mesi.
Fuso orario: +4h.30 rispetto all'Italia; +3h.30 quando in Italia è in vigore l'ora legale.
Voltaggio energia elettrica: Corrente elettrica a 220 volt con spine di tipo inglese, per cui è necessario munirsi di un adattatore.

Valuta: L’unità monetaria è la Rupia dello Sri Lanka (LKR)
1 Euro = 162,64 LKR - 1 LKR = 0,01 Euro

Vaccinazioni obbligatorie: Nessuna, anche se prima di partire è meglio consultare il sito: www.viaggiaresicuri.it/sri_lanka

Periodo consigliato: Tutto l’anno, tenendo presente che la stagione monsonica delle piogge va da novembre ad aprile nelle regioni nord-orientali.e da maggio a settembre in quelle sud-occidentali.