Wicklow Mountains National Park Irlanda
Wicklow Mountains National Park, Irlanda

Il Wicklow Mountains National Park è uno dei luoghi che amo di più in Irlanda in quanto non ci sono autobus pieni di turisti ed inoltre c'è spesso una nebbia che si aggira intorno facendo sembrare tutto spaventosamente inquietante ed affascinante allo stesso tempo.

Il Parco nazionale delle montagne di Wicklow è conosciuto da molti viaggiatori solo per il villaggio di Glendalough anche se c’è molto di più da visitare.

Il Wicklow Mountains National Park si estende su oltre 54.000 ettari, diventando così il più grande parco nazionale in Irlanda. Il terreno varia dalle paludi, ai boschi, ai prati, alle montagne rocciose e altro ancora.

Come ho detto, la maggior parte delle persone si limita a visitare Glendalough per ammirare le vedute della valle ed esplorare l'antico insediamento monastico, e magari fermarsi per la cena.

Questa è davvero l'unica parte del Wicklow Mountains National Park, dove troverai strutture per i turisti (negozi e ristoranti).

Ciò significa che è abbastanza facile fuggire dai turisti se si ha una macchina, degli stivali da trekking e voglia di avventura.

Se hai una macchina, scoprirai subito che guidare attraverso il Parco Nazionale è un vero piacere, in quanto ti puoi fermare a tuo piacimento e non saprai mai cosa troverai.

Glencree Visitor Centre

La nostra prima fermata è stata al Glencree Visitor Centre. Annidata nella valle di Glencree, proprio ai margini del Wicklow National Park, Glencree è una zona molto panoramica con una ricca storia. Glencree era un tempo un sito di occupazione militare.

Le caserme furono costruite qui all'inizio del XIX secolo dopo la ribellione irlandese del 1798, allo scopo di cacciare gli indipentisti che si nascondevano sulle montagne. Gli edifici furono successivamente utilizzati come scuola riformatrice, campo di prigionia durante la prima guerra mondiale e centro per rifugiati temporaneo dal 1945 al 1950.

Ora il Glencree Centre for Peace and Reconciliation, gli edifici sono utilizzati per facilitare l'impegno tra i gruppi coinvolti e colpiti da conflitti violenti, sia in Irlanda che a livello internazionale.

Ci sono mostre gratuite con maggiori informazioni sulla storia di Glencree oppure puoi mangiare un boccone o acquistare oggetti di artigianato locale e regali nell'Armory Café. Feci un piccolo giro fuori dal parco per dare un'occhiata alla Grotta di Lourdes e al Cimitero militare tedesco nelle vicinanze.

Il cimitero militare tedesco

Il cimitero militare tedesco di Glencree contiene 134 tombe. Sei delle sepolture sono soldati della prima guerra mondiale e 128 della seconda guerra mondiale.

La maggior parte è composta da personale dell'aeronautica o della marina tedesca che è deceduto in incidenti aerei o è stato lavato sulla costa irlandese. Molti dei sepolti non sono mai stati identificati.

Un'imponente croce celtica si affaccia sul cimitero dalla cima della collina.

Sally Gap

Diversi cervi vagano per il parco nazionale e di solito li vedo intorno al disco Sally Gap (l'incrocio tra la Military Road e la strada che sale da Roundwood R759). Ho anche avvistato lontre e falchi pellegrini nel parco.

Se percorri la strada di Sally Gap, potrai ammirare le vedute sul Monte Kippure, sulla valle di Glencree, sul Lough Tay e sulla cascata di Glenmacnass.

Il Lough Tay è un piccolo lago di color nero appartenente alla nota famiglia birraia dei Guinness e la leggenda narra che dal colore del lago sia nata l’idea del colore della celebre birra famosa in tutto il mondo.

Se sei un fan del cinema, riconoscerai parti del Wicklow Mountains National Park nei film come Braveheart, P.S. Ti amo, Reign of Fire e Michael Collins, oltre che nei programmi televisivi come Vikings e The Tudors.

Lough Tay (Guinness Lake)

Successivamente ci siamo diretti verso un punto di vista che domina lo splendido Lough Tay. Il lago è noto come il Lago Guinness grazie alle sue acque scure, alla sua forma distintiva e alla spiaggia di sabbia bianca nella parte superiore, che lo fa sembrare una pinta della famosa birra nera.

Questo lago, non è sempre stato come adesso. La sabbia bianca fu importata dai proprietari della tenuta, che per puro caso era la famiglia Guinness!

Lough Tay è senza dubbio uno dei panorami più famosi e fotografati del parco, per una buona ragione. Oltre al lago stesso ci sono anche viste mozzafiato sulle montagne di Wicklow.

I colori del Wicklow Mountains National Park

Lungo il tuo girovagare nel Wicklow Mountains National Park, non ti sarà difficile trovare prati piene di pecore. Un panorama davvero molto irlandese!

Personalmente ritengo che una delle cose più incredibili da vedere nel parco è la varietà di colori che sono presenti.

A seconda della stagione e / o del luogo, si potrebbe incontrare un mare di erica viola, una coperta di ginestra gialla, una palude marrone, innumerevoli sfumature di verde dalle felci alle conifere, il lichene arancione e altro ancora.

La flora del Wicklow Mountains National Park è incredibilmente bella e varia, ci sono anche numerose orchidee rare.

Ci sono molti sentieri escursionistici all'interno del parco e pareti rocciose perfette per l'arrampicata.

Questi percorsi fuoristrada spesso premiano la fatica che si fa per raggiungerli con le migliori vedute panoramiche.

Un altro dei miei posti preferiti, proprio all'interno dei confini del Parco Nazionale, è la cascata di Powerscourt che con i suoi 120 metri di dislivello è la più alta d’Irlanda.

Si trova all’interno della residenza ottocentesche Powerscourt Estate che merita senza dubbio una visita anche perché il National Geographic inserisce il suo giardino tra i dei dieci giardini più belli del mondo.

L'inguaribile viaggiatore Kenneth Murray
inguaribile.viaggiatore(at)yahoo.it