Visitare Tirana title=

Visitare Tirana: ecco 10 motivi + 2 per vedere questa città

Visitare Tirana: ecco 10 motivi + 2 per vedere questa città

E’ facile mettere insieme un itinerario turistico per visitare Tirana poiché la maggior parte delle migliori attrazioni turistiche della capitale albanese sono situate nel centro della città.

Tirana non è una città carina, né è una capitale con una lista infinita di monumenti storici, ma è un luogo che, nonostante il suo passato turbolento e il presente in difficoltà, è semplicemente piena di vita.

Tirana è una città in via di sviluppo, e forse un esempio di come l'Albania sta progredendo dopo aver vissuto decenni di quasi completo isolamento.

I ricordi invadenti della tumultuosa storia del paese punteggiano ogni angolo di strada accanto a moderni grattacieli che si ergono in alto sopra le strade caotiche. E quando l'energia frenetica della capitale albanese si rivela un po' troppo, le vette impressionanti alla periferia della città sono un posto perfetto per trovare una breve tregua.

Quanto tempo dedicare a Tirana, in Albania?

Se lo desideri, puoi visitare tutte le attrazioni turistiche di Tirana in 2 giorni. Probabilmente potresti farcela anche in un giorno solo se sei super-organizzato e veloce, ma ti consiglio di spendere più tempo in città, se puoi.

È il cuore di questa orgogliosa nazione in via di sviluppo e presenta un volto ordinato e moderno in un paese che alcune persone hanno erroneamente classificato come pericoloso e caotico.

Cosa vedere a Tirana

  1. Piazza Skanderbeg

    Piazza Skanderbeg è l’enorme piazza principale di Tirana di oltre 40.000 metri quadrati e ci sono un certo numero di punti di interesse intorno alla piazza stessa.

    È gigantesca ed è il punto centrale di Tirana da dove si diramano le strade verso altre parti della città e dell’Albania.

    Qui troverete il Museo Nazionale di Storia, l'imponente Monumento Skanderbeg, l'Opera Nazionale, la Biblioteca Nazionale e il Ministero dell'Economia, solo per citarne alcuni.

    In quanto piazza pedonale, potrai passeggiare a tuo piacimento e goderti l'enorme mosaico sul Museo Nazionale di Storia o sederti su una panchina sotto il Monumento Skanderbeg

    Nel centro della Piazza Skanderbeg c'è una grande statua di Skanderbeg che è l'eroe nazionale albanese.

  1. Museo Nazionale di Storia in Piazza Skanderbeg

    Il Museo Nazionale di Storia è la pietra angolare di Piazza Skanderbeg ed è anche il museo storico più importante di tutto il paese.

    Il museo è riconosciuto dal gigantesco mosaico sopra l'entrata che raffigura la storia albanese dall'antichità ai giorni nostri.
    Le esposizioni interne portano gli ospiti in un viaggio dall'antichità al Medioevo e fino al moderno comunismo in Albania.

    Questo museo ospita 18.000 metri quadrati di mostre, quindi concediti almeno due ore per visitare il museo.

    Orari di apertura: da martedì a sabato 10:00 - 17:00
    Domenica: dalle 09:00 alle 14:00
    Lunedì: chiuso

  1. Torre dell'Orologio a Tirana

    Situato appena fuori da Piazza Skanderbeg, la torre dell'orologio di Tirana si trova accanto alla Moschea di Et'hem Bey.

    In passato, si poteva salire fino alla cima della torre dell'orologio, ma è stato chiuso ai turisti da alcuni mesi per non meglio precisate motivazioni

    Se lo riaprono, per favore fatemelo sapere così posso aggiornare questo elenco di cose da vedere a Tirana!

  1. Moschea di Et'hem Bey

    Convenientemente situata nell'angolo più lontano di Piazza Skanderbeg, questa moschea è una delle moschee più importanti di tutta l'Albania e si trova proprio accanto alla torre dell'orologio.

    E' stata costruita nel XVIII secolo ma è stata chiusa durante il regime comunista (dato che la religione era stata bandita),

    E’ stata riaperta illegalmente nel 1991, quando 10.000 persone andarono a pregare senza il permesso delle autorità e la polizia non ha interferito e questo evento fu un momento chiave per la fine del dominio comunista autoritario.

    All'interno della moschea troverai alcune delle opere d'arte islamica più rare al mondo.

  1. La piramide

    Visita alla Piramide di Tirana: oggi l'edificio è in stato di abbandono, ma puoi ancora raggiungerlo e puoi percorrere i pendii ripidi fino alla cima della piramide, fai solo attenzione nello scendere!

    Vedrai i graffiti sui muri e le finestre rotte di un edificio abbandonato dopo la caduta del comunismo.

    La piramide fu originariamente costruita per onorare il leader comunista albanese, Enver Hoxha e l’edificio fu progettato da sua figlia prediletta Pranvera Hoxha.

    Sebbene sia un duro ricordo delle epoche precedenti al 1991 in Albania, vale la pena fermarsi a guardare, prima che i progetti di riqualificazione cambino la natura storica dell’edificio.

  1. Immergiti nel passato comunista albanese a Bunk'art 1

    Se ti stuzzica l'idea di approfondire la storia albanese, allora Bunk'art dovrebbe essere la tua prossima tappa.

    Lo spazio è enorme, molto scenografico e, onestamente, c'è quasi troppo da recepire, ma alcune ore qui sono sicuro di lasciare un'impressione duratura.

    Per coloro che non hanno il tempo di viaggiare nella periferia della città, Bunk'art 2, situato nel cuore della città, offre un'alternativa più piccola.

    I visitatori di Tirana non possono mancare di visitare Bunk'Art in quanto è una sfacciata esibizione storica dei 45 anni albanesi sotto il dominio comunista.

    Bunk'Art 1 si trova ai margini di Tirana, vicino al monte Dajti. Bunk'Art 1 è una mostra storica situata in un gigantesco bunker sotterraneo di 5 piani.

    Il bunker ospita oltre 100 camere, una zona di montaggio completa, sale da pranzo, uffici e depositi. La mostra mette in mostra la storia di Tirana durante il periodo di Enver Hoxha e il suo regime comunista durato ben 45 anni.

    La paranoia di Hoxha di essere invaso dalle nazioni “nemiche” ha fatto si che venissero costruiti decine di migliaia di bunker in tutta l’Albania; dalla spiaggia alle montagne.

    Bunk'Art 2 si trova appena fuori da Skanderbeg Square. Questa mostra illustra la storia completa del Ministero degli Affari Interni albanese che era in vigore dal 1912 al 1991.

    Potrai conoscere i "Sigurimi" segreti o la polizia politica che sono stati utilizzati come arma contro il popolo albanese durante il regno di Enver Halil Hoxha.

  1. Sky Tower a Tirana

    Sapevi che Tirana ha il suo bar girevole con una vista eccellente sulla città?

    Lo Sky Tower deve assolutamente essere visitato e vedere la città illuminata di notte mentre si gusta un drink è un modo piacevole per trascorrere un'ora o giù di lì.

    Indirizzo: Rruga Deshmoret e 4 Shkurtit, 5/1 Sky Tower, Tirana Albania.

  1. Distretto di Blloku a Tirana

    Questa è una zona esclusiva e alla moda di Tirana, a cui si dirigerà la maggior parte dei turisti. Ci sono numerosi caffè e ristoranti che si aprono qui intorno e puoi anche vedere la casa di Enver Hoxha, l'ex dittatore albanese.

  1. Galleria Nazionale delle Arti

    Questa collezione di arte propaganda comunista ispirata deve essere vista per essere creduta! Alcuni dei dipinti e opere d'arte ritraggono immagini di cittadini valorosi che lavorano duramente per il bene della nazione.

    Questo è un altro museo in cui le foto non sono permesse (il che è un vero peccato). Una visita qui offre una preziosa visione di come funziona una macchina di propaganda di stato.

    Ha arruolato artisti e intellettuali per ritrarre un'immagine "autorizzata" del paese. Immagino che l'unico paese vicino a questo oggi sarebbe la Corea del Nord.

  1. Gioca nel Grand Park di Tirana

Il Grand Park of Tirana o "Lung of the City", come lo chiamano i locali, è un enorme parco pubblico di circa 300 ettari nella parte meridionale della città.

Il parco ospita un lago artificiale, il Palazzo Presidenziale e la Chiesa di San Procopio. Troverete anche un giardino botanico di 14 ettari e lo zoo di Tirana all'interno del parco.

Ecco altri due validi motivi per visitare Tirana

Vita notturna

La tua esperienza a Tirana non finisce quando il sole tramonta! Ci sono molti bar a Tirana, ristoranti e altre attività per tenervi occupati.

Ho già menzionato la Sky Tower come un posto dove puoi mangiare a Tirana, ma qui ci sono alcuni altri posti raccomandati.

Enogastronomia

L'Albania non è conosciuta come una destinazione da buongustaio, ma un potente cambiamento da parte di alcuni dei più accaniti ristoratori del paese ha portato a qualcosa di una rivoluzione alimentare.

Il movimento slow food albanese abbraccia un sano approccio da fattoria a tavola che celebra ingredienti biologici di provenienza locale e tradizioni culinarie locali e, fattoria per fattoria, ristorante per ristorante, sta trasformando la scena del cibo del paese.

Mentre l'affascinante Mullixhiu si trova nel cuore della città, un numero di altri fantastici ristoranti punteggiano la campagna vicina lungo il terreno fertile che ha permesso a questa evoluzione alimentare di diventare un successo così selvaggio.

Sfortunatamente, non sono riuscito a visitare le fattorie fuori città, ma ho incontrato molti viaggiatori che hanno dato loro ottime recensioni e la prossima volta non commetterò l'errore di perdere.

Questo articolo esplora in profondità il movimento slow food dell'Albania e ha alcune ottime raccomandazioni per fattorie e ristoranti a conduzione locale nella regione.

Se vuoi sapere di più su questo argomento, ti suggerisco di leggere l'articolo: Enogastronomia a Tirana

SCHEDA TECNICA VISITARE TIRANA

Per ulteriori informazioni:

Informazioni Turistiche:
Agenzia Nazionale Turistica dell'Albania / Agjencia Kombetare e Turizit
Rr. Abdi Toptani, no. 4
1010Tirana
Tel.: +355 (04) 273 778 - Fax: +355 (04) 273 281
E-mail: info@albaniantourism.com

Ambasciata Albania in Italia
Via Asmara n.5
00199 – Roma
Tel: 00 39 06/8622411 Fax: 00 39 06/86224120
E-mail: info@ambalbania.it

Siti Web:

Ambasciata Albania in Italia: www.mbasadat.gov.al/italy

Agenzia Nazionale Turistica dell'Albania / Agjencia Kombetare e Turizit: www.albania.al (in lingua inglese)

Come si raggiunge:

In aereo:

L'aeroporto internazionale è dedicato alla suora albanese Madre Teresa ed è situato a 17 km a nord ovest di Tirana.

E’ collegato con la città attraverso un servizio di bus navetta denominato “Tirana Rinas Express”, che ogni ora collega l’aeroporto Madre Teresa con la centrale Piazza Skanderbeg. La corsa singola del Tirana Rinas Express costa 250 Lek (circa 1,85 euro)

In nave:

In Albania si può accedere via mare attraverso i suoi porti principali:
Durazzo: i porti italiani di Ancona, Bari, Brindisi e Trieste
Valona: il porto italiano di Brindisi
San Giovanni di Medua: il porto italiano di Bari

Distanze:

Roma 350 Km, (traghetto da Ancona a Durazzo) Milano 1.028 Km, (traghetto da Ancona a Durazzo) Venezia 1.170 Km

Ambasciata:

Ambasciata d'Italia
Rruga Papa Gjon Pali II, n.2
1010 Tirana-Albania
Tel. +355 4 2275900 - Fax.+355 4 2250921
Email: segreteriaambasciata.tirana@esteri.it
Web: www.ambtirana.esteri.it

Documenti:

Per i cittadini italiani serve la carta d’identità avente una data di scadenza superiore di almeno tre mesi alla data di rientro dall’Albania.

Fuso orario:

Stessa ora dell’Italia

Voltaggio energia elettrica:

220 V 50 Hz

Valuta:

Lek albanese (si divide in 100 Quindarka)
1 Euro = 140.6180 Lek
1 Lek = 0.0071 Euro

Vaccinazioni obbligatorie:

Nessuna.

Periodo consigliato:

Tutto l’anno.

Ti è piaciuto leggere cosa puoi vedere a Tirana?
Allora fai Pin e rileggilo più tardi:

Visitare Tirana ecco 10 motivi + 2 per vedere questa città