Visitare Oxford
Visitare Oxford

Visitare Oxford

Visitare Oxford in giornata è possibile se vi trovate a Londra in quanto questa cittadina inglese è ben collegata alla capitale da un'ottima rete ferroviaria.

Era una giornata autunnale fredda ma soleggiata quando arrivammo, il cielo blu vivo e il terreno pieno di foglie cadute, rendevano Oxford ancora più bella.

Semplicemente passeggiando per il centro della città ci siamo imbattuti in:

  • persone che passeggiavano tranquillamente lungo il fiume sotto il ponte Magdalen;
  • la torre di Carfax con le sue vedute sulla bella città;
  • riferimenti da tanti romanzi fantasy tra cui Alice nel paese delle meraviglie e Il leone, la strega e l'armadio, che sembrava di essere in una favola!

Consiglio di visitare Oxford in quanto è chiaramente un luogo che ha dato ispirazione a tanti scrittori.

Anche le strade di Oxford sono qualcosa da fermarsi a guardare, con bei negozi e case color pastello, lampioni decorati appesi alla facciata degli edifici e mercati coperti che vendevano snack dolci e cianfrusaglie vintage.

Cornmarket Street era piena di caffetterie e negozi di negozi situati in edifici di vecchio stampo che si inclinavano precariamente sui viandanti sottostanti.

Cowley Road

Per visitare Oxford sotto ogni aspetto suggerisco di fare una passeggiata di una venti minuti dal centro della città in direzione di The Plain per arrivare a Cowley Road.

Cowley Road è una miscela eclettica di negozi, caffè, pub e ristoranti. È uno dei luoghi più diversi e vivaci di Oxford.

Troverai ogni tipo di cibo che potresti mai immaginare. È stato uno dei miei posti preferiti per osservare la gente: probabilmente vedrai ogni razza, età e moda esistente.

Un tour della Bodleian Library era un “must” per me, dato che è qui che è ambientata la biblioteca dei film di Harry Potter.

Mentre stavamo attraversando la biblioteca universitaria con i suoi lunghi corridoi bui e migliaia di grossi libri rilegati in pelle che raggiungevano il soffitto, osservai che la Divinity School con il suo splendido soffitto in stile gotico era il set per l'infermeria di Harry Potter.

Una volta completato il tour della Bodleian Library, sei libero di fare qualsiasi cosa tu voglia. A cinque minuti a piedi si trova il Pitt Rivers Museum, ad esempio.

Non si può dire di visitare Oxford senza fermarsi a un'università.

Abbiamo visitato Christ Church (che è in pratica una città a parte da quanto è grande) non solo per timore reverenziale per una delle università più rinomate del mondo, ma soprattutto perché è sede di altri luoghi importanti per Harry Potter (i chiostri in cui gli studenti di Hogwarts si dirigono verso le classi; la scala dove la professoressa McGranitt saluta i nuovi arrivati ​​a Hogwarts ecc.).

Era molto più facile immaginare gli studenti di Hogwarts che mangiavano la loro colazione qui piuttosto che immaginare gli studenti della "vita reale" dell'università che mangiavano in questa magnifica sala!

Spectre Ghost Trail

Di solito non sono un fan dei tour dei fantasmi ma il Bill Spectre Ghost Trail è diventato un momento clou dei nostri suggerimenti per chi voglia visitare Oxford.

Vestito da impresario nel suo lungo mantello nero e cappello a cilindro, Bill ci ha mostrato in giro per la città storica nel buio della notte, raccontandoci storie spettrali, con un po' di magia e un sacco di umorismo per il nostro divertimento.

Ci siamo anche fermati al Pitt Rivers Museum per vedere tutte le strane e meravigliose esposizioni che hanno in mostra, dalle teste rimpicciolite dall'Africa agli oggetti cerimoniali di antiche tradizioni in tutto il mondo.

Un aspetto positivo del Pitt Rivers Museum è che l’ingresso è gratuito tutti i giorni.

Siamo andati poi verso la Torre di Carfax (3 euro a persona) e siccome lo shopping è la mia più grande passione, siamo andati all'iconico Covered Market.

Qui troverai più negozi indipendenti - inoltre, come suggerisce il nome, è tutto coperto, quindi è un ottimo posto dove andare se piove!

Volevo esplorare molto di più ma, con una quantità limitata di tempo in una città piena di cose da vedere e da fare, non siamo riusciti a visitare Oxford come avevamo programmato ma spero di ritornarci presto.

L'inguaribile viaggiatrice Kenneth Murray
inguaribile.viaggiatore(at)yahoo.it