Torre di Londra Gran Bretagna
Torre di Londra

Torre di Londra: tutto ciò che devi sapere per organizzare al meglio la tua visita

La Torre di Londra è uno dei gioielli della capitale britannica.

In piedi con orgoglio sulle rive del Tamigi, la Torre risale al XI secolo ed è stato il primo bastione della nazione dai tempi di Guglielmo il Conquistatore.

Oggi, vicino all'iconico Tower Bridge e circondato dai grattacieli della moderna Londra, la Torre non ha perso nulla della sua forza e magnificenza.

Ma cosa si può vedere al suo interno e perché la Torre di Londra è assolutamente da vedere durante il tuo viaggio in città?

La Torre di Londra: ecco quello che scoprirai in questo articolo:

Come arrivare

La posizione della Torre di Londra è imponente: la fortezza si trova nel cuore della città, sulle rive del Tamigi, appena a est del centro cerimoniale e ad ovest del moderno quartiere Docklands di Londra.

La stazione di Tower Hill della metropolitana delle linee District (verde) e Circle (gialla) si trova a pochi passi dall'ingresso.

In alternativa, Tower Pier è un punto di sosta per gli autobus fluviali e le imbarcazioni da turismo lungo il Tamigi e consente di avvicinarsi alla Torre proprio come i visitatori - e i prigionieri - di un tempo.

Torna su

Biglietti ed orari

La Torre di Londra è aperta tutti i giorni dalle 9:00 alle 17:30 (dalle 10 alle 17:30 la domenica e il lunedì). L'ultimo ingresso è 30 minuti prima della chiusura.

Il momento migliore per visitare la Torre di Londra è all’apertura del mattino, prima che la folla arrivi. Per goderti davvero la tua visita, cerca ad arrivare non meno di 2 ore prima della chiusura.

I biglietti possono essere acquistati presso la biglietteria, ma per risparmiare è meglio prenotare online su www.hrp.org.uk.

A partire da maggio 2018, i prezzi di ingresso per gli adulti sono £ 26,80 in biglietteria o £ 22,70 online (£ 12,70 o £ 10,75 per bambini dai 5 ai 15 anni, sconti per famiglie sono disponibili).

Nota che dovrai stampare il tuo biglietto; copie elettroniche o e-mail di conferma non sono accettate.

Torna su

Cosa puoi vedere nella Torre di Londra

I gioielli della corona

La Torre di Londra non è più una prigione, ma è ancora il guardiano dei più grandi tesori della nazione: gli spettacolari gioielli della corona.

Appartenenti per lo più al regno di Carlo II, il re della Restaurazione del XVII secolo che salì al trono dopo la morte del solo sovrano repubblicano d'Inghilterra, Oliver Cromwell, i gioielli della corona sostituirono le precedenti versioni che furono distrutte quando Carlo I fu giustiziato e la monarchia temporaneamente abolita.

Alcuni dei gioielli risalgono anche prima - tra cui una perla appartenente a Elisabetta I, che è incorporata nella Corona dello Stato Imperiale.

Vieni ad ammirare l'incredibile sfera e scettro, la bellissima spada ingioiellata e, soprattutto, le due corone più associate al monarca, una usata per l'incoronazione e l'altra indossata in molte occasioni statali dalla regina Elisabetta II e riconoscibile ovunque il mondo.

Il gioiello della corona include anche una favolosa esposizione di altri oggetti in oro e gioielli, tutti splendidamente illuminati per massimizzare la brillantezza e liberare i gioielli a loro vantaggio.

L'ingresso ai Gioielli della Corona è incluso nel prezzo del biglietto.

Torna su

La Torre Bianca

Il mastio nel cuore della Torre di Londra è la torre originale da cui la fortezza ha preso il nome.

Costruito intorno al 1080 DC durante il regno di Guglielmo il Conquistatore, vincitore della battaglia di Hastings, l'immensa torre è assolutamente da visitare.

Una delle gioie della visita è sapere che stai entrando in un edificio così antico; spoglia le mostre moderne e immagina te stesso nel medievo.

Oggi, tuttavia, i tre piani della torre sono dedicati alle mostre sugli armamenti, compresa una magnifica collezione di armature per uomini e cavalli.

Il piano superiore ospita un blocco di esecuzione originale completo di ascia, oltre a una mostra moderna che consente ai bambini di tutte le età di provare molte armi storiche tramite i media digitali.

Ricorda che la White Tower ha oltre 200 gradini (100 per salire e 100 per scendere) ma c'è comunque un ascensore per le persone con difficoltà motoria.

Torna su

La Bloody Tower e la Wakefield Tower ovvero le torture nella Torre di Londra

Nel 1483, il re-bambino Edward V e suo fratello Richard, il duca di York, furono i soggetti di un'acquisizione vile che li vide chiusi nella Torre di Londra.

Non sono mai stati visti di nuovo e si dice che i loro fantasmi infestano la Bloody Tower fino ad oggi. L'adiacente Wakefield Tower è ora sede di una mostra sulla tortura medievale, che rende affascinante, se pur sconcertante, la visione.

La tortura era in realtà molto rara in Inghilterra; la maggior parte ha avuto luogo durante i tempi dei Tudor, e la maggior parte è avvenuta nella Torre di Londra.

Torna su

Il palazzo medievale

Una fortezza e una prigione potrebbe essere stata, ma la Torre di Londra era anche una casa, e questo è evidenziato nel palazzo medievale dove i visitatori possono vagare per le stanze e immaginare di vivere una vita di lusso in questa fortezza più proibita.

Passeggiate nelle stanze in vari stati di restauro, tra cui una ricreazione di una camera da letto medievale e una sala con un camino spettacolare.

Il palazzo medievale ospitò in passato Enrico III e suo figlio Edoardo I e risale al 1270.

Torna su

I Bastioni

I bastioni della Torre di Londra sono accessibili alla fine della visita al palazzo medievale e offrono una magnifica vista sul Tower Bridge, oltre a un'affascinante miscela di vecchio e nuovo come la modernissima Shard Tower sorge da dietro il antica estremità occidentale del complesso della Torre di Londra.

Il bastione "Monte della Legge" è situato nell'angolo nord-ovest, mentre il bastione "Monte Ottone" è situato nell'angolo nord-est

Torna su

La Porta dei Traditori

La Porta dei Traditori è l'ingresso storico della Torre dal Tamigi.

Anna Bolena fu portata attraverso questa porta quando fu imprigionata (e poi giustiziata) per ordine di Enrico VIII.

Quest’antico ingresso alla Torre di Londra (costruito nel 1370) ha visto gran parte della sua attività in epoca Tudor, quando i prigionieri si diressero verso la fortezza via fiume.

Nei tempi moderni il cancello è un po' arretrato rispetto al bordo dell'acqua, sebbene un'insenatura dal fiume permetta ancora ai visitatori di immaginarla come era una volta.

Torna su

La Torre Verde

Le quintessenza delle case a graticcio Tudor di Tower Green offrono uno scenario pittoresco.

Ma questo luogo ha una storia raccapricciante, poiché è il sito della maggior parte delle esecuzioni della Torre di Londra, incluse quelle di Anna Bolena, Catherine Howard e Lady Jane Grey, che fu regina per 9 giorni (dal 10 al 19 luglio) nel 1553 alla morte di Edoardo VI .

Il blocco dell'esecuzione è stato sostituito da un moderno memoriale che segna il punto.

Torna su

Lo zoo (Tower Menagerie)

Dal 13 ° al 19 ° secolo, la Torre di Londra era rinomata per i suoi animali esotici.

Nei giorni precedenti agli zoo moderni, i visitatori si affollavano per vedere creature come leoni, elefanti e persino l'orso polare; ma nel 1835 gli animali furono trasportati fuori londra e il serraglio fu chiuso definitivamente.

Oggi c'è una mostra che racconta la storia di questo iconico mini-zoo, e statue di animali si possono trovare in tutto il complesso della Torre.

Torna su

Suggerimenti utili

Per apprezzare appieno la Torre di Londra, programma almeno 3 ore per la tua visita.

Si noti che, mentre la maggior parte delle esposizioni sono al coperto ma la Torre stessa è un'attrazione all'aperto e avrete bisogno di essere attrezzati per la pioggia in caso di maltempo.

Vi ricordo che non è possibile fotografare all'interno dell'intero edificio.

Torna su

L'inguaribile viaggiatrice Tommy Thompson
inguaribile.viaggiatore(at)yahoo.it