Nizza la città della belle epoque

Nizza, la città della belle epoque

Nizza la città francese della "belle epoque"

Salve inguaribili viaggiatori,
la meta che volevo oggi segnalarvi è una località dove atmosfere romantiche soffiano velata da una leggera brezza di mare che incanta, ovvero Nizza.

E' una delle località d'Europa preferita in primavera ed in estate, molti sono i punti di forza di una tappa di un viaggio dal fascino che ricorda la dolce vita.

Chi arriva a in questa cittadina francese è subito rapito, trascinato dalla bellezza aristocratica della città, dai suoi profumi che giungono sulla cresta dell'onda. Nizza è esattamente così: rigogliosa, dolce, avvolgente.

Piena di sole di giorno, ma al calar della notte Nizza si trasforma e diventa frenata e voluttuosa, pronta ad offrire i migliori divertimenti della Costa Azzurra, ma senza perdere mai di vista il bon ton che da sempre la contraddistingue.

Una sola vacanza a Nizza non basta, un week end è pressappoco che un'inezia in confronto al tempo necessario per visitarla tutta, per scoprire la sua anima più nascosta e più travolgente, quella che, in parte, sa ancora di essere italiana: e si, perché la città è stata più volte nel corso della storia parte integrante dell'Italia, e c'è chi addirittura oggi la definisce ancora come un prolungamento della Liguria, dalla quale dista solo pochi chilometri.

Vediamo perché tra tutti i luoghi ricchi di fascino dovremmo inserire tra le mete Nizza. Un luogo da preferire per la ricchezza che sa donare oltre che per il mare, anche per la città vecchia, senza dimenticare i musei tra i più importanti al mondo e per gli incredibili parchi.

Iniziamo con il Mare

E' la capitale della Costa Azzurra dotata di un patrimonio naturale, paesaggistico e culturale inimitabile. Dispone di un lungomare lunghissimo e molto frequentato, oltre che ricca di cultura artistica, il tutto in una splendida cornice verde che sembra appositamente studiata per unire tutti i punti di interesse in una fantastica e continua panoramica Promenade.

Per una gita al mare Nizza è una delle mete preferite da mezza Europa in quanto è famosa per il suo lunghissimo litorale, che è lungo ben 8 chilometri. L'acqua è trasparente e verde brillante e si possono utilizzare per 35 spiagge di cui 20 sono pubbliche.

E' la Promenade des Anglais, il lungo viale che costeggia la Baia degli Angeli lunga 7 chilometri ad essere meta dei turisti che adorano inoltrarsi per godere contemporaneamente della splendida baia e dei caratteristici palazzi del centro cittadino.

Al pomeriggio è' la scusa giusta per godere di un aperitivo sulle famose sedie blu di Nizza, fronte mare.

La città Vecchia

Il centro cittadino merita anch'esso una gita a Nizza, una raggiera di viuzze da godere inondati da colori primaverili caratteristici della Costa Azzurra, con mille ristoranti e negozietti amati dai turisti a caccia di souvenir. Un salto a Place Massena che è il centro della città vecchia, da dove inoltrarsi verso rue de l'Opera per ammirare l'edificio imponente che ospita il Teatro dell'Opera di importanza nazionale.

Immancabile la visita della Cattedrale di Santa Reparata in Piazza Rossetti. Si passa per arrivarci da Corso Saleya in cui ci sono i mercati della città. Da non perdere il celebre mercato dei fiori ed il mercato delle pulci.

Affascinante è pure il mercatino dell'artigianato notturno che si svolge da maggio a settembre. Si arriva a Piazza Garibaldi dedicata proprio al condottiero che ha liberato l'Italia e che in questa città è nato il 4 luglio 1807.

I Musei vanto nazionale

Questa città rientra tra le mete delle città d'arte, per la presenza di musei di caratura internazionale. Si parte dal quartiere Cimiez, dove troviamo il Museo Nazionale Marc Chagall che ospita 17 tele famose che l'artista francese ha donato allo Stato francese e che riguardano il messaggio biblico.

Il Museo Matisse dedicato all'artista che qui ha vissuto per ben 37 anni.

Tra Piazza Garibaldi e il Teatro Nazionale c'è il MAMAC, il museo di Arte Moderna e Arte Contemporanea situato all'interno dei giardini di fianco alla Promenade des Arts.

Giuseppe Garibaldi

D'origine nizzarda fu Giuseppe Garibaldi, nato nel momento in cui la Francia aveva nuovamente sotto la sua egemonia la città, ma cresciuto con l'Italia nel cuore e nelle vene: Nizza ancora oggi fa bella mostra della statua dedicata al grande condottiero situata proprio in Place Garibaldi, una deliziosa piazza contraddistinta da un'architettura di gusto savoiardo.

Se ci si vuole tuffare nella Pop Art si può godere delle opere di Lichtenstein e Warhol e molti altri ancora.

Altri musei sono interessanti edifici da ammirare, come il museo Palazzo Massena sulla Promenade des Anglais, e lo splendido Palazzo Lascaris in stile barocco che conserva la collezione di strumenti antichi musicali tra le più importanti del mondo.

I Parchi

Uno spettacolo di verde curato in ben 20 parchi per un totale di 300 ettari, in diverse zone della città. Il Parco de la Colline du Chateau vecchia location dove un tempo sorgeva il castello di Nizza. Da questa collina si gode della vista della Città vecchia e e del Porto, oltre che della Baia degli Angeli.

Le zone verdi sono sparse per la città e si mescolano al passeggio urbano. L'ideale è intervallare un Museo, alla passeggiata di raccordo, come la Promenade du Paillon che corre lungo la città collegando la Promenade des Anglais al MAMAC.

Da visitare è anche il Jardine de Arenes nel quartiere Cimiez vicino a Museo Matisse.

E per concludere il Parc Phoenix vicino all'aeroporto da cui si accede tramite l'ultimo trato della Promenade des Anglais. E' un parco botanico e zoologico di 7 ettari che dispone di enormi.

Il Carnevale di Nizza: un'attrazione per le famiglie

Come perdersi una delle manifestazioni più in tono con il carattere festoso di questa città dalla cultura millenaria. Per quindici giorni a febbraio Nizza si veste per il carnevale tanto pittoresco e sfarzoso da essere uno dei più famosi al mondo e che in Europa è secondo solo a quello di Venezia.

Un'antica tradizione che risale al XIII secolo e che è in questa veste moderna dal 1873. Infatti da quell'anno in poi si celebra tramite i famosi carri di carnevale.

Dai carri vengono lanciati verso il pubblico i fiori, simbolo di questa zona. Gli artisti di strada riempiono le vie in un tripudio di divertimento che eleva la festa ad evento.

Le tre Corniches per riempire gli occhi ed il cuore

A breve distanza da Nizza, si ergono altre piccole cittadine, meravigliose tutto l'anno. Sono collegate tra di loro da strade che sembrano unire una grande pianta. Da segnalare soprattutto le tre Corniches, tre strade quasi parallele che uniscono a diversa altezza Nizza a Mentone, fino al confine con l'Italia, a Ventimiglia. Il pezzo forte è il paesaggio sul mare con paesini ricchi di storia e ville da mille e una notte. Molto amata dai motociclisti e dagli scooteristi di tutta Europa è il collegamento intermedio rispetto a quello superiore ed inferiore. E' la moyenne corniche, una strada tortosa inebriante per gli splendidi scorci tra verde e mare.

Di motivi Nizza ne ha veramente molti, ed è raro trovare una città così ricca di diverse attrazioni.

E' amata da persone in cerca di un week end, dalle famiglie per un soggiorno balneare, dagli amanti dell'arte e delle Promenade lunghe e ricche di interessi, come non consigliarla soprattutto nelle stagioni di transito, prima fra tutte la primavera

I collegamenti principali che raccordano Nizza con il resto del mondo sono rappresentati dai voli low cost in partenza dal suo aeroporto, il secondo in Francia per ordine di arrivi.

Vuoi assaporare i sapori della Costa Azzurra anche a casa? Allora ti suggerisco di leggere l'articolo: L'Italia e Francia si sposano a tavola oppure la ricetta della La Pissaladière (piscialandrea)

Ottima anche la stazione ferroviaria che offre numerose tratte dove operano anche i TGV.

Essendo una città di mare, non bisogna dimenticare i collegamenti in arrivo ed in partenza dal suo porto, che la raccordano a mete sia italiane che francesi (Corsica e Sardegna).

Alla prossima meta.
inguaribile.viaggiatore(at)yahoo.it

SCHEDA TECNICA NIZZA CITTA' DELLA BELLA EPOQUE

Per ulteriori informazioni:

Ufficio del turismo francese in Italia
Via Tiziano, 32 - 20145 Milano
Tel: 899 199 072 (0,52 €/min + IVA da rete fissa - attivo dalle 10 alle 14) - Fax: 02 58 48 62 21
Email info@franceguide.com

Nizza Turismo
5 Promenade des Anglais
BP 4079
06302 NICE CEDEX 4
Tél : + 33(0) 892 707 407 (0,34€/min) - Fax : +33(0)4 92 14 46 49

Siti Web:

Sito ufficiale del turismo francese : www.franceguide.com/it

Nizza turismo: www.nicetourisme.com/it

Come si raggiunge:

In aereo:

Porta d'ingresso della Costa Azzurra, l'aeroporto Nizza - Costa Azzurra, secondo aeroporto in termini d’importanza di Francia, è più che mai nel cuore della crescita economica delle Alpi Marittime.

Dispone di due terminal T1 e T2.

In auto:

Nizza è servita dall'autostrada A8, la "Provenzale", in provenienza da Aix-in-Provence a Ovest e dalla frontiera italiana a Est.

In treno:

I treni rapidi e espressi (TGV, treni Corail) collegano la Costa Azzurra ad ogni regione francese e ad ogni grande città d'Europa.

Il TGV Mediterraneo permette d'effettuare il tragitto Parigi-Costa Azzurra in 5 ore e mezza.

Distanze:

Roma 705 Km, Milano 315 Km, Venezia 575 Km (fonte Google maps)

Ambasciata:

Ambasciata d'Italia a Parigi
51, rue de Varenne
75343 PARIS CEDEX 07
Tel +33 1 4954 0300 - Fax +33 1 4954 0410
Email: ambasciata.parigi@esteri.it
Web: www.ambparigi.esteri.it

Consolato generale a Nizza
72, bd Gambetta - 06048 NICE
Tel. 04 92 14 40 90 - Fax 04 93 88 11 08
Email: connizz.mail@esteri.it

Documenti:

nessuno, anche se e’ sempre meglio portarsi dietro la carta d’identita’.

Fuso orario:

Stessa ora rispetto all'Italia.

Voltaggio energia elettrica:

Tensione: 230 V - Frequenza: 50 Hz

Valuta:

Euro

Vaccinazioni obbligatorie:

Nessuna.

Periodo consigliato:

Tutto l’anno.

Nizza la città della Belle Epoque: alcune fotografie

Nizza la città della Belle Epoque Nizza la città della Belle Epoque
Nizza la città della Belle Epoque Nizza la città della Belle Epoque