Isola di Man
L'isola di Man

Cosa fare sull'isola di Man

Immersa nella storia, l'Isola di Man è un'isola incredibile da visitare mentre si esplorano le isole britanniche. Non solo, le migliori cose da fare sull'Isola di Man sono disseminate lungo il litorale.
Tutto questo lo rende l'isola di Man un posto adatto per un lungo weekend (o anche di più se hai tempo).

Prendendo il traghetto da Liverpool, Heysham o arrivando in aereo dalle più grandi città del Regno Unito, probabilmente inizierai il tuo viaggio nella capitale, Douglas. Tuttavia, quello non sarà il tuo unico posto da visitare mentre sei sull'Isola di Man.

Ti consigliamo di noleggiare un'auto, in quanto questo ti dà la libertà di esplorare veramente al tuo ritmo e visitare tutti i luoghi meravigliosi che normalmente potresti aver perso senza mezzi di trasporto.

Quindi, per aiutarti a ottenere il massimo dal tuo viaggio intorno all'Isola di Man, volevo condividere alcune gemme da non perdere. Si spera che in questo modo sarai in grado di concentrarti su tutte le visite turistiche senza impantanarti troppo nei dettagli.

Dai un'occhiata, di seguito, alle migliori cose da fare sull'Isola di Man. Vivi una fantastica avventura sull'isola!

Dove si trova l'Isola di Man

L'Isola di Man è unica in molti modi. Situato nel cuore del Mare d'Irlanda tra Inghilterra, Irlanda, Scozia e Galles, è sede del più antico parlamento del mondo, fondato dai Vichinghi più di 1.000 anni fa.

L'isola ha sviluppato una propria cultura distintiva e con la sua lingua, valuta e francobolli nativi Manx, qui c'è un'aria di differenza: la sensazione di essere molto più lontano e tuttavia in qualche modo di trovarsi in un ambiente familiare.

La vita qui si muove a un ritmo più lento che in molte altre parti del mondo, un ritmo che è sinteticamente riassunto con l'espressione gaelica Manx "Traa Dy Liooar", che significa "abbastanza tempo".

Douglas

Come ho detto, il tuo primo porto di scalo sarà probabilmente Douglas. Prendilo come un segno e trascorri un po' di tempo girovagando per le pittoresche stradine e il litorale.

Mentre sei a Douglas, fermati al Museo Manx, che è una delle cose migliori da fare sull'Isola di Man per conoscere il patrimonio dell'isola. Vedete, il museo Manx copre più di 10.000 anni di storia dell'isola ed è un tesoro di informazioni.

In alternativa, passeggia per Douglas Bay e individua la Torre del Rifugio che è stata costruita come punto di sicurezza per i marinai naufraghi!

Douglas Bay Horse Tramway è il più antico tram trainato da cavalli per passeggeri rimasto in servizio in qualsiasi parte del mondo.

Fondati nel 1876, i tram a cavalli sono un'attrazione iconica dell'isola. Percorrendo circa 1,6 miglia (circa 2 km) lungo la Douglas Promenade, è un viaggio piacevole e un modo fantastico per ammirare le maestose facciate vittoriane, in particolare il Gaiety Theatre progettato dal famoso architetto teatrale Frank Matcham.

Infine, appena fuori Douglas ci sono le spettacolari scogliere intorno a Marine Drive. Fermati vicino a Pigeon Stream (oltre la Camera Obscura) prima di proseguire su Port Soderick, che è anche una fermata della ferrovia a vapore dell'Isola di Man.

Castletown

Situato a 20 minuti da Douglas, Castletown è un'altra storica città portuale poco lontana dall'aeroporto principale. Sebbene relativamente piccola, esplorare questa antica capitale è una delle cose migliori da fare sull'Isola di Man se ami la storia.

Dopo l'arrivo, dirigiti verso il castello di Rushen per esplorare le rovine del XIII secolo che dominano la costa. Le stanze sono incredibili da vedere, incluse alcune della prigione originale che è ancora presente qui.

Successivamente, dirigiti verso l'Old House of Keys, il Museo Nautico e l'Old Grammar School. Puoi facilmente trascorrere un'intera giornata a Castletown e persino fare una passeggiata attraverso Castletown Beach.

Ferrovia elettrica di Manx

Collegando Douglas, Laxey e Ramsey, la Manx Electric Railway è un tram interurbano elettrico costruito tra il 1893 e il 1899.

Sede dei due tram funzionanti più antichi del mondo, tutte le carrozze oggi in funzione sono materiale rotabile vittoriano ed edoardiano originale.

Prendi il tram per Ramsey, tradizionalmente una città di mercato, e trascorri un pomeriggio girovagando per le sue pittoresche strade prima di mangiare un boccone.

Divertiti a Calf of Man

Appena al largo della costa dell'Isola di Man, Calf of Man è un'isola molto più piccola che è assolutamente meravigliosa. Ora, per arrivare qui dovrai attraversare Calf Sound tramite le barche che operano da Port St Mary e Port Erin. Tuttavia, questi in genere funzionano solo con il bel tempo, quindi non sorprenderti se vengono annullati quando il tempo cambia!

Una volta a Calf of Man, ti divertirai a vedere un mucchio di uccelli su questa isola meravigliosa e protetta. Semplicemente sbalorditivo se ami la tua fauna selvatica e vuoi un po' di tempo "fuori dagli schemi".

Grande ruota Laxey

A 20 minuti a nord-est da Douglas, la Great Laxey Wheel è un luogo unico da non perdere quando visiti l'Isola di Man.

Costruito nel 1854 per pompare l'acqua dalle miniere di Great Laxey, è uno dei posti migliori dell'Isola di Man per esplorare il patrimonio dell'isola. Qui puoi conoscere la vita dei minatori ed il significato storico di questo luogo.

Non dimenticare che in fondo alla strada puoi vedere King Orry's Grave, la più grande tomba megalitica e antica di tutta l'Isola di Man.

Port Erin

Visitare Port Erin è facilmente una delle cose migliori da fare sull'Isola di Man se ami la vita balneare. Con la baia sabbiosa di Port Erin Beach e la vicina Chapel Bay, ti aspetta una bella sorpresa in una splendida giornata di sole.

Il porto offre molte attività tra cui il paddle boarding e il ciclismo se ti senti un po' più attivo.

Tuttavia, se sei come me, probabilmente visiterai i Foraging Vintners che producono spumanti senza uve e birra allo zenzero.

Se questo non fa per te (e vuoi più tempo nella natura) visita la Riserva Naturale di Ballachurry dove puoi vedere una varietà di uccelli e panorami su questa splendida regione.

Saluta il Fairy Bridge o affronta le conseguenze

Un viaggio all'Isola di Man sarebbe incompleto senza attraversare il famoso ponte delle fate urlando HELLO FAIRIES.

Se non lo fai, le fate ti daranno la caccia. Quindi è meglio farlo e basta piuttosto che avere un carico di fate scontente che si presentano alla tua porta in cerca di sangue. :-)

Il Fairy Bridge è solo un piccolo ponte sul Santon Burn sulla A5 da Port Erin a Douglas Road, e lo vedrai perché è circondato da strani tatuaggi da fata/angelo. E c'è un grande cartello che dice di trovarti sul Fairy Bridge.

È interessante notare che è un'invenzione moderna e il "vero" ponte delle fate è altrove sull'isola. Non posso rivelare dove, però. Dovrai chiedere alle fate di appuntarlo sul tuo Google Maps.

Ramsey

Proprio vicino al punto nord-est dell'isola, Ramsey è un piccolo posto meraviglioso per esplorare alcune delle storie dell'isola.

Vedete, è qui che si trova il Grove Museum, il che è fantastico per saperne di più sulla vita vittoriana sull'isola di Man e sull'impatto del mercantile di Liverpool Duncan Gibb sull'isola. nel Grove Museum potrai esplorare le stanze d'epoca e rilassarti completamente negli accoglienti giardini.

Successivamente, fai un salto a Ramsey Beach e prendi uno dei migliori pranzi da pub all'Harbo Bistro.

Guida sulla collina magnetica

Una collina magnetica è una rara illusione ottica. In sostanza, una leggera discesa si presenta come una salita a causa del contesto del terreno circostante e dell'impossibilità di vedere l'orizzonte.

Non sembra così eccitante, ma significa che "sembra" che l'acqua scorra in salita o che un'auto in folle rotoli su una collina! Puoi trovare la collina magnetica sulla A27 Ronague Road e c'è una pietra che ne segna l'inizio in fondo alla collina.

Peel

Proprio sulla costa occidentale dell'Isola di Man, Peel è una piccola città che ha molto da offrire – in effetti, direi che è una delle città più grandi da visitare dopo Douglas.

Dopo essere arrivato, dirigiti verso il castello di Peel che si erge orgogliosamente su St Patrick's Ise e attaccato tramite una piccola lingua di terra. Qui potrai visitare le rovine del castello che hanno quasi 1.000 anni! È assolutamente sbalorditivo e per qualche ragione mi ricorda Whitby Abbey.

Voglia di un posto al coperto? Dirigiti verso la Casa di Manannan, un museo che prende il nome dal mitologico dio del mare, Manannan.

Qui puoi conoscere la storia vichinga dell'Isola di Man che è così impressionante da conoscere. Inoltre, ci sono molte mostre piuttosto epiche che mostrano come era la vita nell'Isola di Man dei tempi antichi.

Acquista aringhe affumicate dalla fabbrica di aringhe a Peel

Quando sei a Peel, visita la famosa fabbrica di aringhe affumicate per fare scorta di tutte le tue esigenze di aringhe.

Sono perfetti per un'indulgente colazione del fine settimana o in una kedgeree che è un piatto a base di riso e pesce. Ad ogni modo, puoi fare un tour della fabbrica di aringhe affumicate se sei lì durante l'estate (da maggio a settembre) il lunedì. Dura mezz'ora.

Cascata Spooyt Vane: uno splendido luogo di bellezza naturale

Nel 2016 l'Unesco ha designato l'Isola di Man riserva della biosfera (una delle sole cinque nel Regno Unito), quindi approfitta al massimo della natura incontaminata durante la tua visita.

Nascosta nella valle di Glen Mooar, sulla costa occidentale dell'isola, la Cascata Spooyt Vane è la più alta e la più fotografata di tutte le cascate dell'isola.

Conosciuta anche come "Beccuccio bianco", la bellissima Cascata Spooyt Vane scorre attraverso gli alberi e le pareti di rocce formando una piscina sottostante.

Situata appena fuori dal confine della valle, la Cascata Spooyt Vane si trova in una tranquilla conca che consente ai visitatori di godersi in pace la cascata segreta.

Camminando fino al Glen ti condurrai all'antico monumento classificato di una cappella dedicata a San Patrizio e a un viadotto della vecchia ferrovia che passava da qui.

La via del gabbiano (Raad ny Foillan)

Letteralmente, la tua opportunità di attraversare un'intera nazione insulare! Con quasi 100 miglia di sentieri da esplorare, la Via del gabbiano (Raad ny Foillan) è una delle cose migliori da fare sull'Isola di Man se ami fare escursioni.

Lungo la via del gabbiano puoi camminare sui sentieri della scogliera e goderti le viste mozzafiato su tutta l'isola. Tuttavia, possono essere necessari dai 4 ai 12 giorni per completarsi completamente. Quindi, se vuoi una sfida, allora la Via del gabbiano fa per te!

Puoi vedere il percorso completo sul sito di Ordnance Survey che descrive abbastanza bene il percorso.

Glen Helen

Leggermente nell'entroterra della città di Peel, Glen Helen è un must da esplorare se vuoi uscire in campagna.

Con bellissimi sentieri lungo il fiume e piccole cascate, Glen Helen è un posto fantastico da visitare con la tua famiglia in quanto non è troppo faticoso e un bel pit stop per sgranchirti le gambe se hai guidato molto.

Non è proprio un'esperienza di un'intera giornata, ma vale comunque la pena dare un'occhiata mentre si è in zona.

Il faro di Point of Ayre

La punta di Ayre è la punta più settentrionale dell'Isola di Man. Se riesci a sfidare il vento in questa zona piuttosto arida, puoi ottenere alcune foto eccellenti dei cieli minacciosi con il tocco di colore del faro più antico dell'isola.

La terra intorno è attraente e desolata, se questo ha un senso. Al largo, ci sono solo 25 chilometri a sud della costa scozzese e il mare diventa molto profondo molto velocemente. Ciò significa che vedrai spesso da vicino navi sorprendentemente grandi ed è una zona di pesca popolare.

Non puoi entrare nel faro, quindi non hai bisogno di molto tempo per una visita, ma vale la pena andarci, se ti piacciono i fari. E vento.

Baia di Niarbyl

Appena a sud-ovest di Peel, visitare la baia di Niarbyl è una delle cose migliori da fare sull'Isola di Man se ami la bellezza incontaminata dell'isola.

Con splendidi cottage sul lungomare e passerelle storiche, questa splendida zona dell'isola merita assolutamente qualche ora di esplorazione. Successivamente, puoi riscaldarti con una tazza bollente o una zuppa fatta in casa dal Niarbyl Cafe.

Oh, e dalla riva, potresti persino avvistare gli squali elefante in una serena e tranquilla giornata estiva!

Groudle Glen

Appena lungo la costa da Douglas, Groudle Glen è una piccola tappa caratteristica da fare durante il tuo viaggio intorno all'Isola di Man.

Qui potrai salire sulla Groudle Glen Railway, ammirare i panorami della Groudle Glen Waterwheel e passeggiare lungo la costa vicino alle Sea Lion Rocks Tea Rooms.

I panorami sono mozzafiato in una splendida giornata limpida.

Isola di Man bandiera

Perché il simbolo delle tre gambe (Tree Cassyn) sia stato adottato dall'Isola di Man non è noto, ma la sua esistenza può essere fatta risalire al XIII secolo.

Fu usato per la prima volta come stemma o stemma dai re dell'isola dalla Norvegia. Nel quattordicesimo secolo il simbolo si trovava sulla spada di stato di Manx e nel diciassettesimo secolo sulla moneta dell'isola di Man.

Una bandiera rossa con emblema 'trinacria' al centro: questa è la bandiera dell’Isola di Man.

Il simbolo delle tre gambe (Trie Cassyn) ha molte potenziali origini. Simboleggia il Sole, sede del potere e della vita. Il simbolo è strettamente legato alle gambe siciliane (gambe nude con al centro la testa di Medusa) che rappresentano l'isola di Sicilia. Inoltre c'è la connessione norrena dove il simbolo delle tre gambe (Trie Cassyn) può essere trovato sulle monete norrene del X secolo.

L'isola di Man fa parte della Gran Bretagna?

Fino ad oggi, l'Isola di Man non fa parte del Regno Unito o dell'Unione Europea, ma è una dipendenza della Corona, un possedimento autonomo della Corona britannica, come Jersey e Guernsey.

Nonostante non faccia parte del Regno Unito, il posto ha un'atmosfera inglee. Gli isolani guidano sul lato sinistro della strada; ci sono autobus dall'aspetto britannico e la segnaletica stradale e i semafori sono gli stessi della terraferma.

Ma c'è una grande differenza. Il ritmo della vita sull'Isola di Man è più calmo, più rilassato. Non c'è bisogno di affrettarsi qui, perché ci vuole meno di un'ora per arrivare praticamente ovunque sull'isola.

Un'altra differenza è la prevalenza della lingua Manx, anche se più nella forma scritta. Eredità dei primi coloni irlandesi, Manx ha le sue origini in gaelico ed è una parte importante della cultura e del patrimonio celtico dell'isola.

Gli unici invasori di questi tempi sono le migliaia di turisti che fanno la traversata per vivere il fascino e l'atmosfera unici dell'isola.

Il tempo sull'Isola di Man?

L'Isola di Man ha una certa reputazione per essere bagnata - e non si ottiene un paesaggio così lussureggiante senza pioggia - ma la quantità può variare in tutta l'isola.

Ci sono meno precipitazioni a nord e lungo la costa meridionale, ma abbondanti lungo le sezioni collinari centrali e le alture di Snaefell sono spesso avvolte dalle nuvole.

Se sei abituato ai laghi, saprai cosa aspettarti. Ciò che non è noto è che l'isola ospita spesso diversi microclimi contemporaneamente.

Quindi, se sta piovendo intorno a Peel, guida semplicemente fino a Ramsey e potresti essere baciato dal sole.

Nozioni di base di viaggio per l'Isola di Man

Connettività : ci sono diversi caffè, ristoranti e pub nell'Isola di Man che offrono la connessione Wi-Fi gratuita. Puoi anche prenderne uno tuo dal tuo hotel. Un altro ottimo modo per rimanere in contatto quando si viaggia verso l'Isola di Man è acquistare una scheda SIM locale. Ci sono due principali fornitori di telecomunicazioni in Manx Telecom e Sure Telecom.

Aeroporto/i internazionale/i : l'aeroporto Ronaldsway è il principale aeroporto internazionale per i voli diretti all'Isola di Man.

Visto richiesto : la politica dei visti per viaggiare nell'Isola di Man è la stessa di quella del Regno Unito.

Patente di guida internazionale accettata: È possibile utilizzare la patente di guida rilasciata all'estero per guidare nell'Isola di Man. Non è necessario portare con sé un permesso di guida internazionale.

Criminalità : il tasso di criminalità complessivo nell'Isola di Man è molto basso. Tuttavia, negli ultimi tre anni c'è stato un aumento significativo dei tassi di criminalità (fino al 50%). Tuttavia, il tasso di crimini violenti rimane estremamente raro. Puoi camminare da solo di notte o di giorno e sentirti al sicuro.

Adattatori elettrici : nell'Isola di Man, la tensione elettrica utilizzata è di 230 volt con una frequenza elettrica di 50 Hertz.

Curiosità : l'Isola di Man offre alcune delle migliori viste del cielo notturno al mondo. Ciò è dovuto al basso livello di inquinamento luminoso nell'isola.

Enogastronomia dell'isola di Man

L'Isola di Man è accreditata per aver introdotto molti piatti popolari. Storicamente, il piatto nazionale dell'Isola di Man è Priddhas an' Herrin'. Questo piatto è composto da patate lesse e aringhe. Divenne popolare poiché era una scelta sostenibile per agricoltori e pescatori che lavoravano sull'isola.

Oltre a questo famoso piatto, patatine, formaggio e sugo sono un altro piatto popolare tra i locali. In effetti, è ampiamente disponibile in molti fast food in tutta l'Isola di Man.

Alcuni degli ingredienti più popolari utilizzati in cucina per la cucina dell'Isola di Man includono miele, formaggio Manx e capesante della regina. Infatti, una qualità distintiva della sua cucina è l'uso di ingredienti di provenienza locale per garantirne la freschezza.

Il gelato è anche popolare nell'Isola di Man e usano ingredienti prodotti anche all'interno del paese per creare sapori unici.

Alcuni dei piatti popolari della cucina includono Bonnag (una focaccina tradizionale servita nei negozi di tè), aringhe affumicate Manx (lentamente affumicate in trucioli di quercia) e Loghtan Lamb (cotto usando la carne di una pecora nativa Manx Loghtan).

In termini di bevande, l'Isola di Man è nota per la sua Real Manx Ale, il whisky Kella e la vodka o il gin Manx.

 

 

Questo articolo contiene link di affiliazione. Tutto ciò non comporta alcun costo aggiuntivo per te, mentre per noi significa ricevere una piccola commissione su qualsiasi tuo acquisto fatto attraverso i nostri link. È un modo per supportare le nostre attività.
Grazie per sostenerci.