Glasgow cosa vedere
Glasgow cosa vedere

Glasgow: 10 cose da vedere e sperimentare

Glasgow è la più grande città della Scozia e la terza più grande del Regno Unito e negli anni è stata insignita di numerosi riconoscimenti come quello di  "Città della Cultura" o "Città dell'Architettura e del Design" grazie al grande fermento artistico e alla riqualificazione di numerose zone della città.

L'impegno degli amministratori di Glasgow nel perseguire obiettivi di sostenibilità ambientale hanno fatto si che fosse scelta per ospitare nel novembre 2021 la Cop26, ovvero la 26esima Conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici.

Tutto questo e molto altro la rendono una meta veramente interessante per tutta la famiglia. 

Come arrivare a Glasgow

E' possibile arrivare a Glagow con uno dei numerosi voli che da tutta Europa atterrano all'Aeroporto Internazionale. Il centro città dista solo 13 km ed è raggiungibile con un treno dalla stazione ferroviaria di Paisley's Gilmour Street, oppure con un autobus. 

L'alternativa, se siete già nel Regno Unito, è utilizzare l'ottima rete di trasporti pubblici locali magari raggiungendo Glasgow con un treno o un autobus da un'altra città. 

Come muoversi a Glasgow

Il servizio pubblico è molto efficiente ed offre la possibilità di muoversi con autobus, treni, taxi e bus "Hop on Hop off". Una menzione particolare va fatta sulla metropolitana che, inaugurata nel 1986 è la terza metropolitana più vecchia del mondo dopo Londra e Budapest ed è formata da una linea circolare con 15 stazioni.

Cosa vedere a Glasgow

Il centro città

Il centro città, a partire da George Square, ci dà un assaggio dell'atmosfera scozzese, con imponenti edifici vittoriani e ampie aree verdi. Nella zona di Merchant Square, un vecchio mercato coperto rinnovato, ci sono moltissimi pub e ristoranti e da qui è facilmente raggiungibile la Glasgow Cathedral dedicata a San Mungo, patrono della città e costruita in stile neogotico.

Il Glasgow Necropolis

Per gli appassionati di atmosfere gotiche e misteriose c'è il Glasgow Necropolis, un cimitero vittoriano situato su una collina vicino alla Cattedrale, da cui si domina l'intera città. Inaugurato nel 1833 è ricco di monumenti funebri e qui riposano molti cittadini scozzesi illustri. 

Riverside Museum

All'interno di un ex cantiere navale sul lungofiume l'architetto inglese di origini irachese Zaha Hadid ha progettato e costruito questo edificio sinuoso che non passa certo inosservato e che ospita il museo Nazionale del Trasporto. All'interno una collezione di 21.000 pezzi catapulta il visitatore nella storia dei trasporti scozzesi compresa la grande tradizione di cantieristica navale.

Glasgow Mural Trail

A partire dal 2008 la città ha visto comparire sui muri di molti edifici dei murales, opera con cui gli street artist hanno voluto celebrare delle storie che rappresentavano la città da svariati punti di vista. Oggi esiste un vero e proprio percorso da seguire per scoprirli uno ad uno attraverso un'applicazione da scaricare sullo smartphone. 

Assaggiare il whisky scozzese

Un'esperienza da non perdere se ci si reca a Glasgow è assaggiare il famoso Scotch whisky. Ci sono molti bar dove poterlo degustare direttamente in città, ma se volete visitare una vera distilleria tipica delle Lowlands avrete solo l'imbarazzo della scelta. Un esempio è Auchentoshan, a soli 20 minuti dalla città, che produce l'unico whisky scozzese con tripla distillazione. 

Kelvingrove Art Gallery Museum

Questo edificio in stile barocco spagnolo fu fondato nel 1901 ed è uno dei più importanti musei di Glasgow. Al suo interno sono ospitate migliaia di opere di artisti del calibro di Van Gogh, Renoir o Salvator Dalì, e reperti archeologici dell'antichità. 

Science Centre

Situato nell'area del Clyde Waterfront Regeneration è stato inaugurato nel 2001 dalla Regina Elisabetta II in persona, ed è una delle attrazioni anche per ragazzi più interessanti della città. E' composto da tre edifici al cui interno si possono sperimentare fenomeni naturali come i terremoti, o si possono osservare insetti particolari provenienti da tutto il mondo. Inoltre è presente una sala cinematografica con tecnologia IMAX dove si proiettano documentari in 3D.

Sharmanka Kinetic Theatre

Centinaia di figure intagliate e vecchi rottami trasformati in personaggi che si muovono a ritmo di musica creano uno spettacolo imperdibile se ci si reca a Glasgow. Lo scultore meccanico Eduard Bersudsky e la regista teatrale Tatyana Jakovskaya hanno iniziato quest'avventura a San Pietroburgo nel 1989, e nel 1996 si sono spostati a Glasgow dove la compagnia ha attualmente sede.

Università di Glasgow

Uno degli Atenei più antichi del Regno Unito immerso in un parco verdissimo risalente al 1451. Vi hanno studiato personaggi come Adam Smith o Einstein e qui la scrittrice J.K Rawling ha preso ispirazione per creare la famosa scuola di Hogwarts del libro Harry Potter. E' possibile partecipare a dei tour guidati dagli studenti per scoprire la storia dell'affascinante struttura.

Loch Lomond

A circa 50 minuti di macchina da Glasgow si trova uno degli ambienti lacustri più estesi del Regno Unito. E' possibile arrivarci anche con un tour con guide multilingue compreso l'italiano.

Il Loch Lomond si trova nel cuore del parco dei Trossachs ed è uno spettacolo in ogni stagione dell'anno. Qui sono possibili escursioni a piedi oppure con un i battelli che partono da Balloch con i quali si possono ammirare le oltre 30 isole presenti.

Dopo aver visitato Glasgow, perchè non visitare anche la capitale della Scozia?