Giants Causeway Irlanda
Giants Causeway

Giants Causeway

Visitare la Giants Causeway è una di quelle cose che bisogna assolutamente fare durante il vostro viaggio in Irlanda anche perché la Causeway Coast è stata nominata come una delle regioni da visitare per il 2018 da Lonely Planet.

La Giant's Causeway è facilmente accessibili in quanto distano meno di un'ora e mezza di auto da Belfast e solo poco più di tre ore da Dublino.

La leggenda delle Giant's Causeway

La leggenda della Giants Causeway (in italiano Selciato del Gigante) coinvolge naturalmente un gigante.
Finn McCool (o Fionn MacCumhaill), il gigante che vive dove ora vediamo la strada sopraelevata litiga da anni con il gigante Benandonner, che vive di fronte alla costa scozzese.

Avevano l'abitudine di gridare l'un l'altro e un giorno Finn decise che ne aveva abbastanza e quindi che sarebbe andato là e avrebbe combattuto contro Benandonner.

Ha usato le pietre di basalto per costruire colonne che costituivano una strada rialzata attraverso il Canale del Nord fino alla Scozia.

Quando Finn vide Benandonner in lontananza si rese conto di essere un gigante molto più piccolo di lui.

Torna subito a casa senza farsi vedere dal rivale e sua moglie Oonagh ha una brillante idea

Veste Finn come un bambino piccolo e lo mise in una culla gigante (che apparentemente aveva a portata di mano).

Quando arriva Benandonner dà uno sguardo al "bambino" e pensa "Se questo è il bambino, Finn deve essere il più grande gigante che sia mai vissuto, meglio andarse via”.

Corse di nuovo attraverso la strada rialzata, distruggendola in modo tale che Finn non possa mai raggiungerlo.

Questa è la leggenda del Giant's Causeway che spiega perché le formazioni rocciose portano al mare e perché una formazione simile si trova nella costa della Scozia.

La geologia della Giants Causeway

C'è molto da sapere su Giants Causeway, ma ecco alcuni aspetti che possono aiutarti a capire la loroformazione.

Le colonne sono fatte di roccia basaltica che è si è formata da lava raffreddata.

Questo raffreddato della lava ha causatoo la forma insolita, per lo più esagonale, delle colonne anche se assomigliano un po' ad nido d'ape in realtà.

La colonna più alta è alta circa 12 metri e ci sono oltre 400.000 colonne di pietra ad incastro lungo la strada rialzata.

Il centro visitatori

È il sito turistico più popolare nell'Irlanda del Nord ed è un sito del patrimonio mondiale dell'UNESCO.

Il nuovo centro visitatori del Giants Causeway è stato inaugurato nel 2012. L’ingresso costa solo 10.00 sterline (circa 11 euro) e puoi comprare i biglietti online per saltare la fila alle casse.

All'interno del centro visitatori troverai mostre interattive, un video divertente sulla leggenda del Giant's Causeway, un grande negozio di souvenir pieno di artigianato locale, audioguide e, naturalmente, una caffetteria piena di deliziosi snack.

La Giant's Causeway

Finalmente parliamo della Giant's Causeway.

Ti suggerisco di portare una giacca antipioggia e delle scarpe adatte a camminare sulle rocce umide dove il pericolo di scivolare è molto alto.
Ci sono alcune formazioni diverse da tenere d'occhio, come le Chimney Stacks, The Harp, The Organ e Giant's Boot.

Se ti piacciono gli uccelli, ci sono un bel po' di specie in giro lungo la strada rialzata. Potresti individuare una procellaria, un cormorano o una gazza marina, per citarne alcuni.

Prenditi il ​​tempo per esplorare e passeggiare, la Giants Causeway non è solo il primo blocco o le colonne in cui ti trovi.

Ci sono divese brevi passeggiate lungo la costa e le scogliere se ne hai il tempo. In totale probabilmente non avrai bisogno di più di 2 ore per esplorare a fondo il sito e ottenere foto fantastiche.

Se hai intenzione di soggiornare nella zona, ci sono alcuni hotel nelle vicinanze, ma io ti suggerisco di fare un paio di chilometri in macchina e dormire nella città di Bushmills

A Bushmills producono uno dei whiskey irlandesi più apprezzati ed è possibile visitare la distilleria.

L'inguaribile viaggiatore Kenneth Murray
inguaribile.viaggiatore(at)yahoo.it

 

 


Booking.com