La festa delle luci di Lione

La festa delle luci di Lione

La festa delle luci di Lione

Salve inguaribili viaggiatori
“M’illumino di meno” diceva lo spot di una campagna pubblicitaria contro lo spreco energetico.

Tuttavia, in Francia questo messaggio di pubblicità progresso non è arrivato. A Lione, città situata nel sud della Francia, si festeggia “la fête des lumières”.

Ora, immaginatevi una città inondata di luci e proiezioni grafiche. Una città che si prepara al Natale con il tradizionale mercatino e Babbo Natale pronto a trainarvi sulla sua slitta.

La “fête des lumières” si svolge ogni anno intorno all’8 di dicembre e vede protagonista l’intera città. Negozi, strade e piazze sono illuminati di diversi colori e soggetti. Ogni quartiere propone qualcosa di diverso e fantastico.

Eppure non si tratta solo di questo. La festa, infatti, comprende numerose attività come la corsa notturna illuminata esclusivamente dalle torce fisse in testa ai corridori. Per i più piccoli c’è l’immancabile corsa con i pony, mentre i più grandi possono godersi la proiezione del film “Tempi moderni” accompagnata dall’orchestra nazionale di Lione.

La festa ha le sue origini nel medio evo, quando Lione sceglie di fare voto alla Vergine Maria per porre fine alla peste. Così, quando la peste si fermò, gli abitanti di Lione decisero di salire la collina di Furvière per tutti gli anni a seguire. Questa tradizione si perpetuò fino ad arrivare ai giorni nostri. In seguito furono introdotti da prima i fuochi d’artificio, sviluppandosi poi nella festa che conosciamo oggi.

“La fête des lumières” rappresenta uno dei momenti più importanti per gli abitanti di Lione. Il comune mobilita ogni tipo di servizio, a partire da trasporti pubblici gratuiti in determinate fasce orarie, fino a visite guidate per i diversamente abili.

Per chi non volesse perdersi quest’occasione, può trovare tutte le informazioni su www.fetedeslumieres.lyon.fr

Anche il sito del comune di Lione www.onlylyon.org offre tutte le informazioni necessarie.

Affrettatevi! Il buio a Lione non spaventa più nessuno!

L’inguaribile viaggiatrice Ingrid Ganthaler
inguaribile.viaggiatore(at)yahoo.it