La festa delle luci di Lione

La festa delle luci di Lione

Guida di viaggio alla Festa delle luci di Lione

Salve inguaribili viaggiatori
“M’illumino di meno” diceva lo spot di una campagna pubblicitaria contro lo spreco energetico.

Tuttavia, in Francia questo messaggio di pubblicità progresso non è arrivato. A Lione, città situata nel sud della Francia, si festeggia “la fête des lumières” ovvero la festa delle luci.

Ora, immaginatevi una città inondata di luci e proiezioni grafiche. Una città che si prepara al Natale con il tradizionale mercatino e Babbo Natale pronto a trainarvi sulla sua slitta.

Storia: cos'è la Festa delle Luci?

La Festa delle Luci è uno spettacolo di luci annuale di quattro giorni all'inizio di dicembre che attira 3-4 milioni di visitatori. In quasi ogni angolo della città, c'è una sorta di installazione luminosa o animazione, spesso proiettata sui principali edifici cittadini. È anche tradizione per i lionesi locali lasciare candele alle finestre.

Sebbene oggi in gran parte laica, la Festa delle Luci - Fête des Lumières era in realtà una celebrazione religiosa della Vergine Maria. Lione soffrì della peste nel 1643 e i capi della città promisero di rendere omaggio a Maria ogni anno se la peste fosse cessata. Da quando la città è sopravvissuta, gli abitanti di Lione hanno mantenuto il loro impegno e da allora hanno reso omaggio a Maria ogni anno.

Gli spettacoli di luci iniziarono tuttavia solo nel 1852, quando una statua di Maria doveva essere inaugurata due volte, solo per essere ritardate entrambe le volte a causa di inondazioni o temporali.

La seconda data di inaugurazione è stata l'8 dicembre, giorno dell'Immacolata nella tradizione cattolica. Una volta che il temporale quel giorno si placò, i cittadini decisero di festeggiare spontaneamente ponendo candele sui davanzali, illuminando il paese.

Questa tradizione si sviluppò in seguito in concorsi di visualizzazione di luci in negozio, che in seguito si trasformarono nelle installazioni luminose sponsorizzate dalla città che vedi oggi.

I giorni migliori per andare alla Festa delle Luci

Storicamente, la Fête des Lumières si svolge per quattro giorni intorno all'8 dicembre.

Mi è stato detto l'anno scorso che agli abitanti di Lione piace aspettare fino a domenica sera per assistere agli spettacoli di luci, una volta che i turisti si saranno allontanati.

La domenica è probabilmente il giorno più tranquillo, seguito dal giovedì, con venerdì e sabato i più affollati. Se la festa cade in altri giorni, i giorni feriali (tranne il venerdì) e la domenica sono generalmente meno affollati del venerdì e del sabato.

Quali spettacoli di luce sono i migliori?

Ci sono oltre 40 installazioni luminose in tutta la città durante la Festa delle Luci, ma vanno da veri e propri spettacoli animati con musica a semplici fili di luci.

Ecco gli spettacoli più popolari e impressionanti che ho visto l'anno scorso (mappa alla fine delle prossime due sezioni!):

Cathédrale Saint-Jean —Uno degli spettacoli più popolari e impressionanti, se non il più. Diventa incredibilmente affollato, quindi aspettati di aspettare in fila per alcuni cicli (c'è il controllo della folla). Le migliori viste sono in cima alla collina di fronte alla cattedrale, ma spesso può diventare fangoso: porta buone scarpe

Riva della Saona : un altro grande spettacolo, dove puoi assistere a spettacoli contro gli edifici dall'altra parte del fiume e la Basilica di Fourvière in cima alla collina. Diventa MOLTO affollato e può essere difficile da vedere se non sei alto, quindi cerca di raggiungere la parte anteriore della banca.

Place Bellecour : guarda una simpatica animazione contro la ruota panoramica nella piazza e guarda altre installazioni esplosive.

Musée des Beaux-Arts — Il cortile di questo museo di belle arti aveva un pianista nel 2018 e gli spettacoli di luci erano controllati dai tasti suonati.

Hôtel de Ville —Un'altra ipnotica esibizione contro il lato di un importante edificio di Lione.

Itinerari consigliati per la Festa delle Luci

Ci sono una serie di percorsi consigliati da intraprendere che consentiranno ai visitatori di vedere il meglio esposto disseminato della città. Un percorso parte da Place Antonin Poncet sulle rive del Rodano e vede i visitatori dirigersi verso Bellecour per arrivare alla ruota panoramica illuminata per vedere lo spettacolo di luci in tutta la città dal miglior posto della casa. 

Pedala sulla ruota di Bellecour, da dove puoi vedere per chilometri la penisola di Lione. Osserva i famosi monumenti della città, come la collina della Croix Rousse e la Rue de la République e osserva il tramonto e le luci che illuminano il cielo.

Successivamente, dirigiti verso Place des Célestins, dove il teatro è sempre una fonte di ispirazione per i lighting designer, così come la fontana di Place des Jacobins.

L'ultima notte, è meglio passeggiare lungo Rue de la République per ammirare le esibizioni dell'Opera House e Place Louis Pradel, seguite dall'Hôtel de Ville. Da qui, cammina fino al Musée des Beaux-arts, prosegui fino a La Martinière e poi in Place Sathonay dove avrà luogo l'illuminazione dell'affresco dei Lumignons du Cœur.

Eventi musicali

Stuzzica un altro dei sensi con l'impressionante scena musicale di Lione. Quasi lavorando intrinsecamente, Lione fa ogni sforzo per assicurarsi che ci siano molti eventi musicali in giro per la città durante la Festa delle Luci, il tutto con un'atmosfera fantastica.

Goditi la sinfonia di James Bond all'Auditorium di Lione, eseguita dall'Orchestra Nazionale di Lione. Se non è di tuo gusto, tuffati nell'heavy metal alBar ' Rock n Eat' o andare al Le Petit Salon Club per un po' di discoteca.

Il mercatino di Natale a Place Carnot

Dato che la festa delle luci è a dicembre, ha senso visitare il mercatino di Natale a Place Carnot. Scopri l'artigianato, prendi delle caldarroste e del vin brulè o partecipa a uno degli eventi pop-up che hanno caratterizzato il foie gras, corsi di personalizzazione delle candele e laboratori gastronomici stellati Michelin, il tutto durante la Festa delle Luci.

Visita entrambe le arene

Lione non ha solo uno, ma due anfiteatri romani. Il più grande, il Teatro Gallo Romaine de Lyon, il Teatro Grande, è il più antico di Francia, costruito da Augusto nel 15 aC, e dedicato a spettacoli di tragedie e commedie; quello più piccolo, l'Odeon, era utilizzato per recital musicali e letture di poesie.

Entrambi sono vicini l'uno all'altro, racchiusi dal Museo Romano di Lione, o Lugdunum, come veniva chiamata Lione a quei tempi. Entrambi gli anfiteatri sono luoghi da visitare durante le feste della luce, poiché sono particolarmente belli quando illuminati.

Il motivo per cui li menziono separatamente è perché sono facilmente sfuggiti, in particolare quello più piccolo, in cui mi sono imbattuto per puro caso.

Cosa vedere durante la giornata a Lione

Ovviamente vorrai anche divertirti quando gli spettacoli di luci non si verificano, quindi ecco alcune cose da fare a Lione durante il giorno (mappa alla fine della prossima sezione!).

Musée cinéma et miniature (7-10 euro) —Guarda i veri oggetti di scena di film come Mary Poppins, Aliens e Hunger Games. Anche i set in miniatura sono così intricati! Il tutto ospitato in un edificio classico a Vieux Lyon (la città vecchia)

La Fourviè (libero) — l'importante basilica in cima alla collina che domina Lione. Un impressionante esterno e interno, e una splendida vista della città dall'alto. Per arrivarci, prendi la funicolare o sali a piedi in quanto la funicolare potrebbe essere molto affollata nel periodo della Festa delle Luci.

Le théâtre Gallo Romain (gratuito): un antico anfiteatro romano proprio accanto al Fourvière. L'anfiteatro è visitabile gratuitamente, ma c'è un museo situato sul lato del teatro che costa denaro (3-7 euro). Il museo è dedicato ai manufatti romani.

Parc de la tête d'or (gratuito): un po' come il Central Park di Lione, ma non così centrale. Ospita uno zoo e un giardino botanico gratuito. Una parte davvero incantevole della città.

Centro storico / Vieux Lyon : la parte più pittoresca della città. Divertente passeggiare e scattare foto; un buon posto per la cucina tradizionale francese e souvenir.

La Croix-Rousse —Un quartiere storico in cima a una collina, case piene di colori e tetti di corallo. Conosciuto per il suo ruolo nell'industria della seta e per i suoi numerosi "traboules", o famosi passaggi segreti di Lione. Ora è conosciuto come il quartiere degli hipster/artisti.

Traboules —I traboules sono passaggi nascosti che i lavoratori della seta usavano per trasportare i loro prodotti nel 19° secolo. Tuttavia, si stima che alcuni dei traboules più antichi siano stati costruiti nel IV secolo.

Confluence Museum (gratuito per studenti sotto i 26 anni, altrimenti 5-10 euro): un centro scientifico e un museo di antropologia in un edificio moderno e accattivante. Non ci sono mai stato, ma il mio amico ha apprezzato la sua visita qui l'anno scorso e altri ne hanno detto cose positive. QUindi aggiungilo tra le cose da vedere a Lione durante la festa delle luci.

Dove mangiare a Lione

La gente del posto venderà vin chaud (vin brulé) e crêpes per strada a pochi euro ciascuno. Se vuoi fare uno spuntino mentre sei in giro per la città, puoi sicuramente trovarne uno. Diversi ristoranti fanno dei menù particolari, proprio per la Festa delle Luci

Per la cucina francese classica, visita la città vecchia o la Rue des Marronniers vicino a Place Bellecour. Il centro storico (Vieux Lyon) è fiancheggiato da ristoranti tradizionali, e in estate puoi trovare tavoli di persone all'aperto, che si godono i pasti e sorseggiano bevande. Rue des Marronniers è anche fiancheggiata da molti ristoranti famosi ed è più vicina al centro città.

C'è una grande panetteria nel centro storico chiamata A la marquise , dove puoi trovare una delle specialità di Lione, la brioche aux pralines (brioche rosa praline). La vetrina è molto estetica e i dolci dovrebbero essere paradisiaci anche quando non c'è la Festa delle Luci.

Se sei vegetariano/vegano/flexitarian, ti consiglio i seguenti posti:

Le roi falafel —Ottimo cibo libanese con un proprietario impertinente ed esilarante. I piatti sono generalmente migliori degli involtini e mi è piaciuto molto il piatto di falafel. Situato sulla presqu'île, i prezzi variano da 6 a 15€.

Hank Burger : fantastici hamburger vegani e altri fast food vegani. Hanno il Beyond Burger e salse uniche per accompagnarlo (come il fico). Questa è in realtà una catena di ristoranti fondata a Parigi. Situato sulla presqu'île, i prezzi variano da 8 a 15€

Yaafa — Noto per le sue pita di falafel economiche a circa 6-7 €. Non mi sono piaciuti questi, ma erano cibo decente per un buon prezzo. Più posizioni in giro per la città.

Muoversi a Lione

Lione è una città molto percorribile a piedi, e ho dovuto prendere la metropolitana/tram solo una manciata di volte nelle mie numerose visite. Ci sono state alcune visite in cui non ho preso affatto i mezzi pubblici e ho camminato! Devo ammettere che questo è stato un sacco di camminare, e talvolta è necessario il metro/tram.

Il sistema di trasporto pubblico di Lione si chiama TCL (Transports en Commun Lyonnais) e purtroppo non su Google Maps. Tuttavia, puoi trovare una mappa interattiva online e c'è anche un'app.

Per le serate della Festa delle Luci, puoi acquistare un biglietto a 3,10 euro chiamato TCL en Fête, che ti consentirà un uso illimitato del sistema di trasporto pubblico dalle 16:00 fino alla fine del servizio (di solito mezzanotte, ma a volte prima, soprattutto per la funicolare; assicurati di controllare!).

L'ultimo giorno della Festa delle Luci (8 dicembre), il trasporto pubblico è effettivamente gratuito dalle 16:00 in poi.

Ci sono anche abbonamenti 24h, 48h e 72h da 6€ a 15,50€ se vuoi usare il trasporto durante il giorno, oppure puoi acquistare biglietti singoli da 1 ora a 1,73€ ciascuno.

La sicurezza alla Festa della Luci

Per motivi di sicurezza, all'interno del perimetro della Festa delle Luci non sono ammesse auto, moto, biciclette o scooter. Ci saranno una sorta di barriere e segnali che indicheranno le aree ufficiali bloccate.

Potrebbero esserci dei bagagli per i controlli di sicurezza intorno al perimetro, ma non ricordo se ce n'erano l'anno scorso. C'è così tanta sicurezza in Francia in generale che in qualche modo si fonde; per entrare in molte biblioteche pubbliche, devi far controllare i bagagli!

Per chi non volesse perdersi quest’occasione, può trovare tutte le informazioni sulla Festa delle Luci sul sito ufficiale che è: www.fetedeslumieres.lyon.fr(in francese ed inglese)

Anche il sito del comune di Lione www.onlylyon.org offre tutte le informazioni necessarie.

E dopo aver visto la festa delle luci di Lione, perché non approfittarne per vistare anche Nizza?

Affrettatevi! Il buio a Lione non spaventa più nessuno!

L’inguaribile viaggiatrice Ingrid Ganthaler
inguaribile.viaggiatore(at)yahoo.it

SCHEDA TECNICA DELLA FESTA DELLE LUCI DI LIONE (F)

Office du Tourisme et des Congrès de la métropole de Lyon
Place Bellecour
Lyon

Siti Web:
Sito dell'ufficio turistico di Lione = www.en.lyon-france.com (in francese ed inglese)

Sito ufficiale del turismo francese = www.franceguide.com/festa_delle_luci_Lione (in italiano)

Come si raggiunge:
In auto:
A poco più di 3 ore da Torino

Distanze: Roma 1000 Km, Milano 451 Km, Venezia 710 Km

Ambasciata:
Ambasciata d'Italia a PARIGI
51, Rue de Varenne
F-75007 Paris.
Tel: +33 1 49540300 - Fax: +33 1 49540410
E-mail: [email protected]
Web: www.ambparigi.esteri.it

Consolato Generale d'Italia a Lione
5, Rue Commandant Faurax
69452 LYON CEDEX 06
Tel. 04 78 93 00 17 - Fax 04 78 94 33 43
E-mail: [email protected]
Web: www.conslione.esteri.it/lione/it

Documenti: nessuno, anche se è sempre meglio portarsi dietro la carta d’identità’.
Fuso orario: Stessa ora rispetto all'Italia.
Periodo consigliato: Tutto l’anno per visitare Lione, a dicembre per la festa delle luci.

Alcune fotografie della festa delle luci di Lione

Festa delle luci di Lione Festa delle luci di Lione
Festa delle luci di Lione Festa delle luci di Lione

 

 

Questo articolo contiene link di affiliazione. Tutto ciò non comporta alcun costo aggiuntivo per te, mentre per noi significa ricevere una piccola commissione su qualsiasi tuo acquisto fatto attraverso i nostri link. È un modo per supportare le nostre attività.
Grazie per sostenerci.

Ami viaggiare? Vuoi tornare a farlo in sicurezza? Anche noi e non possiamo pensare ad un viaggio senza preoccuparci di fare un’assicurazione di viaggio per proteggersi da ogni imprevisto che può accadere prima o durante il vostro viaggio, soprattutto in questo periodo in cui spesso le condizioni cambiano velocemente.

Queste sono le compagnie a cui ci rivolgiamo:

  • Frontier Assicurazioni - www.frontierassicurazioni.it

Fai un preventivo gratuito e senza impegno per verificare quale sia la migliore soluzione per te e la tua famiglia.