Museo Nazionale Szekler ed il festival della Chimney Cake

Museo Nazionale Szekler ed il festival della Chimney Cake

Salve inguaribili viaggiatori,
il tour della regione della Covasna in Romania continua. Siamo arrivati al terzo giorno ed è ora di lasciare il Daniel Castle Hotel e dirigerci verso una foresta incantata.

Ma prima di addentrarci tar alberi e orsi ci aspetta una tappa cittadina, Saint George con il Museo Nazionale Szekler.
Il Museo Nazionale Szekler è aperto al pubblico dal 1875. Attualmente rappresenta la più grande collezione pubblica ungherese al di fuori dell'Ungheria ed è anche una delle attrazioni turistiche più importanti della contea di Kovászna e Székelyföld.

Il complesso del Museo Nazionale Szekler comprende una biblioteca, il dipartimenti per la scienza naturale, l’archeologia, storia e l’etnografia.

L'esposizione archeologica permanente presenta 35.000 anni di cultura con materiale appartenente a questa zona.

Il Dipartimento Etnografico è famosa per la sua collezione unica in Transilvania che conta più di 15.000 pezzi. Qui si trovano mobili intagliati e dipinti antichi con una notevole collezione di giocattoli tradizionali per bambini. Si possono vedere anche tipiche stanze come la cucina dove si trovava un letto che non veniva utilizzato per dormire, ma per far vedere la ricchezza della famiglia a seconda del numero dei materassi. Le sedie tipiche della sala da pranzo invece avevano la possibilità di spostare lo schienale per far capire se la famiglia era in un momento di disaccordo o di pace.

Proseguendo nella visita del Museo Nazionale Szekler si può notare anche una tipica scena di battesimo protestante con una culla uova al cui interno si vede un uovo e un soldo. Questi due elementi erano un augurio di buona vita per il nascituro.

Al termine della visita del Museo Nazionale Szekler ci siamo spostati nel centro della città per visitare il festival della Chimney Cake, tipico dolce della Transilvania. Dopo un ottimo pranzo presso l’Indovino Winestudio ci siamo addentrati nella foresta.

Qui siamo stati ospiti di uno splendido hotel, il Balvanyos Resort, una enorme struttura nel verde con un bellissimo centro benessere. 110 camere tutte con spettacolare vista sui monti. Le stanze sono molto grandi e confortevoli con balcone. Ci sono poi 3 ristoranti per scegliere menu sempre diversi. Ma l’elemento che rende unico questo resort è la Grand Santerra Spa, un’oasi di relax di 2000 mq tra sauna interna ed esterna, bagno turco, idromassaggio e piscina.

Per i più intrepidi poi c’è anche il Balvanyos Adventure Park, con difficoltà differenti a seconda delle età. Se poi volete vedere da vicino i tanto amati orsi, ecco che proprio fuori dall’hotel vi aspetta una torretta per vedere dall’alto questi enormi animali. Davvero un’esperienza unica!

il racconto del mio viaggio alla scoperta della regione rumena della Covasna, continua con un articolo dedicato all'enogastronomia: la chimney cake mentre se volete leggere la prima parte del viaggio, non vi resta che andare all'articolo: www.inguaribileviaggiatore.it/covasna/

L'inguaribile viaggiatrice Melania Guarda Ceccoli
inguaribile.viaggiatore(at)yahoo.it

SCHEDA TECNICA MUSEO NAZIONALE SZEKLER - ROMANIA

Per ulteriori informazioni:
AMBASCIATA DI ROMANIA nella Repubblica italiana
Via Nicolo Tartaglia 36, 00197 ROMA
Telefono: (+39) 06.808.45.29; 06.807.88.07 Fax: (+39) 06.808.49.95
E-mail: roma.secretariat@mae.ro

Siti Web:
Ambasciata di Romania: www.roma.mae.ro
Visit Covasna: www.visitcovasna.com

Come si raggiunge:
In aereo:
La regione di Cosvana, non ha un aereoporto, per questo motivo, bisogna utilizzare l’aeroporto di Bucarest o di Cluj Napoca e poi raggiungere Cosvana tramite autobus o macchina.
Distanze = Roma 1.964Km, Milano 1.708Km, Venezia 1.,452 Km
Ambasciata:
Ambasciata d'Italia a Bucarest
Strada Henri Coanda, 9 - Sector 1 Bucarest - Romania
Tel: +40 21 3052100 - Fax: +40 21 3120422
Email: segreteria@ambitalia.ro
Sito internet: www.ambbucarest.esteri.it

Documenti: La Romania fa parte dell’UE ma non dell'area Schengen e quindi per i cittadini italiani serve la carta d’identità valida per l’espatrio o il passaporto
Fuso orario: UTC+ 2 Ovvero + 1 ora rispetto all’Italia
Voltaggio energia elettrica: 220V/50Hz con prese elettriche tipo C o F come quelle usate anche in Italia
Valuta: L’unità monetaria è il Leu romeno (RON) 1 RON = 0,22 EURO - 1 Euro = 4,59 RON
Vaccinazioni obbligatorie: Nessuna.
Periodo consigliato: Tutto l’anno.