cosa vedere a Villach
Mercatini natale Villach

Cosa vedere a Villach a Natale

Salve Inguaribili Viaggiatori,
come vi ho già raccontato nell’articolo: Spirit of Venezia in questo periodo di avvento sono stata a visitare Villach (Villaco in italiano), grazie al viaggio inaugurale del modernissimo treno di ÖBB (Österreichische Bundesbahnen), partita da Venezia attorno alle dieci del mattino sono arrivata a Villach in Austria verso l’una, Quindi adesso vi racconto cosa vedere a Villach.

Castello di Landskron

Vari duchi, imperatori e nobili famiglie austriache hanno chiamato questo castello di collina dal XIV al XVII secolo. Un incendio causato da un fulmine distrusse il castello nel 1812 e lo lasciò in rovina.

Oggi il Castello di Landskron è in tutti gli elenchi di cosa vedere a Villach e molte persone fanno la salita panoramica per ammirare le mura medievali della fortezza.

Il castello di Landskron ospita anche l'Adler Arena, dove aquile e altri rapaci sono presenti in spettacoli mozzafiato da aprile a ottobre.

Monkey Mountain (Affenberg)

Vuoi avere la possibilità di conoscere da vicino e di persona i macachi giapponesi? Quindi dirigiti ad Affenberg, uno dei luoghi più insoliti da visitare a Villach, in Austria.

A pochi passi dal castello di Landskron, è una destinazione popolare per le famiglie. Le scimmie, che vivono in grandi recinti circondati da alberi, non hanno paura di socializzare con i visitatori.

E se visiti in estate, potrebbero persino mostrare le loro abilità di nuoto e immersioni. Monkey Mountain accoglie gli ospiti da aprile a novembre. Ci sono visite guidate ogni giorno e in alta stagione (giugno-settembre) queste visite si svolgono ogni 30 minuti.

Chiesa di Santa Croce (Heiligenkreuz Kirche)

Con il suo esterno rosa e bianco, la cupola ottagonale e le magnifiche torri doppie, questa chiesa cattolica è sicuramente uno dei tanti luoghi fotogenici da visitare a Villach, in Austria.

Arroccato sulla sponda meridionale del fiume Drau, è un bell'esempio di architettura religiosa tardo barocca. L'edificio risale al 18° secolo, ma vi era una chiesa che lo precedeva i cui inizi potrebbero risalire fino all'VIII secolo.

Bellissime opere d'arte adornano l'interno della chiesa di Santa Croce, comprese statue e dipinti di figure bibliche. Degno di nota è anche l'organo restaurato, costruito negli anni '60 dell'Ottocento da Josef Grafenauer.

Lago di Ossiach

Uno sguardo a questo splendido lago è sufficiente per rispondere alla domanda "Cosa vedere a Villach" Chiamato anche Ossiacher See, è uno dei più grandi laghi della Carinzia.

Colline boscose e montagne imponenti fanno da splendido sfondo all'acqua color acquamarina. Il lago di Ossiach attira gli amanti degli sport acquatici.

Windsurf, sciatori d'acqua, vogatori e nuotatori sono luoghi comuni qui quando il clima è caldo. Ma se preferisci rimanere all'asciutto, non c'è problema. Ci sono molti sentieri pittoreschi e ben segnalati per mountain bike ed escursionismo da esplorare intorno al lago.

Hauptplatz (piazza principale)

Al di là del fiume Drau, c'è la sempre popolare piazza principale di Villach. Si trova nel cuore del centro storico di Villach, quindi non sorprende che alcuni dei siti storici della città si trovino qui.

Ad esempio, il fulcro della piazza, la Colonna della Trinità, risale al 1739. Qui si trovano anche diverse case che appartenevano a mercanti; il Paracelso Hof del XVI secolo ne è un esempio. I caffè ei ristoranti della piazza sono luoghi ideali per rilassarsi dopo lo shopping nei negozi e nelle gallerie della zona. E non preoccuparti di dove alloggiare: c'è una buona selezione di hotel a Villach, Austria facilmente raggiungibili.

Cosa vedere a Villach: chiesa di St.Jakob

Procedendo, poi, in leggera salita lasciandoci la Drava alle spalle si raggiunge la chiesa di St. Jakob, edificio di origine romanica (stile che si può ancora scorgere nella parte inferiore del campanile) è stato in gran parte ricostruito dopo il 1348, anno di un devastante terremoto, mostra tutte le caratteristiche dell’architettura gotica.

Il corpo longitudinale a tre navate sovrastate da una volta decorata da costoloni a rete e ricurvi, porta l’attenzione al dorato coro gotico.

Sulla destra del coro è possibile osservare un pulpito in pietra, costruito nel 1555, è una delle opere d’arte più importanti e significative del “periodo protestante” della Carinzia.

La struttura del pulpito, ornata da curatissimi rilievi e da iscrizioni bibliche, poggia su una colonna decorata, davanti alla quale riposa Jesse, padre di re Davide, antenato di Gesù, dal cui petto nasce l’albero genealogico di Gesù.

Lasciata la chiesa di St. Jakob, perdendosi tra i vicoli del centro storico di Villach è possibile scorgere ancora qualche scorcio che racconta la storia di questa città nominata in alcuni scritti per la prima volta attorno al 600, ma con tracce di insediamenti del periodo neolitico e di epoca romana.

In epoca moderna è un centro di primaria importanza per la Carinzia, di sicuro il luogo ideale per una vacanza sia estiva che invernale per gli appassionati di montagna che trovano meravigliose passeggiate e un comprensorio sciistico molto attrezzato.

Cosa vedere a Villach: il mercatino di Natale

Il fascino di Villach è accresciuto nel periodo natalizio dalla presenza delle casette del mercatino dell’Avvento, dove è possibile trovare decorazioni per la casa o piccoli regalini, ma soprattutto gustare i prodotti gastronomici tipici, come bretzle salati e dolci, knodeln, spatzle, profumato speck da accompagnare con il pane nero e il creen accompagnato da una buona birra o una fetta di torta con la cioccolata calda o il vin brulè se l’ora è quella della merenda.

Curiosità su Villach:

  • Villach è stata la prima a ricevere il premio Città alpina dell'anno (nel 1997).
  • Il Kremlhoftheater di Villach è il teatro professionale più piccolo del mondo: può ospitare al massimo 8 persone. Gestito dall'associazione teatrale VADA e dal collettivo di artisti kärnöl, il teatro mette in scena regolarmente opere, opere teatrali e balletti dal 2010.
  • L'annuale corsa di corsa Geolauf si svolge in primavera a Villach. Il percorso inizia presso l'Università di Scienze Applicate della Carinzia e si estende per 7,2 km lungo le sponde del fiume Drava.
  • L'UNICEF ha certificato Villach come una regione a misura di bambino.
  • Christian Gfrerer ha stabilito un Guinness World Record a Villach nel novembre 2014 per la più grande collezione di cordini mai realizzata (3.260 cordini in tutto). In tal modo, ha superato il proprio record di 2.671 cordini.

Dove alloggiare a Villach Austria

  • Pension – Ferienwohnungen Zollner – Guarda l'alba sulle montagne dal balcone della tua camera in questo moderno aparthotel a Villach-Warmbad. Ogni appartamento è dotato di una cucina completa e la connessione Wi-Fi e il parcheggio sono gratuiti. È uno degli hotel di Villach, in Austria, che offre un ottimo rapporto qualità-prezzo.
  • Hotel Seven – Ogni camera di questo hotel di lusso dispone di aria condizionata, minibar, bagno privato e TV a schermo piatto. Puoi iniziare la giornata con una deliziosa colazione a buffet. Più tardi, assapora il panorama con un drink in mano sulla terrazza del bar. L'hotel è convenientemente situato vicino all'autostrada. La stazione centrale di Villach si trova a pochi chilometri di distanza.
  • Hotel Warmbaderhof – Immerso in un parco naturale di 20 ettari, questo hotel di lusso offre il massimo in termini di coccole. È famoso per le sue piscine termali, la sauna e un premiato ristorante gourmet. I balconi e le terrazze delle camere offrono una vista mozzafiato sulle montagne. Nel frattempo, gli sportivi possono approfittare dei sentieri escursionistici e di corsa della struttura.

Dove mangiare a Villach:

  • Frierss Feines Haus – L'entusiasmante cucina austriaca e internazionale del pluripremiato chef Stefan Lastin e del suo team attende in questo ristorante gourmet. Anche sul posto è una salumeria con prelibatezze austriache e regionali.
  • Villacher Brauhof – Dissetatevi con una birra speciale appena spillata dalla botte. Puoi anche assaporare piatti tradizionali e internazionali, deliziosamente preparati con ingredienti freschi e regionali.

Come raggiungere Villach, Austria?

In treno

Puoi prendere un treno da quasi tutte le principali città dell'Austria per viaggiare a Villach. Ci sono treni diretti per visitare Villach da Klagenfurt, Graz, Salisburgo, Vienna, Bregenz, Linz e Innsbruck.

Se viaggi da qualsiasi altra città, puoi prendere un treno in collegamento per raggiungere i luoghi da visitare a Villach. Puoi anche prendere un treno da Venezia (come abbiamo fatto noi), Monaco, Lubiana, Zurigo, Belgrado e Zagabria per visitare Villach.

In aereo

L'aeroporto più vicino per viaggiare a Villach è l'aeroporto internazionale di Klagenfurt situato a circa 40 km dalla città. Puoi anche optare per l'aeroporto di Vienna o l' aeroporto di Lubiana in Slovenia.

Una volta raggiunto l'aeroporto, puoi viaggiare in autobus, treno o auto. Non riceverai questi servizi di trasporto direttamente dall'aeroporto. Dovrai raggiungere la stazione centrale degli autobus di Klagenfurt o Vienna per prendere un autobus per visitare la città di Villach.

In auto

Per quanto riguarda il trasporto su strada, puoi prendere un autobus diretto da tutte le principali città e paesi vicini per viaggiare a Villaco. Se viaggi in auto puoi prendere la A10, A11 o A2 per raggiungere le attrazioni turistiche di Villach. Il viaggio su strada per questa cittadina austriaca è estremamente piacevole grazie ai meravigliosi panorami della natura e della campagna, i paesini austriaci tra le cose da vedere a Villach.

Purtroppo la mia visita è stata breve e alle quattro e mezza sono ripartita per tornare a casa, ma con la promessa di ritornare a Villach per un week end, magari in primavera, per poter vivere non solo la città ma anche il territorio circostante con i suoi numerosi laghi e la rigogliosa natura.

Vi ricordo che per circolare per le strade in Austria (ma anche in Germania, Slovenia, Croazia e altre nazioni europee) è obbligatorio il Kit di pronto soccorso omologato UE ed in caso si venga fermati dalla polizia, la sua assenza comporta multe salate. Qualora ne fossi sprovvisto, ti suggerisco di rimediare comprandolo su Amazon al seguente link: Kit di pronto soccorso omologato UE ✔ Made in Italy

SCHEDA TECNICA COSA VEDERE A VILLACH AUSTRIA

Per ulteriori informazioni:
Servizio Informazioni Austria Turismo
tel. 840 99 99 18 (costo chiamata 15 cent.) risponde operatore di lingua italiana
Fax 840 99 99 19
Email: [email protected]

Region Villach Tourismus GmbH
9523 Villach-Landskron
Austria
Telefono: +43 (0)4242/42 00 0 - Fax: +43 (0)4242/42 00 0 - 42br /> Email: [email protected]

Siti Web:
Servizio Informazioni Austria Turismo: www.austria.info/it
Region Villach Tourismus GmbH: www.visitvillach.at/it

Come si raggiunge:
In auto:
Autostrada A23 Palmanova-Udine-Tarvisio fino a Tarvisio e poi in Austria l'autostrada A2 fino a Villach
In treno:
Come già detto Villach è facilmente raggiungibile in treno in quanto è sulla linea ferroviaria Venezia-Vienna
In aereo:
L'aeroporto più vicino è quello di Klagenfurt a 44 km che però è piccolo e quindi ci sono pochi voli o l'aeroporto di Trieste a 160 km< br/> Distanze: Roma 764 Km, Milano 501 Km, Venezia 249 Km. (fonte Google maps)

Ambasciata:
Ambasciata d'Italia a Vienna
Rennweg 27
1030 Vienna
tel. 0043 1 712 51 21
fax. 0043 1 713 97 19
Email:[email protected]
Sito internet www.ambvienna.esteri.it
Orario al pubblico:
lun - ven 09.00 - 11.00 mercoledì anche 14.00 - 15.00

Consolato onorario d'Italia a Klagenfurt
St. Veiter Ring 43
9020 Klagenfurt
telefono: +43 463 51.30.55
fax: +43 463 51.32.46
Email:[email protected]
Orario al pubblico: lun - ven 09.30 - 11.00

Documenti: nessuno, anche se e’ sempre meglio portarsi dietro la carta d’identità.
Fuso orario: Stessa ora dell’Italia.
Voltaggio energia elettrica: La corrente elettrica è di 230 volt. Gli apparecchi italiani possono di norma essere utilizzati. (verificate comunque nel libretto di istruzioni)
Tutte le prese degli apparecchi sono di tipo bipolare senza contatto centrale di terra. Portate con voi degli adattatori.
Valuta: Euro.
Periodo consigliato: per i mercatini di Natale dicembre, per visitare la città tutto l’anno.

Alcune fotografie di cosa vedere a Villach

Cosa vedere a Villach Cosa vedere a Villach Unterer Hauptplatz Pranger und Nikolaikirch
Cosa vedere a Villach Peraustrasse Mercatini natale Villach Austria

 

 

Questo articolo contiene link di affiliazione. Tutto ciò non comporta alcun costo aggiuntivo per te, mentre per noi significa ricevere una piccola commissione su qualsiasi tuo acquisto fatto attraverso i nostri link. È un modo per supportare le nostre attività.
Grazie per sostenerci.