Atene cosa vedere

Come trascorrere 3 giorni ad Atene, in Grecia

La maggior parte dei consigli su Atene, in Grecia, dice che puoi vedere tutto quello che c'è da vedere in questa città storica in uno o due giorni al massimo. Raccomandano l'Acropoli, camminando attraverso la Plaka, forse un museo, e poi passando a ciò che è vicino.

Con un po’ più di tempo, come 3 giorni ad Atene, puoi esplorare i quartieri, provare l’enogastronomia locale e avere un senso del posto oltre gli elementi della lista dei desideri. Ecco cosa fare ad Atene in 3 giorni.

Atene cosa vedere: l'Acropoli

L'Acropoli è stata la nostra priorità numero uno durante i nostri 3 giorni ad Atene, quindi l'abbiamo messa al primo posto. Tutti i consigli che abbiamo letto dicevano che diventa un po’ affollato durante il giorno, quindi i periodi migliori per visitare sono la mattina o la sera. Le persone sono meno numerose e la temperatura è più fresca allora. Abbiamo seguito questo consiglio e non siamo rimasti delusi.

Sebbene tu possa vedere l' Acropoli , un sito patrimonio dell'UNESCO, da molti luoghi di Atene, vale assolutamente la pena un viaggio fino in cima per vedere gli edifici da vicino. Questa enorme roccia divenne un centro religioso oltre 3000 anni fa e, come l' oracolo di Delfi , era sacra per gli antichi Greci.

Il fulcro dell'Acropoli, il Partenone, fu dedicato alla dea Atena e completato nel 438 a.C. Nel corso dei secoli, il tempio è stato utilizzato come chiesa cristiana, chiesa cattolica romana e moschea. È stato bruciato, ha subito esplosioni ed è stato saccheggiato. Il fatto che sia ancora valido è quasi un miracolo. L'attuale progetto di restauro (che è in corso da decenni) coinvolge molte più impalcature e gru di quanto ci aspettassimo, ma quando pensi a cosa ha passato il Partenone, ha senso.

Più di ogni altro monumento, il Partenone incarna la gloria dell'antica Grecia. È il più grande tempio dorico mai completato in Grecia e le opere che ospitava sono considerate alcuni dei migliori esempi di arte greca. Sebbene ciò che è visibile oggi sia un guscio di quello che una volta era il Partenone, è comunque spettacolare.

Oltre al Partenone, puoi anche vedere il teatro di Erode Attico, risalente al 1900, che conserva ancora spettacoli, e l'Eretteo, un tempio completato nel 406 a.C. che ospita lo spettacolare Portico delle Cariatidi.

Per avere più notizie sull’Acropoli di Atene, ti suggerisco di leggere l’articolo www.inguaribileviaggiatore.it/acropoli

Indirizzo: 105 58 Atene Grecia
Ingresso: Adulto - EURO 20
Orari:
Da aprile a ottobre: ​​lun - 8: 00-16: 00, da martedì a domenica 8: 00-20: 00, ven - 22:00
Da novembre a marzo: da lunedì a giovedì - 9:00 - 17:00, venerdì - 9:00 - 22:00, da sabato a domenica - 9:00 - 9:00 - 20:00

Visita il Museo dell'Acropoli

Vicino all'Acropoli, il Museo dell'Acropoli è uno dei siti principali di Atene. Mentre visitare l'Acropoli ti dà il senso del luogo e l'autenticità di camminare sulle orme dei Greci di 3000 anni fa, il museo è la casa di ciò che rimane delle opere d'arte in Grecia.

Dopo secoli di catastrofi naturali, inquinamento e l'intervento degli uomini (un conte britannico rimosse molte importanti opere nel 1801, che sono ora esposte al British Museum), il Museo dell'Acropoli è la vetrina perfetta per le sculture e i fregi eccezionali. Devo confessare che abbiamo brevemente considerato di non visitare - pensavo di aver visto abbastanza sull'Acropoli stessa - ma sarebbe stato un errore.

Le mostre includono vasi dipinti, offerte agli dei, statuette in bronzo, statue e centinaia di altri manufatti. Alcuni dei display più interessanti si concentrano sul kore del VI secolo - statue di giovani donne in abiti drappeggiati con trecce elaborate - e sulle statue cariatide restaurate.

L'ultimo piano ospita il fregio lungo 525 piedi del Partenone, montato com'era nel tempio. Raffigura la processione panatenaica, intervallata da repliche in gesso dei pezzi mancanti ora in Gran Bretagna.

Il Museo dell'Acropoli offre anche splendide viste sull'Acropoli dal suo bar, che è il luogo ideale per mangiare e riposare i piedi prima di continuare.

Indirizzo: Dionysiou Areopagitou 15, 117 42 Atene Grecia
Orari di apertura: aprile - ottobre - lunedì - 8:00 - 16:00, martedì-domenica - 8:00 - 20:00, venerdì - 8:00 - 22:00
Novembre - Marzo - Lun 9: 00-17: 00, mar-dom - 8:00 - 20:00, ven - 8:00 - 22:00
Biglietto d'ingresso: Adulto 5 euro Bambino - Gratuito

Esplora le stazioni della metropolitana

È impossibile scavare in qualsiasi città antica senza scoprire qualcosa di importante. Di conseguenza, uno dei luoghi più inaspettati e insoliti da vedere ad Atene è in realtà sottoterra: il sistema della metropolitana.

Quando furono costruiti i tunnel per la metropolitana, molti reperti archeologici furono scoperti negli strati sottostanti la città moderna. Gli archeologi hanno lavorato a fianco degli ingegneri della metropolitana e dei team di costruzione per scoprire migliaia di manufatti (alcune stime arrivano fino a 50.000) dalla lunga storia della città. Alcuni dei manufatti sono in mostra nelle stazioni della metropolitana Syntagma, Acropolis e Monastiraki.

Atene cose da vedere: Plaka e Monastiraki

Perdersi un po’ è una delle cose migliori da fare ad Atene, e i quartieri più antichi della città sono il posto perfetto per farlo. Fai una passeggiata attraverso Plaka e Monastiraki, soprattutto la sera presto, esplorando le strade a zig-zag e le strette scale.

Vedrai l'orologio di Kyristos, l'Agorà romana e la Biblioteca di Adriano, oltre a centinaia di negozi che offrono di tutto, dai prodotti alimentari locali ai souvenir kitsch. Puoi anche fare una leggera deviazione e percorrere parte di Ermou, la via dello shopping di fascia alta di Atene. Durante la tua passeggiata nei quartieri, fermati per una cena economica e deliziosa in un ouzeri.

Concediti un tour gastronomico ad Atene

Dopo il primo giorno, abbiamo deciso di trascorrere il nostro secondo di 3 giorni ad Atene facendo una delle cose che amiamo di più in un viaggio: mangiare. Per oltre quattro ore, abbiamo vagato nel cuore della città con la nostra guida Elena, provando tutti i tipi di cibi greci locali in un tour gastronomico di Atene.

Durante il nostro tour gastronomico, abbiamo provato il koulouri, che viene comunemente consumata a colazione e abbiamo assaggiato dolci loukoumades, una sorpresa che veniva data ai vincitori delle antiche Olimpiadi.

Ecco alcuni dei cibi locali che abbiamo provato. Considerali quando viaggi presto in Grecia:

Souvlaki: questo cibo greco è composto da piccoli pezzi di carne e verdure grigliati su spiedini

Gyros - Questo piatto greco è la carne (maiale, pollo, manzo o agnello) cotta sul girarrosto e avvolta nella pita con cipolle, pomodori e salsa tzatziki.

Insalata greca - composta da cetrioli freschi, scalogno, olive e pomodori rossi e cosparsa di pepe, sale e origano. Le insalate greche sono solitamente condite con cremoso formaggio feta e olio d'oliva.

Moussaka - Sebbene non siano esattamente cibi greci, vengono serviti in tutto il paese e in qualche modo vengono associati alla Grecia. La moussaka è composta da melanzane al forno mescolate con patate, carne macinata e besciamella e spalmate con cannella e noce moscata.

C'era anche un forte budino di caffè e riso greco fatto con latte di bufala, tra molte altre prelibatezze. Con tutto ciò che abbiamo provato, siamo stati grati per la camminata tra le fermate che ci ha portato in alcuni quartieri che probabilmente non avremmo visto altrimenti. È sempre bello esplorare una città con un locale.

Atene cosa vedere: l’antica Agorà di Atene

Era già metà pomeriggio quando abbiamo finito il nostro tour gastronomico. Mentre non era esattamente il momento ideale per uscire per altre visite turistiche ad Atene (fa caldo), abbiamo preso la nostra crema solare e l'acqua e ci siamo diretti verso l'Antica Agorà.

Oltre 2000 anni fa, questo tratto di terra tra Monastiraki e l'Acropoli era il cuore dell'antica Atene. Quasi tutte le attività commerciali, politiche e sociali sono avvenute qui. Socrate parlava di filosofia, l'apostolo Paolo venne in cerca di convertiti e le persone venerarono, fecero acquisti e si dedicarono ai loro affari. A volte è abbastanza sorprendente pensare a tutta la storia in un luogo che possiamo ancora visitare oggi.

Ora l' Antica Agora è piena di monumenti e un eccellente museo che ospita reperti del sito. L'Antica Agora ospita anche il Tempio di Efesto, un tempio dorico che fu usato dal momento in cui fu costruito nel 415 a.C. fino al 1834, assolutamente strabiliante! Perché è stato usato per così tanto tempo, è in forma molto migliore rispetto a edifici simili.

Nel complesso, l'Antica Agorà è il luogo ideale dove trascorrere un paio d'ore percorrendo i sentieri che gli antichi Greci percorrevano e vedendo tutte le statue, le opere d'arte e gli oggetti regolari della vita quotidiana nell'impero.

Indirizzo: Polignotou 3, 105 55 Atene Grecia
Orari di apertura: tutti i giorni dalle 8:00 alle 17:00
Ingresso: adulti 6 euro - Bambini 3 euro

Rilassati in un tiki bar

Dopo il tour gastronomico, probabilmente non avrai bisogno di molto più di uno spuntino per cena, lasciandoti libero di fare ciò che abbiamo fatto e di andare in uno dei 50 migliori bar del mondo proprio nel centro di Atene.

Baba Au Rum è un fantastico tiki bar che offre cocktail accuratamente realizzati con alcolici provenienti da tutto il mondo. Usano erbe biologiche coltivate localmente e succhi di frutta appena spremuti, e persino scheggiano il ghiaccio a mano.

Dato il nome del bar, non sorprende che molte delle piste siano a base di rum, ma praticamente tutto è disponibile. Abbiamo adorato i drink, l'atmosfera e il fatto che a Baba Au Rum sembravano esserci molti più locali che turisti.

Lasciati stupire dal Tempio di Zeus Olimpio

Dato che c'è qualcosa negli antichi templi, abbiamo dovuto inserirci un altro nel nostro ultimo giorno intero ad Atene.

Il tempio di Zeus Olimpio, che un tempo ospitava la statua della divinità principale, era considerato una delle sette meraviglie del mondo antico.All'inizio della costruzione, i suoi costruttori immaginavano che sarebbe stato il più grande tempio del mondo.

Proprio nel mezzo di Atene, il Tempio di Zeus è impressionante per le sue colonne corinzie che si innalzano per tre piani nell'aria: ne rimangono 15 delle 102 originali.

Indirizzo: 105 57 Atene Grecia
Orari di apertura: ottobre-aprile - 8:00 - 15:00, maggio-settembre - 8:00 - 20:00
Biglietto d'ingresso: Adulto 6 Euro Bambino: 3 euro

Guarda il colore al mercato centrale

Poiché i mercati locali sono sempre in cima alla nostra lista di viaggi, il Mercato Centrale di Atene è stata una delle nostre attrazioni preferite ad Atene. Ricco di tutti i tipi di prodotti, frutti di mare e carne, mi ha fatto desiderare che avessimo una cucina per cucinare durante il nostro soggiorno in città. Davvero, qualsiasi cosa fresca e di stagione che si possa desiderare è disponibile in questo gigantesco mercato coperto, ed è molto più conveniente di un negozio di generi alimentari.

Oltre agli stand di frutta, verdura e carne, il mercato ospita anche diversi ristoranti. Sai che i posti sono eccellenti quando sono pieni di gente del posto che sembra che probabilmente vengano da anni. Fai una sosta per provare alcuni piatti tradizionali a pranzo.

Prova Souvlaki

Se non eri abbastanza pronto per il pranzo al mercato o vuoi semplicemente qualcosa di più veloce, vai a Kostas in Piazza Syntagma per souvlaki.

Per circa 2 euro, puoi ottenere un impacco di pita pieno di spiedini di carne, verdure e tzatziki. Gli ingredienti sono freschi e di alta qualità nonostante il basso prezzo. Questo posto serve gli ateniesi da oltre 65 anni. È popolare e spesso esaurito entro le 15:00.

Atene cosa vedere: la street art a Psyrri

A pochi minuti da Kostas si trova il quartiere di Psyrri. Con numerosi caffè, bar, teatri e gallerie, il quartiere è pieno di vita. Una delle nostre cose preferite da fare qui era solamente passeggiare ed osservare l'arte di strada.

I murales qui non sono graffiti di varietà da giardino: sono ricercate opere d'arte e commenti sociali con qualcosa di nuovo in ogni strada.

Cenare con vista

Siamo onesti: di solito i ristoranti su una piazza o con una splendida vista su un'attrazione sono troppo cari e non così buoni. Questo non potrebbe essere più lontano dalla verità a Dioniso Zonar.

Proprio ai piedi dell'Acropoli, il ristorante offre una vista panoramica sull'Acropoli, sul Partenone e sul Teatro di Erode Attico. Guardare il tramonto sull'antico sito mentre ceni deliziose specialità greche elevate come spigola, agnello e moussaka è un'esperienza che ricorderemo per sempre.

Meteo Atene

Quando pianifichi il tuo itinerario ad Atene, ricorda che la primavera (aprile-giugno) è il momento migliore per visitare Atene a causa del suo clima piacevole.

L'autunno, che cade tra settembre e ottobre, è anche un buon momento per viaggiare ad Atene.

Abbiamo visitato durante l'inverno, che cade da dicembre a marzo, fa freddo ma non è freddo come altri paesi in Europa, non nevicava, quindi puoi ancora esplorare le attrazioni.

Anche i prezzi sono più bassi e non c'è molta folla, quindi ci piace. L'estate (da luglio ad agosto) è alta stagione, quindi assicurati di prenotare i tuoi tour e l'hotel in anticipo.

Mappa turistica di Atene

Abbiamo realizzato una mappa con tutte le principali attrazioni turistiche di Atene.

SCHEDA TECNICA ATENE

Per ulteriori informazioni:
Ente per il turismo Ellenico
Via Bissolati 78/80 – 00187 Roma
Tel. (06) 47.44.249 - (06) 47.44.301 - Fax (06) 48.83.905
E-mail: enet.info@tiscalinet.it

Ufficio del turismo di Atene
7, Tsoha Strada, 115 21 Ambelokipi
Tel. 2108707000

Siti Web:
Ente per il turismo Ellenico: www.visitgreece.gr/en (in lingua inglese)

Come si raggiunge:
In aereo:
Nel 2001 è stato inaugurato l'aeroporto internazionale di Atene in località "Spata" a circa 30 km ad Est di Atene.
Una volta atterrato, per raggiungere la città, puoi prendere la linea 3 della metropolitana dall'aeroporto di Atene. Il tempo di transito è di circa 40 minuti e il treno parte dalle 6:30 alle 23:30.
In treno:
E’ consigliabile arrivare a Brindisi in treno e poi prendere la nave per Patrasso dove si prosegue con il treno per Atene.
In Traghetto:
Da Trieste, Venezia, Ancona, Bari e Brindisi partono i traghetti che raggiungono Patrasso (che è il porto più vicino ad Atene (210Km))
Arrivati a Patrasso si può raggiungere Atene con i bus delle compagnie marittime o con i pullman di linea con il treno.

Distanze: Roma 1.340 Km (+ traghetto da Bari a Patrasso), Milano 2.123 Km, Venezia 1.868 Km
Ambasciata: Ambasciata d'Italia in Grecia
Odos Sekeri, 2
106 74 Atene
Tel: 0030/210/36.17.260 - 36.17.263 - Fax: 0030/210/36.17.330
Email: ambasciata.atene@esteri.it
Web: www.ambatene.esteri.it/atene
Documenti: Per i cittadini italiani basta avere la carta d’identità valida per l’espatrio.
Fuso orario: +1 rispetto l’Italia.
Voltaggio energia elettrica: La corrente è 220V – 50Hz, come in Italia. Le prese sono le stesse; portate eventualmente un adattatore per gli apparecchi a tre spine.
Valuta: L’unità monetaria è l’Euro.
Vaccinazioni obbligatorie: Nessuna.

Spero ti sia piaciuta la mia guida su Atene e quindi non dimenticare di aggiungerla alla tua bacheca Pinterest.

Atene cosa vedere