Triora, il paese delle streghe

Salve inguaribili viaggiatori
oggi una nostra amica, Valentina Venturino, ci racconta il suo week end a Triora, il paese delle streghe.

Ecco il suo racconto:

In occasione di un weekend lungo, che permetta di allontanarsi un po’ più che in un classico sabato-e-domenica, vorrei consigliarvi Triora (IM), nota come il paese delle streghe.

E’ un luogo magico davvero, incastonato al culmine della verde Valle Argentina, a pochi km dal confine con la Francia ed in prossimità di borghi altrettanto suggestivi, quali Apricale, Dolceacqua e Baiardo.

Apro una parentesi su quest’ultimo, perché quando vi arrivai, e dalla sommità osservai il panorama che sfumava verso l’infinito, provai un’emozione forte, che sapeva di città invisibili e cavalieri inesistenti: bisogna andarci per capire… Italo Calvino trascorse i suoi anni da ragazzo nella zona e, ripensando a lampi di certe sue descrizioni, io credo che il fascino dei suoi romanzi si debba in parte anche ai suoi ricordi.

Tornando invece alla nostra meta, Triora, ebbi la fortuna di visitarla in un tardo pomeriggio di giugno, dopo un temporale.

Aleggiava una nebbiolina sottile e le nuvole basse nella stretta valle, sotto di me, aumentavano ancor più l’atmosfera stregata che le viene attribuita, in quanto sede di un famoso processo all’epoca dell’Inquisizione.

Vialetti tortuosi, gatti che occhieggiano da ogni dove e spariscono subito dopo, pavimentazione di sassi e ciottoli, scale sconnesse, vedute sospese, come quella che si godeva dalla terrazza della Colomba d’Oro, ospitale locanda ricavata da un antico convento... che però - scopro ora da Internet - ha chiuso!!

Se vi resta tempo, fate una breve escursione a Realdo e Verdeggia, incantevoli paesini dove le ore sembrano scorrere più lentamente. E respirate…

Per approfondimenti: www.valleargentina.it/triora

L’inguaribile viaggiatrice Valentina Venturino

Se anche tu vuoi raccontarci come hai trascorso le tue vacanze o un week end, non ti resta che inviare il tuo racconto a: inguaribile.viaggiatore(at)yahoo.it