homechi sonoviaggiarticolienogastronomiafoto e videocontatti

Matera, Panorama d’Italia

Cari inguaribili viaggiatori
sapete che mi allontano poche volte dalla mia regione nei miei viaggi per voi, e solo per motivi indispensabili. E la visita alla futura capitale della cultura, nel 2019, sicuramente lo è.

Matera ha una piazza centrale (Piazza Vittorio Veneto) bellissima: bianca, soleggiata, pulitissima.

“Panorama di Italia” non poteva scegliere di meglio per la quarta tappa del suo evento, e non a caso lo slogan, di questa e di tutte le altre tappe è " tutto il meglio visto da vicino". Una delle sedi di eventi principali è il teatro comunale di Matera dove importanti personaggi della musica, della politica e dello spettacolo, si sono alternati intervistati da importanti giornalisti sui diversi temi in programma. In questo caso, la musica incontra la TV, con Niccolò Agliardi, Denise Tantucci e pio Luigi Piscitelli, che fanno parte rispettivamente della colonna sinora e del cast della fiction campione d'incassi “braccialetti rossi”.

PAROLE DAL SET - Niccolò guarda un DVD all inizio di gennaio 2013 e decide di fare la colonna sonora di Braccialetti Rossi. “Esistono ingredienti incredibili per l'Italia, un dolore straziante legato ad una pace mai provata. La sfida è stata non solo professionale ma anche personale. Il musicista è diventato parte di una comunità. Legame commovente e fortunato.”

Le parole di Pio: “Nick si è integrato benissimo, il momento in cui abbiamo ascoltato le sue canzoni per la prima volta è stato intensissimo. Ho fatto 5 provini per i braccialetti, è stata un’esperienza molto dura ma fondamentale”

Denise Tantucci: “Io sono arrivata dopo, ma prima dell’inizio delle riprese ci siamo conosciuti meglio per 2 settimane e abbiamo stretto legami tra noi. Condivisione profonda con un flusso di storie nostre che ha rafforzato la storia.”

PANORAMA FUORI DA “PANORAMA” - Proprio di fronte al cinema comunale di Matera che ha visto protagonisti grandi personaggi della cultura, si snoda, quasi inosservata, Matera Sotterranea, un viaggio incredibile che dal centro di Matera ti porta fino alla vicina zona dei Sassi, a contatto con una realtà quasi sconosciuta. Parliamo del Palombaro lungo, una delle più importanti cisterne per la raccolta dell’acqua mai realizzate, e costruito nel 16° secolo. Le sue pareti di roccia, come si può ben vedere dal tour, sono completamente rivestite di coccio pesto, uno speciale intonaco a base di terracotta che le rende impermeabili ancora oggi, quando, grazie a speciali passerelle, l’acquedotto può essere attraversato tutto fino a giungere alla magnifica zona dei sassi, col panorama che potete vedere in foto.

Matera baciata dal sole, bianca, ordinata e pulita: di certo la sede migliore per la capitale europea della cultura.

L’inguaribile viaggiatore Modestino Picariello
inguaribile.viaggiatore(at)yahoo.it