homechi sonoviaggiarticolienogastronomiafoto e videocontatti

Imperia: il nostro weekend nella graziosa cittadina ligure

Salve Inguaribili Viaggiatori,

come vi ho già anticipato nel lungo ponte di aprile lo abbiamo trascorso nella riviera ligure di ponente, più precisamente ad Imperia.

La città di Imperia è di giovane costituzione, nasce come comune nel 1923, ma di antica origine; precedentemente era suddivisa in Porto Maurizio e Oneglia, rispettivamente a destra e sinistra del torrente Impero, ancora oggi, soprattutto tra i più anziani, è forte lo spirito campanilistico di appartenenza alla comunità dell’una o dell’altra. Storicamente la prima zona è dedita al turismo, alla pesca e al diportismo, molto bella la ristrutturazione del porto turistico in cui sono ormeggiate yacht da sogno, è fortemente pittoresca con i molti caruggi (vicoli), le piccole creuze (viottoli) su cui affacciano numerosi palazzi di pregio.

Imperia il nostro weekend nella graziosa cittadina ligure

La collina di Porto Maurizio fotografata dalle banchine del porto turistico è l’immagine simbolo della città di Imperia (vedi la foto a sinistra). Il centro storico, arroccato sul promontorio del Parasio, è dominato dal duomo di San Maurizio in stile neoclassico, la chiesa più grande di tutta la Liguria.

Oneglia, invece, si sviluppa principalmente attorno a piazza Dante, dalla quale partono alcune delle principali strade moderne della città. Storicamente costituisce il polo industriale della città di Imperia, con la presenza di stabilimenti di note industrie alimentari principalmente legate alla produzione di olio di oliva e pasta, caratterizzata da un'architettura di influenza piemontese ricordo del periodo in cui era sotto l’egida dei Savoia e del Regno di Sardegna.

Se siete ad Imperia, un’attività interessante per i ragazzi è visitare il Museo dell’olivo, che ha sede in una splendida palazzina liberty dell’ architetto Rodolfo Winter, ex sede dei F.lli Carli, in cui è possibile ammirare una bellissima vetrata su disegno di Talman.

Per i più piccoli, invece, si può programmare una visita a Villa Grock e al Museo del Clown, suntuosa dimora che domina Oneglia e al cui interno è allestito un magico percorso dedicato al circo e, in particolare, all’arte dei clown.

Vi troverete immersi in luoghi fiabeschi, vi rifletterete in specchi magici, aprirete armadi delle meraviglie, fantasmi antichi appariranno dal nulla. La stessa atmosfera da fiaba è caratterizzante il parco della villa in cui è possibile perdersi tra camminamenti colonne a fuso, archi arditi, decorazioni uniche nel loro genere, fontane ed il laghetto con il ponticello di ispirazione orientale.

Per gli amanti del ciclo turismo l’entroterra collinare di Imperia offre la possibilità di cimentarsi in diversi percorsi a seconda dell’allenamento e delle capacità, circondati dagli ulivi che sono tratto paesaggistico distintivo della riviera ligure di ponente.

Durante il nostro soggiorno abbiamo soggiornato presso il Villa Giada Resort, se vuoi sapere il nostro giudizio su questa struttura, non ti resta che leggere l'articolo: Due inguaribili viaggiatori + 1 al Villa Giada Resort ed inoltre abbiamo visitato l'Acquario di Genova con bambini.

Alla prossima meta.
inguaribile.viaggiatore(at)yahoo.it

ALCUNE FOTOGRAFIE DI IMPERIA

Imperia il nostro weekend nella graziosa cittadina ligure Imperia: il nostro weekend nella graziosa cittadina ligure