Caciocavallo di podalica

Caciocavallo di podalica ovvero settembre andiamo, è tempo di turismo (a Benevento)

Le nuove opportunitĂ  autunnali per professionisti e turisti nel Sannio.

Settembre: anche a Benevento si riprende il lavoro, per molti, ma non per tutti, e riprende anche l’anno turistico dopo che gli operatori hanno fatto i conti con gli eventi estivi. Vero, l’estate chiuderà definitivamente il 21, ma la pioggia persistente già ci mostra che non potremo più prendere e andare dove ci pare, ma dovremo stare bene attenti a scegliere cosa fare e come.

Settembre, del resto, è anche il mese in cui si tirano le fila e le province mostrano da cosa e come vogliono ripartire e noi abbiamo fatto una breve lista per professionisti e turisti su cosa aspettarvi in questi giorni, a Benevento e provincia.

Prodotti tipici: il caciocavallo di podalica

Ben due le feste del caciocavallo di podalica presenti in provincia di Benevento, entrambe nel secondo weekend di settembre, dal 16 al 18: la più caratteristica e saporita promette di essere quella di Castelfranco in Miscano, ai confini con il Molise, immerso nel verde. Organizzata dall’Associazione pro allevatori Castelfranchesi, la Sagra vuole promuovere la valorizzazione dei prodotti tipici e dell'artigianato locali, oltre a favorire lo sviluppo del territorio.
Presso il campo sportivo del paese, sarĂ  possibile degustare piatti tipici locali ed il caciocavallo di podalica, il prodotto piĂą famoso della zona.
Oltre al Caciocavallo di podalica, sarĂ  possibile far provvista di altri formaggi, carni nostrane, miele, legumi e dolci tipici castelfranchesi.
In concomitanza con la permanenza degli stand enogastronomici, i turisti potranno godere anche di eventi musicali, incontri informativi e ricreativi, visite guidate alle aziende produttrici, possibilitĂ  di passeggiate a cavallo.
Per maggiori informazioni: 0824 960066 - 0824 960297; info@comune.castelfrancoinmiscano.bn.it

Anche se non direttamente collegata al Caciocavallo di podalica, resta interessante anche quella di S. Agata dei Goti, uno dei comuni più belli del Sannio, vincitore di numerosi riconoscimenti proprio per la bellezza del borgo e location di diversi film, tra cui “Si accettano miracoli” di Alessandro Siani.

La sagra non riguarderà solo la gastronomia ma offrirà tanto intrattenimento per grandi e piccini: serate animate, balli popolari con liscio e balli di gruppo, area giochi per i bambini, diversi stand artigianali e musica live con il gruppo musicale “Nati per caso”.

Professionisti: l’IBTM di Barcellona

L’ENIT – Agenzia Nazionale del Turismo coordinerà la partecipazione dell’offerta congressuale italiana alla prossima edizione di IBTM, che avrà luogo a Barcellona (Spagna) dal 29 novembre al 1 dicembre 2016.
La partecipazione alla manifestazione è riservata alle seguenti figure professionali, in veste di categorie di espositori: Destination Marketing Organisation e Convention & Visitors Bureau, Convention Bureau Territoriale, Club di Prodotto e Aggregazione d’imprese congressuali ed eventi, Sedi per eventi (centri congressi – alberghi congressuali – dimore storiche – spazi per grandi eventi – spazi istituzionali – spazi non convenzionali), Agenzia di organizzazione di convegni, congressi, eventi motivazionali, lanci prodotto, esposizioni, seminari; Agenzie di Viaggio e di Comunicazione con specifici dipartimenti di organizzazione eventi, Aziende e Agenzie di servizi e consulenza congressuale.

Le domande di partecipazione dovranno essere trasmesse, entro e non oltre il 15 settembre- direttamente all’ ENIT – Agenzia Nazionale del Turismo Via Marghera, 2 – 00185 Roma Fax 06 4450758 e-mail: mice@enit.it Web www.enit.it

Per tutte le altre informazioni, e soprattutto per i modelli di domanda da compilare, visitare il sito della regione Campania, e cliccare su “la Regione informa”

L’inguaribile viaggiatore Modestino Picariello
inguaribile.viaggiatore(at)yahoo.it