homechi sonoviaggiarticolienogastronomiafoto e videocontatti

Symbolum - Festival della Fede

Salve inguaribili viaggiatori,
dopo l’enorme successo dell’anno scorso, torna a Benebento “Symbolum- Festival della Fede”, in contemporanea alla mostra “Mater et Magistra”, dedicata a Maria Teresa di Calcutta.

Promosso dall'Arcidiocesi, dall’associazione culturale “La Conchiglia”, dalla Provincia, dall’Università degli Studi “Giustino Fortunato” e dalla Camera di Commercio, con la partnership di “Avvenire” e “Periodi San Paolo” il festival Symbolum vuol essere un impulso per ogni uomo a vivere con maggiore serenità e chiarezza il suo rapporto con la fede. Il tema di quest’anno sarà “Il segreto dell’Amore”, con particolare riferimento alle parole della Prima lettera di Giovanni sulla fede dei credenti, senza dimenticare però “La famiglia”, con ideale riferimento agli appuntamenti ecclesiastici di Torino e Firenze.

Il titolo del Festival “Symbolum” fa riferimento al Credo ovvero al senso più profondo del dire la fede, a quel “gettarsi insieme” (tale infatti è il significato della parola, dal greco antico), che costituisce la base di ogni misticismo religioso; il tema del 2014 è quello della famiglia.

Nonostante il fulcro dell’evento Symbolum sia tra i giorni che vanno dal 26 aprile al 4 maggio, il festival si può dire già iniziato con la mostra “Mater et Magistra”. Alla Rocca dei Rettori, dal 30 marzo sono infatti esposte le reliquie di Madre Teresa in una mostra storico-scientifico-fotografica (aperta tutti i giorni, prenotazioni obbligatorie per i gruppi) dedicata al tema della Madre. Alla mostra seguiranno numerose iniziative collaterali, con la partecipazione di illustri ospiti, nell’ottica di un programma estremamente variegato, che miri ad attirare nel tema della fede la più vasta fascia di pubblico.

Programma Symbolum

Symbolum parte l’8 aprile, con Chiara Almirante (fondatrice della comunità “Nuovi orizzonti”) e il suo “segreto per la felicità” in un incontro al cinema teatro San Marco; si proseguirà il 26 aprile con la partecipazione dell’illustre registra Pupi Avati, che parlerà del suo matrimonio tra vita e cinema e che costituirà l’apertura dell’evento al palazzo vescovile.

Non mancheranno momenti ecologici, aperitivi, incontri spirituali, messe in comune, intrattenimento per i più piccoli nel family park di Piazza Castello (adiacente alla Rocca dei Rettori), momenti sportivi, motoraduni, pellegrinaggi, e la splendida chiusura con la “Sagra della Bibbia”, con artisti di strada e menù ispirato ai piatti biblici.

Per maggiori informazioni:
Telefono: 0824317800
Web: www.festivaldellafede.it

L'inguaribile viaggiatore Modestino Picariello
inguaribile.viaggiatore(at)yahoo.it