homechi sonoviaggiarticolienogastronomiafoto e videocontatti

Thailandia - La terra della bellezza (quarta ed ultima parte)

Salve inguaribili viaggiatori,
oggi continuamo il viaggio in Thailandia, che vi avevo preannunciato nell’articolo: Thailandia, la terra della bellezza (prima parte)

Terminiamo con un tuffo nelle turchesi acque della Thailandia il nostro viaggio, perché questa terra offre alcuni delle località di mare più belle e affascinanti del mondo, piccoli e grandi paradisi incantanti facilmente raggiungibili da Bangkok con voli giornalieri, che in poco tempo collegano la città con le isole e le zone costiere.

La lunga striscia di terra della Thailandia che si tuffa nell'oceano e va verso la Malesia presenta panorami diversi, ma tutti egualmente mozzafiato, dalle ordinate risaie dei piccoli paesi alle spiagge selvagge, a tratti isolate, dove la vegetazione regna sovrana come se ci si trovasse in un vero eden.

In questi luoghi è assolutamente d'obbligo imboccare pinne e boccaglio ed immergersi per ammirare la splendida barriera corallina, contraddistinta da pesci multicolori e da coralli ramosi; se però non ve la sentite di procedere fin nelle profondità del mare, allora optate per lo snorkelling che dà comunque la possibilità di vivere un'esperienza suggestiva della bellezza dei fondali.

Gettonatissime Ko Samui e Phuket, entrambe raggiungibili con poche ore di aereo dalla capitale Bangkok.

In particolare, Phuket – chiamata la Perla del Sud - rappresenta una delle isole più frequentate della Thailandia, dove non saranno solo il mare e le sue spiagge a conquistarvi, ma anche la movida notturna.

Affascinante è anche il selvaggio arcipelago di Pee Pee Island, ricoperto di vegetazione rigogliosa e presentato come un paradiso naturale simile a pochi.

Peccato, però, che tale peculiarità sia spesso disturbata da orde di turisti che, in vacanza o in escursione (dista solo due ore di targhetta da Phuket), possono causare non poco caos a chi, invece vorrebbe godersi l'atmosfera ferma nel tempo di queste isole.

Sempre qui è possibile anche vedere in azione i cosiddetti zingari del mare, i Moken, una popolazione autoctona che vive in maniera semplice ed eco-sostenibile, a stretto contatto con il mare, nonché famosa per la raccolta dei nidi di rondine.

Alla prossima meta.
inguaribile.viaggiatore(at)yahoo.it

 

SCHEDA TECNICA THAILANDIA

Per ulteriori informazioni:
Ente Nazionale per il Turismo Thailandese
Via Barberini 68 - 00187 Roma
tel. 06 42014422/26 - fax 06 4873500
Email: info@turismothailandese.it

Ambasciata di Thailandia
Via Nomentana 132 - 00162 Roma
tel. 06 8622051

Ente Nazionale per il Turismo Tailandese
Ufficio centrale
1600 New Phetchaburi Road, Makkasan, Rachathewi
Bangokok 10310
tel. 0066 2 250 5500 - fax 0066 2 250 5511 –
Email: center@tat.or.th

Siti Web:
sito ufficiale dell'Ente Nazionale per il Turismo Thailandese: www.turismothailandese.it

Come si raggiunge:
In aereo:
La maggior parte dei viaggiatori arriva all’Aeroporto Internazionale Suvanrnabhumi di Bangkok perché è collegato da voli diretti con l’Europa tramite voli giornalieri operati dalle principali compagnie aeree del mondo.

Ambasciata:
Ambasciata d'Italia a Bangkok
CRC Tower
Cancelleria Diplomatica: 40mo piano
Ufficio Consolare e Visti: 27mo piano
87 Wireless Road, Bangkok 10330
Tel.: +66-2-2504970 - Fax.: +66-2-2504985
E-mail: ambasciata.bangkok@esteri.it
Web: www.ambbangkok.esteri.it

Corrispondente Consolare in Phuket (competente per le provincie di Phuket, Krabi, Nakhon Si Thammarat, Narathiwat, Pattani, Pang-Nga, Pattalung, Satun, Songkhia, Surat Thani, Trang, Yala)
68/203 moo 1 T. Chalong A. Muang
Phuket 83130
Tel :  +66 (0) 76 263923 - Fax: +66 (0) 76 367153 - mobile : +66 (0)88 7612637 
E-mail : consolare.phuket@gmail.com

Consolato onorario in Chan Mai (competente per le provincie di Chang Mai, Chang Rai,Mae Hong Song, Phayao, nan, Lampang, Lamphun, Phrae, Uttaradit, Sukothai, Tak, Phitsamulok, Kamphaeng phet, Phichit and Petchabun)
19 Soi 9 Sirimungkalajarn Road
Muang District, Chiangmai 50200
tel: +66 (0) 53 212925 - fax:+66 (0) 53 224832 - cell:+66 (0) 81 8825252
E-mail: vleelam@sd01.med.cmu.ac.th

Documenti: Per i cittadini italiani serve il passaport o che deve avere validità residua di almeno 6 mesi al momento dell’arrivo e almeno due pagine libere rimanenti per l’apposizione del visto. I turisti, per legge, sono tenuti a portare sempre con sé il proprio passaporto originale.
Non è necessario il visto d’ingresso per soggiorni per motivi di turismo non superiori ai trenta giorni
Fuso orario: + 6 ore, rispetto all’Italia durante l’ora solare; (+ 5 durante l’ora legale).
Voltaggio energia elettrica: La corrente elettrica è di 220 volt (50 cicli) in tutto il Paese.
Valuta: L’unità monetaria è il Baht (sigla THB). 1 Euro = 40,2931 THB - 1 THB = 0,0248 Euro
Vaccinazioni obbligatorie: Nessuna.
Periodo consigliato: Varia a seconda della zona della Thailandia che si vuole visistare.