Thailandia - La terra della bellezza (seconda parte)

Salve inguaribili viaggiatori
cominciamo il nostro viaggio partendo da Bangkok, la capitale della Thailandia nonché la sua città più grande.

Il nome Bangkok è semplicemente una abbreviazione del lunghissimo appellativo cerimoniale della città, che grazie a questa particolarità è stato menzionato anche al Guinness World Record.

Il significato, molto poetico, è pressapoco questo: «Città degli angeli, la grande città, la città della gioia eterna, la città impenetrabile del dio Indra, la magnifica capitale del mondo dotata di gemme preziose, la città felice, che abbonda nel colossale Palazzo Reale, il quale è simile alla casa divina dove regnano gli dei reincarnati, una città benedetta da Indra e costruita per Vishnukam».

Grazie ai suoi aeroporti, Bangkok è collegata molto bene con molte città del mondo, potendo anche vantare una discreta scelta di compagnie che offrono voli low cost per raggiungere la Thailandia.

In genere, è proprio dagli aeroporti di Bangkok che partono i collegamenti aerei che consentono di raggiungere i paesi interni del paese e le isole.

A prima vista, Bangkok appare sicuramente moderna ed occidentalizzata come solo una capitale dell'est asiatico sa essere, ma rimane comunque vivo in sé il tipico retaggio da villaggio sonnecchiante, dove però traffico e vita notturna hanno avuto la meglio nel tempo.

Una cosa che si dice, ed è reale, è che i thailandesi amano divertirsi e questo stile vita contagioso è chiamato sànùk, un comportamento che i viaggiatori in genere adorano, poiché permette loro di entrare in pieno contatto con la realtà locale senza formalismi inutili.

Sono tante le cose da vedere e le attivitĂ  da seguire, ognuna delle quali consente di scoprire un nuovo angolo della cittĂ  di Bangkok.

Certamente da non perdere sono i suggestivi mercati sull'acqua, dove con pochi soldi si può acquistare ogni tipo di cosa, dall'artigianato locale fino agli animali di qualsiasi specie.

Da non mancare una visita alla zona dei templi, ricca di suggestive architetture, ai musei
metropolitani e al rinfrescante parco Lumphini, dedicato alla cittĂ  nepalese che diede i natali a Buddha.

Il nostro viaggio virtuale in Thailandia continua su: Thailandia, la terra della bellezza (terza parte) - Wat Phra Kaew, mentre se volete rileggere l'inizio di questo racconto, dovete cliccare su: Thailandia, la terra della bellezza (prima parte)

Alla prossima meta.
inguaribile.viaggiatore(at)yahoo.it

 

SCHEDA TECNICA THAILANDIA

Per ulteriori informazioni:
Ente Nazionale per il Turismo Thailandese
Via Barberini 68 - 00187 Roma
tel. 06 42014422/26 - fax 06 4873500
Email: info@turismothailandese.it

Ambasciata di Thailandia
Via Nomentana 132 - 00162 Roma
tel. 06 8622051

Ente Nazionale per il Turismo Tailandese
Ufficio centrale
1600 New Phetchaburi Road, Makkasan, Rachathewi
Bangokok 10310
tel. 0066 2 250 5500 - fax 0066 2 250 5511 –
Email: center@tat.or.th

Siti Web:
sito ufficiale dell'Ente Nazionale per il Turismo Thailandese: www.turismothailandese.it

Come si raggiunge:
In aereo:
La maggior parte dei viaggiatori arriva all’Aeroporto Internazionale Suvanrnabhumi di Bangkok perché è collegato da voli diretti con l’Europa tramite voli giornalieri operati dalle principali compagnie aeree del mondo.

Ambasciata:
Ambasciata d'Italia a Bangkok
CRC Tower
Cancelleria Diplomatica: 40mo piano
Ufficio Consolare e Visti: 27mo piano
87 Wireless Road, Bangkok 10330
Tel.: +66-2-2504970 - Fax.: +66-2-2504985
E-mail: ambasciata.bangkok@esteri.it
Web: www.ambbangkok.esteri.it

Corrispondente Consolare in Phuket (competente per le provincie di Phuket, Krabi, Nakhon Si Thammarat, Narathiwat, Pattani, Pang-Nga, Pattalung, Satun, Songkhia, Surat Thani, Trang, Yala)
68/203 moo 1 T. Chalong A. Muang
Phuket 83130
Tel :  +66 (0) 76 263923 - Fax: +66 (0) 76 367153 - mobile : +66 (0)88 7612637  
E-mail : consolare.phuket@gmail.com

Consolato onorario in Chan Mai (competente per le provincie di Chang Mai, Chang Rai,Mae Hong Song, Phayao, nan, Lampang, Lamphun, Phrae, Uttaradit, Sukothai, Tak, Phitsamulok, Kamphaeng phet, Phichit and Petchabun)
19 Soi 9 Sirimungkalajarn Road
Muang District, Chiangmai 50200
tel: +66 (0) 53 212925 - fax:+66 (0) 53 224832 - cell:+66 (0) 81 8825252
E-mail: vleelam@sd01.med.cmu.ac.th

Documenti: Per i cittadini italiani serve il passaport o che deve avere validità residua di almeno 6 mesi al momento dell’arrivo e almeno due pagine libere rimanenti per l’apposizione del visto. I turisti, per legge, sono tenuti a portare sempre con sé il proprio passaporto originale.
Non è necessario il visto d’ingresso per soggiorni per motivi di turismo non superiori ai trenta giorni
Fuso orario: + 6 ore, rispetto all’Italia durante l’ora solare; (+ 5 durante l’ora legale).
Voltaggio energia elettrica: La corrente elettrica è di 220 volt (50 cicli) in tutto il Paese.
Valuta: L’unità monetaria è il Baht (sigla THB). 1 Euro = 40,2931 THB - 1 THB = 0,0248 Euro
Vaccinazioni obbligatorie: Nessuna.
Periodo consigliato: Varia a seconda della zona della Thailandia che si vuole visistare.