Capo da Roca, il punto più a ovest del continente europeo

Capo da Roca

Salve Inguaribili Viaggiatori,
Il viaggio tra Sintra e Capo da Roca dura circa una ventina di minuti, entrando in piccoli paesi e percorrendo vie strette e facendo molte fermate. I nostri compagni di viaggio oltre ai turisti come noi sono i bambini che tornano da scuola, le signore che sono andate in paese a fare la spesa.

Finalmente davanti ai nostri occhi compare il tetto rosso del faro che domina sopra le alte scogliere. Il vento soffia sempre forte in questo punto e spazza i prati verdi su cui crescono delle basse piantine dai fiori gialli.

Percorrendo pochi metri lungo la scogliera si arriva ad una sorta di terrazza in cui fa bella mostra di sé una stele moderna che ci ricorda di essere, nel punto più a ovest del continente europeo, attenzione non nel luogo più a ovest d’Europa che invece è Bjargtangar in Islanda.

Ci siamo innamorati di Capo da Roca, nonostante vi fossero molti turisti, domina la natura con il rumore delle onde che infrangono sugli scogli, il profumo dell’oceano, il vento che accarezza il viso; la sensazione che ci portiamo a casa è di assoluta libertà e pace.

Per gli amanti dei souvenir vi segnaliamo che è possibile farsi rilasciare un attestato dietro congruo compenso che certifica la vostra visita, credo possiate immaginare che abbiamo lasciato questo piacere ai turisti giapponesi che con noi hanno

Capo da Roca

diviso questi momenti a Capo da Roca.

Ormai il pomeriggio iniziava a volgere verso il termine e noi dovevamo riprendere l’autobus in direzione Cascais, cittadina sul mare e luogo in cui avremmo trovato il treno per tornare a Lisbona.

La nostra iniziale intenzione era quella di fare una passeggiata a Cascais, cenare e poi tornare in città, ma abbiamo cambiato i nostri programmi, perché devo dire che non è stato amore con questa cittadina.

L’impressione che ne abbiamo avuto è di una località a fortissima vocazione turistica e poco caratteristica, ma diamole il beneficio del dubbio. Magari eravamo stanchi o le luci del crepuscolo non le rendono giustizia. Sicuramente avrebbe meritato una visita alla Boca do Inferno, una spaccatura che si trova sulla costa alla periferia della cittadina, caratteristica perché quando il mare è mosso, l'acqua entrando nelle fenditure della scogliera e infrangendosi con forza sulle pareti rocciose genera un suggestivo suono roco, simile ad un gemito umano.

Ormai il sole era calato e noi cominciavamo a sentire un pochino di stanchezza e abbiamo deciso di riprendere il treno direzione Lisbona. Il percorso ci ha fatti giungere in città nella stazione di Cais do Sodrè e ci ha permesso di scorgere dal finestrino la sagoma e le luci di Belem, ma di questo vi parlo nell'articolo: Belem è il massimo esempio di arte manuelina di Lisbona, mentre se volete leggere dall'inizio il racconto del nostro viaggio, non vi resta che andare all'articolo: www.inguaribileviaggiatore.it/lisbona.

Capo da Roca

SCHEDA TECNICA CAPO DA ROCA

Per ulteriori informazioni:
Turismo de Portugal
(Ufficio Turistico del Portogallo)
Via Paolo da Cannobio, 8 - 20122 Milano
Tel. 02 00629000 - Fax. 02 00629099
E-mail: info@visitportugal.com

Turismo de Lisboa
Visitors & Convention Bureau
Rua do Arsenal, 15
1100-038 Lisboa
Tel. +351 210 312 700 - Fax +351 210 312 899
Email: atl@visitlisboa.com

Siti Web:
Visit Lisboa: www.visitlisboa.com

Dove dormire

Capo da Roca Durante il nostro viaggio a Lisbona, abbiamo soggiornato al Grand hotel Altis, per maggiori informazioni e prenotazioni: www.altishotels.com/lisbona

Come si raggiunge Lisbona:
Il mezzo più comodo e più veloce per raggiungere il Portogallo è sicuramente l’aereo.
Noi abbiamo volato con la compagnia TAP Portugal e vi ricordo che con TAP Portugal voli da Roma, Milano, Bologna e Venezia verso Lisbona a partire da € 114, tariffa a/r tutto compreso. Tutte le tariffe includono pasto a bordo, un bagaglio in stiva max 23 kg + max 8 kg a mano.
Check-in online e mobile check-in da 72 ore fino a 90 minuti prima della partenza del volo, con carta d'imbarco da stampare o mostrare da dispositivo mobile. App free per info su volo e destinazione scelti e notifiche automatiche via e-mail e sms sui voli acquistati.
Per promo e informazioni www.flytap.it. Maggiori info in agenzia viaggi o call center TAP tel. 02.69682334, attivo tutti i giorni dalle ore 9.00 alle 20.00.

Guida utilizzata:
Ci ha raccontato la storia di Lisbona con i suoi mille aneddoti Elisa, una simpatica ragazza italiana che vive a Lisbona da molti anni e che vi potete contattare tramite email: bubamara.elisa@gmail.com

Capo da Roca

Ambasciata:
Ambasciata d'Italia a Lisbona
Largo Conde Pombeiro 6
1150-100 Lisbona
Tel: (00351) 213 515 320 - Fax: (00351) 213 154 926
E-mail: ambasciata.lisbona@esteri.it
Web: www.amblisbona.esteri.it

Distanze: Roma 2.538 Km, Milano 2.150 Km, Venezia 2.404 Km.

Documenti: nessuno, anche se e’ sempre meglio portarsi dietro la carta d’identita’.
Lisbona meteo: Clima quasi sempre mite, in autunno possibili piogge che rendono l’atmosfera malinconica e misteriosa.
Fuso orario: - 1 ora di differenza con l'Italia.
Voltaggio energia elettrica: La corrente elettrica è come in Italia, di 220 volt. La presa portoghese ha due ingressi rotondi. Portate con voi degli adattatori.
Valuta: Euro.
Periodo consigliato: Tutto l’anno.

Alcune fotografie di Capo da Roca

Capo da Roca Capo da Roca
Capo da Roca Capo da Roca