Innsbruck: Una cittĂ  universitaria piena di storia

Salve inguaribili viaggiatori,
la meta che volevo oggi segnalarvi per le vostre vacanze è il capoluogo del Tirolo austriaco, ovvero Innsbruck, meta non troppo costosa, soprattutto se approfittate di qualche last minute.

Innsbruck è una città universitaria, due volte sede delle olimpiadi invernali e meta turistica molto ambita per le vacanze in villeggiatura. Le località in cui potrete rilassarvi un po’ sono tantissime, si passa dal tipico paesino di fondovalle al villaggio di alta montagna.

Visitare Innsbruck significa entrare in una cultura moderna ma allo stesso tempo tradizionale, dove lo sport, la natura e lo shopping sono i principali protagonisti della quotidianità. Non mancano i locali tipici, i ristoranti, negozi e casinò pronti a farvi divertire anche nella vita notturna movimentata.

Nel centro di Innsbruck sono tantissime le cose da vedere, il simbolo della città, ovvero il Tettuccio d’Oro (foto sotto), un luogo da cui si può vedere una spettacolare vista panoramica, il tettuccio è ricoperto da 2.657 tegole di rame d’orato, la caratteristica che lo rende davvero unico.

Vi piacerebbe vedere un posto che in passato era una prigione? Allora dovete assolutamente raggiungere la torre civica di Innsbruck, dove si possono ammirare i tetti della cittĂ  e le montagne circostanti.
L’itinerario prosegue poi verso la Cappella Imperiale, edificio che si trova a pochi passi dal Tettuccio d’Oro di Innsbruck, conserva un corteo funebre di 28 colossali statue in bronzo attorno al monumento funebre di Massimiliano I, alcune delle quali opera di Albrecht Dürer.
Imperdibile poi, la nuova università di Innsbruck, un edificio che colpisce particolarmente i visitatori per la sua facciata in vetro, molto futuristica. Nei dintorni di Innsbruck, sono tanti altri i luoghi da visitare, come il Castello di Ambras, una fortezza medioevale trasformata in un museo di storia dell’arte.

Se amate i cristalli Swarovski, imperdibile è "I mondi di cristallo" di Innsbruck, un luogo, dove potrete ammirare tutte le meraviglie create con il famoso cristallo. Infine, se amate gli animali Alpenzoo è la vostra meta finale che vi porterà a vedere da vicino oltre 2000 animali.

Alla prossima meta.
inguaribile.viaggiatore(at)yahoo.it

 

SCHEDA TECNICA INNSBRUCK (A)

Per ulteriori informazioni:
Servizio Informazioni Austria Turismo
tel. 840 99 99 18 (costo chiamata 15 cent.) risponde operatore di lingua italiana
fax 840 99 99 19
Email: vacanze@austria.info

Innsbruck Tourismus
6021 Innsbruck • Austria • Burggraben 3
Tel +43-512-59850 • Fax +43-512-59850-107
Email: office@innsbruck.info

Siti Web:
Servizio Informazioni Austria Turismo: www.austria.info/it
Innsbruck Tourismus: www.innsbruck.info

Come si raggiunge:
In auto:
Autostrada A22 del Brennero uscita Innsbruck SUD, in questo modo non avrete bisogno di comperare il bollino autostradale (Vignette).
In treno:
Linea Verona - Monaco di Baviera Stazione di Innsbruck Centrale
In aereo:
Pur disponendo di un piccolo aeroporto, si consiglia di utilizzare quelli internazionali di Verona (271 Km) oppure quello di Monaco di Baviera (166 Km) in quanto non ci sono voli di linea diretti dall’Italia a Innsbruck.

Distanze: Roma 770 Km, Milano 399 Km, Venezia 386 Km.
Ambasciata:
Ambasciata d'Italia a Vienna
Rennweg 27
1030 Vienna
tel. 0043 1 712 51 21
fax. 0043 1 713 97 19
Email:ambasciata.vienna@esteri.it
www.ambvienna.esteri.it
Orario al pubblico:
lun - ven 09.00 - 11.00 mercoledì anche 14.00 - 15.00
Sportello Permanente della Cancelleria Consolare dell'Ambasciata d'Italia
Conradstrasse 9/A
6020 Innsbruck
tel. +43 512 58.13.33 - fax: +43 512 58.07.06
Email: cittadinanza.innsbruck@esteri.it; oppure consolare.innsbruck@esteri.it;
Orario al pubblico: lun - ven 09.00 - 12.00 e mercoledì anche 15.30-17.30

Documenti: nessuno, anche se e’ sempre meglio portarsi dietro la carta d’identita’.
Fuso orario: Stessa ora dell’Italia.
Voltaggio energia elettrica: La corrente elettrica è di 230 volt. Gli apparecchi italiani possono di norma essere utilizzati. (verificate comunque nel libretto di istruzioni)
Tutte le prese degli apparecchi sono di tipo bipolare senza contatto centrale di terra. Portate con voi degli adattatori.
Valuta: Euro.
Periodo consigliato:Tutto l’anno.