Davos ed il pittoresco paesaggio che la circonda

Salve inguaribili viaggiatori,
avete mai provato a immaginare come sarebbe vivere in un vero e proprio paradiso terrestre? Respirare aria pura, concedersi lunghe e rilassanti passeggiate in mezzo a verdi prati sconfinati e ammirare panorami mozzafiato. Una vacanza in montagna a Davos è tutto questo e tanto altro ancora: un’occasione unica per trascorrere qualche giorno a contatto con la natura più selvaggia ed incontaminata.

Se volete concedervi una pausa dai ritmi frenetici della vita di tutti i giorni, date un’occhiata alle offerte e cominciate ad organizzare il vostro prossimo viaggio: tra bellezze naturali e attrazioni per tutti i gusti e tutte le età, avrete soltanto l’imbarazzo della scelta.

Uno spettacolo a prova di vertigini

Con i suoi 1560 metri di altitutine, Davos è una delle città più alte d’Europa e in assoluto la più elevata dell’intero arco alpino. Il comune fa parte del Cantone dei Grigioni, che occupa la parte sud-orientale del territorio svizzero, ed è noto soprattutto come sede del Forum Economico Mondiale, l’incontro annuale tra leader politici, giornalisti ed esperti in materia di finanza, salute e ambiente. Ma il vero motivo per cui milioni di turisti scelgono questa località come meta del loro viaggio è il pittoresco paesaggio che la circonda, fatto di laghi dalle acque cristalline, bianche vette maestose e interminabili distese di boschi e foreste.

E come tutte le località di montagna, Davos è patria di sport invernali, grazie ai chilometri di piste perfettamente innevate e ai moderni impianti di risalita di di Jakobshorn, Parsenn, Rinerhorn e Schatzalp/Strela: che siate professionisti del fondo o della discesa o che indossiate gli sci per la prima volta, qui troverete tutto quello di cui avete bisogno. Come valida alternativa, potrete divertirvi a pattinare sul ghiaccio, ciaspolare sulla neve o assistere alle spettacolari esibizione degli esperti snowboarder. Anche d’estate, Davos ha tanto da offrire, tra escursioni, uscite a cavallo o in mountain bike e corsi di parapendio e barca a vela.

Cultura e divertimento per tutta la famiglia

Davos non vuol dire soltanto scenari da cartolina e attività all’aperto, ma anche eventi e manifestazioni in grado di accontentare sia i più grandi sia i più piccini. Con i suoi musei, i teatri, i concerti, le sagre di paese e i festival internazionali, questa incantevole cittadina svizzera, infatti, non finisce mai di stupire e promette ogni giorno qualcosa di nuovo. Al parco avventura Madrisaland, autentico ritrovo per famiglie, potrete ad esempio esplorare le meraviglie che solo questi posti sanno regalarvi, mentre i vostri bambini giocano in tutta tranquillità negli spazi pensati apposta per loro.

Se invece siete in vena di cultura, organizzate una visita all’avveniristico museo Kirchner, interamente dedicato alla vita e alle opere del celebre pittore tedesco. E ancora: antichi birrifici, centri termali per il benessere e la cura del corpo, strade del passeggio e locali aperti fino a tardi. In altre parole, un last minute in montagna a Davos si rivelerà ben più di un semplice viaggio di piacere.

Come arrivare a Davos

Uno dei mezzi di trasporto più comodi e veloci per raggiungere Davos è senza dubbio l’auto. Da Zurigo, prendete l’autostrada A3 o A13 e seguite le indicazioni per Chur. All’altezza di Landquart spostatevi quindi sulla strada cantonale 28 e proseguite fino a Davos-Klosters. Ricordate che per viaggiare sulle autostrade svizzere è necessario munirsi dell’apposito bollino, acquistabile presso i controlli di frontiera, le stazioni di servizio e gli uffici postali. Per chi invece preferisce viaggiare in aereo, gli aeroporti più vicini sono quelli di San Gallo, Friedrichshafen, Zurigo e della città universitaria di Innsbruck. Infine, un efficiente sistema di mezzi pubblici permette di raggiungere Davos in treno o autobus dalle principali località svizzere e da numerose località dell’Europa centro-settentrionale.