Tra ponti e movida: Amburgo

Salve inguaribili viaggiatori,
la meta che volevo oggi segnalarvi è Amburgo

Chi dice che i Tedeschi siano un popolo rigido, probabilmente non è mai stato in Germania, soprattutto ad Amburgo: qui il multiculturalismo esteso e la movida sfaccettata rendono questa città come adattissima alle vacanze per i più giovani.

Oltre ad essere una cittadina universitaria, Amburgo è anche il centro focale dei media (basti pensare che la maggior parte dei giornali e quotidiani tedeschi viene prodotta proprio qui) e di ricerche all'avanguardia, per le quali vengono quasi sempre impiegati preparatissimi giovani provenienti sia dalla Germania che dal resto dell'Europa.

Forse non tutti sanno che anche i Beatles, quando ancora si chiamavano Querryman, hanno mosso i primi passi proprio qui, ad Amburgo, esibendosi nei locali modaioli della città affiancandosi ad artisti locali e non, come accadde anche a Mino Reitano, che ha avuto l'opportunità di esibirsi proprio con loro, quando erano agli esordi.

Amburgo è però anche una capitale culturale, contraddistinta da numerosi musei molto importanti, come il Kunsthalle, che si trova proprio sulla famosa strada Kunstmeile, il miglio dell'arte che dalla stazione in poi ingloba tutta una serie di grandi centri culturali. Nei pressi della Kunstmeile si trovano anche le chiese di St Jacobi e di St Petri, che rappresentano gli edifici religiosi più famosi della città e che meritano una visita.

La città si contraddistingue da una miriade di piccoli e grandi ponti (ne conta anche più di Venezia) che rendono Amburgo un posto notevolmente romantico, dove passeggiare lungo canale Nikolaifleet, il più famoso della città, rende un viaggio qui assolutamente unico, ideale da dividere in due.
Infatti, anche il solo perdersi fra le stradine ed i viali della città, conduce l’inguaribile viaggiatore in luoghi quasi senza tempo che, nonostante abbiano subito più volte l'esito terribile e distruttore delle guerre, continuano ancora ad essere affascinanti come un tempo.

Da non perdere è Amburgo nel periodo natalizio, quando l'antica tradizione mitteleuropea dei mercatini di Natale avvolge la città con l'aura magica delle feste: il mercatino più bello è di certo quello che si tiene in piazza del Rathausmarkt, fra palazzi di stile neoclassico e le mercanzie nuove ed antiche che sono proposte di volta in volta, dai prodotti tipici all'antiquariato passando per l'artigianato in legno.

Se mentre visitate Amburgo vi viene un certo languarino allo stomaco, in questo articolo Amburgo enogastronomica vi spiego quali sono le specialità enogastronomiche della città.

Alla prossima meta.
inguaribile.viaggiatore(at)yahoo.it

 

SCHEDA TECNICA AMBURGO

Per ulteriori informazioni:
Ente Nazionale Germanico per il Turismo
C.p. 10009 - 20110 Milano
Tel: 02-261.115.98 / fax: 02-289.14.49
E-mail: office-italy@germany.travel

Hamburg Tourismus GmbH
Steinstrasse 7 - 20095 Hamburg
Tel: 040/300 51 300 - Fax 040/300 51 333
Email: info@hamburg-tourism.de

Siti Web:
Ente Nazionale Germanico per il Turismo: www.germany.travel/it
Hamburg Tourismus GmbH www.visit-hamburg.com

Come si raggiunge:
In treno: Non esistono treni diretti dall’Italia ad Amburgo, bisogna cambiare a Monaco di Baviera.
Distanze Roma 1.673 Km, Milano 1.111 Km, Venezia 1.246 Km

Ambasciata:
Ambasciata d’Italia a Berlino
Hiroshimastr. 1 10785 - Berlino
Tel +49-30-254400 - Fax +49-30-25440169
E-mail: segreteria.berlino@esteri.it
Web: www.ambberlino.esteri.it/berlino

Consolato Generale d’Italia HANNOVER
Freundallee. 27 D 30173 Hannover
Tel. +49-511-283790/9 - Fax +49-511-2837930
E-mail: consolato@italia-hannover.de
Web: www.conshannover.esteri.it

Documenti: Per i cittadini italiani non servono documenti per andare ad Amburgo, anche se e’ sempre meglio portarsi dietro la carta d’identita’.
Fuso orario: Stessa ora dell’Italia
Voltaggio energia elettrica: 220 V Presa Schuko a due buchi senza la spina centrale di terra.
Valuta: Euro
Vaccinazioni obbligatorie: Nessuna.
Periodo consigliato: Tutto l’anno.